RECENSIONE BREAK OUT DI AMELIA J PARKER

Titolo: Break out
Autore: Amelia J Parker
Editore: O.D.E. Edizioni
Genere: Contemporary romance, dark romance, spy.
Pov: 1 persona e 3 persona
Prezzo ebook: € 2.99
Prezzo cartaceo: € 12.99
Data pubblicazione: 29 giugno
Pagine: 150
Serie: no
Autoconclusivo: sì

Trama:
La vita Anastasia Volkova, una ginnasta dell’URSS, cambia rotta quando conosce Gabriel, l’uomo della sua vita. Dalla Russia a Parigi il destino sembra darle quella felicità che mai avrebbe sperato di meritare.
Quando Gabriel le viene strappato dalle mani e dal cuore, una rabbia cocente guiderà Anastasia nel lungo cammino della vendetta.

Fra servizi segreti e scenari mozzafiato, in una Europa degli anni Settanta, Break Out racconta il viaggio di una donna verso il suo personale regolamento di conti.

Continua a leggere

Segnalazioni d’uscita dal 27 giugno al 4 Luglio

Ricordiamo alle autrici e agli autori di comunicarci le segnalazioni via e-mail con almeno una settimana di anticipo. Grazie 💖

Titolo: “Take”
Autrice: Aura Conte, Connie Furnari
Genere: Music Romance/Humour
Data pubblicazione: 23 Giugno
Disponibile su Amazon e Kindle Unlimited: https://www.amazon.it/dp/B0B4W6M2PD/
Serie: No. Autoconclusivo.
Pagine KU: 198


Trama
Può una vacanza di lavoro in Grecia, trasformarsi in un appassionato incontro con un uomo speciale, per una semplice ragazza italiana?
Giulia Rinaldi ama la musica e spera che il suo lavoro da DJ diventi il suo futuro.
Per tale ragione, accetta il suo primo ingaggio internazionale in Grecia. Lascia così Roma per Santorini, dove lavorerà in nuovo un club esclusivo.
Senza aspettarselo, si imbatte nel bellissimo ed eccentrico Vincent Hill, meglio conosciuto come Phoenix, star del momento della musica rap. Un uomo che tutte le donne vogliono ma al quale importa soltanto divertirsi.
Tra i due sono subito scintille… ma non subito positive.
Lui è attratto dalla lingua biforcuta di Giulia, lei lo chiama “l’uomo animale”, considerando l’oscenità dei testi delle sue canzoni, la sua arroganza e il modo in cui tratta le donne.

L’amore esplode, tra le spiagge di Santorini, tra fraintendimenti, gelosie, ripicche. Un Music Romance romantico e piccante, un’avventura estiva da vivere fino all’ultimo fiato.

Il Pov femminile è narrato da Aura Conte, quello maschile da Connie Furnari.

Continua a leggere

RECENSIONE ““Sing and Cry”di Olivia Mars a cura di Cristina Pisano

SING AND CRY
Blast Over Series #1
Daisy e Clayton, sette anni di differenza, stesso pianerottolo nella vecchia palazzina a Little Tokyo.
La passione in comune per la musica cresce allo stesso ritmo della forte attrazione tra i due.
Lei scrive i testi, lui li canta con la sua voce unica e graffiante.
Hanno un sogno da realizzare, ma una città più grande di loro, Los Angeles, spezza il legame che li teneva uniti.
Clay sceglie il successo e diventa il frontman dei Blast Over, il gruppo alternative rock di fama internazionale.
Daisy lavora in una ditta di pulizie e ascolta alla radio le canzoni che lui le ha rubato. Ma adesso ha l’occasione di entrare nello star system e fargli pagare la sua arroganza e il suo abbandono.
Il suo nome d’arte è Storm e la sua vendetta sarà implacabile.

Continua a leggere

Cover reveal Carpe Diem il gioco dell’amore di Chiara Della Monica

Carpe diem – Il gioco dell’amore – Chiara Della Monica

EDITORE: Cherry Publishing
Disponibile su Amazon dal 24 giugno

GENERE: Commedia romantica Chick lit
PAGINE: 389
PREZZO: Cartaceo 15,00 euro Ebook 2,99 euro in promo poi a 4,99

TRAMA
Luke Mason, dirigente di una multinazionale, ama le sfide, un atteggiamento vincente nel mondo del lavoro ma decisamente dannoso quando si confronta con un ufficiale di polizia. Risultato: la sospensione della patente e una condanna a prendere il treno per andare al lavoro.
Eppure quando vede su quel treno una donna incredibilmente attraente con il laptop perennemente sulle gambe, ne rimane folgorato. Deve essere sua e non indugia un secondo a origliare una sua conversazione per rubare il suo indirizzo mail e proporle il suo gioco: obbligo e verità.
Uno svago per adolescenti direbbero molti. La stessa Mary Proust lo trova un gioco puerile, lei che è sempre stata razionale soprattutto in amore. Si ricrede quando a proporglielo è un affascinante sconosciuto che gli rallegra le tediose giornate da pendolare.
L’interesse l’un per l’altro è palese e la necessità di vivere il momento è impellente. Quindi, perché non giocare?
Le regole del gioco, però, impongono di omettere il loro lavoro dalle conversazioni, una verità che, se rivelata, cambierebbe radicalmente le carte in tavola…

Cover reveal Break out di Amelia J. Parker

Titolo: Break out
Autore: Amelia J Parker
Editore: O.D.E. Edizioni
Genere: Contemporary romance, dark romance, spy.
Pov: 1 persona e 3 persona
Prezzo ebook: € 2.99
Prezzo cartaceo: € 12.99
Data pubblicazione: 29 giugno
Pagine: 150
Serie: no
Autoconclusivo: sì

Trama:
La vita Anastasia Volkova, una ginnasta dell’URSS, cambia rotta quando conosce Gabriel, l’uomo della sua vita. Dalla Russia a Parigi il destino sembra darle quella felicità che mai avrebbe sperato di meritare.
Quando Gabriel le viene strappato dalle mani e dal cuore, una rabbia cocente guiderà Anastasia nel lungo cammino della vendetta.

Fra servizi segreti e scenari mozzafiato, in una Europa degli anni Settanta, Break Out racconta il viaggio di una donna verso il suo personale regolamento di conti.

Estratto:

C’è tempo e tempo. C’è il tempo per piangere e quello per ricordare; il tempo per impegnarsi e quello per sognare.

Estratto 2:
Amare significava anche soffrire e, se doveva basarsi sulla sofferenza che stava provando Anastasia, significava con tutta probabilità morire di dolore senza, sfortunatamente, cessare di vivere

Biografia:

Amelia J. Parker sopravvive a questa epoca, lontana dal suo Paese. Vive da tempo in una città che è una sinfonia, che vorrebbe lasciare e che non può lasciare. Perché la magia delle sue calli, dei suoi canali, delle sue nebbie e delle sue notti l’ha stregata, trasportandola in un mondo lontano, in epoche diverse. È la malìa che la natura di Venezia esercita da tempo su Amelia che la costringe a scrivere di tempi perduti e di luoghi in cui tutto può succedere. Amor omnia vincit è la sua cifra stilistica.
Ha pubblicato con O.D.E. Edizioni Angel, Lucrezia, Cenere di scozia.

