Review Party – “Dariin – The Gargoyle Chronicles” di Claudia Melandri

Dal Nepal al Canada, oggi tutto è possibile… ma non è solo questa la distanza tra Dariin e Rebecca! Un amore che va oltre ogni confine, che annienta ogni distanza… Perché l’amore arriva quando vuole… e io ne sono stata travolta immediatamente.

rewiew party claudia melandri

Dariin cover

Sinossi

E se tutto quello in cui credevamo, in realtà non fosse che un semplice sassolino in mezzo a tante rocce?

Di giorno uomini, di notte bestie. Le viscere della terra sono state sempre la loro casa e la superficie il luogo di caccia. Cinque anni fa però, tutto è cambiato.
I fratelli Bryan e Simon Deveron hanno lasciato New York City per trasferirsi a South-Heaven, piccola città del New Brunswick. L’arrivo dei forestieri accompagnati dall’avvenente avvocato Elliot O’Donnell, che cura i loro interessi legali, mette la sonnecchiante comunità in fermento.

L’incontro con Bryan metterà a dura prova il cuore e la razionalità della bella giornalista Rebecca Miller: l’istinto le urla di non fidarsi, ma i sentimenti sussurrano tutt’altro.

Chi sono in realtà?
Perché hanno scelto South-Heaven?
Da cosa scappano?
O… cosa cercano?

TITOLO: Dariin – The Gargoyle Chronicles
AUTRICE: Claudia Melandri
GENERE: Urban Fantasy
EDITORE: Self Publishing
PAGINE: 216
DATA DI USCITA: 13 ottobre 2018
PREZZO E-BOOK: 1,99

Recensione

Entrambi scappano… Proprio in quella fuga, si trovano!!! In maniera diversa cercano di sopravvivere ad un “destino” non proprio sognato… Bryan con suo fratello Simon e l’amico di sempre Elliott scappano da una guerra, una battaglia… Una carneficina. Che guerra? Immagino starete pensando a qualche Paese sottoposto a guerra civile… Non è proprio così “semplice”…

dariin e la fuga

Non è stato difficile scegliere se vivere o morire… Vivere significava ricominciare lontano, quasi un altro “mondo”, quasi rinnegare ciò che si è… E comunque i problemi sono sempre in agguato e a vivere disagi maggiori è proprio Bryan, ma con l’aiuto dell’amico fedele, Boris, tutto sembrerà più “chiaro”…

Sono già passati cinque lunghi anni, nei quali Rebecca Miller ha trovato la sua dimensione, anche lei stravolgendo la sua vita. Amava il suo lavoro, la città che adorava, e al Washinghton Post veniva fuori la vera lei: la cronista d’assalto, affamata di verità e senso della giustizia. La stessa fame che ha tolto ore di sonno a personaggi importanti, di spessore nella società e nella politica. Ciò che aveva scoperto poteva causare un boom mediatico, ma la verità è che il pesce grande mangia sempre il pesce piccolo… Ma a volte quest’ultimo trova il suo rifugio in quell’anemone all’apparenza sconosciuto e irraggiungibile al suo carnefice… ed ecco che approda nel Canada, South-Heaven nel New Brunswick.

Rebecca.jpg

Poi, la casa che aveva sempre desiderato, viene “occupata” da quei strani giovani, dall’aspetto così misterioso… e proprio a loro Rebecca associa quella strana inquietudine… che il suo passato sia tornato a bussare alla sua porta? Ma poi…

Davanti a se Rebecca aveva una montagna di uomo fasciato in eleganti calzoni e camicia neri. Le maniche risvoltate lasciavano intravvedere (…) un tatuaggio intricato (…) Tutto ciò però non era paragonabile al momento in cui i loro occhi si incrociarono: due pozzi neri la ingabbiarono nella loro rete…”

…E tutto precipita, oppure…

Certo è che la storia si ripete, invece Brian non può permetterselo… Non la stessa fine di quella donna, per Rebecca. Ma la verità è la stessa, l’amore tra loro è impossibile: lui è un mostro.

Ma come può essere un mostro, un uomo così affascinante? Così misterioso e nello stesso tempo premuroso e dolce? Ma lui non è umano, è un Gargoyle. Sicuramente non come ce lo immagineremmo noi vedendolo dai libri, alzando la testa su qualche Cattedrale gotica… Lui è Dariin, tutta un’altra “cosa”!!!

Poi a Rebecca viene affidato quel compito, che sembra quasi una supplica, che la spaventa ma che la intriga… Che potrebbe sistemare o distruggere tutto. E infatti…

Quello che mai si sarebbe sognata, avviene! La paura lotta con la speranza… la delusione si scontra con quell’amore inconsapevole e nascente… ma già troppo forte. E qualcosa di ancora più tragico sembra volerli separare per sempre.

