Recensione UN BACIO SOTTO IL TEMPORALE di Elena Russiello

TITOLO – Un bacio sotto il temporale

AUTORE – Elena Russiello

GENERE – Contemporary Romance/Second Chance

PREZZO – ebook 0.99

LINK D’ACQUISTO : https://www.amazon.it/bacio-sotto-temporale-Elena-Russiello-ebook/dp/B08C2Q42SR/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=2DA6J4KV91HIL&dchild=1&keywords=un+bacio+sotto+il+temporale&qid=1594105230&sprefix=un+bacio+sotto+il+t%2Caps%2C306&sr=8-1

DATA DI USCITA – 30 Giugno 2020

TRAMA – A soli ventisette anni Mia ha tutto quello che crede di volere: una carriera di successo e un fidanzato premuroso che la aspetta ogni sera a casa. Le giornate scorrono lente e prevedibili, fino al giorno in cui il suo mondo viene stravolto da scomode verità. Gianluca è bello e intelligente, ma ha imparato a vivere la vita assaporando ogni istante. Tuttavia, dietro la sua spensieratezza, in un angolo del suo cuore, nasconde una ferita ancora aperta che lo tormenta e non lo lascia andare. Costretti a trascorrere una settimana insieme, Mia e Gianluca scateneranno una guerra a colpi di accuse, malintesi e gelosie. Lui è deluso ma il suo cuore, accanto a lei, si risveglia dimenticando gli errori e il dolore del passato. Lei è determinata a non cedere, sa bene che tra loro non potrà succedere niente, per quanto il suo cuore dica il contrario e l’attrazione che prova per quell’uomo sia innegabile e forte. Non rimane che ignorarsi, ma non hanno fatto i conti con le scintille e la magia del vero amore che non ha bisogno di gesti eclatanti, è fatto di cose semplici, normali. Come un bacio sotto il temporale.

Nota dell’autrice: Il romanzo è un restyling completo del libro “Una vacanza per amare ancora” pubblicato nel 2017. 

Salve peccatrici, oggi vi racconto di un amore che si è perso. Colpa del tempo che passa, della routine e delle mille cose che ci girano attorno ogni giorno facendoci spesso perdere di vista le cose importanti. Si, questo è quello che succede a Mia e Gianluca. Mia è in un momento importante della sua carriera, concedendo per questo meno tempo ed energie alla sua storia con Gianluca. Ma un amore va coltivano..sempre, altrimenti come le piante, appassisce e poi… muore. L’ennesima dimenticanza spinge Gianluca a chiudere la loro storia. Ma, perchè c’è un ma, saranno “costretti” a trascorrere una settimana insieme lontani dalla loro quotidianità, basterà questo a riportare a galla l’amore di un tempo?!? Farà da sfondo a questa “intensa” settimana di convivenza forzata il fascino della cittadina di Innsbruck. Gianluca sembra partire per il solo gusto di farle un dispetto..mmmhhhh..sembra, lui sa benissimo cosa vuole dalla loro storia e come riprenderselo. Anche perché come tutte le donne Mia si accorgerà di tenere ancora a lui quando subentrerà un altro sentimento.. èh si care..immaginate bene..la vecchia e cara gelosia. Non è forse vero che ci rendiamo veramente conto di quanto teniamo a qualcuno quando “qualcun’altro” cerca di portarcelo via?!? E ovviamente Gianluca non si farà sfuggire l’occasione per stuzzicare Mia e per aiutarla a fare chiarezza su i suoi sentimenti..ma a volte non basta solo scavare e riportarli indietro, a volte le persone devono re-innamorarsi..si, anche della stessa persona, ma di un amore nuovo, più maturo e consapevole. E’ una storia di seconde opportunità, di qualcuno in cui crede ancora nell’amore e non si da per vinto alla prima di difficoltà..e diciamocelo..nel caso di Gianluca neanche alla seconda,ne alla terza…..ma ci riuscirà?!? E voi,vi date sempre una seconda possibilità..o mollate tutto prima ancora di provarci a “salvare il salvabile” ?!?

Io ho fatto il tifo per Gianluca fin dall’inizio, prima perchè mi faceva tenerezza..poi..perchè andiamo.. chi non lo vorrebbe un uomo che si gioca il tutto per tutto per riprendersi la sua donna? Vi lascio a quella lettura piacevole e coinvolgente peccatrici..fatemi sapere cosa ne pensate…

la sabi_peccatrice

«Sei la ragazza che ama la pioggia, che piange quando in un film un animale muore, che si nasconde dietro un cuscino nelle scene di un film horror ma non si rifiuta di guardarli perché piacciono a me. Sei la ragazza che mangia le rondelle di liquirizia e beve quattro caffè al giorno, uno però senza caffeina. Odi le persone arroganti e quando qualcuno dice qualcosa di imbarazzante, fingi di fare altro per non starlo a sentire. Non importa chi sei stata in questi ultimi anni, importa di chi mi sono innamorato. Dove si è andata a nascondere quella ragazza?» C’è riuscito un’altra volta. Sono senza fiato per tutte le cose che ha notato di me anche quando credevo che non lo facesse o non fossero importanti. È come rompere un vetro, puoi rimettere insieme i pezzi ma quando ti specchierai l’immagine riflessa sarà diversa da quella a cui eri abituata. Come ho potuto dimenticare chi sono?

«Ti amo. Ricordo il giorno in cui mi sono innamorata di te la prima volta e ricordo il giorno in cui l’ho fatto la seconda.» Nel mezzo il vuoto forse ha ragione quando dice che mi sono persa. Mi asciugo le lacrime che scendono copiose sulle mie guance. «E non so se posso renderti felice. Sono un concentrato di pelle ed errori, di rabbia e amore, di dubbi e certezze. Potrei prometterti un mucchio di cose e non mantenerne nemmeno una.» Bacia le mie parole e le stille salate che le accompagnano. Sento una scossa attraversarmi il corpo quando mi intrappola il viso tra i palmi delle sue mani. «Ti amo anche io, e mi sei mancata. Non te ne sei mai andata ma è come se la tua anima l’avesse fatto. Non importa di cosa sei fatta, importa chi siamo insieme.»

“Apri gli occhi e se quello che hai non ti rende felice, cambialo. E non preoccuparti se ti sentirai spaesata, è il prezzo da pagare per la felicità. Ho aperto gli occhi e mi sto muovendo per cambiarlo.”

Recensione a cura di Thammy di ACIDO di Andrea Tamietti

Salve miei peccatori, oggi vi parlo di ACIDO un romanzo di Andrea Tamietti edito da GOLEM EDIZIONI.

Cover Tamietti

Titolo: Acido
Autore: Andra Tamietti
Editore: Golem Edizioni
Collana: Ombre
Data di Pubblicazione: 21 Maggio 2020
Genere: noir psicologico

TRAMA : Non è facile, per una vetero-femminista incallita come me, difendere un uomo accusato di uno dei crimini più vili nei confronti di una donna: la deturpazione del viso con l’acido, che ruba la bellezza della persona che si dichiara di amare, riducendola a un mostro informe e condannandola all’emarginazione sociale Le difficoltà aumentano, poi, se l’uomo in questione è una figura pubblica da molti esaltato come esempio di probità, ma che nel privato non nasconde il proprio bieco maschilismo, e se le prove a suo carico paiono incontrovertibili: più testimoni hanno assistito a manifestazioni della sua gelosia e del suo astio nei confronti della vittima e le telefonate con le quali sono state date istruzioni all’autore materiale del delitto erano partite dalla stanza d’albergo in cui il mio cliente trascorreva una breve vacanza, a migliaia di chilometri di distanza dall’Italia. Ci vuole un’incrollabile fede nel principio secondo cui ogni imputato ha diritto a essere difeso per imporsi di concentrarsi sui soli dati oggettivi emergenti dalle indagini. E anche così facendo non si può evitare di tentennare e dubitare…

 

banner-recensione

Eccomi a parlarvi di questa storia, un “noir” con i fiocchi.
Tutto gira intorno all’avvocatessa Anna e al suo cliente Giuseppe Ramello accusato di aver commissionato ad un barbone di sfregiare la sua ex fidanzata con l’acido.
Tutte le prove sono contro di lui, tutto sembra già delineato, ma Anna accetta comunque di difenderlo e anche se con alcune remore iniziali e contro l’opinione dei suoi colleghi.
Una sentenza già annunciata forse, ma a volte la verità non è cosi scontata, e quella che sembra un destino già delineato si trasforma in un groviglio di avvenimenti, scoperte, tutto si ingarbuglia.
Anna, nel tentativo di trovare qualsiasi indizio o testimonianza che possa scagionare il suo cliente, dovrà scavare in verità molto scomode, pregne di tutte quelle realtà che combatte da anni, e nel frattempo tra loro due si instaura un legame sempre più profondo.
Riuscirà la nostra avvocatessa a salvare il  galante gentiluomo accusato di una così orrenda azione? Riuscirà a ripulire la sua immagine? O ci saranno altre sorprese?

 

” La mia ingenuità più grande è stata credere che qualcuno che professava idee che mi sembravano buone fosse necessariamente una bella persona. Ora so che non è così, e forse un giorno avrò la maturità di capire che anche chi è portatore di idee che non potrò mai condividere non per questo deve essere malvagio”

 

Molto bello, ben scritto, scorrevole.
Matteo, Claudia, Stefania, lo strampalato Keppo, Eric l’investigatore , tutti i personaggi sono ben delineati, l’autore riesce a trasportarti dentro la storia e a tenerti legata alle pagine fino alla fine senza punti morti.

quindi per gli amanti del genere consigliatissimo.

Ora vi lascio con il mio solito baciotto.

La vostra
Thammy.

RECENSIONE VOGLIO AVERTI DI AVA LOHAN

TITOLO: Voglio averti
AUTORE: Ava Lohan
GENERE: Contemporary Romance
DATA DI PUBBLICAZIONE: 23 Giugno 2020
EDITORE: Self publishing
LINK D’ACQUISTO: Voglio averti

TRAMA:
Jenna Thompson è tutto quello da cui dovrei tenermi alla larga.
Perché è una ragazza madre.
Perché fa la difficile.
Lei vende fiori.
Io vendo il mio corpo.
Per questo mi disprezza.
Ma io non sopporto i rifiuti.
Quindi ecco quello che farò: mi fingerò migliore e lei cadrà ai miei piedi.
Anche se tenta di resistermi.
Sarà mia.
Perché sono un seduttore bugiardo.
Ricco da fare schifo.
E decisamente irresistibile.
Mi chiamo Finn Wickham, non ho un cuore e sono un accompagnatore di lusso per sole donne, tra cui l’attrice più famosa del momento.
E adesso voglio avere Jenna, la sua più grande fan.
Solo per una notte. Al massimo due.
Perché odio i fiori.
Non sopporto i lattanti.
E la monogamia non rientra nella mia lista delle priorità.

ROMANZO AUTOCONCLUSIVO

Continua a leggere

Recensione HALF TIME di A.S.Kelly

TITOLO : Half Time

AUTORE : A.S.Kelly

DATA DI PUBBLICAZIONE : 19 giugno 2020

PREZZO : ebook € 2.99 (gratis kindleunlimited) cartaceo € 13.46

LINK ACQUISTO : Half Time

TRAMA : Kathy e Scott sono amici da quando erano bambini, dal giorno in cui lei si è trasferita nella casa accanto con la sua famiglia adottiva.
Riflessiva e introversa lei, con il bisogno disperato di dare una mano al prossimo.
Impulsivo e imprevedibile lui, con il bisogno disperato di farsi strada nel mondo. Così diversi eppure così vicini, Kathy e Scott sono cresciuti insieme e insieme hanno affrontato i momenti più belli e più difficili delle loro esistenze, fino al giorno in cui qualcosa di inaspettato sconvolge le loro vite, portandoli ad attraversare quella linea sottile e sbiadita che separa l’amicizia da qualcosa di più. Rischiare fa paura, soprattutto se in gioco c’è molto di più di un cuore, ma quando intorno a te tutto inizia a crollare, l’unica scelta che ti resta da fare è proteggere ciò che ami, anche a costo di perderlo per sempre.

** Per tutti gli amanti della serie O’Connor Brothers**

Una storia che parla di famiglia, di valori, di legami indissolubili, di speranza, di seconde occasioni e d’amore in tutte le sue forme.

ROMANZO AUTOCONCLUSIVO

BIOGRAFIA AUTRICE:

A.S. Kelly è nata in Italia ma vive in Irlanda con il compagno, due bambini e un gatto di nome Oscar. Appassionata di letteratura inglese, amante della musica e dipendente dal caffè, trascorre le sue giornate in una cittadina a Nord di Dublino, cerca di ispirazione per le sue prossime storie.

