Recensione a cura di Moira AXEL di Lorella Diamante

AXEL (VORTEX SERIES VOL. 1)
DI LORELLA DIAMANTE
DATA DI USCITA: 16/10/2022
Dri Editore
DISPONIBILE IN FORMATO KINDLE (484 pagine) E COPERTINA FLESSIBILE
GENERE: ANGST – M/M – HOT VIBES

TRAMA: Insieme siamo come la benzina e il fuoco e finisce sempre nello stesso modo.
In fiamme.

Vivo sotto i riflettori da sette anni.
Il palco è diventato la mia casa.
La band la mia unica famiglia.
Ogni giorno vengo giudicato per la vita allo sbando che conduco, per essere gay senza nasconderlo.
Droga, sesso e rock and roll sono le uniche cose che faccio vedere di me, non voglio mostrare altro.
O almeno non lo volevo.
Fino a quando non ho incrociato il suo sguardo.
E con lui è impossibile mentire su chi sono davvero.
Sono Axel Woods.
E tutto il mondo mi conosce come… la voce dei Vortex.

***ROMANZO AUTOCONCLUSIVO***

Eccovi la nuova recensione della nostra Moira che ha letto per noi questa storia e ora vi lascio alla sua recensione

Così si presenta Axel Wood, frontman della Band in ascesa Vortex e non cerca alibi: lui è maledetto, è stato maledetto e vivrà maledetto. Probabilmente è anche destinato a morire così.

“Sembrava qualcosa a cui non poteva sfuggire, come per tutte le persone con lo stesso problema, ma sembrava anche una cosa ragionata, quasi voluta…meritata. E quello non aveva senso”

La cocaina, l’alcol, il sesso occasionale sono le dipendenze che lo rendono schiavo: Axel non teme il palco, il pubblico e gli ingranaggi del mainstreaming, lui ha paura quando è solo. E non regge la convivenza coi suoi fantasmi perché lo tormentano, lo schiacciano e Axel non ha forza ne fiato per urlare e trovare pace.
Nikita Kalynycenko è la bellezza sinuosa, incantevole, un angelo a cui purtroppo qualcuno ha spezzato le ali condannandolo a vivere il presente non potendo progettare un futuro: lui semplicemente sopravvive.
Fa spettacoli di pole dance ma le sue non sono esibizioni fini a se stesse, la sua è arte e lui la porta in scena stregando, catturando, ipnotizzando chiunque posi gli occhi su di lui perché Nikita è una magia fatta uomo ma resta irraggiungibile per chiunque.
Non esistono vittime e carnefici in questa storia: non esiste un’anima persa e un salvatore, chiariamolo: qui ognuno si salva da solo. Ma entrambi hanno l’urgenza di essere compresi, di trovare qualcuno di cui fidarsi e a cui affidarsi. E Axel e Nikita si riconoscono.

“Non ho mai sognato che avrei incontrato qualcuno come te. Non ho mai sognato che avrei perso qualcuno come te”

La serie è intitolata VORTEX dando il nome alla band e nessun titolo è più adatto: Lorella Diamante non la manda a dire e presenta un M/M come libro d’apertura proprio perché è un terreno che le è congeniale e si vede.
Imposta la storia, dà vita e voce ai personaggi e poi inizia la spirale su cui cresce il vortice: e per voi lettrici non ci sarà scampo.
Sarete trascinate dentro, senza possibilità di fermarvi a riprendere fiato perché con questa storia è un continuo susseguirsi di eventi, avvicinamenti, incomprensioni, chiarimenti, erotismo e Amore. Non fate l’errore di prenderlo alla leggera: quando Lorella Diamante decide di mettere a nudo temi attuali e delicati lo fa nel suo stile: niente drammaturgia, niente mercificazione, non calca la mano per volervi commuovere, lei vi porta solo la pura e cruda realtà delle cose. E vedrete che ne rimarrete sorprese. Ricordatevi che siete sempre nel vortice: niente è semplice, tutto è imprevedibile, ma leggete Axel e correte il rischio. E quando chiuderete il libro vi occorrerà un lungo respiro, una pausa prima di riprendere a leggerne un altro perché avrete AXEL ancora nella testa.

Un saluto dalla vostra Moira.

Voto:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...