Segnalazione d’uscita dal 25 aprile al 1 maggio 2022

Dopo questo weekend lungo, eccoci con le nuove uscite di questa settimana. Siete pronte a scoprirle con noi?

Ricordiamo alle autrici e agli autori di comunicarci le segnalazioni via e-mail con almeno una settimana di anticipoGrazie 💖

Continua a leggere

Segnalazione d’uscita dal 14 al 20 febbraio 2022

Buongiorno, Peccatrici!

Recuperiamo un po’ di lavoro e vediamo le uscite della settimana scorsa, prima di tuffarci in quella di oggi. Siete pronte?

Ricordiamo alle autrici e agli autori di comunicarci le segnalazioni via e-mail con almeno una settimana di anticipoGrazie 💖

Continua a leggere

Recensione Heart recaptured (Hades Hangmen vol. 2) di Tillie Cole

Titolo: Heart recaptured

Autore: Tillie Cole

Serie: Hades Hangmen vol. 2 di 8

Genere: Dark contemporary romance

Pagine: 502

Data di pubblicazione: 13 dicembre 2014

Prezzo: Ebook € 2,99 – Cartaceo € 12,80

Editore: Self-publishing

Trama

Even salvation can be delivered through the love of the damned…

Beauty can be a curse.

Faith can be a cage.

Only love can set you free.

A few long weeks after being reluctantly ripped from the comforting embrace of her sacred prophet’s religious commune—the only life she has ever known—a terrified Delilah is thrust into a world enveloped by evil and swimming in sin.

Steadfastly devout in her faith, and retaining the deep belief that her soul is innately tarnished as a branded ‘Cursed woman of Eve’, Delilah is determined to find her way home to her people in The Order and away from the corrupt and damned outlaw motorcycle club—The Hades Hangmen—who hold her at their secluded compound for her protection—a ‘protection’ she strongly resents.

Delilah yearns to return home, convinced that only amongst her own people, and under the holy guidance of the Lord’s revealed prophet, can her Satan-spawned soul be truly saved. Conditioned her entire life to believe she is a witch… a life-long temptress… the devil’s whore… Delilah increasingly resents her beautiful face, her shapely body and her sensuous effect on men. But when a man of the motorcycle club—a deeply sinful yet stunningly beautiful man—is charged with her care, Delilah begins to see that this dangerous and moralless sinner from the ‘outside’ may offer her something she did not know could truly exist: unconditional love.

Kyler ‘Ky’ Willis loves his life: a daily abundance of brotherhood, liquor, the freedom of the open-road and—best of all—his pick of hot women. Raised a biker brat and now VP of the most notorious MC in the States, Ky has no shortage of club sluts warming his bed; a situation he takes full advantage of… until a certain blonde enters his life… a gorgeous pilgrim-blonde he can’t get out of his head… a pilgrim-blonde he and his club recently-rescued from some backward religious cult… and a pilgrim-blonde he’s been ordered to keep the hell away from and his whorish hands off.

When yet another in a lengthy line of drunken blunders forces Ky to reluctantly take charge of the pilgrim-blonde’s care, he realizes that there could be more to this woman than just supermodel looks and a stacked set of tits. He begins to see that she could be the woman who could do the impossible—tame his wild ways and capture his reluctant heart.

But the unyielding bonds of Lilah’s past are strong, her ‘people’ determined and, with a new Prophet in charge and hell bent on revenge, they are mightily reluctant to let her go…

Dark Contemporary Romance.
Contains explicit sexual situations, violence, disturbingly sensitive and taboo subjects, offensive language, and very mature topics.
Recommended for age 18 years and up*

Due premesse fondamentali:

  • Questo titolo non è disponibile in italiano, purtroppo.
  • Non ho mai scritto una recensione prima (ma Thammy sa essere persuasiva a lungo andare), per cui siate clementi e prendetela come un semplice parere da lettrice.

Partiamo!

All’inizio credevo ci avrei messo un’eternità, vuoi per le 500 pagine e il mio tempo pari a zero, vuoi perché ero parecchio arrugginita e i capitoli di Lilah mi risultavano pesanti, per il flusso di pensieri e le lunghe, quanto dettagliate descrizioni (che ahimè fanno a pugni col mio problema di attenzione 😅). Ma c’era lui, Ky… E lui l’ho amato dalla prima all’ultima pagina.

Kyler è reso benissimo dalla Cole, al punto che mi sembrava proprio di sentir parlare certi biker americani di mia conoscenza 😍 (e dubito che una traduzione possa rendere in egual modo il loro slang: punto a favore della lettura in lingua originale). L’autrice non fa sconti e adotta registri realistici per tutti i personaggi, mantenendo al massimo la loro coerenza e quella del suo progetto iniziale con questa serie che, per chi non lo sapesse, è quella di rappresentare una serie di problematiche reali e presenti negli U.S.A. tra illegalità, MC, movimenti estremisti e sette religiose.
La narrazione viene portata avanti principalmente dalle voci narranti del Vicepresidente degli Hades Hangmen e Lilah – o Delilah – in prima persona al passato, ma di quando in quando si inserisce un terzo punto di vista: Cain. Su quest’ultimo non dirò nulla per evitare spoiler, se non che nella sua follia mostra come il lavaggio del cervello sui bambini all’interno dell’Ordine sia stato a 360° (ciononostante, confido molto in Styx per vedergli fare una brutta fine).
Ma torniamo agli altri due.