Blog tour. Recensione a cura di Thammy COME CENERE di Arianna Colomba

TITOLO:Come Cenere
SERIE: IL BACIO DELLE TENEBRE
1°La rosa e il pettirosso
GENERE:Paranormal Romance
DATA DI USCITA: 15 Giugno 2022

TRAMA:

“Niente dura per sempre, tranne il dolore.”

Di questo è convinta Chiara quando parte alla volta di Londra. Sogna una rinascita, un cambiamento, quella vita da ragazza normale che il passato le ha negato.

Ma c’è una vecchia maledizione a pendere sulla sua testa, un gioco crudele del destino che avvolge un circolo di anime destinate a intrecciarsi tra loro. Come quella di Nikolas Studeny, un vampiro che ha conosciuto il suo declino nella metropoli inglese e che adesso vive nel tormento del passato. Oppure quelle di Lachlan e Aileen, altri due immortali impegnati alla ricerca di una leggenda dimenticata nel gelo dei fiordi norvegesi.

Cos’hanno tra loro in comune? Quale mistero li lega?

Sarà forse il suono di un antico carillon e il risveglio di quelle ombre troppo simili alle Tenebre che Nikolas ricorda?

Un Paranormal Romance dai toni forti, “Come Cenere”, che vi condurrà dall’Inghilterra all’Italia, passando dalle lande gelate della Norvegia, attraverso amore, passione e predestinazione.

Salve peccatori oggi vi parlo del secondo volume della serie “Il bacio delle Tenebre ” e vi dico subito che io sono innamorata di questa autrice conosciuta proprio con questa storia.

“C’era una volta, in un mondo incantato – Un principe antico, che il fato aveva raggirato. – Lui viene dalla notte, dall’incubo antico, – Porta con sé un amuleto, dalle Tenebre ambito. – Condanna e salvezza, per il cavaliere condannato, – Lontano dal suo mondo il destino vien confinato. – Oltre il mare, sotto lo sguardo attento del moro, – riposerà in segreto l’antico tesoro.”



Questa filastrocca ricordatela perché qui si racchiude tutto, e così voglio cominciare a parlarvene.
Chi ha letto il primo volume sa che abbiamo lasciato i nostri protagonisti abbastanza provati, la morte e la ” rinascita” di Aileen, il sacrificio di Nikolas e tutto un futuro incerto da affrontare…
Passano gli anni, tanti e arriviamo ai giorni nostri, ritroviamo i nostri tre personaggi amati e odiati ma conosceremo anche delle new entry , una in particolare, una giovane “umana” che sarà il fulcro di tutto, l’erede di Lockwood, Custode del bacio delle Tenebre ve lo ricordate? Si perché il male, è ancora li che attende di poter risorgere.
Cosa succederà quando Chiara incrocerà la sua strada con Nikolas, portatore del sangue infetto dalle Tenebre?

Ho amato questa storia ancora più della prima proprio per la protagonista, per il rapporto che si crea tra lei e Nikolas e per Laclahn, per Aileen, per tutti i nuovi personaggi e l’intricata trama che l’autrice ha saputo tessere.
Chi sono i cattivi? Chi i buoni?
Non è forse vero che dentro ognuno di noi c’è sia un lato che l’altro? A volte bisogna entrare nel profondo delle persone, e non fermarsi alle apparenze, perchè spesso “l’etichetta” inganna.
Ho amato come Arianna ha saputo “gestire” il rapporto tra Chiara e Nikolas, senza cadere nel tranello del classico “giochino” ragazzina-vampiro: lui bello e dannato ( che in effetti è, sia bello che dannato, e anche strunz spesso e volentieri) lei fanciulla indifesa che viene travolta dal suo fascino. Invece pagina dopo pagina ho scoperto una piccola guerriera ca@@uta che tiene testa a questo maledetto bellissimo immortale e che spesso riesce a mettere in crisi.

Mi piace il suo profumo, il suo sguardo smarrito pronto a vestirsi di coraggio quando l’occasione lo richiede; mi piace il suo carattere, la sua voce, le sue labbra – Dio, quanto le bramo – e, soprattutto, il suo cuore maledettamente arido. Proprio come il mio

Siamo due anime smarrite che hanno avuto la fortuna di sfiorarsi in questo grande e caotico movimento chiamato vita e non posso perdere l’occasione. Non così.

E se mentre tutto rischia di andare a Pu@@ane, mentre c’è chi cerca di fermare definitivente le Tenebre e chi invece di farle risorgere, nel marasma di tutto questo due anime così diverse e distanti diventassero così complementari e indispensabili l’una per l’altra?

In passato, avrei provato vergogna. Avrei trovato impensabile vivere una situazione del genere. E allora perché questa volta mi sembra che tutto sia così giusto? Perché accetto di guardarlo e trovarmi faccia a faccia con lui? Perché quando i nostri occhi si incontrano so per certo che finalmente ho trovato un porto sicuro a cui approdare e in cui potermi rilassare?

Due anime aride che si sfiorano alla ricerca di calore…

«Mandami via adesso, o non sarò più in grado di fermarmi» mi supplica.

È così normale, così vivo. Così perfetto.

«Non andartene.»

Come può però un sentimento cosi impossibile avere una speranza? Un’umana e un vampiro millenario, due mondi così diversi e soprattutto chi vincerà la battaglia più importante: le Tenebre o la luce?

«No» scuote la testa e le sue braccia mi abbandonano, a poco a poco.

«Nikolas» lo supplico, incapace di accettare che stia sfuggendo.

«Ti trascinerei nei miei incubi e non lo meriti.»

«Perché?»

Si ferma. Mi guarda, ormai di fronte a lui inerme. Le braccia mi penzolano ai fianchi e le lacrime mi solcano le guance come se non potessero trovare sosta. Sono sola, tra le ombre del corridoio, col cuore in frantumi.

«Perché ti amo.»



Non è solo le Tenebre quelle che cerca di trattenere, ma anche delle lacrime che non è comunque in grado di versare. Perché sa che se lui crolla, io non riuscirò a lasciarlo andare.

«Ti amo anch’io» gemo.

Per sapere come andrà a finire dovrete leggerlo perche non ho intenzione di dirvi altro. Anche perché il finale potrebbe lasciare spiragli per qualcos’altro…

La penna di questa autrice è diretta, corposa ricca di tutti quei piccoli particolari che non puoi far altro che vivere ogni pagina, ogni scena, ogni emozione e mentre entei a far parte della storia fremere nell’attesa di capire cosa succederà.

Piccola parentesi: sono ancora indecisa sul mio personaggio maschile preferito, Laclahn mi ha rapita il cuore anche se penso che ci sarebbe ancora molto da dire su di lui, ma devo ammettere che qui Nikolas, beh lui è lui. Ma anche Laclahn eeehh! Ecco appunto…

Mentre per le protagoniste femminili Aileen continua a darmi sui nervi spocchiosa egoista, anche se un po meno😂 ma la piccola Chiara, lei le sue fragilità, il suo vissuto, il suo modo sfrontato di tenere testa a Nikolas, la rendono un personaggio molto intenso, mi piace da morire.