Contatti: authoraskelly@gmail.comhttp://www.authoraskelly.com

DELLA STESSA AUTRICE:

SERIE FOUR DAYS (Contemporary Romance)

Rainy Days

Sweet Days

Bad Days

Lost Days

SERIE O’CONNOR BROTHERS (Sports Romance)

Ian

Ryan

Nick

Jamie

Evan

Il dottore e Il Campione

SERIE FROM CONNEMARA WITH LOVE

The Best Man

The First Man

The Good Man

The Only Man

SERIE INCOMPLETE (Romantic Suspance)

When It Hurts

Broken Pieces

Beautiful Liars

STANDALONE (New Adult)

3 Minuti

(Romantic Comedy)

Last Call

Salve peccatrici..oggi vi porto a casa O’Connor. Sì perché chi conosce A.S.Kelly sa che tutto è partito da qui, da i fratelli O’Connor e “affiliati”. Quante ne abbiamo viste con loro!!! Comunque è arrivato il momento di lasciare spazio alle nuove generazioni, ma tranquille eh…ci sono tutti 🥰 . Half Time ci racconta la storia di Kathy (lo ammetto ci ho messo un po’ a capire chi fosse e che legame avesse con gli O’Coonor) e Scott, il suo vicino di casa, rugbista (un rugbista ci sta sempre bene…sopratutto se è la Kelly a raccontarcelo). Dicevamo, amici da un vita, ma un amicizia che tutti avevano capito sarebbe col tempo diventata qualcos’altro, tutti tranne loro ovviamente. Scott geloso al punto da non lasciare che neanche i suoi amici si avvicinino, figuriamoci i “non-amici”, per proteggerla (vuol far credere) perché nessuno è alla sua altezza (dice) e Kathy?!? Kathy è “forza e insicurezza” al tempo stesso, quanto mi è piaciuta questa giovane donna cresciuta in fretta, rifiutata da chi l’ha messa al mondo ma per fortuna la vita gli ha dimostrato, mai come in questo caso, che i figli sono di chi li cresce e li ama. Inevitabilmente il suo passato ha lasciato cicatrici profonde e forse è anche per questo che è sempre pronta ad aiutare il prossimo, ma sopratutto il suo miglior amico Scott e la sua famiglia nei momenti più duri.

Comunque.. “a volte l’amore è una bellissima amicizia che poi diventata qualcosa di più” Quando meno te lo aspetti e quando meno lo cerchi” èh già..e quanto sono belli gli amori che di base hanno un’amicizia vera e consolidata da anni?? Ma al tempo stesso, quanto può essere pericoloso se poi le cose non vanno e si rischia di perdere tutto?? Quindi si..si soffre..preparatevi perchè anche stavolta il Boss ci strazia un bel pò ❤️ ma ormai ci siamo abituate noo….

Non sto qui a girarci intorno, quando esce un nuovo libro di A.S.Kelly mollo tutto e mi eclisso per dedicarmi solo a lei…e anche stavolta è successo (due notti dedicate ad Half Time – uscito a sorpresa un venerdì sera). Il suo modo di scrivere mi rapisce tutte le volte, mi trascina dentro la storia e mi trasmette emozioni così forti che il più delle volte mi costringono a non prendere in mano un nuovo libro per giorni, per assimilarle meglio tutte. I suoi libri trattano spesso argomenti molto “delicati”, in quest’ultimo poi ne troviamo diversi, se conoscete già la storia del Dottore e il Campione sapete cosa hanno passato per arrivare dove sono e dio solo sà quanto sono felice per loro oggi.

Spero di non aver spoilerato troppo, spero, se ancora non conoscete la sua penna e il suo mondo di avervi messo almeno un pò di curiosità per andate a cercarla..e chissà, magari innamorarvene come è successo a me.

La sabi_peccattice 💜

“Sarei un bugiardo a dire che non ho mai immaginato in questi anni una scena come questa, ma era un pensiero che mettevo a tacere nel momento in cui si presentava alla mente, perché era sbagliato, noi eravamo amici, e perché io ero sbagliato, e lei non se lo meritava uno stronzo, lei non doveva avere a che fare con uno come me, ma adesso che la scena è diventata reale, che sto respirando di lei e che sto sentendo di lei, l’unica cosa a cui riesco a pensare è che non ci sia cosa più giusta di questa e che non ci sia altro finale per questa storia.”

So quanto sono sensibili e quanto si battono ogni giorno contro le discriminazioni, contro la società, contro la cattiveria e contro l’odio. E quanto si sono battuti per noi, per fare in modo che non ci sentissimo mai fuori posto o non accettati. So quante volte sono stati a scuola per difenderci dopo che qualcuno ci aveva chiamati in modo poco carino, e so quante volte hanno urlato nel silenzio per la frustrazione di una società che non accetta, che non capisce, che non è in grado di amare.

Mi alzo e le do un bacio, poi mi dirigo verso la porta e la spalanco prima che lei possa bussare. “Ehi! Avevi fretta di vedermi?” Chiudo la porta alle mie spalle e poi le prendo il viso tra i palmi delle mani. “Che succede?” Chiede quasi spaventata. Premo la bocca contro la sua prendendola di sorpresa, ma lei non si ritrae, nonostante ci troviamo sul pianerottolo di casa mia, nonostante ci siano i suoi genitori a pochi metri da noi. “Scott…” Sussurra sulle mie labbra. “Vorrei solo che tu capissi quanto sei speciale per me.”“È per quello che è accaduto oggi?”“Nah,” le prendo la mano e la poso sul mio petto. “È per quello che stai facendo accadere qui dentro.” Lei si morde un labbro e resta a guardarmi ansiosa. “E cosa succede lì dentro?”“È il caos, Kathy. Un caos in cui mi sento da dio e in cui voglio continuare a sentirmi così.”

“Tu mi fai allentare la presa, riesci a farmi mettere da parte i pensieri negativi, mi aiuti a rilassarmi, a essere più… Me.”

“A volte l’amore è una bellissima amicizia che poi diventata qualcosa di più. Quando meno te lo aspetti e quando meno lo cerchi.”

PRESENTAZIONE AMORE NERD DI LORENZA BARTOLINI

amore--nerd-itunesTITOLO: Amore Nerd
AUTORE: Lorenza Bartolini
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Contemporaneo
PAGINE: da definire
FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
PREZZO: 3,99 Ebook
DATA DI PUBBLICAZIONE: 11 Luglio 2020
LINK D’ACQUISTO: Amore Nerd
NB: Libro disponibile nei vari store.

Sinossi.
Ginevra è una giovane nerd che lavora in una pasticceria. È da sempre innamorata di un
personaggio di fantasia legato al suo manga preferito, ma un giorno si mette in cerca di un amore in carne e ossa iscrivendosi a un sito di incontri. Dopo aver accettato svariati appuntamenti, finiti in situazioni tragicomiche, cerca di prendere in mano le redini della sua vita sentimentale e finisce con il conoscere Mamoru, un ragazzo di Osaka che gestisce un ristorante nella città toscana di Prato.
Saranno destinati a vivere felici e contenti come nelle più classiche fiabe o si rivelerà per Ginevra l’ennesima delusione amorosa?

Biografia Autore.
Lorenza Bartolini è nata nel 1982. Dopo gli studi, ha lavorato per anni nel settore della
ristorazione, e solo di recente ha deciso di scrivere. Con i piedi per terra e la testa fra le
nuvole, ha cominciato per gioco, senza pensare che da qualche pagina sarebbe giunta a
comporre un’intera saga. Fa il suo esordio, nel mondo della narrativa, con la saga fantasy La Saga della Rosa che tratta di una storia d’amore e di guerra incentrata su Marylya e Meros suscitando l’entusiasmo dei lettori. Nel 2016 partecipa a “Profumo di storia e d’amore” per la ricerca sui tumori e leucemia del bambino, con il racconto Imbastiture d’amore. Nel 2017 esce il secondo volume della saga dal titolo La Rosa e l’Oceano e nel 2018 esce lo spin-off I Due Guerrieri. Dal 2013 vive a Torino, facendo la mamma a tempo pieno della piccola Veronica.
L’autrice è anche stilista e la sua passione per la storia della moda e del costume è ben
visibile nelle sue storie.

Recensione COLPA DELLE FATE di DORA L. ANNE

Titolo: Colpa delle fate

Autore: Dora L. Anne

Genere: Romance contemporaneo/ Forbidden autoconclusivo 

Pagine: 380

Prezzo: 2,99 € (gratis con kindleunlimited) – cartaceo € 11.02

Data di uscita: 29 giugno 2020

Link d’acquisto:Colpa delle Fate

Sinossi:

Esiste l’amore senza etichette? Quello che arriva come un tornado, ti schioda da terra e ti rende libero dalle catene? Adriel, a diciannove anni, non si è mai posta questo problema. Cantare è la sua vita. Poi, di colpo, un incidente cambia tutto. La famiglia e la voce vengono a mancare. E, come se non bastasse, si ritrova catapultata nelle grinfie di Reed, socio del padre, che viene nominato suo tutore per il tempo necessario a definire la situazione. Alcune battaglie rendono indistruttibili. Altre invece travolgono tutto, tanto che rimanere in piedi è impossibile. È così che si sente la nostra protagonista. Fragile. Sola. Incompresa. Non è facile decifrare le ragioni del cuore, specialmente quando vent’anni di differenza sembrano troppi. E le malelingue tante. O forse no? Forse l’amore ha un linguaggio universale per tutti. Basta chiudere gli occhi e lasciarsi cullare dai sogni.

Buongiorno peccatrici oggi vi porto ad Edimburgo tra le braccia di un affascinante e anche un po’ arrogante quarantenne. Reed, uomo d’affari senza legami affettivi stabili. Da un momento all’altro si ritrova tutore della poco più che adolescente Adriel, figlia del suo socio in affari. Bella sfida per uno scapolo incallito abituato a godersi la vita 😏 Lo spavento iniziale per questo strano “incarico” non è niente a confronto dell’attrazione che travolge Reed quando si rende conto che Adriel non è più la bambina che teneva sulle ginocchia nei suoi primi anni di vita.
Adriel, diciannovenne nel pieno della ribellione, si ritrova all’improvviso in una casa non sua con delle regole che le vanno decisamente strette. Sembrerebbe odiare nella maniera più assoluta la persona che il padre ha scelto per prendersi cura di lei in caso di necessità..mmhhh…ma siamo sicuri sia odio?!? Si va bene la giovane età, la voglia di non rispettare le regole e andare sempre contro gli adulti..chiunque siano..ma si può comandare al cuore di reprimere le emozioni per l’ultima persona per la quale avresti mai immaginato di provarne?!? Esatto..non si può..anzi..e non si deve, perchè la vita è una e non sai mai cosa ti riserva il domani, cosa che Adriel ha vissuto molto da vicino, e chi se ne importa delle etichette e delle cattiverie di chi la tua storia la vede dall’esterno… L’importante è quello che si vive sulla pelle. Lo avete capito, è un forbidden, quindi parla di un “amore vietato” che non rispetta gli “schemi”, ma parliamoci chiaro, non sono forse questi gli amori più belli, quelli che se ne fregano di tutto e tutti e vanno anche contro i mulini a vento perchè ci credono?? Io ho il mio personale pensiero al riguardo, ho adorato questa storia, a partire dai dubbi iniziali dei protagonisti, perchè era giusto averne fino al suo epilogo che non vi svelerò.

Quindi, secondo voi, saranno in grado Reed e Adriel di andare oltre e viversi questo amore che agli occhi degl’altri sembra così sbagliato?!? Io lo so già 😏 ora non resta che scoprirlo a voi……buona lettuta peccatrici.

La_sabi peccatrice

La razionalità è qualcosa che non mi appartiene, preferisco agire d’impulso e favorire l’istinto piuttosto che sottostare alle fottute prigioni nascoste dietro le sue regole.

Che diamine, quasi l’avevo scordato: la ragazzina tutta sorrisi che da piccola stravedeva per il sottoscritto non è più una ragazzina. Anzi. E’ una donna fatta e finita, con tanto di labbra fantastiche e occhi da cerbiatta che farebbero ammattire una congrega di santi votati alla castità assoluta.

E invece, ogni volta che la fissavo, era come se la vedessi per la prima volta. Se la sentissi, quasi respirandola tutta fino ad assorbirne ogni fiato, ogni sussurro, ogni sospiro. Maledizione. Ho capito di essere innamorato di lei. Un labirinto fatto di carne da cui non riesco a trovare una via d’uscita.

“Guardami e dimmi che non provi nulla” Trema. Dio. E’ una scarica elettrica di pura felicità, perchè anche se tace testarda è la prova miracolosa di quanto non mi sia indifferente. Stringo le dita sulla carne pallida e insisto: ” Bruciamo entrambi dello stesso fuoco”.

La tonnellata di mattoni che sentivo premere sul cuore ha lasciato tutto lo spazio ai fremiti, alle farfalle, alla certezza di trovarmi al sicuro: per la prima volta da mesi non ho paura di essere felice. Il merito è dell’intesa che ci lega: una magia esclusiva, gratuita, immediata. Io che non ho mai avuto niente di simile, niente oltre la mia musica. Tutta colpa delle fate. Scherza lui.