“Ricorda: l’amore arriva quando vuole, e non ci penserà proprio a fare la scelta più saggia. Non dà preavviso: arriva, ti travolge e ti scompiglia la vita. L’amore è la vita, che cosa sarebbe se non esistesse? “

Vi lascio con questo dilemma… Non dico che sarà semplice, ma vi dico solo che Bryan per difendere la sua “vita” sarà disposto a tutto e che Rebecca è una vera eroina…

la mia opinione

Ora anche io mi sento una piccola eroina… perché anche io ho lottato per Dariin! L’ho scelto, l’ho “fatto” mio tra altri romanzi da leggere. Adoro viaggiare sulle ali della fantasia, amo gli amori impossibili perché anche io come i protagonisti di questa storia bellissima, sogno l’amore libero da qualsiasi impedimento… anche se la società la vede ancora in maniera diversa, per distinzioni di razza, sesso…

Leggere è proprio questo. Ogni libro riesce a trasportarci ogni volta in una dimensione diversa, facendoci vestire i panni di epoche diverse… calandoci anche in quelli del “mostro”! Ho amato i vampiri, i diavoli… oggi posso dire di aver amato un Gargoyle e certi amori “librosi” non si dimenticheranno mai! Dariin è uno di quelli che ha lasciato un segno tangibile, la sua impronta è impressa nel mio cuore. Il grande merito è sicuramente di Claudia Melandri, che è riuscita a dar carattere e spessore ai suoi personaggi, delineando alla perfezione i loro “profili”, donandoli di quella forza che ha dato loro vita, facendoli arrivare al lettore… facendo provare sensazioni veramente uniche…

le mie ali...

Io in quell’abbraccio c’ero… Mi sembra di sentire ancora sulla pelle quelle venature… Le immagineremmo fatte di piume, le sue ali, ma non sono così… nonostante ciò, ho sentito il suo calore, anche chiusa in quel cantuccio a spiarli… Coprendomi gli occhi in qualche istante…

Io c’ero, ho sentito le loro sofferenze, soprattutto provando a pelle, il loro grande amore. Sapete quel senso di vuoto provocato dalle montagne russe? Non l’ho provato solo per quegli eventi che mi hanno scombussolata, ma l’ho sentito ogni volta che il cuore accelerava e riperdeva un battito… anche quando il sollievo tornava ad acquietarmi.

Il narratore esterno, ci ha deliziato con la sua voce di questa storia meravigliosa, usando una delicatezza estrema in ogni situazione, rinvigorendo il linguaggio quando si rendeva necessario… usando a tratti anche quella galanteria di altri tempi, avvalendosi di un linguaggio ricercato e desueto.

E’ stato sempre quel narratore a trasmetterci il messaggio dell’autrice… a dirci che l’amore non ha confini, non ha differenze, non pone limiti, soprattutto non ha paura. L’amore supporta e sopporta, l’amore supera tutto, l’amore è vita! E per proteggere quell’amore, daresti la vita!

Non starò mica esagerando con gli indizi? Ok, giuro che questo è l’ultimo, vi svelo il suo volto… Dariin!

Dariin.jpg

Spero che il suo magnetismo, non vi faccia passare notti insonni… Io invece sono convinta che vi terrà incollati ad ogni pagina fino a che non ne vedrete la fine.

Vi ho detto che è un mostro, ma di quelli buoni… Vi ho detto che ci saranno delle “guerre” in corso e degli attriti dovuti ad altro… Il loro percorso non sarà facile, ma comunque sarà pieno di amore. Un amore profondo, delicato e… fantastico. Proprio per tutti questi motivi, la lettura è consigliatissima a tutti. Ma ora è tempo di voti ed io non mi sento di dare 5 piume, le vedo inappropriate. Tutte le infinite emozioni che ancora vibrano dentro me, meritano il top!

La vostra Maika tornerà presto… e speriamo che non passi troppo tempo prima di rincontrare i miei, ormai, Gargoyle!!!

43687254_323810238198699_276722973354754048_n

Lettura al top!

Link d’acquisto:

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=peccatricilib-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B07HWVGCQ5&linkId=1171a51c517603ab8c085b732d95f484&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr

2 pensieri su “Review Party – “Dariin – The Gargoyle Chronicles” di Claudia Melandri

  1. Pingback: Recensione in anteprima – “Gavriil : The Gargoyle Chronicles Vol.2” | Peccatrici Librose

Rispondi a Claudia Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...