Agli amanti del genere straconsiglio questa lettura.

Ora vi lascio, vi mando il mio solito baciotto.

Alla prossima lettura.

La vostra peccatrice Thammy.

Voto:

Cover reveal Il mio desiderio sei tu di Flavia Sessa

Titolo: Il mio desiderio sei tu
Autrice: Flavia Sessa
Genere: Romance Contemporaneo
Tipologia: Autoconclusivo
Uscita: 24 giugno 2022
Prezzo: promo a 0,99 poi 2,69 euro
Casa Editrice: Blueberry Edizioni
Pagine: 390 circa

Trama, Il mio desiderio sei tu



Liberty Destiny è una ragazza che ha smesso di seguire il suo sogno di studiare le stelle per mantenere in vita quello di suo padre, dopo la sua prematura morte, di cui si sente responsabile. Il prezzo da pagare per rinunciare alla sua passione, però, è salato e si sente cadere a pezzi, sgretolarsi a poco a poco, nell’indifferenza generale, anche del suo ragazzo Nate.
Un giorno, dopo aver finito un estenuante turno di lavoro al ristorante, Lib si sofferma a fumare una sigaretta nel vicolo sul retro e un ragazzo le si avvicina chiedendole di accendere.
Potrebbe sembrare un incontro qualunque ma, negli occhi di quel tipo, le sembra di intravedere un animo altrettanto tormentato. Così, lo invita a entrare nel ristorante per parlare, bere, sfogarsi. Tra i due sboccia subito un’innata sintonia, o forse qualcosa di più, che fa nascere in loro una strana voglia di “viversi”. Ma la strada dei sentimenti è tortuosa e le loro vite non potrebbero essere più diverse. Brendan, infatti, nonostante gli errori commessi e il passato doloroso, è riuscito a diventare una delle stelle più acclamate di Hollywood mentre lei è, difatti, una semplice ragazza che lavora al Bowes Restaurant. Ma le differenze tra i due saranno davvero così insormontabili rispetto a ciò che li accomuna? E d’altra parte, Lib aveva rinunciato a studiare le stelle… e se fosse proprio una “stella” a indicarle la strada per ricominciare a vivere, a sognare e a sentirsi libera di amare ed essere amata?

Segnalazioni d’uscita dal 20 giugno al 27 giugno 2022

Ricordiamo alle autrici e agli autori di comunicarci le segnalazioni via e-mail con almeno una settimana di anticipo. Grazie 💖

Titolo Il mistero del treno scomparso
Autore Gabriele Terenzi
Genere Giallo investigativo
Collana Tracce di sangue
Pagine 306
Disponibile in
• ebook: 2,90€
• Paperback: 14,90€

Editore: Blitos Edizioni – Giugno 2022

Acquistabile su Amazon, in libreria o sul sito dell’editore http://www.blitos.it

Trama

Una mattina di novembre, nel cortile interno del palazzo Passionei Paciotti viene ritrovato il corpo orrendamente sfigurato di Lara Matteucci, la bibliotecaria. Per Costantino Bez inizia una nuova indagine, che questa volta vedrà al suo fianco la moglie Michela, giornalista interessata al caso. È proprio grazie a una sua intuizione che l’omicidio viene messo in relazione alla leggenda di un treno tedesco carico di oro e oggetti di valore sottratti agli ebrei nel 1944 e sepolto nella galleria di Cà Menocchio sulla tratta dismessa Urbino-Pergola. Quanto c’è di vero nella leggenda del treno scomparso? In che modo la bibliotecaria si è trovata coinvolta in questa storia fino a rimetterci la vita?
Dopo Mistero a Palazzo Ducale (2021 – Blitos Edizioni), l’autore Gabriele Terenzi ci porta nuovamente per le strade di Urbino, insieme a Costantino Bez, imprenditore turistico che collabora con le forze dell’ordine. Il connubio tra realtà e finizione è la cifra stilistica di Terenzi e anche in questo caso si innesca la curiosità su questo evento accaduto alla fine della seconda guerra mondiale. Secondo il racconto tramandato dalle persone del luogo esisterebbe davvero un treno sepolto sotto una galleria, che fu abbandonato dall’esercito tedesco durante la ritirata. A noi non resta che avventurarci in questa avvincente indagine, seguendo gli indizi, alla ricerca dei colpevoli.





AUTORE

Gabriele Terenzi nasce a Urbino nel 1963, dove vive tutt’ora. Laureato in Biologia, svolge la professione di Informatore Medico. Figlio del Direttore della locale Azienda di Soggiorno e Turismo, fin da piccolo respira l’aria dell’ambiente di promozione turistica. Nel 1975, ancora adolescente, vive il clamore del furto dei dipinti di Piero della Francesca e Raffaello che vengono trafugati dal Palazzo Ducale di Urbino. Da sempre appassionato di romanzi polizieschi, decide di ispirarsi a questo fatto di cronaca per scrivere il suo primo romanzo Mistero a Palazzo Ducale edito da Blitos Edizioni (2021), traslando la narrazione al giorno d’oggi. Le altre esperienze editoriali includono la collaborazione con un quotidiano locale e con una rivista del settore ludico, dove si occupava di analisi matematico-statistica e calcolo della probabilità. Il mistero del treno scomparso è il secondo romanzo della serie di Costantino Bez. Anche questo romanzo è legato al territorio di Urbino

Visita il sito

https://gabrieleterenziautore.wordpress.com/

SCHEDA TECNICA
Titolo: La Riconciliazione (Terzo volume della trilogia “Il Principe Virtuoso”)
Autrice: Lina Giudetti
Editore: Self Publishing
Data di pubblicazione: 22 giugno 2022 Genere: Romance Fantasy
Pagine: 600 circa P
agina autrice: https://www.facebook.com/linagiudettiautrice/?ref=br_rs
Sito autrice: http://linagiudetti.altervista.org/

SINOSSI Jamina continua a sperare di ricongiungersi con Aiden, ma la sua vita verrà stravolta da ulteriori sorprese e cambiamenti. Cliona, intanto, cercherà di mandare avanti i suoi progetti oscuri seminando il terrore nel mondo. Avventura, magia, battaglie e viaggi accompagneranno i protagonisti in questo ultimo capitolo della storia. Chi vincerà la battaglia tra le tenebre e la luce durante l’anno del Serpente? Il Principe Virtuoso è una storia d’amore con un pizzico di mitologia, azione, avventura ed eros.

