Recensione Nikolaj di Kristen Kyle

Ciao Peccatrici Librose… Come state? So che vi state chiedendo che fine abbiamo fatto, ma siamo sotto Natale e gli impegni sono tanti.

Il libro che recensisco oggi è Nikolaj di Kristen Kyle, un libro che mi è entrato sotto pelle, mi fatto emozionare, arrabbiare, piangere e chi più ne ha più ne metta. Iniziamo a parlare del libro.
 
 
 
Titolo: Nikolaj
Autore: Kristen Kyle
Serie: # 1 Men of Honor
Editore: self-publishing
Data: 14 Gennaio 2017

 

Genere: Erotic Romance

 

Sinossi:
 
Le mie origini mi perseguitano.
Le mie mani sono sporche del sangue dei miei nemici.
Ho lottato per essere libero.
Ho combattuto per conquistare il mio posto nel mondo.
L’ambizione e il successo hanno sempre placato il mio desiderio di riscatto.
Ma non i miei incubi.
Ora finalmente sono sul punto di raggiungere tutti i miei obiettivi e dimenticare il passato. Sulla mia strada, però, c’è un ostacolo: Anthony Calabrese.
Il boss della mafia italiana mi ha fatto una proposta che non posso accettare.
La guerra è inevitabile, tuttavia non ho bisogno di un esercito.
Isabella Calabrese sarà la mia arma.
La principessa scoprirà che con i russi non si scherza.
Suo padre dovrà scegliere tra il vivere senza il suo cuore o arrendersi a me.
C’è solo un problema.
Gli occhi di Isabella mi scavano dentro, leggono la mia anima corrotta, si insinuano nella mia mente disturbata.
Riuscirò a piegarla prima che lei distrugga me?

***Attenzione***
Il romanzo contiene scene di sesso esplicite e tratta contenuti delicati. Se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole.
Men of Honor è una serie di romanzi AUTOCONCLUSIVI.
 
Recensione

“Mai una sola fottuta volta smise di guardarmi, di farmi a pezzi con quegli occhi incredibili. Kondunya. Strega.”
Nikolaj Sokolov è un potente mafioso Russo. Una persona fredda, con un umore altalenante, calcolatore e non si ferma davanti a nessuno. Per ottenere ciò che vuole è disposto a tutto, infatti rapisce Isabella Calabrese, figlia di un mafioso Italiano.
“Ero una Calabrese. La mia famiglia aveva ingaggiato guerre per offese meno pesanti, aveva difeso il proprio onore al di sopra di ogni cosa.”
Isabella è una donna dura, irriverente, cresciuta viziata e venerata.

Riesce però a tenere testa a Nikolaj, tanto da portarlo a rivivere il suo passato e aprire ferite, per lui mai chiuse.
Tra casinò, litigi e “roulette russe” la loro passione vince ogni cosa.
“L’inchiostro nero gli segnava la pelle.
Lui era bello. Era glorioso.”
Arrivati a un compromesso, però, le loro vite arriveranno ad un bivio, dove dovranno fare una scelta.
“Eravamo due anime perse che si incastravano ma non riuscivano a restare unite.”
Questa scelta porterà Kolja soprannome attribuitogli dal suo braccio destro Vasilij, a rinchiudersi in se stesso , non lascerà entrare nessuno, neanche lei, la sua Izabella, tanto da lasciarla andare.
“Il cuore non funziona in questo modo. Fa quello che vuole, incasina la vita di chi lo custodisce, sceglie da se il proprio compagno, la parte mancante.”
Per Isabella la rimpatriata sarà difficile ed estenuante. Si sentirà giudicata e da donna dura che è, si difenderà con gli artigli e i denti. Il fratello Vincent a sua volta, sarà messo davanti a una scelta, a cui Isabella “non vorrà” rifiutare.
“Volevo accarezzare, saggiare, riscoprire… Per avere la sicurezza che la mente non mi stesse ingannando con fantasie irrealizzabili.”
L’amore riuscirà a vincere l’orgoglio dei due mafiosi spietati?
“Ne pokiday menya”, “Non lasciarmi. Caddi in ginocchio, il capo abbassato, le gambe dolevano per l’impatto con il pavimento. Chiusi gli occhi. Un respiro. Il mio.
la mia opinione

Allora inizio col dire, che questo libro mi ha proprio rapito. Scritto benissimo, scorrevole, i colpi di scena sono tanti e ti rapiscono sempre. In alcune parti ti verrebbe voglia di urlare, rivivi le emozioni dei personaggi come se stessi guardando un film. Io lo consiglio, perchè la scrittrice merita, veramente brava!

Con questo concludo, spero di avere a vostra opinione.

Ciao mie care Peccatrici Librose alla prossima recensione.

 

Voto:
 38059385_2233878640167612_3399598367200772096_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...