Segnalazione Biografia di Un Vampiro di Dana Porter

Titolo: Biografia di un Vampiro – L’amore
 Autrice: Dana Porter
 Genere: urban fantasy/paranormal romance
 Casa editrice: Self publishing (Amazon KDP e Rakuten Kobo)
 Collana: A vampire’s life
 Volume: primo di una trilogia
 Pagine: 235
 Data pubblicazione: 30 marzo 2021
 Format:
o ebook (€3,99 – disponibile con Kindle Unlimited )
o cartaceo (€15,00 circa)

Link Goodreads: Biografia di un Vampiro (L’amore, #1) by Dana Porter | Goodreads

Biografia autrice:

Dana Porter, appassionata lettrice sin da bambina, ha sempre trovato conforto nella
scrittura. Proviene da una famiglia non semplice, ma quando tutto attorno a sé crollava,
lei sapeva che il suo amico più fidato era sempre lì ad aspettarla: il libro. A dieci anni
vantava già una libreria zeppa di volumi dai generi più disparati, che leggeva e rileggeva
in continuazione; fuggiva dal mondo trovando conforto soltanto tra copertine colorate e
pagine piene d’inchiostro. Inchiostro che lei stessa usava per riempire decine e decine di
pagine di quaderni, scriveva di sé e scriveva per sé. Poi la vita l’ha portata distante, l’ha
portata ad abbandonare per un po’ il mondo della letteratura, che avrebbe ripreso a

frequentare molti anni più tardi, affamata come non lo era mai stata di lettura. Per puro
caso, a quasi ventisette anni, si è imbattuta in un libro che le ha fatto tornare la voglia di
scrivere, lo fa ancora per se stessa, ma per la prima volta decide di raccontare una storia
diversa dalla propria e scopre che le piace, scopre che far vivere dei personaggi, creare i
loro caratteri, dare loro voce le dà ancor più soddisfazione che leggere di personaggi
creati da altri.

Contatti autrice:
Instagram: https://www.instagram.com/danaporterauthor/
Facebook: https://www.facebook.com/danaporterauthor
E-mail: danaporterauthor@gmail.com

Trama:

Può l’amore sopravvivere quando il cuore si ferma? Può l’amore restare intatto in un
cuore privo di vita?

Nel lontano 1839 nasceva Cedric Howard, tra le vaste campagne del Midwest degli Stati
Uniti. Nacque in una famiglia di inservienti e il suo destino sarebbe stato quello di
seguirne le orme, se non fosse che il destino spesso segue percorsi alternativi, sconosciuti
e incomprensibili. Così, Cedric, invece di rimanere analfabeta e ignorante come i propri
genitori, imparò a leggere e scrivere, aiutato da lei: Margaret Lewis.
Cedric e Margaret trascorrevano molto tempo insieme e questo li portò a provare dei
sentimenti l’uno per l’altra, sentimenti forti, di amore puro. Amore che, tuttavia, non era
loro permesso provare, data l’appartenenza a due ranghi sociali opposti, ma non solo…
Cedric Howard si sentiva fortunato, nonostante tutto, aveva la possibilità di trascorrere
tutto il tempo che desiderava insieme alla propria amata, fino al giorno in cui ella gli
chiese di allontanarsi. Questo per Cedric significò lasciare tutto ciò che amava e
conosceva per procedere verso un ignoto e burrascoso avvenire. Conosceva il mondo

soltanto attraverso i libri che leggeva, ma dovette farsi coraggio e intraprendere quel
viaggio, un cammino che lo avrebbe condotto su strade tortuose e oscure. Strade senza
ritorno, strade che lo avrebbero portato a perdere tutto, ma anche a ritrovare qualcosa.

Oggi, Cedric Howard – il vampiro Cedric Howard – ci racconta la sua storia, per mano
dell’editore cui ha affidato la stesura dell’autobiografia che state per leggere: Edward
Parker.

Estratto in copertina:
“Come avrei potuto, da quel momento in poi, guardare quel cielo del colore dei suoi
occhi e quel sole che mi ricordava la chioma dorata che ornava il suo capo? Come avrei
potuto guardare ancora verso la vita, dal momento che mi sentivo già morto?”

Incipit:
Il mio cuore batte solo per te
E questo non lo posso cambiare,
Qui o mille miglia lontano,
Io ti amerò per l’eternità.

Estratti:
“La scorsi in lontananza, riconobbi il rumore dei suoi passi leggeri, lo riconoscerei anche
oggi, tra mille. Indossava una vestaglia color smeraldo sopra la sua candida veste da
notte. I biondi capelli le scendevano sulle spalle avvolte dalla svolazzante seta verdognola
in boccoli perfettamente definiti. Si avvicinava con passo deciso ma lento e io fremevo
dall’impazienza di rivederla da vicino, di stringerla tra le braccia, di assaporare di nuovo
le sue labbra color ciliegia. Cominciai ad avvertire il suo profumo… sapeva di fiori,
sapeva di lei, sapeva di puro amore.” (Capitolo 1)

“Sussulta appena soltanto nel momento in cui conficco i canini nella sua pelle morbida,
ma poi si rilassa e si affida al mio giudizio. Basterebbe così poco… Basterebbe un battito

di ciglia o un movimento improvviso a indurmi a portargli via la vita. Mi basterebbe
prendere un sorso in più del suo dolce sangue. Mi basterebbe stringere solo un poco il
suo collo fragile tra le mani. Mi basterebbe decidere di volerlo fare e per lui sarebbe finita
ancor prima di potersi rendere conto, non avrebbe scampo.” (Capitolo 3)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...