Continua a leggere

Cover reveal Campus Lover Jennifer Sucevic

TITOLO: Campus Lover
AUTORE: Jennifer Sucevic
EDITORE: Kiss Publishing
GENERE: sport romance
PAGINE: 290
FORMATO: Ebook
EDIZIONE: Prima pubblicazione italiana
PREZZO: Ebook € 2.99
DATA DI PUBBLICAZIONE: 15 luglio 2022
NB: Libro disponibile in tutti gli store

Trama
Brayden Kendricks sarà anche il dono di Dio per le ragazze della Western University, ma io non voglio avere niente a che fare con il
giocatore di football dai capelli scuri. È affamato di attenzioni solo perché è sexy e talentuoso. Dannazione. L’ho detto sul serio? Va bene, sì… ammetto a malincuore che Brayden ha un aspetto decente.
È possibile che abbia avuto una piccola, minuscola cotta per lui al primo anno del college? Preferisco non rispondere a questa domanda. Per fortuna sono tornata in me e da allora mi sono sforzata di stargli alla larga. Non è stato facile, considerando che la mia migliore amica sta frequentando il suo coinquilino e che ci hanno assegnato un progetto da svolgere insieme. Si potrebbe pensare che dopo anni passati a mostrargli i denti come un animale feroce, quest’uomo avrebbe capito che non sono interessata a lui.
Ma a quanto pare non è così, dato che va dicendo in giro per il campus che stiamo uscendo insieme. Voglio dire, ve lo immaginate? Io?
Che esco con Brayden Kendricks?
Ho tre parole per lui… Neanche. Per. Sogno.


Biografia Autore.
Jennifer Sucevic è l’autrice bestseller di USA Today con “King of Campus”. Al momento vive in Michigan con il marito, i figli, un cane di nome Rocky e una gattina di nome Lily. Dopo aver conseguito la laurea in Storia e una laurea specialistica in Psicologia dell’Educazione alla University of Wisconsin, ha lavorato per cinque anni come consulente scolastica prima di trasferirsi con la sua famiglia. Adora leggere, scrivere e
viaggiare.

Recensione a cura di Nicky a BUSINESSMAN di Danneel Rome

Titolo: Businessman
Autore: Danneel Rome
Autoconclusivo: Sì
Genere: Erotic romance
Editore: Self publishing
Disponibile su: Amazon e KU
Formati disponibili: Ebook e cartaceo

Sinossi
Soldi.
La sua unica ragione di vita. La sola cosa che per lui abbia un senso.
È il denaro che spinge Dylan Tootson, avvenente uomo d’affari di Los Angeles, ad avvicinarsi alla ricca ereditiera Alejandra Jetson e a farne la sua fidanzata. L’uomo vuole sposarla ed espandere il proprio patrimonio, così come gli ha insegnato suo padre.
Eppure seguire le regole di una vita intera non è mai stato così complicato.
Sul cammino di Dylan si imbatte Charlene Sprous, la giovane e carina personal shopper di Alejandra.
Dylan la desidera, lei lo rifiuta.
Dylan vuole farla sua, lei allontanarlo in ogni possibile modo.
Ma non si può resistere a lungo ai richiami della carne e ai dettami del cuore.
Sì, perché ben presto, entrambi scopriranno che l’amore esiste e forse… è proprio dietro l’angolo.


Dylan Tootson è un imprenditore ricco e potente, i soldi sono il suo scopo principale nella vita, la sua ambizione è quella di far crescere il suo patrimonio. Bello, sexy, dannatamente ricco, arrogante, sfrontato, presuntuoso, cinico ed estremamente sicuro di sé. Le donne cadono ai suoi piedi al solo schioccare delle sue dita e di questo lui ne è consapevole e se ne compiace.

Sin da subito ho trovato Dylan molto irritante e presuntuoso. L’ho odiato e se lo avessi avuto tra le mani lo avrei strozzato. Ma andiamo con ordine.

Dylan decide che è giunta l’ora di sposarsi e cerca una donna ricca che possa contribuire a farlo diventare sempre più importantei. Una volta identificata la sua preda in Alejandra, giovane donna vedova e straricca, inizia un intrigato piano diabolico fatto di inganni e seduzione.

La cosa che non aveva calcolato è l’imprevisto. Già l’imprevisto di incontrare una donna delicata e angelica al tempo stesso, una bellezza dalla lingua tagliente.

Charlene Sprous è dolce, sensibile, di gran cuore, ma è anche testarda ed intraprendente. La vita non è stata clemente con lei, ha perso i suoi genitori da adolescente e viene cresciuta dalla nonna, un vero uragano, che oltre a farle da padre e da madre, ne diventa anche amica e confidente. Charlene, ha sofferto, fatto sacrifici ma si è fatta la sua strada, ha studiato ed ora è la personal shopper più pagata di LA. Alle sue clienti importanti si aggiunge anche Alejandra.

Quando si reca da Alejandra per il suo colloquio, in ascensore incontra Dylan che non perde l’occasione di sfoderare il suo fascino per far capitolare anche la nostra “biondina”. L’ascensore però si blocca e Charlene ha un attacco di panico. Dylan cogliendo l’occasione al volo la bacia e lei contraccambia con trasporto. Ma quando Charlene scopre che Alejandra ha una relazione con Dylan ha un sussulto mentre Dylan è consapevole di volerla come amante per sfogare i suoi istinti.

Charlene si troverà da un lato il suo lavoro e la sua professionalità e dall’altro il dover interagire con lo spietato uomo d’affari. Dylan le darà il tormento in ogni modo ma più lei gli tiene testa e lo respinge, più lui le darà l’assillo. Resisterà con tutte le sue forze ma nonostante tutto si sente attratta da Dylan non solo fisicamente ma anche a livello mentale tanto da voler capire cosa nel suo passato lo ha reso riluttante ai sentimenti, rendendolo avido e spietato.

Quando entrambi si lasciano andare, sarà come un fulmine a ciel sereno, una passione indomabili che coinvolgerà tutto, testa, anima e cuore. Nessuna donna ha mai sconvolto a tal punto Dylan tanto da non volersene separare ma tutto questo fa sì che Dylan scappi, non sa amare ed è convinto che solo i soldi possano renderlo felice. Ma per scoprire cosa succederà dovete leggerlo.

Mi giro di spalle e lascio quella casa, promettendo a me stesso di non tornarci mai più. E non importa quanto lottano il mio cervello e il mio cuore, non importa cosa desidera la parte più profonda di me, la mia anima sporca e dannata. Perché nonostante tutto io so che lei non potrà e non dovrà mail e poi mai essere… mia!

La scrittura di Danneel Rome è coinvolgente e scorrevole, riesce a tenerti incollata alla storia sino alla fine, con molti elementi di sorpresa. Riesce sempre a dare carattere ai suoi personaggi così da renderli veri. È una storia che dà molta importanza all’amore sia sul piano fisico sia sul piano mentale. Piccante al punto giusto ma mai volgare.
È un crescendo di emozioni e sensazioni e come in ogni libro di Danneel ti fa sentire protagonista, perché la cosa più importante nella vita è l’amore.

Devi trovare la tua felicità, Dylan, qualunque essa sia. E se alla fine sarà il denaro, come dici, va bene lo
stesso. Ma voglio che tu ci rifletta molto attentamente e trovi dentro di te la strada da percorrere.

Complimenti a Danneel Rome e alla sua magistrale penna. Un consiglio: leggetelo.