Lui, Ky… 🤤
Un figo della madonna che sa di esserlo, scopatore incallito e insaziabile coi suoi decantati 10 pollici di virilità 😂

If it meant I kept getting glimpses of the hottest bitch I’d ever seen, I was good with it… and so was my ten-inch cock.

Poi, pian piano, lo scopri un po’ più a fondo e lo accompagni nello stravolgimento di una vita intera. Un concentrato di testosterone, dissolutezza e volgarità, tutto d’un pezzo e fiero della propria vita con gli Hangmen.

My old man’s words of wisdom came straight to mind: Pussies are to be licked good and fucked hard—never worshipped.

Ky, un fuorilegge senza Dio. Lilah, che non sa nulla del mondo e vittima di un lavaggio del cervello devastante, ma con una fede incrollabile.
Gli opposti.

What I did know was it was a living hell in which we had been forced to exist after being ripped from our home, ripped from all we knew: the commune. The Order. The Lord’s Prophet. We belonged with God’s Chosen Ones.

In certi momenti avrei voluto urlare a Lilah di svegliarsi, perché è un attimo scordarsi che il lavaggio del cervello non si cancella facilmente, che una mente programmata per pensare in un determinato non riesce a vedere il male che le è stato inflitto e se ne sente semplicemente responsabile. E allora prevale la pena per questa povera ragazza, vittima da sempre di esseri abominevoli che le hanno insegnato di essere sbagliata, una tentatrice, uno strumento del demonio che con la sua bellezza corrompere gli uomini. Questo è tutto il mondo di Lilah, ciò che ha conosciuto e su cui Mae e Ky cercheranno di farle aprire gli occhi. Ma Lilah ormai odia la propria bellezza e in lei vede l’origine della propria maledizione: immaginate l’effetto che su una mente così possono avere quelli che potremmo definire normali complimenti.

I had taken a man with no desire to give his heart and my temptress ways had trapped him. I had lured him into believing he loved me… but it was all a fiction. He did not love me.

Tra Lilah e Ky nulla sarà semplice, tra tentativi di capirsi e fraintendimenti come se parlassero due lingue diverse, un passo avanti e due indietro, qualche caduta e desideri che non credevano di avere, ma di cui scoprono di avere un gran bisogno. Entrambi. Perché tutti e due faranno un percorso di riscoperta di sé difficile e importante, che li fa amare e tiene il lettore col fiato sospeso.

Ky moved around the bike to stand before me and said, “First fuckin’ lesson, sweet cheeks. Out here in the ‘evil world’”, he mocked, “we don’t wanna do something, ride on something, then we fuckin’ just say so.”

Frowning, I said, “I did say so.”

“Nah, bitch, you opened those fuckin’ fat lips and spoke to me like the queen of England. From now on, you just say, ‘I’m not fuckin’ riding that, Ky.’ Or ‘I’m not fuckin’ doing that, Ky.’” He jerked his chin and took another drag of his white stick. “Got it?”

Si ritrovano un po’ tutti i personaggi del 1° volume, se ne aggiungono di nuovi e tutti riescono a incuriosire il lettore, grazie alla loro caratterizzazione e allo stile dell’autrice.

Per me il secondo volume della serie batte di gran lunga il primo e giuro che a un certo punto non riuscivo più a staccarmi dalle pagine.
Semplicemente, un romanzo stupendo. Meraviglioso! 😍 Ovvio che deve piacervi il genere (se non vi piacciono le storie dure, crude, che trattano temi scottanti e non lesinano nel linguaggio scurrile ad alto tasso di testosterone: questa serie non fa per voi.)
Ora, però, sono ancora più curiosa di scoprire Flame e anche Maddie, per cui penso proprio che proseguirò nella lettura. Alla fine ho ripreso la mano nella lettura in americano e ho riscoperto il piacere di un tempo.

I was a killer.

An outlaw.

Ain’t no time for religion when you follow Hades.

Se non l’avete mai fatto, rischiate e provate, Kindle ha un word wise molto utile, anche se con lo slang non è proprio il massimo 😉

VOTO : 5 PIUME

Copia ebook acquistata e letta indipendentemente. Link affiliato Amazon.

Segnalazione d’uscita dal 27 dicembre 2021 al 2 gennaio 2022

Buona lunedì, Peccatrici! Quali titoli in uscita abbiamo da segnalarvi questa settimana, che ci accompagnerà all’ano nuovo?

Scopriamolo insieme!

Ricordiamo alle autrici e agli autori di comunicarci le segnalazioni via e-mail con almeno una settimana di anticipoGrazie 💖

Continua a leggere