RECENSIONE JACK OF SPADES DI RENEE ROSE

jack-of-spades-renee-rose
TITOLO: Jack of spades
SERIE: Vegas underground vol.2
AUTORE: Renee Rose
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Mafia romance
PAGINE: 290
FORMATO: Ebook – cartaceo
PREZZO: 3,99 Ebook
LINK D’ACQUISTO:

Jack of spades (Vegas Underground Vol. 2)

12,90 cartaceo
DATA DI PUBBLICAZIONE: 19 Giugno 2020
NB: Ebook disponibile nei vari store
Sinossi.
Corey Simonson lavora al Bellissimo, il casinò più in voga di Las Vegas.
Brillante, sensuale e abile a maneggiare le carte, ha imparato in fretta le molte regole non scritte del locale. Prima tra tutte: non mettersi contro i proprietari.
Stefano Tacone è pronto a diventare il nuovo capo del Bellissimo.
Affascinante, seducente e pericoloso, ha imparato in fretta le molte regole non scritte della mafia. Prima tra tutte: mai mettersi contro alla Famiglia.
Tutto cambia quando Corey assiste a un omicidio e rischia di mettere in pericolo l’impero che i Tacone hanno costruito. Stefano non ha altra scelta se non prenderla in ostaggio,
rinchiuderla nella sua suite e fare in modo che non parli. C’è solo un problema: Corey non avrebbe dovuto essere così bella con i polsi legati, e Stefano non avrebbe dovuto provare così tanto piacere nell’averla tutta per sé… perché ora che lei è sua prigioniera, lui non è sicuro di riuscire a lasciarla andare.
Biografia Autore.
Renee Rose ama scrivere di eroi alfa dal carattere dominante e linguaggio spinto. Ha venduto oltre mezzo milione di copie dei suoi romanzi erotici e piccanti. I suoi libri sono entrati per ben cinque volte nella classifica USA Today Bestseller. È entrata nella lista USA Today Happily Ever After, nel 2013 è stata nominata Eroticon USA’s Next Top Erotic Author, inoltre ha vinto la Spunky and Sassy’s e Spanking Romance Reviews’ come miglior Fantascienza, Paranormale, Storico Erotico, Ageplay.
banner-recensione
Corey la miglior dealer del Bellissimo, viene scelta da Stefano Tacone per una partita privata, ma non sa che questo potrà essere una scelta impulsiva. Durante questa partita avverrà un evento spiacevole, tanto da portare Stefano a rapire Corey. Sarà una convivenza dura, lui un carattere dominante, lei non è una sottomessa… Tra i due saranno scintille al primo sguardo, ma un segreto troppo scomodo incombe su di loro. Corey farà di tutto per “proteggerlo” ma sappiamo che il fato è un bastardo e che purtroppo la situazione potrà solo che degenerare. Loro sono il sole e la luna, due emisferi opposti, ma la loro attrazione sarà quasi tossica. Stefano che dire tanta roba, anche se non ho apprezzato un momento tra loro, ma è un mio punto di vista. Lui è il classico uomo cresciuto con il fatto di non essere debole, mai sottomettersi, insomma è un mafioso no?!? Quindi come potrà mai comportarsi con una come Corey?! Lei di certo non le manda a dire, spontanea e impulsiva, vi dico solo che gli da un calcio nelle palle, quindi lei di coraggio e grinta ne ha da vendere. Che dire, come nel primo volume, mi dispiace che il discorso “mafia” non sia più condito, ma per il resto una bella lettura, che ti fa molto incazzare, io l’ho fatto… E voi?!?
Aspetto la vostra opinione.
Baci, baci Lisa.
img-20200412-wa0039
«Corey.» Sorride e mi fa cenno di avvicinarmi. «Vieni, voglio presentarti qualcuno.» Oh Signore. Era un acquirente segreto. Un test di sicurezza. Non so perché la cosa mi fa incazzare, ma è così. Il mio stomaco si chiude completamente mentre avanzo a grandi falcate. «Corey, ti presento Stefano Tacone, il nostro nuovo capo della sicurezza.» Alzo la mano per dare uno schiaffo a Stefano. Non so perché lo faccio. Sì, è vero, sono una rossa con un bel caratterino e sono cresciuta in una famiglia violenta. Ma questo non giustifica il mio gesto. Lui afferra il mio polso e in una mossa mi spinge contro di lui. «Se fossi in te, non lo farei.» Il suo avvertimento non è tanto un ringhio, quanto un brontolio basso. È come se mi stesse dicendo cose sconce proprio qui, nel corridoio. Il mio corpo reagisce immediatamente, e il mio basso ventre si scioglie. Come se non bastasse, mi sento le guance andare a fuoco. E, credetemi, in una rossa la cosa si nota subito. «Nessuno colpisce un Tacone senza pentirsene immediatamente.» È una minaccia, eppure è detta con gentilezza, con lo stesso seducente charme che ha usato prima al tavolo quando cercava di corrompermi. Merda. Ho davvero cercato di colpire un boss della mafia? Sento un brivido percorrermi la schiena. Sicuramente perderò il lavoro. Ma Stefano non sembra arrabbiato. Al contrario, sembra che voglia mangiarmi per pranzo. Mi rendo conto che la cosa migliore da fare è ammettere l’errore. «Scusami.»
«Okay. Riproviamoci. Questa volta uscirai educatamente dall’ascensore.» La spingo verso l’uscita. Me lo permette. «Dove mi porti?» «Nella mia stanza.» Si blocca e devo letteralmente tirarla verso la suite. «Perché? Cosa vuoi farmi?» La verità? Non ne ho idea. Apro la serratura e la spingo all’interno, la seguo e poi chiudo la porta. Immediatamente, si gira e cerca invano di spingere la maniglia, nonostante abbia le mani legate. Mi avvicino per afferrare il pomello e lei spinge il sedere all’indietro. Il pene mi diventa di marmo al solo contatto. «Se continui a strusciarti con quel culo sexy, ti ritroverai in un altro tipo di guaio.» Si blocca, trattenendo il respiro. Quando riprende a parlare, una vena di disprezzo affiora nelle sue parole. «Stai dicendo che vuoi violentarmi?» Lo so che voleva zittirmi con queste parole, ma la sua audacia mi fa eccitare ancora di più. Le metto una mano sul collo, senza stringere troppo forte per non spaventarla, ma abbastanza da mantenerle la testa sulla mia spalla, mentre l’altra mano scivola nella parte davanti del suo vestito. Non esito nemmeno un istante, non è nel mio stile. Trovo la pelle della sua coscia e la accarezzo, fino a toccarle la vagina. «Bagnata fradicia», sussurro nell’orecchio, quella vittoria mi fa allungare l’uccello contro il cavallo dei pantaloni. «Si chiama stupro quando lo vuoi anche tu?» «No, non voglio», mente. Faccio scivolare le dita all’interno del tessuto delle sue minuscole mutandine e mi muovo lungo la sua fessura umida. «Allora non ti toccherò», le mento anche io.
Non ci pensare neanche. Serro la mano intorno al polso di Corey. Sta cercando di svignarsela. I suoi occhi blu elettrico incrociano i miei. Non c’è alcun segno di terrore o di rimorso in essi. Vorrei davvero baciarla fino a farle perdere i sensi. Adoro il suo essere sicura di sé. La sua verve. È seminuda nel mio letto e non ha la benché minima paura. «Devo fare pipì», dice. «Mi hai preso lo spazzolino?» È adorabile. Pensa di essere a un fottuto pigiama party. «Lo trovi sul tavolo», borbotto ancora mezzo addormentato. Le libero il polso. Prende il lenzuolo dal letto e si copre, camminando silenziosamente verso il bagno. «Lascia la porta spalancata, amore. Devo sentire quello che fai.» «Vaffanculo, Tacone», risponde. «Sono ancora il tuo capo», le ricordo. Anche se è una ragazza sfacciata, fa quello che le viene ordinato. Bambina intelligente. Quando ritorna, si dirige verso il mobile e apre un cassetto. Sono tutti vuoti. Non ho intenzione di rimanere nella suite degli ospiti, ma non ho ancora cacciato Sal dalla mia al primo piano. Si è trasferito lì quando sono andato in Sicilia, sei mesi fa. «Stai per caso cercando qualcosa da metterti?» «Sì», dice, voltandosi per guardarmi. «Dove sono tutti i tuoi vestiti?» «Torna a letto. Avrai dei vestiti quando te li sarai meritati. Ora invece ti aspetta una bella punizione.»

RECENSIONE INGANNO GLOBALE DI BRENDA MILL

41vfX99X1+L
TITOLO: Inganno globale
AUTORE: Brenda Mill
SERIE: (The series of deceptions #1)
LINK D’ACQUISTO:

Inganno globale a Manhattan (The series of deceptions 1): “L’alta società non è poi così ai vertici”

SINOSSI:
Manhattan, 2 Ottobre 2014.
Phoebe Stone è l’ unica figlia di Richard e Samantha, magnati delle omonime industrie di limousine. Tutta la sua vita è scandita dalle ore passate a leggere novelle e studiare col suo migliore amico Daniel Green. Pittore e ritrattista molto famoso grazie all’importanza del nome del padre Don, armatore e capo della Green Yacht & Co. Un mondo di perfette apparenze che nemmeno con la più fervida immaginazione si potrebbero palesare. Tutti a Manhattan si celano dietro blazer sartoriali e abiti griffati. Phoebe, invece, è semplice, incredibilmente e follemente normale, tenera e sognatrice, sino al giorno in cui… Una porta che si apre, che sbatte e fa male. Distrugge l’ anima e il corpo con un’ amara verità: la vita non è così perfetta come si crede. Un vorticoso turbinio di emozioni che la vedrà protagonista di un viaggio tormentato tra la gente che da sempre odiava. L’alleanza con la sua peggior nemica Kendra, che ha passato anni a deriderla insieme alle altre compagne di college. La trasformazione in una bellissima e dannata donna di cui nessuno conosce le conseguenze. Un cambio di look radicale e frequentazioni che la rendono simile alle persone che da sempre odiava per superficialità e ambizione. Una società scandalizzata e una famiglia distrutta alle fondamenta, sino all’ennesima devastante esperienza. Dalla penna di Brenda Mill, il primo volume di una serie romance dove niente è come sembra, e dove tutto è un inganno, compreso l’ amore.
banner-recensione
Eccomi peccatrici, oggi vi parlo della mia ultima lettura… Premetto che all’inizio non riuscivo a partire, ma una volta entrata nella storia, mi sono fatta trascinare dalla storia di Phoebe e dai misteri che la sua vita si trascina. Il romanzo si apre con una ragazza adolescente, conosciuta per la ricchezza della sua famiglia. Lei è stanca delle apparenze, stanca di vivere una vita sola e abbandonata a sé stessa. Fortunatamente ha delle persone per lei essenziali, come Patricia la sua domestica, nonna Lily e Dan il suo più grande amico da anni. A scuola è tutta un’altra musica è presa di mira dalle “tacchettine”, ma la nostra protagonista ha un bel caratterino e sa sempre come difendersi, una qualità veramente molto apprezzata! È segretamente infatuata di Tyler, ma purtroppo non è una ragazza appariscente, quindi il suo rimarrà sempre e solo, un sogno proibito. Purtroppo le vicende del romanzo si inclineranno, alcune esperienze le vivrà sulla sua pelle e cambierà irrimediabilmente. Si allontanerà dalle persone a lei più care, rovinando anche il suo rapporto familiare, ormai al declino. L’affiancherà Kendra, capo delle “tacchettine” sperando di indirizzarla, ma presto ci renderemo conto, che Phoebe col suo carattere supererà la maestra. Tra intrighi, segreti, ossessioni, club e bugie, ci addentreremo in un mondo mai visto e sicuramente vi incazzerete tanto, io l’ho fatto. Phoebe è la ragazza più dolce e semplice del mondo, ma purtroppo si sentirà costretta a cambiare. Una ragazza sempre composta, subirà una trasformazione niente male. Potremmo scambiarla per una stronza di prima categoria, ma devo dire che il personaggio femminile in questo libro è veramente una bomba! Ho adorato l’amico Dan, arrivata alla fine, lo adoravo lo stesso… Ma, perché c’è un ma… Non tutti siamo uguali e probabilmente voi la penserete diversamente. Quindi spero di sapere la vostra opinione! Vi aspetto peccatrici.
Baci, baci Lisa.
img-20200412-wa0039
Ricordo lui guardarmi con aria complice mentre declinavo il loro invito al “prima o poi troverò un attimo di tempo; per voi in un’altra vita probabilmente”. La mia risposta, credo, gli sembrò così temeraria che si avvicinò incuriosito al mio banco. E mentre sollevavo lo sguardo ecco la sua mano tendersi verso la mia. «Piacere, Daniel Green», un sorriso disarmante e sincero lo accompagnava. «Sono Phoebe Stone, la figlia dello stronzo come ha detto Kendra», mi presentai anche io. Mi sorrise e probabilmente mi credette matta o forse mi ci crede ancora. Da allora ho imparato a conoscere lui e la sua famiglia, di certo molto più unita della mia. Spesso andavo a casa sua e lui faceva finta di seguire le mie spiegazioni di letteratura intanto che pensava al soggetto del prossimo ritratto. Quando parlavo con Dan avevo sempre l’impressione che fosse lontano dalla folla, dalle auto di lusso, dalla USAAcademy, dalle donne dai tacchi alti e dalle autoreggenti sexy. Era il mio migliore amico, un po’matto ed eccentrico come tutti gli artisti, ma umile nonostante l’impero del padre. In un certo senso lo amavo e lo invidiavo per la sua splendida famiglia, benestante ma unita.
«Che gambe chilometriche! Come ti invidio, tu sì che non hai bisogno di ritocchini. Non so perché ti nascondi, è un delitto farlo!», esclama Kendra. «Mi stai facendo un complimento o sbaglio?», ribatto stupita. «Lezione numero tre: ogni tanto ammettere la verità purifica la coscienza dalle nefandezze che compie abitualmente.» «Grazie, appunterò anche questo. Ora provo qualcosa di adatto per la sera». Mi chiudo ancora una volta nel camerino e ricomincio a operare il mio cambiamento. Indosso un vestito lunghissimo e aderente. Quello per le occasioni di gala. Mia madre ne resterebbe incantata , ne sono convinta. Quest’abito nero, con le spalline attorcigliate sulla schiena seminuda che lascia intravedere buona parte della mia pelle, è elegantissimo. Potrei ridurre ai miei piedi qualsiasi uomo con un vestito del genere. Farlo sbavare per me. Esco nuovamente, sentendomi fiera di me stessa.
“Ascoltami, mia piccola e ingenua Phoebe Stone sono tutti ottimi attori in questo mondo pur non avendo frequentato nessuna scuola di recitazione. Ti stanno mentendo! Sono così bravi a farlo. Ora, se non è grande solo il tuo nome ma anche tu lo sei, scegli la maschera e vai
Kendra Stevenson.”
“Non ho mai fatto un effetto del genere a una donna. Spero che ti riprenda grazie alle amorevoli cure della tua amica e di rincontrarti un giorno, chissà… La vita è piena di piacevoli sorprese, tu questa sera sei stata una di queste. Fanny dagli occhi di ghiaccio, sono affascinato da te e forse alla prossima partita vincerò io. Punterò ovviamente di nuovo sul nero, a mio rischio e pericolo
Lord Black.”