5 piume

Nicky

Recensione Don’t Let Me Down di Alessia D’ambrosio

Titolo: Don’t Let Me Down

Autrice: Alessia D’Ambrosio

Distribuzione: Amazon & Kindle Unlimited

Prezzo ebook: 2,99

Prezzo carteceo: da definire

Genere: Autoconclusivo / music romance / new adult

Estratto disponibile: www.alessiadambrosio.com (possibilità di leggere prologo e primi due capitoli)

Colonna sonora: The Random Dudes – Link With Reality (disponibile su tutti gli store online)

SINOSSI

Adam Kimmel è una rockstar di fama mondiale.
La sua unica preoccupazione è fare in modo che la sua
musica raggiunga più persone possibile e che i suoi concerti
siano sempre sold out.
Ma quando un evento sconvolge il suo mondo e mette in
discussione tutto, è costretto a rivedere ogni singola azione. La
sua vita si mette in pausa e in quel momento di disperazione e
rinascita c’è solo una voce che Adam vuole sentire. Anche se non
ha idea a chi appartenga.
Destiny Moore è l’assistente personale di Lively Florence,
una famosa star televisiva americana.
Non era quello che aveva programmato per la sua vita, ma
quella, si sa, non procede sempre secondo i programmi. Destiny
deve mantenere il suo ruolo di rigida donna con la testa sulle
spalle, anche se a volte vorrebbe lasciare tutto e scappare.
Scappare da lui, di cui non sa nulla e che non ha mai visto, ma
che in qualche modo ha fatto breccia nel suo cuore.
Adam ha bisogno di un’assistente.
Destiny ha bisogno di un lavoro.
Le loro strade si sono incontrate già parecchio tempo
prima… solo che loro non lo sanno.
O forse sì?!

Bentrovate Peccatrici, oggi vi parlo dell’ultimo libro di Alessia D’ambrosio: il suo primo music romance 🥰 e che music romance 😏
Adam Kimmel è una rockstar in cerca di un’assistente dopo un periodo un po’ burrascoso che lo ha tenuto lontano dai riflettori, e per una serie di circostanze arriva a fare il colloquio da lui Destiny Moore.
Diciamocelo Adam ha un carattere di m@@@@ e durante i colloqui fa scappare letteralmente tutte le candidate, ma quando incontra “l’occhio” di Destiny decide che la sua assistente deve essere lei (no, non ho sbagliato a scrivere..no, non è polifemo 🤭).

«Allora eri serio quando hai detto che avevi difficoltà a infilare una maglietta», lo prendo in giro per stemperare la tensione. Lui sorride, pessima mossa. Quel sorriso è celestiale e crudele, perché manda una scarica elettrica a tutto il mio corpo, che mi eccita e uccide allo stesso tempo. È davvero troppo. Si sistema meglio l’asciugamano bianco che gli fascia i fianchi, poi afferma: «Ebbene sì, mi hai scoperto. Mi aiuti tu?».

Non sarà affatto facile questa “convivenza” ma Destiny ha troppo bisogno di questo lavoro e comunque anche lei darà alla nostra rockstar del filo da torcere 🤭
Caratteri a parte l’attrazione tra i due è inevitabile, e per quanto lei s’imponga di stargli lontano per un milione di ragioni..ahimè.. 😏

Spesso nei film, quando due si baciano, scoppiano i fuochi d’artificio. È una figura retorica, o almeno è quello che ho sempre pensato. Solo ora mi rendo conto di quanto sia giusta. È l’unico modo in cui potrei descrivere quello che sento in questo momento. Un’esplosione di luci e tuoni. Qualcosa di magico e spettacolare, come un concerto dei Beatles.

Voi non potete neanche immaginare la storia che c’è sotto, come avviene il loro primo incontro, come poi si ritrovano, le bugie, i rapporti che si instaurano con gli altri personaggi…
BELLISSIMO ❤️ posso garantirvi questo: un’emozione dopo l’altra, il fiato sospeso per gran parte del libro; vi dico che Alessia secondo me si è superata, e io ho adorato tutti i suoi libri: ma Adam e Didi si sono presi una bella fetta del mio cuore ❣️ i riferimenti e i collegamenti ai Beatles poi 🥰

Io ridacchio e lui, come rapito da una frenesia, quasi incapace di trattenersi oltre, si schianta sulla mia bocca, divorando le mie labbra. La lingua si fa spazio in cerca della mia. Le braccia mi avvolgono senza darmi modo di andare via. Ma tanto, dove potrei mai andare? Non esiste posto sulla terra in cui vorrei essere in questo momento che non sia qui. È più forte il ghiaccio o il fuoco? Non lo so, non me lo ero mai chiesto fino adesso, però di una cosa sono sicura: ora il mio corpo arde. Adam è il mio errore più grande, ma di certo è anche il più bello.

Adam è stato il mio personaggio preferito, ho adorato la sua fragilità prima e la sua forza poi. Le vicende che lo vedono coinvolto sono davvero “roba forte”, il rapporto col padre, la band e tutto quello che c’è stato con loro. La sua mi è sembrata una corsa verso la felicità che sapeva di poter ottenere solo con Destiny..forse proprio perché lei inconsapevolmente lo aveva già fatto.

E cosa dire di Destiny..anche la sua vita non è stata affatto in discesa, anzi, ha fatto scelte importanti che poi hanno condizionato la sua intera vita; ma nonostante ciò non si è mai arresa, anzi.

Non voglio dirvi troppo, rischierei di rovinarvi alcuni colpi di scena davvero 🤭 leggetelo e basta!!
Se come me amate la penna di Alessia scoprirete che anche con questo nuovo genere ha fatto un altro centro..quindi ora non le resta che parlarci di qualche altro componente dei Dudes 😉
Buona lettura peccatrici..
la_sabi 💜

Ogni volta che cadrai, io ti terrò. Ogni volta che vorrai volare, io ti terrò. Ogni volta che vorrai lasciarti andare, «Magari non oggi, nemmeno domani, forse. Ma prima o poi ci saremmo incontrati di nuovo. Tu arrivi sempre a riportarmi indietro. Sei il mio contatto con la realtà. La persona che mi fa tornare con i piedi per terra quando questo folle mondo mi sommerge».

**COPIA DEL ROMANZO INVIATAMI DA ALESSIA CHE RINGRAZIO**

VOTO : 5 PIUME

Cover reveal Il principe virtuoso la riconciliazione di Lina Guidetti

Titolo: La Riconciliazione (Terzo volume della trilogia “Il Principe Virtuoso”) Autrice: Lina Giudetti

Editore: Self Publishing

Data di pubblicazione: 22 giugno 2022 Genere: Romance Fantasy

Pagine: 600 circa

Pagina autrice: https://www.facebook.com/linagiudettiautrice/?ref=br_rs

Sito autrice: http://linagiudetti.altervista.org/

SINOSSI

Jamina continua a sperare di ricongiungersi con Aiden, ma la sua vita verrà stravolta da ulteriori sorprese e cambiamenti. Cliona, intanto, cercherà di mandare avanti i suoi progetti oscuri seminando il terrore nel mondo. Avventura, magia, battaglie e viaggi accompagneranno i protagonisti in questo ultimo capitolo della storia. Chi vincerà la battaglia tra le tenebre e la luce durante l’anno del Serpente? Il Principe Virtuoso è una storia d’amore con un pizzico di mitologia, azione, avventura ed eros.