RECENSIONE LOVE CHALLENG DI VI KEELAND

Titolo: Love challenge
Autore: VI Keeland

Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo ebook: 7,99 euro
Link d’acquisto: https://amzn.to/37A45n9
Prezzo cartaceo: 12,90 euro
Link d’acquisto: https://amzn.to/3d1KZXT

TRAMA:
Una coppia di pubblicitari sexy e ambiziosi: rivali in ufficio, alleati in privato. In ballo c’è molto più di un posto di lavoro…

Quando le loro agenzie pubblicitarie si fondono, i due direttori creativi, Bennett e Annalise, si trovano a competere per conquistare il posto di art director nella sede centrale di San Francisco ed evitare di essere spediti nel bistrattato ufficio di Dallas. Al loro primo incontro, Bennett scoprirà che la sua rivale non è prossima alla pensione, come gli aveva fatto credere un collega, bensì una trentenne mozzafiato dalla bionda chioma selvaggia. Annalise, dal canto suo, si troverà di fronte un giovane sexy e affascinante, che si dimostra fin da subito un arrogante narcisista. Tra loro si innesca così una lotta senza esclusione di colpi, che ben presto si trasforma in un’irresistibile attrazione. Dopo qualche tentennamento, i due cedono alla passione, stabilendo però che quella relazione sarà puramente fisica e con una data di scadenza: il trasferimento di uno di loro in Texas. Quando la sfida in ufficio sta per giungere al termine, tra Bennett e Annalise qualcosa è cambiato: riusciranno a scegliere l’amore e a mettere da parte ogni rivalità?

La regina del romance, amatissima dalle lettrici di tutto il mondo, torna con una nuova commedia sexy, una frizzante storia d’amore tra colleghi rivali nel mondo della pubblicità.

Continua a leggere

Recensione LEI Tre vite

CARD2

Collana: Tre Vite
Titolo: Lei (Vol.1)
Autori: Desiree Cozzi
Genere: Romanzo Mafia Erotico  Non Autoconclusivo
Data pubblicazione: Aprile 2020
Disponibile in ebook al prezzo lancio di € 2,99
LINK D’ACQUISTO:Lei (Tre Vite Vol. 1)
Oppure in formato cartaceo a €5,99

TRAMA:
Questo libro è il primo di una serie intitolata “Tre Vite” ed è un romanzo criminale-erotico nato dalla fantasia della scrittrice Desiree Cozzi.
Si intitola “Lei” e narra la storia di Luisa, una giovane ragazza, che vive in una piccola città vicino alla Capitale con sua madre. Suo padre le ha abbandonate molti anni prima, per scappare assieme a una donna più giovane.
La sua famiglia ha alcune difficoltà economiche e lei non può permettersi di acquistare ciò che desidera. Per questi motivi vive ogni giorno con angoscia e “rabbia”, fino a pensare di togliersi la vita.
Luisa frequenta il liceo assieme alla sua migliore amica e amante, che al contrario di lei è benestante.
In quel periodo conosce due uomini appartenenti alla malavita che inizia a frequentare, attirata dal loro potere economico.
Senza rendersene conto Luisa si ritroverà coinvolta in situazioni più grandi di lei.
L’idea dell’autrice nasce dalla voglia di raccontare una storia di mafia, vista attraverso gli occhi di una donna ed esponendo tutti gli aspetti più cruenti della criminalità organizzata anziché i romanticismi, senza risparmiarsi nulla, cercando di dare quanto più possibile un aspetto realistico alla storia, anche se personaggi e luoghi sono di fantasia.


Pagina autori:

Desiree Cozzi

AVVERTENZE:
Libro non autoconclusivo.
Contiene scene di sesso esplicite, volgarità, droga e violenza.
Si consiglia la lettura a un pubblico adulto.

Estratti;

Luisa osserva la città dalla finestra del suo appartamento. Sente freddo nel corpo, nelle ossa e nell’anima. Si ripete continuamente che si sente stanca e non riesce a trovare nessun tipo di stimolo. Osserva le luci della sua città, la più strana al mondo e odia il suo fetore.

Luisa vede Alessio dirigersi verso di lei che le dice: «Adesso mi sporcherai tutta la camicia bianca della merda del tuo sangue, cazzo! Proprio un vetro te dovevi becca’? Sei fortunata! Adesso ti farai un mese di sofferenza in ospedale!».

“Ricordati mio fiore: la vendetta è un piatto che bisogna servire freddo e con saggezza. Il freddo della Russia dovrebbe averti insegnato la lezione.».

Luisa non è una ragazzina come tante.
Lei brama il potere!!
La sua famiglia è disastrata lei odia la sua vita, i muri di casa sua e quell’uomo che ogni mattina si masturba guardandola dalla finestra.
La vita ti mostra diverse strade, diverse possibilità. Avrebbe dovuto scegliere di rimanere a scuola, ma quella mattina il desiderio di conoscere i volti degli uomini  che guidano quella lussuosa macchina nera è inrefrenabile in lei.
Dalla scelta che ha fatto sa che non potrà tornare indietro e da quel   giorno il lusso, i soldi e la  droga sono la sua nuova vita e le piace perché sa che quella è la sua strada. Spezza vite salvandone una, è disposta a tutto e non si fermerà fino al giorno della sua vendetta. Lei non si è mai accontentata lei vuole di più ed è pronta a tutto per ottenerlo. 
La storia di una ragazzina caparbia senza scrupoli e senza morale??
Attenzione ragazze lei  sta tornando in Italia
Se la sua rabbia travolgera’ tutti lo vedremo solo dopo la scritta continua… Se siete delle romanticone questa storia non lo è!!! I personaggi sono spietati e non si fermano davanti a niente!!! Nell’attesa del seguito rimane solo una domanda, ma davvero è possibile comprare anche la vita? E Luisa ha davvero perso ogni minimo sentimento??? Aspettiamo e stiamo a vedere!

Recensione DOVE NESSUNO SA DI NOI di Silvia Carbone e Michela Marrucci

TITOLO : Dove Nessuno Sa Di Noi

AUTORE : Silvia Carbone – Michela Marrucci

DATA PUBBLICAZIONE : 3 giugno 2020

PREZZO ebook : € 2.99 – gratis con kindleunlimited

PREZZO cartaceo : € 10.65

LINK :

Dove Nessuno Sa Di Noi -Seattle Warriors-

TRAMA : Avery Moore è una giovane donna in carriera addetta alle pubbliche relazioni di una grande società di Seattle.
Organizzare il party di presentazione dei nuovi giocatori della squadra di rugby della città, i Seattle Warriors, è la sua grande occasione.
Ma non si aspettava di incontrare lui: Josh “Killer” Ellis, giocatore n. 15 dei Seattle Warriors e suo primo e unico amore.
Un passato che torna a tormentarli e un’attrazione difficile da domare.
Lei è tutto ciò che Josh ha sempre desiderato.
Lui tutto quello da cui Avery è sempre scappata.
Mille errori commessi, e solo un’unica occasione per stare insieme.
Ma nel momento della resa dei conti, quell’unico e solo momento chiamato amore, rischia di svanire.

“«Cresci, porca puttana, e affronta le cose» le sibilò tra i denti. «Sei brava solo a scappare. Voglio delle risposte e tu me le darai. Vuoi farmi passare da stronzo, ma sei tu che sei sparita nel nulla. Cazzo.» Era furioso come non ricordava di averlo mai visto, ma non trovò il tempo per ribattere, perché lui le prese la nuca e la baciò. Non un bacio a stampo. Non un bacio dolce e delicato. Uno di quelli per cui ne va della propria vita. Uno di quelli che ti saccheggiano le labbra come se fossero acqua dopo un cammino di settimane nel deserto. Un bacio doloroso e rabbioso ma che ti annulla ogni facoltà intellettiva. Di quelli in cui ti dimentichi persino di respirare.”

“Dopo essere uscita dalla doccia, si prese del tempo davanti allo specchio appannato del bagno. Era il giorno del suo matrimonio e niente era come aveva sempre immaginato. Nessuna proposta sull’Empire State Building di New York oppure, visto che si trovavano a Seattle, sullo Space Needle, e nemmeno una proposta sul campo dello Starfire Sports, lo stadio dove i Warriors disputavano gli incontri quando giocavano in casa. No. Lui le aveva mandato un cazzo di messaggio su FaceTime per informarla su luogo e orario in cui si sarebbe svolta la funzione.”

“«Mi uccidi» disse Josh mentre le mordicchiava e succhiava. Avery gemette e, a quel punto, si sentì sollevare dalle forti braccia dell’uomo, che la costrinsero a sedersi sul piano della cucina. La donna divaricò le gambe e Josh si posizionò fra di esse. Abbassò la testa nell’incavo del suo collo e le passò il naso sulla pelle morbida. «Ti odio, perché mi fai desiderare cose che non dovrei. Mi fai desiderare il tuo corpo» le strinse il lobo dell’orecchio con i denti. «La tua anima. Tu sei sempre stata tutto quello che volevo e ora devo fingere. E a me non piace raccontare cazzate, signora Ellis.»”

“«Mi stai uccidendo, donna. Cosa devo fare con te?» Avery si scostò, obbligandolo a guardarla. «Possiamo ricominciare?» Josh sospirò, stringendola. «Non so se ne sono capace, Avery.» Lei annuì e abbassò gli occhi, cercando di nascondere lacrime pungenti. Josh le mise un dito sotto il mento, costringendola ad alzare il viso. «Ma non dimenticare mai che ti ho sempre amata, in ogni momento della mia vita io ti ho sempre amata, Sweetheart. Questa situazione fa male anche a me, ma proprio non riesco a capire come farmi passare la delusione nei tuoi confronti.»”

Recensioni di GAME LOVE: un gioco pericoloso di MANUELA RICCI

TITOLO:  GAME LOVE

DATA: 5 Giugno 2020

PREZZO: ebook: 2,99 €

cartaceo: 12,90 €

Pagine: 300

Link: https://amzn.to/2XJiqu5

TRAMA:Ci sono ragazzi stronzi e poi ci sono quelli doppiamente stronzi.
Mason Casey per questo ha vinto il primato.Battitore indiscusso dei Red Sox di Boston è famoso per non rispettare mai le regole. Una vera e propria calamita per i guai e per non avere una ragazza che duri nella sua esistenza non più di un paio d’ore.Ma tutto cambia, quando la sua vita entra nuovamente in collisione con quella di Aria Swan, sorella del suo compagno di squadra nonché, suo migliore amico da sempre.Aria si trasferisce a casa di Jamal, suo fratello, per poter frequentare la Brown University dopo un errore creatosi durante il suo arrivo.Solo, che quando arriva si trova davanti un’odiosa sorpresa: Mason Casey.Il ragazzo che ha sempre amato da lontano e che le ha spezzato il cuore riducendolo in un milione di pezzi quando erano solo due adolescenti.Quando Mason la rivede, dopo tutti quegli anni di silenzio, non può fare a meno di pensare a quanto l’abbia fatta soffrire e impone a sé stesso di non ricommettere lo stesso errore e decide di starle lontano.Aria, dal canto suo, non si fida di lui e malgrado la forte attrazione, cerca di tenersi a distanza di sicurezza, di proteggersi dal solo ragazzo che potrebbe distruggere quel poco che è rimasto della sua esistenza.Ma entrambi sanno che hanno iniziato un gioco pericoloso al quale in un modo o nell’altro, dovranno mettere la parola fine.
Una passione proibita.
Una montagna russa di emozioni per raggiungere la prima base.

Salve peccatrici..oggi vi porto su un campo da baseball, per raccontarvi la storia di Mason ma sopratutto quella di Aria, secondo me la vera protagonista di questa storia. Aria perde il padre durante un tragico incidente su lavoro, da quel momento inizia a scendere in un lento oblio che la risucchierà fino al punto di non ritorno. Il suo chiudersi a riccio la porterà ad essere il bersaglio facile di “quattro sgallettate” anche a scuola. Il tutto accompagnato dalla cotta che ha da sempre per il migliore amico del fratello, cosa che crede di nascondere bene. Fin quando lui inizia a mandargli strani segnali confondendo Aria, che si trova così a gestire questo strano tira e molla col suo primo amore e il bullismo che subisce a scuola..ah no aspettate..al quadretto poteva mica mancare il tradimento della migliore amica. Bhè tutto questo porta Aria a commettere un gesto estremo..ma sarà proprio da lì, contando solo sulle sue forse, che si rimetterà in piedi. Nuovi orizzonti, nuovi obbiettivi e chissà magari anche nuovi amori…. Non voglio spoilerarvi troppo, avete capito che questa storia parla di argomenti piuttosto “forti”.  Il romanzo si svolge nell’arco di 3 anni, e in questo periodo vedremo Aria toccare il fondo e pian piano risalire, cosa che non possiamo dire di Mason ahimè..quel ragazzo, secondo me, ce ne farà vedere ancora delle belle. Si perchè quello che per Mason sembra un nuovo inizio in realtà per Aria è solo il punto per poter ricominciare lasciandosi il passato alle spalle….ma sarà davvero così……mmmhhhh….aspettiamo perché il destino ci metterà il suo zampino e rimetterà l’uno sulla strada dell’altro…..

Amate sempre incondizionatamente. Amate con uno sguardo, con una parola, con gesto. Perchè l’amore ci rende liberi e veri.

Due pezzi incompleti di un puzzle che non potranno mai incastrarsi fra loro. Due anime spezzate che non torneranno ma più come prima. Due estranei che hanno condiviso troppo.

Ti guardo da lontano, mentre fai solo finta di non sentire i miei occhi che ti corrono addosso. Ti nascondi dietro finti sorrisi, perchè lo sai che solo io so farti sorridere davvero. Lo sai, che anche se provi a negarlo, alla fine questo siamo: una follia pura.

“Quando la smetterai Tex? Quando ammetterai a te stessa che non mi hai dimenticato?” , senza attendere una sua risposta, scendo dalla giostra e me ne vado. Perchè io e lei non c’eravamo solo baciati. Non eravamo stati solo vicini. Avevamo capito che dove iniziava lei..finivo io.

RECENSIONE NUMBER 10 DI ALESSIA D’AMBROSIO

TITOLO – Number 10

AUTORE : Alessia D’ambrosio

GENERE – Sport Romance

Data Pubblicazione : 12 giugno 2020

Trama : “Sto per prendere la decisione più difficile della mia vita. Tutte le volte che me ne pentirò, perché ci saranno, ripenserò a questo momento, ai suoi occhi, alle sue parole e mi ripeterò che ho fatto la scelta giusta. Perché oggi lui mi ha spezzato. Oggi sono stato colpito dove fa più male.Da oggi… ho chiuso con il rugby.” La mia vita è stata stravolta: convocato come riserva in nazionale. Difficile accettarlo se comunicato da mio padre, tanto più se accompagnato dai suoi veri pensieri su di me. Pensieri che, mio malgrado, mi hanno aperto gli occhi. Ho mollato tutto, mi sono rimboccato le maniche e ho iniziato una nuova vita. Un passo alla volta ho modificato il mio modo di vedere le cose e, adesso, sono una persona diversa, migliore e, guardandomi indietro, quello che ho lasciato non mi manca poi così tanto. E poi c’è Carol, il mio capo. È bella, caparbia e mi fa letteralmente impazzire. Io sono Tom Wilson, ex Numero 10 dei Saracens, ex Numero 10 della Nazionale inglese, ex latin lover, ex uomo libero da ogni forma di responsabilità. Sono ex per tante cose, ma, adesso, chi sono davvero? Questa è la mia storia, ma vi avverto: se volete leggerla, sarà bene che vi mettiate seduti e vi prepariate qualcosa da bere. Bello forte.

Premessa doverosa..adoro i giocatori di rugby..Alessia D’Ambrosio ci ha presentato i
primi due fratelli Wilson con i precedenti capitoli della After Match. Daniel il numero
8, il più grande, il cinico, il trascinatore, fuori e dentro il campo. Scott il numero 9 il
preciso, il calcolatore. E poi c’è Tom il numero 10 dei Saracens, gemello di Scott che
nelle apparizioni che aveva fatto nei primi due libri sembrava solo il fratello bello e
frivolo, tutto rugby donne e copertine.
L’indole da “cuore buono” di Tom però lo abbiamo intravisto sul finale del precedente
capitolo, quando senza pensarci salva il gemello prendendo il suo posto in una
situazione scomoda subendone poi le conseguenze. Dalla delusione del padre al gruppo
di sostengono da frequentare per rendere il tutto più credibile. E come se non
bastasse una chiamata in nazionale, aspettata per una vita, che arriva ma non come
sperava, perché uno come Tom non può starsene in panchina a guardare. Un cambio
di piani, due ragazzi entrati nella sua vita quasi per caso di cui prendersi cura, un
lavoro improvvisato e un capo
in tacco 12 da gestire. Questi cambiamenti permetteranno a Tom di guardare al
futuro con i propri occhi senza obblighi e costrizioni da parte di nessuno traendo il
meglio da questa nuova realtà..per lui e non solo. La dignità con la quale Tom si
reinventa e’ la qualità che più mi è piaciuta, insomma parliamo di una star del rugby che
si rimbocca le maniche e va a servire ai tavoli senza porsi il minimo problema. Il tutto
condito dall’approccio con il nuovo capo, Carol. Vi lascio immaginare cosa succede
quando un ex giocatore di rugby s’improvvisa cameriere e si scontra con un’aspirante
modella incastrata nella gestione di un ristorante. Bhé la congiunzione perfetta per
qualcosa “senza impegno” noo..
E poi un gioco, sapete “le cose che non hai mai fatto” ma Carol non ha capito che
quando si “gioca con un giocatore” questo non si fermerà fin quando non raggiungerà la
meta.
Carol ne ha passate un bel po’, quasi sempre frutto di scelte sbagliate..ma con Tom
forse è disposta a rivedere i suoi piani…o forse no?!?
Insomma in questo finale (finale?!?) Alessia stravolge un po’ le certezze che
credevamo di aver avuto fin qui..e parlo dell’intera famiglia Wilson..una cosa è certa per me, se pensavo che Daniel
con la sua storia tormentata mi avesse fatto commuovere, poi Scott con la sua
scommessa trasformata in una promessa d’amore mi avesse sciolto.. bhè con Tom mi
sono ufficialmente innamorata..e speriamo non solo io..ma questo lo scopriremo più in
là.. chissà..magari aspettando babbo natale 🤭
Buona lettura
La Sabi_peccatrice

Carol non stacca le labbra dalle mie, non stiamo parlando, ma ci diciamo tutto. Noi
dialoghiamo così. Amici è troppo vago per definirci, coppia è troppo dettagliato. Noi
siamo complici. … Siamo complici perchè non ci giudichiamo, non ci imponiamo. Noi non
litighiamo, non urliamo, non facciamo casino. Noi siamo due anime che camminano
insieme sullo stesso filo, con la paura immensa di cadere da un momento all’altro. Lo
facciamo vicini, ma senza toccarci. E va bene così.


“Mi vedevo titolare in nazionale con i miei fratelli, pensavo che quello fosse l’apice, poi
mi sarei sentito in pace perché avrei soddisfatto le aspettative di tutti: i miei fratelli,
mio padre, i tifosi. Il mio vecchio sarebbe stato finalmente orgoglioso di me al cento
per cento, e io mi sarei sentito libero. E’ strano quello che sto per dire e, te lo giuro,
non me ne ero nemmeno reso conto fino ad ora ma, giocare con la maglia
dell’Inghilterra, sarebbe stato come l’ultimo anno di prigione per un condannato.”
Cazzo l’ho detto davvero? Questo pensiero si è fatto spazio dentro di me come un
sibilo lontano che, giorno dopo giorno, si faceva più intenso e nitido. L’ho scacciato,
allontanato, zittito. Era una voce a cui non volevo dar credito, ma che adesso non posso
più negare. E mi mette i brividi.


Un secondo prima di calciare il pallone sento solo silenzio, come se intorno a me
fossero tutti con il fiato sospeso, in attesa della mia mossa, o forse, semplicemente,
sono io che mi sono isolato, concentrato solo su me stesso. In ogni caso, l’unica cosa
che riesco a percepire è il battito furioso del mio cuore. E’ il mio ultimo atto. Con
questo, finisce tutto. Sto chiudendo un capitolo della mia vita.


Credevo che smettere di giocare a rugby sarebbe stata la mia fine, invece è stato solo
l’inizio di un nuovo percorso che mi ha permesso di scoprire me stesso e un mondo
intero al di fuori della mia stanza. … E quel pensiero, quel progetto ambizioso che
scaccio ogni volta come fosse solo una stupida utopia, si fa di volta in volta sempre più
forte e potente e mi urla di dargli spazio.

Recensione a cura di Thammi. UN AMORE VIRTUALE di Tracie Podger

 

Ben ritrovati miei peccatori oggi voglio parlarvi di questa lettura edita Hope Edizioni consigliatami da una cara amica blogger (grazie Monica) .

 

fb_img_15911168824446690092149446963292.jpg   

 

Titolo: Un amore virtuale

Autore: Tracie Podger Autoconclusivo

Genere: Contemporary Romance

Edito: Hope Edizioni

Traduzione: Serena Tardioli

Cover: Catnip Design

LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/36Yn625

TRAMA:
Sai che odore ha la speranza?
È una combinazione di mare, alghe e aria salmastra.
E di sabbia bagnata in un giorno d’inverno.
Jayne ha quarantacinque anni quando vive il momento più bello e più brutto della sua esistenza.
Si è innamorata pazzamente e ha perso tutto da un giorno all’altro.
Ma non importa quanto la vita diventi dura, quanto tu sia caduto in basso e quanto oscuro possa essere il tunnel nel quale sei finito,
perché c’è sempre un barlume di speranza.
Dalla sua casa dei sogni nel Kent, passando per il manicomio,
per giungere in un cottage in Cornovaglia,
Jane affronta un viaggio destinato a ferirla, a distruggerla e, infine, a guarirla.
Questa è la storia di una donna alla ricerca di se stessa,
per imparare ad amarsi di nuovo.

banner-recensione

Questa è stata una lettura particolare per me, forse per la sua semplicità, forse per la sua veridicità delle situazioni, o forse anche per l’età della protagonista mia coetanea. Ho provato un empatia immediata con lei.
Questa è una storia carica di drammi, di vita vera, di tanta quotidianità che non puoi far altro che immergerti pienamente in essa già dalle prime pagine.
Questa è la storia di una donna che si ritrova a fare i conti con sé stessa, con una vita vissuta alla ricerca di quella famiglia perfetta e felice, dove tutti vengono prima di lei stessa.
Il sentirsi sempre sbagliata, fuori luogo, inadeguata, mai abbastanza per un marito che perdonatemi il francesismo ma è un essere immondo che meriterebbe solo tante parlate negli zibedei, quante donne vivono una situazione del genere?
Una goccia cinese che giorno dopo giorno ti porta a perdere rispetto, fiducia, considerazione per te stessa.

… “Non ero mai abbastanza brava, non cucinavo bene come la madre, non sapevo socializzare con i suoi colleghi e con le loro mogli perché non ero altrettanto intelligente. Ricordavo le parole che uccisero tutti i sentimenti che avevo  provato per lui. “Una ragazza dei bassifondi resta sempre una ragazza dei bassifondi” …

 


Una trama che si districa come un diario, dove l’autrice ti accompagna per mano, e attraverso i suoi occhi ti racconta di sé, tra sentimenti come la solitudine, il disagio, la rassegnazione,  l’amore e non mi riferisco solo a quello della passione ma verso i genitori, ai propri figli, all’amicizia e qui l’autrice ne descrive una VERA, forte, profonda come quella con Carla.
Ma proprio quando la sua migliore amica la convince a partire per una vacanza con lei, ecco che forse scatta qualcosa in Jayne, dovuto anche dalla conoscenza di Stefan, due occhi blu che per la prima volta la guardano come non le succedeva da tempo, ne nasce un’amicizia che si trasforma poi in una corrispondenza “virtuale” alla quale nessuno dei due sembra voler rinunciare. 
Jayne comincerà a mettere in discussione soprattutto se stessa, la voglia di tornare ad apprezzarsi, a volersi bene.
Ma purtroppo la vita sa essere molto bastarda e crudele, e quando decide che non devi alzare la testa, proprio quando la speranza fa capolino e il tuo cuore ricomincia a battere, ecco che quella bastarda affonda la sua lama nello stomaco senza pietà e tutto crolla. Tu crolli.
Uno dei dolori più atroci che una donna possa affrontare,perché non si affronta, si subisce e la maschera di facciata che da anni porti per far vedere a tutti che “va tutto bene”, la parte di te che cerca e spera di meritare di più dalla vita…
 La tua anima brucia e non rimane niente se non un mucchio di cenere.

Ora vi dico una cosa, ho un vecchio tatuaggio che devo sistemare ed ero ancora indecisa sul da farsi e ora ho chiaro quello che voglio: una fenice!
Perché Jayne come una fenice riuscirà a rinascere dalle sue ceneri, non sarà facile, non sarà più la stessa, sarà una nuova donna più consapevole, che accetta i suoi lati negativi le sue debolezze come i suoi pregi, che accetterà e porterà con orgoglio le sue cicatrici dell’anima e la renderanno la persona speciale che vuole essere.