Questo romanzo è il terzo della trilogia. Gli altri due volumi sono: Il principe virtuoso – La maledizione (il primo volume) Il principe virtuoso – Il matrimonio (il secondo volume)

Cover reveal La nostra storia di Dora L. Anne

Titolo: La nostra Storia
Autore: Dora L. Anne
Genere: Romance contemporaneo
Volume Autoconclusivo
Pagine: 361 nel formato cartaceo
Piattaforma: Amazon self publishing
Kindle Unlimited: disponibile


Sinossi

Quando tutto parte da una bugia è difficile mettere a posto le cose.
Lo sa bene Declan, poliziotto tenace, quando s’infiltra nel gruppo di terapia del dottor Parker, deciso a risolvere l’ennesimo caso, quello che stavolta gli frutterà una promozione. Solo che il terapista si rivela una lei. Una altrettanto tosta e intenzionata a non credergli.
Sarà una scintilla inattesa a complicare gli eventi. A mescolarli, a confonderli. Tanto da sconvolgere anche il suo piano. Un piano che sulla carta sembrava perfetto.
La realtà è tutta un’altra storia.
Difficile gettare le maschere, specie se nel farlo si denuda il cuore.
O forse è più semplice di quanto non sembri, basta leggersi dentro. Capire se stessi. E giocare d’azzardo con le emozioni migliori.

Segnalazione d’uscita “Perché no?” di Lida Bram edito Blitos edizioni

QUANTO È LABILE IL CONFINE
TRA AMORE E AMICIZIA?
La tormentata e romantica storia di Diana e Tiziano
Raccontata da Lida Bram in

PERCHÉ NO?

In uscita l’8 giugno 2022.




Poche persone nella vita hanno avuto la fortuna di crescere insieme a qualcuno che imparano a conoscere più di se stessi, qualcuno con cui creare quel legame magico, fatto di necessità dell’una e dell’altro. Un legame indissolubile, che va oltre qualsiasi cosa: l’amicizia, l’amore. Quel legame in cui basta uno sguardo per decifrare i pensieri e le emozioni.


Ormai so riconoscere nei tratti forti del suo viso i segni che precedono
il sorriso, quello sincero, pronto ad aprirsi e ad arrivare fino agli occhi,
che parlano per lui. O meglio, io so leggere i suoi sguardi. Lo capisco al volo,
anche quando non parla. Basta un’occhiata e siamo connessi.


Ma un’amicizia fraterna, viscerale, che dura da una vita, può evolversi in qualcosa di più? La risposta più ovvia sarebbe sì, ma non è sempre quella più semplice. Tentare di rompere quel delicato equilibrio potrebbe portare a conseguenze disastrose, un punto di non ritorno dal quale non ci si potrà più guardare indietro.


Sono impazzita. Non può essere.
Da quando l’amore fraterno che provo per lui si è trasformato in altro?
Da quando ho iniziato a guardarlo con occhi diversi e a sentire il cuore
che mi martella forte nel petto? A volte ho bisogno di metterci una mano sopra perché temo che possa scapparmi fuori e rotolare ai suoi piedi.
Lo accudisco, il mio cuore, cercando di calmarlo.


Ed è proprio quando la piccola fiammella del sentimento divampa in un incendio che non ci si può più trattenere, frenare. Il sentimento diventa amore e tormento, e ciò può solo portare due persone a un punto di svolta: chiudere e recidere ogni legame o andare avanti, imboccando una nuova strada, insieme.


Potessi disegnare ciò che sento in questo momento, lo farei.
Mi tratteggerei in bianco e nero, con l’anima lucente tra le mani.
Il meglio di me, sradicato dalla parte più profonda del mio essere, a braccia tese verso di lui, a occhi chiusi. Donandomi. Perché mi fido.
Di lui, di noi, di tutto quello che potremmo essere insieme.


Coraggio. È l’ultimo ingrediente da aggiungere per creare la ricetta del perfetto mix esplosivo, che sarà una bomba o fuochi d’artificio. Ma ci si può mai sentire pronti a rischiare tutto?


La musica è altissima e lui mi tiene stretta, una mano mi massaggia la schiena nuda, mentre l’altra preme il mio bacino contro il suo. Ci muoviamo in sincronia, vicini, come non abbiamo mai fatto prima, fuori tempo, con un ritmo che è solo nostro.
«Ho paura» sussurro al suo orecchio, cercando di farmi sentire.
Lui mi stringe più forte. Sente tutto. Ha sempre sentito tutto.
«Anch’io, ma siamo tu e io, e insieme faremo fuochi d’artificio.»




L’AUTRICE
Lida Bram è lo pseudonimo utilizzato dall’autrice per la pubblicazione della sua prima opera.
Lida nasce a Udine nel 1977 e per vicissitudini familiari vive, fino alla fine del Liceo Scientifico, a Lecce, salvo poi trasferirsi a Bari, dove si iscrive all’Università di Chimica e Tecnologie Farmaceutiche. Termina gli studi a Pavia, dove vive e lavora per quindici anni.
Attualmente è tornata in Puglia, dove si è trasferita con il marito e i figli.
L’unione delle iniziali dei loro nomi ha dato origine allo pseudonimo.
La passione per la lettura la accompagna da sempre, soprattutto per il genere thriller poliziesco.
La voglia di scrivere nasce dopo essersi approcciata a molti sottogeneri del romance, durante uno dei tanti stravolgimenti della vita privata che ha portato l’autrice a cercare serenità e bellezza nella stesura di romanzi rosa.
La sua prima opera è intitolata Ero lì per te. Si tratta di un romance contemporaneo pubblicato in selfpublishing su Amazon, nel mese di Aprile del 2021.


TRAMA
Diana e Tiziano sono amici inseparabili dalla nascita, vicini di casa, fratelli d’avventura. Sono giovani adulti, ormai laureati, quando il loro legame viene messo in discussione da Rebecca, la fidanzata di Tiziano, che con il suo sguardo gelido e i modi possessivi prova a tenerlo legato a sé, riuscendo a far germogliare in Diana il seme bruciante della gelosia. Confusi e con gli animi in subbuglio, spinti da una nuova, sconvolgente attrazione, Diana e Tiziano affrontano da soli il viaggio in Messico che avevano programmato ormai da tempo, come regalo di laurea. Dall’alto delle piramidi Maya o immersi nella rigogliosa vegetazione messicana, hanno l’occasione di viversi e scoprirsi, studiarsi nel profondo, crescere e scoprire quale sarà il futuro del loro rapporto. Diana ha solo bisogno di certezze. Tiziano proverà la paura di perderla e di lasciarla andare.
Quanto è labile il confine tra amicizia e amore?