…”Lo sai com’è il profumo della speranza? Lascia che te lo racconti…
Innanzitutto, devo spiegare dove sono.
In fondo al mio piccolo giardino c’è un cancello.
Un semplice cancello di legno con un cardine cigolante che deve essere sistemato. Oltre il cancello ci sono alcuni gradini scavati in una cunetta erbosa.
In fondo c’è la spiaggia.
L’oceano Atlantico si infrange sulle scogliere secolari, le frastagliate rocce nere si insinuano nel mare e la ruvida sabbia gialla mi accarezza i piedi.
Faccio un respiro profondo.
L’odore di alghe emerse e l’aria salmastra mi pervadono i sensi.
Ecco qual è il profumo della speranza.
Per molto tempo non c’è stata.
Ero in fondo a un pozzo, nel posto peggiore in cui potevo essere.
Non riuscivo a vedere la luce alla fine del proverbiale tunnel. Non provavo altro che sofferenza e tristezza… e dolore, così tanto dolore.
È stato un lungo viaggio, ma devo riportarti indietro a un paio d’anni fa, non proprio all’inizio, ma a un punto cruciale della mia vita.
Un tempo in cui pensavo che tutto sarebbe andato bene e che la mia esistenza sarebbe cambiata.
Un momento in cui avevo dei piani e credevo possibile il futuro che desideravo ardentemente. Ma mi sbagliavo.
È solo ora che ho speranza. E in che cosa spero?
In una risposta a un’email che ho appena inviato”…



Ho adorato questa lettura, lo scoprire poi che è un romanzo con molte sfumature autobiografiche me lo ha reso ancora più emotivamente forte.
Un viaggio di introspezione, di analisi su se stessi, sul proprio passato, sulla propria vita, 
Jayne è una di noi, potresti essere tu, o la tua migliore amica o  la vicina di casa, o la collega del lavoro.
Conosco molto bene quegli stati d’animo, quei meccanismi mentali, quelle stilettate allo stomaco, l’autrice ha sapientemente saputo impregnarne ogni pagina.
Amore, dolore, perdita, rinascita, rassegnazione e speranza… il tutto infarcito con quel tocco di umorismo qua e la che lo rendono ancora più piacevole.
Per chi non mi conoscesse, io derivo da una famiglia molto “matriarcale” ( tutte donne con gli attributi ) beh, c’è una scena dove 4 delle donne presenti in questa storia davanti a quel verme viscido del marito… sono saltata sul divano urlando “ssiiiii cosi sifaaa!!”. 

Ora non vi dico altro se non andatevelo a leggere e magari fatemi sapere cosa ne pensate. 
Nell’attesa magari di un continuo, vi mando il mio solito baciotto peccaminoso.  

 

LA VOSTRA THAMMY. 





Ringraziamo la Hope edizioni per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.

COVER REVEAL UN BACIO SOTTO IL TEMPORALE DI ELENA RUSSIELLO

TITOLO – Un bacio sotto il temporale

AUTORE – Elena Russiello

GENERE – Contemporary Romance/Second Chance 

PREZZO – ebook 0.99

DATA DI USCITA – 30 Giugno 2020

TRAMA – A soli ventisette anni Mia ha tutto quello che crede di volere: una carriera di successo e un fidanzato premuroso che la aspetta ogni sera a casa. Le giornate scorrono lente e prevedibili, fino al giorno in cui il suo mondo viene stravolto da scomode verità. Gianluca è bello e intelligente, ma ha imparato a vivere la vita assaporando ogni istante. Tuttavia, dietro la sua spensieratezza, in un angolo del suo cuore, nasconde una ferita ancora aperta che lo tormenta e non lo lascia andare. Costretti a trascorrere una settimana insieme, Mia e Gianluca scateneranno una guerra a colpi di accuse, malintesi e gelosie. Lui è deluso ma il suo cuore, accanto a lei, si risveglia dimenticando gli errori e il dolore del passato. Lei è determinata a non cedere, sa bene che tra loro non potrà succedere niente, per quanto il suo cuore dica il contrario e l’attrazione che prova per quell’uomo sia innegabile e forte. Non rimane che ignorarsi, ma non hanno fatto i conti con le scintille e la magia del vero amore che non ha bisogno di gesti eclatanti, è fatto di cose semplici, normali. Come un bacio sotto il temporale.

Nota dell’autrice: Il romanzo è un restyling completo del libro “Una vacanza per amare ancora” pubblicato nel 2017. 

RECENSIONE DADDY MAFIA DI RENÉE ROSE

TITOLO: Mafia Daddy
SERIE: Vegas Underground Vol.1.5
AUTORE: Renee Rose
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Erotico
PAGINE: 45
FORMATO: Ebook
PREZZO: 0,99 Ebook
LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/3gAZ3uB
DATA DI PUBBLICAZIONE: 29 Maggio 2020
NB: Ebook disponibile nei vari store

Sinossi.
Don G mi ha dato un ordine: trovare sua figlia.
Rimetterla in riga e riportarla a casa. Certo, occuparmi della principessa della mafia sarà un piacere. Ma non tornerà a casa.
Resterà con me.
Perché nonostante il contratto prematrimoniale che la lega a un’altra famiglia, Jenna Pachino è
sempre stata mia.

Nota dell’autore: Questo è un breve racconto erotico e autoconclusivo appartenente alla serie
Vegas Underground. È apparso in origine nell’antologia di successo Daddy’s Demands, pubblicata
da USA Today. Contiene scene di sesso esplicite. Si sconsiglia la lettura se tali contenuti offendono
la vostra sensibilità.

Biografia Autore:
Renee Rose ama scrivere di eroi alfa dal carattere dominante e linguaggio spinto. Ha venduto oltre mezzo milione di copie dei suoi romanzi erotici e piccanti. I suoi libri sono entrati per ben cinque volte nella classifica USA Today Bestseller. È entrata nella lista USA Today Happily Ever After, nel 2013 è stata nominata Eroticon USA’s Next Top Erotic Author, inoltre ha vinto la Spunky and Sassy’s e Spanking Romance Reviews’ come miglior Fantascienza, Paranormale, Storico Erotico, Ageplay.
http://www.reneeroseromance.com

Continua a leggere

RECENSIONE A CURA DI MONIA PER IL DIARIO DI INGRID – IO,TE E IL DESTINO DI LAILA BAKRI

IL DIARIO DI INGRID - Io, te e il destino

Titolo: IL DIARIO DI INGRID – Io, te e il destino
Genere: Fantasy Romance

Sinossi:
Tre elementi fondamentali.
Un diario, una ragazza e un ragazzo.
Uniti dal destino.
Un diario, rispolverato dopo anni, diventerà l’unico rifugio sicuro per lei: la sua sola valvola di sfogo.
Ingrid, timida e introversa è stata segnata dalla morte dei suoi genitori.
Derek, in apparenza un ragazzo come tanti, ma non è tutto oro quel che luccica.
Ancora non sanno quanto l’uno sia maledettamente legato all’altra, il loro legame diventerà così saldo da non temere i sotterfugi, le bugie e i tradimenti nascosti dietro l’angolo?
Prezzo ebook: 1,99 € https://amzn.to/2zVIuZr
Prezzo cartaceo: 7,28 €
Genere: Fantasy Romance

Continua a leggere

RECENSIONE LA MIA ROVINA SEI TU DI L. A. COTTON

Cover LA Cotton

Dettagli
TITOLO: La mia rovina sei tu
SERIE: Rixon Raiders Vol.3
AUTORE: L.A. Cotton
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: New Adult
PAGINE: 340
FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
PREZZO: 3,99 Ebook, link d’acquisto https://amzn.to/2ynStGu – 12.90 copertina flessibile, link d’acquisto https://amzn.to/3gcNVE8
DATA DI PUBBLICAZIONE: 22 Maggio 2020
NB: Ebook disponibile nei vari store
Sinossi.
Mya Hernandez ha delle cicatrici. Quel tipo di cicatrici che vanno in profondità e lasciano il segno.
Rixon doveva essere solo un luogo temporaneo in cui nascondersi, ma sta diventando qualcosa di più. Sicuramente questo non ha niente a che fare con il giocatore di football biondo dagli occhi blu
che riesce a farla ridere e a credere ancora nelle favole. Anche se lei sa che la sua vita è destinata a essere solo una tragedia.
Asher Bennet ha dei segreti. Non segreti scandalosi, ma segreti che ti logorano e ti divorano l’anima. Visto da fuori, lui è Mr Popolarità, sempre pronto a fare festa e a causare un po’ di guai.
Ma vorrebbe che qualcuno riuscisse a vedere chi è. Chi è davvero. È un peccato che l’unica ragazza che ha saputo guardare oltre la sua maschera lo consideri solo un amico. Probabilmente è la cosa migliore, però. Lei è diversa. Una combattente. Lei è tutto ciò che lui vuole e non può avere.
Ma presto il passato di Mya e il presente di Asher si scontrano in un modo che nessuno dei due credeva possibile. E all’improvviso la cosa di cui hai più bisogno è l’unica cosa che dovresti odiare.
Biografia Autore.
Autrice di Young Adult e New Adult Romance.
Scrive le storie che vorrebbe leggere: storie che creano dipendenza, piene di rabbia adolescenziale, tensione, colpi di scena e svolte. Vive in una piccola città nel centro dell’Inghilterra, dove al momento si
destreggia tra l’essere una scrittrice a tempo pieno e fare da madre/arbitro a due bambini. Nel suo tempo libero (e quando non è accampata di fronte al computer) è probabile trovarla immersa in un libro,
lontana dal caos della vita. Le piace connettersi e interagire con i suoi lettori, e puoi trovarla su: www.lacotton.com

Continua a leggere

RECENSIONE DI THE TASTE OF LOVE DI MARTA MANCINELLI

IMG-20200513-WA0062
Titolo: The taste of love
Autrice: Marta Mancinelli
Genere: Romance contemporaneo
Pagine: 423
Serie: autoconclusivo
Formato: cartaceo ed eBook (gratis su kindle unlimited)
Prezzo: cartaceo 14,99€
eBook 2,99€
Data di pubblicazione: 26 maggio 2020
Trama:
Quattordici partecipanti, tre giudici, un solo vincitore.
In palio?
Un posto di lavoro nella brigata di uno dei migliori ristoranti della città.
Fra gli aspiranti chef c’è lei: Johanna Dixon. È una ragazza tenace e piena di speranze, pronta a conquistare la sua tanto agognata fetta di sogno. E poi c’è lui: Terrence Lee, prodigio della cucina e ben consapevole di essere il principe designato alla vittoria.
Nessuno dei due però sembra aver fatto i conti con le ferite nascoste dal grembiule… e soprattutto con quello scomodo organo palpitante che forse rischierà di buttare entrambi in un’arena ben più minacciosa.
Tra sfide prelibate e ricordi sgradevoli, ci sarà un posto in palio anche per l’amore?
Affilate i coltelli, abbottonate le giacche, accendete i fuochi: che Chef War abbia inizio!
Biografia autrice: Marta Mancinelli è nata nel 1992 a Treviso, città in cui vive con il marito e due gatti pestiferi, quando non li apostrofa con una parolaccia che inizia per S e finisce con I.
Il suo diploma all’istituto alberghiero testimonia un illimitato amore per la cucina – oltre che una conoscenza specialistica di ogni tipo di frusta… culinaria s’intende, per buona pace del marito.
Alla domanda “Cosa vorresti fare da grande?” non ha ancora una risposta, ma di sicuro sa cosa desidera mangiare ogni sera, il che non è poco.
Il tempo libero lo fa a fette sul tagliere della vita, alternandosi tra il lavoro, la famiglia, gli amici e la lettura.
È proprio grazie ai libri degli altri se oggi ha deciso di provare a scriverne, sperando che le ricette delle sue trame soddisfino i palati dei lettori più spensierati. A lei cucinarle diverte molto. Del resto: la penna è il mestolo più gustoso che ha trovato per ciò che bolle nella sua testa.

Continua a leggere

Segnalazione uscita 5 giugno “Sei ancora tu l’amore che vorrei” di Rebecca Smith

bozzaSeiancoratu3

Titolo: Sei ancora tu l’amore che vorrei
Autrice: Rebecca Smith
Volume: 2/2
Genere: Young adult, romantico
Pagine: 250
Prezzo: 1,99 euro
                                                              Trama:

…Dove eravamo rimasti…

Selena e Diego si sono lasciati, ma il giorno in cui lei celebra il suo passaggio alla maggiore età esprime un desiderio: vivere una parentesi con l’unico e solo amore che vorrebbe al suo fianco. Venuto a conoscenza di questa sua volontà, Diego come per magia si presenta alla sua porta e si offre di farle da cavaliere per la serata, garantendole che non avanzerà pretese di alcun tipo.
Il trascorrere la serata insieme, però, renderà chiaro a entrambi che i sentimenti che nutrono l’uno nei confronti dell’altra non sono certo sopiti o mutati e, alla fine di una notte passata insieme, lui le proporrà di ripensare alla loro storia.
Le chiederà di riflettere e di dargli una risposta definitiva a Natale, quando rientrerà dall’Inghilterra.
Alla fine dell’anno scolastico, però, una sorpresa l’attende…
Fra bugie bianche, intromissioni, e la vita che sembra mettersi d’impegno per separarli, riuscirà l’amore a essere più forte di tutto e vincere?