Recensione The Secret Kiss di Joey Elis a cura di Cristina Pisano

Autrice: Joey Elis

Titolo: The Secret Kiss (The Secret Series Vol. 1)

Genere: Contemporary romance, new adult, hate to love

Formato ebook: 386 pag.

Prezzo ebook: € 1,99

Sinossi

Claire Nicholls ama vivere a Londra. Certo, la luce che filtra dal cielo costantemente plumbeo è una vera maledizione per scattare delle foto decenti, ma per un’aspirante fotografa potrebbe essere una sfida interessante. E niente al mondo può mettere alla prova la tenacia di Claire, che della determinazione ha fatto il suo biglietto da visita più prezioso, insieme a una massa di capelli rossi che le circondano il viso di fuoco vivo.

Ma Claire Nicholls ha anche perso la madre quando era ancora una bambina, e il vuoto lasciato da quell’amore che non ha mai potuto ricevere si è presto colmato di rabbia, dolore e annientamento, portandola a un passo dal baratro.

Quanto è seducente la tentazione di seguire la strada sbagliata, quando si soffre…

Lo sa bene Conrad Lewis. Affascinante, silenzioso, razionale, un genio con i numeri, disposto a fare qualsiasi cosa pur di mantenere segreto ciò che è accaduto la sera della Vigilia di Natale in quel maledetto locale dove era stato trascinato controvoglia.

Ma certi segreti non sono fatti per restare nell’oscurità, soprattutto quando la sorte decide di trascinare Claire via da Londra, per costringerla a condividere il tetto proprio con quel ragazzo sfrontato e terribilmente attraente che sembra rappresentare la fine di tutti i suoi sogni.

Quanto a lungo un segreto può restare nell’oscurità, prima di tornare a bussare alla porta del cuore?

E tu, sarai in grado di non aprire?

Questo romanzo fa parte di una dilogia. Il secondo e ultimo volume verrà pubblicato a giugno.

Stay tuned!

Oggi sono molto felice di parlarvi dell’ultimo romanzo di Joey Elis intitolato “The Secret Kiss”. Lo confesso,  Ã¨ una storia che ho letteralmente adorato, dalla prima all’ultima riga. Pagina dopo pagina è stato come affrontare un violento tornado. Una tempesta tropicale dalla grande potenza che  sotto la spinta di molteplici vortici, mi ha sollevata in aria ed inghiottita nella sua spirale, mentre venti potenti e variabili mi hanno schiaffeggiata con contrastanti, ingestibili ed intense emozioni.

Tutto questo per merito della scrittura e della vena creativa di Joey Elis, autrice che ancora non conoscevo ma che da oggi si è conquistata a pieno diritto,  un  posto  tra le mie autrici preferite. Mentre scivolo verso la sincerità assoluta,   non mi vergogno ad ammettere che sono arrivata alla fine con le lacrime agli occhi, un po’ per la commozione, ma anche per il senso di frustrante abbandono.  E qui mi devo fermare. Non posso dirvi di più, per non scendere troppo nei particolari con il rischio di rubarvi il piacere della scoperta. Sappiate comunque che a tutto c’è rimedio e che a fine giugno arriverà il secondo romanzo di questa coinvolgente duologia, che saprà aprire nuovi ed emozionanti scenari tra Claire e Conrad.

Vi invito quindi a buttarvi in questa storia per conoscere i due protagonisti, vittime delle loro molteplici complessità e contorsioni mentali. Entrambi in preda a sofferte ed ingestibili lotte interiori e letali indecisioni che, attanagliando i loro sentimenti,  stritolano in  diversi momenti lo stomaco e i polmoni, anche a noi lettrici, mozzando  il respiro ed infondendo  il vuoto nell’animo e nel cuore. Eppure esiste un’immensa e struggente poesia che si sprigiona tra le pagine,  che colpisce dall’inizio lasciando un segno indelebile. Quanto sentimento, quanta passione e quanto tormento! Impossibile non rimanere soggiogati e stritolati tra le spire di questo romanzo,  così intrigante e appassionante.  

Quel bacio è più di un segreto tra noi, pensai. È una maledizione. È desiderio. È un brivido di cui non riesco a liberarmi.

“The Secret Kiss” è uno spaccato di realtà, dove la quotidianità è protagonista, insieme alle difficoltà che Claire e Conrad incontrano come  componenti di una famiglia allargata, attorno alla quale la vicenda si snoda e prende forma.  Palcoscenico di questo primo romanzo è la vecchia villa ereditata dalla madre di Conrad, nella  piccola Hillingdoon , cittadina a pochi chilometri da Londra, immersa nel verde, nei colori dei tramonti, nei paesaggi innevati e nei profumi della natura.  La vicenda si svolge nel tempo, solcando le stagioni, pertanto i paesaggi mutano facendo da scenario ai vari eventi raccontati e vissuti dai protagonisti e dai loro famigliari ed amici. 

Siamo in un piccolo centro urbano dove ogni abitante sa  tutto di tutti e dove una forestiera come Claire, da poco trasferitasi in paese, non passa  inosservata. Per lei, reduce da un lungo momento buio causato dalla morte della madre, tutto è relativamente sopportabile. Tutto tranne il figlio della nuova compagna del padre. E’ il ragazzo con il quale si è scambiata un bacio in circostanze particolari. E’ successo per caso, forse per una scommessa o una ripicca, ma qualsiasi sia la ragione o il movente che si cela dietro a quel gesto inaspettato, dovrà rimanere un segreto anche se il ricordo dell’emozione provata rimane in loro, come una traccia indelebile ed incancellabile.

“L’avevo presa alla sprovvista e quindi si irrigidì. Eppure ci fu un istante nel quale avvertii un lieve cedimento: le sue labbra diventarono arrendevoli, si lasciarono andare. Nonostante la freddezza che mi ero imposto di mantenere, anch’io per un attimo persi il controllo (…)”

Come nei più classici romance “Hate to lov”, l’incompatibilità e l’antipatia tra Claire e Conrad è forte e reciproca, ma nonostante i tanti battibecchi, la freddezza e il tentativo di ignorarsi,  l’attrazione scatta senza controllo ed è impossibile opporsi ad essa. A nulla servono i vari tentativi messi in atto per stare lontani ed anche il destino sembra avere altri programmi per loro.

È una lettura a tratti intima e cerebrale che sa spingersi negli abissi dell’animo dei protagonisti e allo stesso tempo elevarsi fino a toccare apici d’intensità puramente estetica.     Claire e Conrad sono ragazzi  particolari. Sono entrambi molto intelligenti e dotati di un’ottima capacità di pensiero. Conrad è un genio, con un quoziente intellettivo superiore alla media, mentre Claire è arguta, con un’ironia sagace che sa utilizzare come un’arma così come sa fare con gli sguardi di sfida, che lancia verso Conrad come   dardi infuocati.  