RECENSIONE DI JOHN DI KAREN MORGAN

John_HD

TITOLO: John
AUTRICE: Karen Morgan
GENERE: New Adult/Contemporary Romance
EDITORE: Self Publishing
ROMANZO AUTOCONCLUSIVO
DATA DI PUBBLICAZIONE: 29 APRILE (Su Amazon e nel programma Kindle Unlimited)
PREZZO E-BOOK: 0,99€
LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/3e0FDgJ
PREZZO CARTACEO: Da Definire
TRAMA:
Credevo che l’amore fosse felicità e passione, ma è anche dolore e devastazione.
E io lo so bene.
Sono Janet Lane e ho fatto la cazzata più grande della mia vita.
Ho perso la testa per John Crowell.
Sono rimasta ammaliata dai suoi occhi profondi e azzurri come il mare.
Incantata dalla sua voce e stregata dal suo profumo.
Innamorarmi di lui non era previsto ed è stato un fottuto errore.
Banner Recensione
Eh beh… Non potevo aspettarmi nulla di diverso dalla nostra Karen Morgan. Un tripudio di emozioni, un mix di sentimenti. Non facciamoci mancare la drammaticità e neanche la carica erotica. Non fraintendetemi… Non tanto perché ci siano molte scene hot, ma questo libro, fatto di sguardi che parlano, è dannatamente bello!
Partiamo con il presentarvi i personaggi.
Janet Lane è la ragazza più sfigata del mondo cazzo… Ahahahahah…. Scusate, ma veramente, gliene capitano di tutti i colori.
Poi arriva John Crowell, incontrato per caso, o meglio per scontro, e da lì le loro vite si legheranno in maniera indissolubile. Fino al giorno in cui si renderanno conto che innamorarsi è stato un errore, conoscersi è stato un errore, coesistere è stato un errore.
È stato un parto questo libro, con tanto di travaglio. Quanto ho pianto! Quanto mi ha fatto stare male! Arrivi a un punto del romanzo che pensi di mandare tutto a quel paese e chiuderlo, perché l’amore è vero che è sofferenza, ma il loro è un suicidio. Scusa Karen, ma cavolo quanto mi hai fatta soffrire. In un commento mi hai chiesto se mi sarei schierata… Ora ti dico, no, non mi sono schierata. Non potevo farlo perché qua la sofferenza è di entrambi, la voglia di viversi, di ricominciare e finalmente di poter urlare al mondo quanto si amano, ma il loro è un amore impossibile. Quindi, non so voi, ma io l’ho letto, ho conosciuto la loro storia, mi sono arrabbiata, ho pianto, ho riso e ho imprecato, quindi non vi resta che leggere JOHN per scoprire come andrà a finire tra questi protagonisti.
Secondo voi, riusciranno a non commettere errori? Beh ora sta a voi godervi questa lettura è chissà, magari “soffrire” piacevolmente come ho sofferto io.
Baci, baci Lisa.
IMG-20200412-WA0039
Trascorsero due settimane da quel giorno. Imparai a conoscere John più a fondo, scoprii le sue letture preferite, mi raccontò del suo percorso universitario e di come stesse procedendo la specializzazione davanti a una birra. Un pomeriggio lo aiutai a trovare un abito per la laurea di un suo amico e fu divertente, ci sbizzarrimmo tra vari colori e prove e, per qualche ora, mi sentii Miranda Priestley pronta a criticare ogni look. Nel fine settimana, prima di andare al lavoro, mi accompagnò a un aperitivo con Lisa ed ebbi modo di presentarli. Gli occhi della mia amica brillarono appena incontrarono quelli di John e appena se ne andò, lei mi rivolse uno sguardo d’intesa complimentandosi per il bel pesce pescato. Quando ero impegnata con lo studio e lui con il lavoro, ci limitavamo a scambiarci degli stupidi messaggi pieni di emoticon e gif divertenti, per poi trovarci a chattare la sera parlando di arte e cultura. Un giorno mi trovai in libreria. Mi piaceva trascorrerci del tempo e ci perdevo davvero delle ore. Sfogliare i libri, inalare il loro profumo, era un ambiente magico per me. Ero seduta su una poltroncina con un testo tra le mani, stavo leggendo la trama quando qualcuno mi mise un cappello in testa. John. «Ehi!» esordii. Si accomodò sulla poltroncina accanto alla mia, chinandosi per leggere il titolo. «La ragazza della neve di Pam Jenoff…Sembra interessante!» «Parla di una ragazza di sedici anni che rimane incinta di un soldato nazista, quando i genitori lo scoprono la cacciano di casa.» Chiusi il romanzo, lisciando la copertina lucida. Poi esaminai John. «Hai mai letto qualcosa di quest’autrice?» «No, ma potrei iniziare proprio da questo, sembra avere una bella trama.» Mi sorrise. Ogni volta che mi sorrideva, io diventavo vittima della sua bellezza. Lo ammiravo e mi piaceva. Cavolo se mi piaceva…Aveva un fascino disarmante. Più stavamo insieme, più John aveva una forte influenza di me. Un uomo bello, sicuro di sé, intelligente, romantico…Cosa potevo volere di più?
Settembre arrivò. La Columbia diventò realtà. Il campus, situato nell’Upper West Side, era immenso. Gli edifici erano eleganti, ispirati al Rinascimento italiano, così come le varie sculture che arricchivano i prati attorno all’università. Le aule erano spaziose e luminose, i laboratori moderni e ampi e le biblioteche piene di ogni tipo di testo. Uno dei miei posti preferiti, infatti, era la Low Memorial Library, la biblioteca più grande del campus realizzata nel ‘900, dallo stile classico, con le sue colonne imponenti e il tetto a cupola che ricordava il famoso Pantheon di Roma. Avevo da poco comprato la divisa con la scritta Columbia e preso le chiavi della mia stanza per accedere agli alloggi del campus. Ero super emozionata, a stento riuscivo a trattenere le lacrime. Tutto mi sembrava surreale. Quando aprii la porta della mia camera, mi imbattei in una ragazza. Aveva i capelli scuri e lisci, era magra e indossava un leggings e una canotta ginnici, ed era stesa su un tappetino mentre faceva stretching. Mi sorrise e sgranò gli occhi appena mi vide. «Ehi, devi essere la mia nuova compagna di stanza!» Piegai le labbra all’insù, chiusi la porta alle mie spalle e lasciai le cose sul letto. «Sì. Sono Janet Lane.» Le porsi la mano e me la strinse. «Cindy Heron.» Balzò in piedi e si sedette sul suo letto. «Felice di essere alla Columbia?» «Mi sembra un sogno» risposi contenta. «Sono sicura che ti troverai bene. Sei di Manhattan?» Accennai un lieve sorriso. «Brooklyn.» «Oh…Fico.» «Davvero?» Annuì. «Io vivo nell’Upper East Side, ma mi capita di passeggiare a Brooklyn. Invece la settimana scorsa sono stata nel Bronx.» Risi. «E perché?» Fece spallucce. «So che viene definito un quartiere estremamente pericoloso e malfamato, ma ha tante attrazioni e luoghi d’interesse» spiegò e annuii. «Poi mi piace il brivido dell’adrenalina» aggiunse e scoppiammo entrambe a ridere. «Bene…Janet Lane, benvenuta alla Columbia!» esclamò. «Grazie. Non vedo l’ora di iniziare.» «Sarà dura, ma sono sicura che ce la farai. Mi sembri una tipa tosta.» «Uhm, grazie. Anche tu!» Sorrise soddisfatta. «Sì, lo sono.» Mi scappò un altro risolino. «Sei al primo anno?» le domandai. «Oh, no. Sono al secondo e sei fortunata.» «Perché?» «Grazie a me potrai accedere a super feste e conoscere dei ragazzi davvero sexy» replicò facendomi l’occhiolino.
Osservai il prato e qualche albero, era davvero tutto perfettamente curato. «Però i posti dove si tengono le feste non sono identici a quelli del liceo» sentii. Sobbalzai e mi girai verso sinistra. «John…Che ci fai qui?» chiesi sorpresa. Il mio cuore vibrò appena i miei occhi incrociarono i suoi. Sorrise sfoggiando la sua bellezza e si avvicinò con passo lento e le mani in tasca. «Torno nel mio appartamento» disse, guardandomi dalla testa ai piedi. «Bel vestito.» «Grazie. Bei pantaloni» commentai. Lui si guardò, poi mi fissò e scoppiammo entrambi a ridere. «Tu odi questi pantaloni» commentò lui. «Non è vero, non li odio. Non mi piace il colore.» «Non è vero, a te piace il beige.» «Okay, non mi piace su questi pantaloni.» «Quindi non ti piacciono i pantaloni» replicò. Sbuffai. «Sei venuto qui per parlare del tuo outfit?» lo sfidai ironica. Sorrise e studiò la confraternita alle mie spalle. «C’è casino lì dentro, eh…»

 

 

 

RECENSIONE DI UN CATTIVO RAGAZZO DI NAUSICA STEELE

un cattivo ragazzo

Titolo: Un cattivo Ragazzo
Autore: Nausica Steele
Genere: Romanzo rosa/Erotico
Pubblicazione: Selfpublishing – primo romanzo
Data di uscita: 20 maggio 2020
Pagine: 114
Trama
Lisy Bert non immagina che pulire il bagno del locale dove lavora le cambierà la vita. Quando i
suoi occhi incontrano quelli stupendi di un cattivo ragazzo, il suo animo riconosce in quello sguardo
qualcosa che le appartiene. Peccato che lui stia facendo sesso con un’altra donna. Mark Franklin ha
fatto una scelta. La vita sulla strada non è facile e dovrebbe pensare solo alla sua sopravvivenza, ma
non riesce a evitare l’attrazione che nutre per la cameriera della caffetteria. Le decisioni prese
tuttavia hanno delle conseguenze. Il passato e i suoi segreti torneranno a chiedergli il conto.
Il romanzo contiene scene di sesso

Continua a leggere

RECENSIONE IL SILENZIO DEI TUOI OCCHI DI LORENA NIGRO

51owsgxy5cl7936031655716876051.jpg
TRAMA
“Lei poteva scegliere di salvarmi o farmi a pezzi.”

Alcune vite sembrano avere già una direzione ben precisa, alcuni percorsi sembrano essere senza via d’uscita. Lo sa bene Allye Scott, impegnata a seguire le orme ingombranti di un padre avvocato e determinata a realizzare tutti i suoi sogni.

Alcune vite, invece, sembrano essere sempre sul punto di farti fallire, vederti crollare, impedirti di essere felice. Lo sa bene Andrew Collins, troppo occupato a nascondersi e a nascondere il proprio passato per avere il tempo di innamorarsi. Ma se una di quelle vite già scritte, un giorno, si scontrasse con una di quelle ancora tutte da raccontare? Quando Allye ed Andrew inciamperanno l’uno nei progetti dell’altra, l’attrazione tra loro sarà così innegabile da creare l’incastro giusto per due mondi così diversi. Perché sì, l’amore fa così: sconvolge ogni piano e fa crollare ogni certezza. Ma per ogni cosa c’è un tempo, per ogni storia un momento e il segreto che lui deve custodire sembra essere più importante perfino di quello che prova per lei e allora allontanarsi sarà l’unico modo per tenere entrambi al sicuro.

Un solo consiglio: mettete da parte la ragione e perdetevi tra l’inchiostro nero sulla pelle di Andrew, capace di raccontare tutto il silenzio, che solo gli occhi di Allye sapranno ascoltare…

Fa il suo esordio in casa Brightlove (Pubme) Lorena Nigro, con un amore pronto a stravolgere tutti i vostri piani e le vostre verità. Perché ci sono storie che solo gli occhi di chi ami davvero sono in grado di raccontare, senza nemmeno fare rumore.

LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/2XfUA7N

Continua a leggere

Recensione a cura di Thammy di “ARIES#3″della serie Blak Dynasty di Marilena Barbagallo

Salve peccatori, stasera sono felice di parlarvi di questo romanzo, il 3° volume della serie che racconta di ARIES, il secondogenito della stirpe Leclerc.
Ero curiosa di conoscerlo meglio questo personaggio e devo dirvi subito che ( per il momento) è il mio preferito, ebbene si! Per quanto mi riguarda supera Taurus.

95672452_2375068559449958_4723461266700500992_o

TITOLO: Aries
SERIE: Black Dynasty
VOLUME: 3
GENERE: Contemporary romance (Dirty talking; Angst; Second chance)
DATA D’USCITA: 8 Maggio
LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/2ZpiiBf
TRAMA:
Se nasci in una famiglia come la mia, prima o poi, arriva il giorno in cui sarai chiamato a dare il tuo contributo. Poco importerà se risulterà un compito scomodo, ciò che conta è preservare l’impero della dinastia e mantenere il suo prestigio. Quando mio fratello Taurus mi ha affidato una nuova missione, non mi sono tirato indietro. Sedurre una bella e ricca ereditiera non mi è parso un sacrificio troppo grande. In quel momento, nella mia vita, tutto filava liscio, fino a quando la mia ex ha lasciato la prigione. Con l’Innominabile si sono riaperte tutte le mie ferite e mi sono fatto divorare dalla rabbia. Sono Aries Leclerc, il secondogenito della linea dei Dodici, non posso dire che non mi manchi niente perché, in realtà, mi è sempre mancata lei. Ma ora che è tornata, avrei preferito sentire la sua assenza in eterno, perché eterno è stato il dolore che mi ha inflitto. L’ho odiata per nove anni e non intendo smettere di farlo adesso. Toglietemela dalla vista, portatela via! Solo così, finalmente, smetterò di amarla. E sarò libero.La famiglia Leclerc sta per essere stravolta dal ritorno di Crystal Colin, il grande amore di Aries.A volte, le prigioni più opprimenti si annidano nel cuore. Riusciranno Aries e Crystal a distruggere le sbarre che li separano?
Black Dynasty Series:
Taurus #1
Venus#2
Aries#3
Banner Recensione

Voglio partire cosi,con un estratto questa volta,mi è arrivato nell’anima e mi ha strappato una lacrima.

…La mia tristezza non fa rumore, per questo non la senti mai.
Sono rimasta in silenzio, a guardarti a distanza.
Senza fare mai un passo. In disparte. In attesa.
Mi avevi detto che sarebbe passata. Mentivi. L’amore non passa mai.
Credevo mi avessi spenta facendomi precipitare come cadono le stelle, invece sei stata la fiammella che mi ha tenuta accesa fino a oggi.
Pensiero, solo pensiero, ma vivo dentro di me. Dolce, passionale e straziante…

Aries è un uomo arrogante, stronzo, distaccato da ogni cosa che non riguarda la sua famiglia e il suo lavoro al quale da tutto se stesso.
La sua è una corazza ben costruita per celare e soffocare tutte quelle cicatrici che ha nell’anima, e ci è riuscito, ci sono voluti anni, ma finalmente tutto va bene.
O almeno questo è quello che lui si racconta fino a quando Crystal Colin non ricompare nella sua vita…
… “L’amore ti distrugge quando se ne va, ma ti ammazza quando torna,
perché ti costringe a risorgere per essere distrutto ancora e ancora.
A ripetizione. Ed è questo quello che fa lei: seduce e poi uccide”…
Basta poco perché le ferite ormai rimarginate tornino a sanguinare facendo ancora più male. Il dolore, i ricordi, il tradimento riaccendono tutta la sua rabbia furiosa che come acido gli corrode l’anima ogni volta che si ritrova davanti Crystal.
Lui non vuole vederla, non vuole pensare a lei, ma non ci riesce e allora l’unica soluzione, l’unico modo per liberarsi da tutto, è vomitarle addosso tutto il veleno che gli scorre dentro e che non lo fa respirare. La punisce per farle sentire quello che sente lui.
…”Mi sono accorto di averla amata profondamente nell’istante in cui l’ho persa.
L’amavo con tutta la mia anima quando stava con me,
ma quando se n’è andata, ho capito che non avrei mai amato nessuno così tanto.
Lei è stata nel mio sangue,
è stata nei miei polmoni,
è stata in ogni parte di me.
E io l’ho sempre sentita, anche quando non la pensavo direttamente.
L’ho sempre avuta dentro, nella mia cazzo di pancia,
lì, presente, come un’ansia che assale costantemente.
Ora che è tornata, sono certo che non amerò mai con questa violenza,
con questo tormento, con questa dannata voglia di sentirmi vivo.
Di sentirmi me.
Perché Aries è vivo solo con Crystal.
Perché io ho sempre voglia di lei. Ho sempre bisogno di guardare i suoi occhi.
Ho sempre bisogno di sfiorarla.
Ho sempre bisogno di averla vicino, anche solo per dirle quanto mi ha ferito e quanto tenti quotidianamente di disprezzarla.”…
Crystal da canto suo ha pagato la sua pena e si ritrova a fare i conti con una vita rimasta in stan-by per nove anni. Un periodo durissimo e adesso riaffrontare il mondo non sarà per niente facile, nulla è più come prima, nemmeno lei. Entrata in prigione ragazzina ne è uscita una donna con l’animo indurito, portandosi una colpa nel cuore che le impedisce di vedere un futuro a colori.
Ma quella ragazzina di allora, pazzamente innamorata del suo principe, è ancora li nascosta e resta quella dolcissima anima che completava quella di Aries.
Tutto si rimescola dentro di lei quando si ritroverà a dover affrontare il suo tormento più grande: Aries.  Lui è ancora in ogni sua cellula come lo è sulla sua pelle e questo scatenerà in Crystal un meccanismo di accettazione, portandola a subire, incassare tutta la rabbia distruttiva che le riversa  contro. E’ convinta di meritarla e lo lascia fare con la speranza che alla fine Aries possa sentirsi meglio.
Ma non è cosi, tutto questo li porterà solo a farsi più male, ad auto punirsi ancora di più.

… «Io non ho dimenticato niente, mi ricordo tutto.
Sento ancora un maremoto nello stomaco quando mi guardi.
Mi fa male il cuore quando tenti in tutti i modi di strapparmelo via.
Mi sento vuota se mi neghi uno sguardo.
Mi manca il respiro quando ti vedo accanto a un’altra.
Ogni giorno della mia vita ti ho chiesto perdono, con la speranza di poterti raggiungere in qualche modo.
E non ce l’ho con te se hai cercato di spezzarmi, l’amore a volte si arrabbia e fa cose stupide…

IL PERDONO: bellissimo, forte, potente. Neanche l’amore può guarire le ferite, almeno non da solo e in tutta la storia, di sottofondo, aleggia questa parola, ma è impossibile perdonare qualcuno se prima non si riesce a perdonare se stessi…
Chi mi conosce sa cosa penso di questa autrice, ho imparato ad amare i “dark” grazie alla sua penna, ma devo ammettere che mi sto innamorando di questa famiglia fuori di testa, dove il lusso, il potere, la fa da padrone, dove all’apparenza sembrano tutti viziati, boriosi, solo luci e lustrini, ma quando cominci a conoscerli cavoli quante emozioni, quante sfumature nelle loro anime.
Come ho detto al’inizio questo terzo volume è quello che mi ha dato di più emotivamente, mi sono incaz… da morire con Crystal per quanto fosse remissiva, mi sono disperata insieme ad Aries mentre leggeva le lettere…
Bhe, come al solito non ho intenzione di raccontarvi altro quindi, andate a leggervi la storia di Aries e Crystal.
Vi lascio con un baciotto,
alla prossima lettura.
La vostra THAMMY.

RECENSIONE UNA MUMMIA NELL’ARMADIO DI H. JOKING

downloadUna mummia nell’armadio
di H. Joking

Editore: Triskell Edizioni
Data di uscita ebook: 23/03/2020

Ah, l’antico Egitto, le piramidi, la sfinge… i misteri dei faraoni.
La storia mi ha sempre affascinata, lo ammetto, ma mai avrei pensato che un giorno mi sarei portata a casa… una mummia!
No, non l’ho trafugata dal suo sarcofago per i suoi tesori. Per chi mi avete presa?
In realtà è molto peggio di così.
Mi credereste se vi dicessi che la mummia è viva? Lo so, io stessa mi prenderei per pazza. Io, che da sempre ho un’indole positivista. “Provare per credere”.
Eh sì, solo che non potevo non crederci visto che Reshef ha ripreso vita davanti ai miei occhi, mandando a farsi friggere tutte le mie certezze. E la mia tranquillità.
Già. Avete mai provato a vivere con un faraone? Non è sempre la personcina più docile del pianeta. Soprattutto quando si mette in testa qualcosa. Tipo di recuperare i suoi vasi canopi, cosa che gli permetterà di riprendere sembianza umane… O di scoprire chi lo ha ucciso.
Beh, risolvere un mistero di 3000 anni fa, certo, che ci vuole?

Continua a leggere

Recensione a cura di Thammy ” THE ROYAL TRIALS il cercatore#2″ di Tate James

95800065_3574115632603992_1032188943124135936_n

TITOLO: The Royal Trials – Il cercatore
AUTORE: Tate James
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Fantasy
PAGINE: 300
FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
PREZZO: 3,99 Ebook – 12.90 copertina flessibile
DATA DI PUBBLICAZIONE: 14 Maggio 2020
LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/2WVz8oq

https://amzn.to/2WVz8oq

                                                                 SINOSSI
Una prova da superare. Una corona da trovare. Un cuore da salvare.
Nessuno ha mai detto che le Prove Reali sarebbero state facili, nemmeno per una ladra come Rybet Waise. Ma niente avrebbe potuto prepararla alle tempeste magiche, agli animali mutanti e ai perfidi dèi che si metteranno sulla sua strada.
Ma Rybet non ha tempo per le lacrime, perché solo poche ore dopo aver fatto un bagno nel sangue del principe Alexander, sarà costretta a partire per una missione. La seconda prova richiede che venga trovato un artefatto magico, la corona perduta della regina Ophelia.
Libera dai pressanti confini del palazzo reale, Rybet dovrà confrontarsi non solo con le altre concorrenti, ma anche con la terra stessa. La magia è diventata più selvaggia che mai, e gli dèi sono tornati per concludere la partita.
Il rapporto con i principi, decisi a non condividere più il cuore di Rybet, non potrà che rendere tutto più complicato per la povera ragazza dello Stagno…
Rybet farà di tutto per uscirne viva e per non farsi spezzare il cuore.

Continua a leggere

Recensione a cura di Thammy di “Nexium” di Daniela Ruggero

image4

Titolo: Nexium 2° volume
Autore: Daniela Ruggero
Editore: Dark Zone
Editing: Tracce d’inchiostro
Formato:Ebook prossima edizione cartacea a data da destinarsi
Pagine: 236
Data di pubblicazione: 13 maggio 2020 Continua a leggere

Cover Reveal di Koraline L. F.

Titolo: Gipsy Prince
Autore: L. F. Koraline
Serie: Gipsy
Volume: 1 di 2
Data di pubblicazione: Prossimamente
Genere: Contemporary romance

TRAMA:

C’era una volta un circo, un elefante, un falco e una sirena…

Ariel vive in Cina con il peso di un terribile segreto quando, nel bordello di Dongguan, incontra il cinico Warren Grest, un uomo folle e pieno di ossessioni che scopre tutto ciò che lei nasconde.

Diventa una perfetta pedina nelle sue mani. Impara l’arte dell’obbedienza ed è costretta a piegarsi al suo gioco perverso.

14 missioni da eseguire.
14 ruoli da interpretare.
14 diamanti da recuperare.
Lasciarsi andare è contro le regole.
Perdere il controllo è vietato.
Disobbedire non è un’opzione.
Ma durante l’ultima missione qualcosa va storto: il cuore di Ariel inizia a battere per Saul, un circense con l’aspetto di un pirata, dalla pelle che profuma di colonia scadente e sigarette.

Lui la catapulta nel suo mondo, mette la sua vita sottosopra e le offre una via d’uscita, ma lei non è libera di amare.

Tra spettacoli, zucchero filato, diamanti e paillettes.

Tra misteri, inganni e indizi da seguire.

Tra passione e amore folle…

Che la missione Once Upon a Time Circus abbia inizio…

COVER REVEAL IL FILO ROSSO FRA LE COSTELLAZIONI DI FREYA BALLADA

TITOLO: Il filo rosso fra le costellazioni
AUTORE: Freya Ballada
EDITORE: Self publishing
GENERE: Romance, New Adult
PAGINE: 528
FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
DATA DI PUBBLICAZIONE: Prossimamente

TRAMA:

Claudie Bonnet è una giovane donna un po’ goffa, paffuta e con due grandi occhi grigi che ha sempre detestato a causa delle continue prese in giro che subiva per via del loro colore.

Vive in una civiltà nella quale, al suo venticinquesimo compleanno, insieme ai suoi coetanei, parteciperanno ad una cerimonia alla quale gli astri riveleranno l’identità delle loro anime gemelle, creando così quel filo che li legherà per sempre.

Ma avrà un’amara sorpresa quando scoprirà che il suo compagno predestinato è Ivan Volkov.

E’ solo uno scherzo del destino, oppure gli astri le hanno riservato un futuro infausto insieme al suo demone personale che le ha rovinato l’infanzia?

Ivan è un uomo crudele ma bellissimo con uno sguardo magnetico a cui tutte le donne non sanno resistere.

Alla ricerca spasmodica di una via d’uscita da questo legame che nessuno dei due vuole, sarà il loro odio reciproco più forte del destino? Oppure sarà quest’ultimo a prevalere?

Solo nel momento in cui saranno pronti ad ascoltare ciò che si cela nel profondo dei loro cuori avranno la risposta tanto cercata.

Continua a leggere

RECENSIONE INK – UNA STORIA D’AMORE TRA LA SETTIMA E LA MAIN DI ELIZABETH HUNTER

FB_IMG_1588622277635

Titolo: Ink – Una storia d’amore tra la Settima e la Main
Autore: Elizabeth Hunter
Serie: Amori tra la Settima e la Main #1
Genere: Contemporary Romance
Data di uscita: 28 aprile 2020
Traduzione: Alice Arcoleo
Cover: Angelice
TRAMA
Emmie Elliot non aveva in programma di rimettere piede a Metlin, in California, e di sicuro non pensava di restarci. Era tornata nella sua città natale con una missione: vendere l’edificio che ospitava la libreria di sua nonna, prima di andare avanti con la sua vita.
Tuttavia, le cose non vanno sempre secondo i piani e, quando Emmie cambia idea, decidendo di riaprire il negozio, serve qualcosa che attiri l’attenzione. Lei ha bisogno di una strategia e di… Ox?
Miles Oxford non è il tipo a cui piacciono le proprietarie di librerie dal carattere riservato. È un tatuatore senza un negozio in cui lavorare e l’ultima cosa che desidera, dopo la fine di una relazione disastrosa, è frequentare qualcuna. Per Ox non bisogna mai mischiare lavoro e piacere, ma, dato che non prova alcun interesse per quella ragazza carina che gli ha fatto una proposta d’affari audace, è sicuro che non si ritroverà in situazioni imbarazzanti e complicate… giusto?
Lei “vende inchiostro”. Lui lo usa per tatuare. Insolito? Sì. Tuttavia, una libreria/negozio di tatuaggi potrebbe essere il biglietto vincente per arrivare a ottenere quel successo che entrambi desiderano. A condizione che ci si concentri sugli affari.
Soltanto sugli affari.

Continua a leggere