Come è risaputo, più una persona è intelligente maggiori sono i momenti in cui è destinata a cadere in balia dei tormenti, delle varie elucubrazioni mentali, delle inopportune indecisioni e dei numerosi paranoici pensieri,  durante i quali ogni scelta dovrà  essere  minuziosamente soppesata e vagliata. Così è soprattutto per Conrad ma anche per Claire, entrambi desiderosi di ergere  tra loro uno spesso ed invalicabile muro,  destinato a proteggere le loro intime fragilità. Per quanto facciano, esso  Ã¨ destinato ben presto a sgretolarsi,  sotto i colpi degli eventi e  dell’inevitabile pressione dei sensi.    

“Quando c’era lei sentivo il desiderio di accorciare quella distanza, di provare ancora una volta la sensazione di guardarla da vicino, lei, le sue contraddizioni e il modo in cui riusciva a scavare nelle mie senza neppure sfiorarmi”.

L’attenzione verso il pensiero e l’interiorità si riflette nella scrittura, che riesce a toccare nel corso del racconto, picchi estremi del ragionamento e dell’analisi introspettiva. Nulla è lasciato al caso ma sembra invece frutto di  minuzioso studio, allo scopo di imprimere spessore, sfumature e stratificazioni al carattere dei vari personaggi.  Oppure al contrario, potrebbe essere   l’effetto di una scrittura istintiva che, attraverso un accurato ed intelligente utilizzo dei termini e della sintassi, crea un’espressività estremamente sensibile ed attenta nei confronti dei risvolti psicologici e dell’universo interiore, così vasto, profondo ed immenso che appartiene a Claire e Conrad due personaggi  assolutamente insoliti ed affascinanti. 

“Il mio sguardo cadde su una figura appoggiata di schiena a una parete in fondo al locale: era un ragazzo in giacca scura. Teneva una sigaretta tra i denti e la lingua mentre premeva l’accendino avvicinandolo al viso. La piccola fiamma illuminò per un istante una sottile ciocca di capelli neri e un profilo delicato, le ciglia abbassate sulle palpebre, le labbra ammorbidite da una piccola risata(…)”

Tra Claire e Conrad è uno scontro di intelligenze e di meccanismi contorti d’intesa e di difesa,  che non lasciano dubbi sul coinvolgimento emotivo.    La mente  incapace di fermarsi di fronte alla verità,   cerca di slegare quei nodi che invece l’anima sapientemente intreccia. La ragione non sa spiegare ciò che sconvolge il cuore. Inutile razionalizzare. L’unica soluzione è abbandonarsi a ciò che dall’inizio li infiamma e inevitabilmente li attira.  Ma quando si è disposti a rischiare e a mettersi in gioco? Perché è così difficile? I dubbi,  le paure, la sfiducia sono i morbi tossici di una mente che non vuol perdere terreno, perché troppo impegnata ed abituata a tenere in salvo il cuore.  

Quando è la ragione a gestisce non c’è problema, perché i rischi sono calcolati. Ma quando la mente frana di fronte alla parte istintiva ed emotiva ecco che tutto assume un significato diverso e non c’è rimedio all’ineluttabile. Il calcolo e il razionale   hanno perso la loro  forza e ogni cosa è fuori controllo. Tra Conrad e Claire,  si disputa una battaglia. Nessuno dei due è pronto a  cedere per primo, perché troppo difficile ammettere e fare chiarezza su ciò che si prova. E’ meglio esprimersi, ma senza essere del tutto onesti.  Meglio parlare in modo contorto lasciando soltanto intendere,  nella speranza l’altro capisca, ma senza approfittarsene.

Che caos.  Eppure la mente non ha dimenticato i sussurri, gli spasmi i sospiri e i gemiti che ridondanti infestano i ricordi, sensazioni profondamente incise nella mente come nell’animo.  Intima paranoia. Il “paturnioso” pensiero indagatore si scontra con l’improvviso sentimento che esige di essere metabolizzato. Un genio non sa sottrarsi all’indagine razionale e il prevalere del mentale sull’energia del cuore crea indugi, indecisioni, controllo eccessivo,  istinto mozzato e spontaneità calibrata.  

L’anima esige spazio non vuole essere imbrigliata dalla mente che “mente” e limita, imprigionando quell’essere che per sua natura è immenso  e privo di confini. Senza regole segue il ritmo del cuore. E’ uno spandersi e un contrarsi continuo,  alla ricerca del ritmo perfetto in sintonia ed  in equilibrio con il battere del cuore dell’altro. La compatibilità tra Conrad e Claire esiste ed  è il loro modo di comunicare. Non riescono a farlo attraverso la ragione ma solo attraverso i sensi e il sentimento, cha mai ha imparato a rispettare le regole imposte dalla ragione.

Perdersi tra le righe, nelle parole e nelle frasi di questo romanzo, significa entrare continuamente nella testa dei due protagonisti per scoprire non solo i loro pensieri più intimi,  ma anche quelli inespressi,  solo accennati o sottintesi. Un malinconico silenzio è il preludio di intime promesse, mentre un sentore serpeggiante di persistente inquietudine, sfocia nel cerebrale indugio, bisogno di giustificare l’inaccettabile desiderio e quell’attrazione forte, percepibile e palpabile che scorre tra loro.  Serve soltanto  unire i puntini per  veder sfociare ciò che già esiste.  

Sono rimasta letteralmente conquistata  dalla  scrittura di Joey Elis che sa toccare corde  intime e nascoste. Mi sono innamorata del suo stile dopo appena qualche riga e mi sono resa conto di essere in compagnia di una scrittrice che sa fare vere magie. Sa fondere in un tutt’uno l’istinto con la ragione mente il sentire profondo prende forma rispettando un delicato equilibro.  Sono rimasta letteralmente incantata dal modo di ricamare con le parole, che trasformandosi in perle preziose elevano il livello di sentimento ed emozione.

Una cosa però è bene chiarirla.   Quando parlo di  emozioni non mi riferisco soltanto a quelle romantiche, che provocano il batticuore, tolgono il fiato,  attorcigliano lo stomaco e riscaldano le viscere,  ma anche ai momenti in cui il nervosismo raggiuge alti livelli anche in chi ha normalmente un’indole pacata.    Ma tranquille, ogni aspetto è assolutamente sopportabile e contestualizzato alla trama.   

Esiste un burattinaio che tira i fili mentre i personaggi secondari creano dinamiche interessanti, tra amore, odio e fastidiosa persistenza.  Misteri e situazioni rimangono fino all’ultimo in sospeso. L’autrice è in gamba a far supporre cose che in realtà si affacciano solo nell’immaginazione…ma d’altronde cosa potrebbe succedere ancora capace di rosicchiare le così poche certezze di Claire? Lui e bravo a svicolare e a fare promesse solenni e noi abbiamo fiducia esattamente come ne ha Claire.  La speranza è l’ultima a morire mentre l’epilogo arriva improvviso, sembra ancora troppo presto per la conclusione, perché lascia boccheggianti e senza fiato.

Se la mia recensione vi ha incuriosito, la  vostra sete di sapere potrà essere placata soltanto leggendo “The Secret Kiss”! La storia di  Claire e Conrad riesce a lasciare un segno profondo che  potrà essere colmato con il secondo volume della dilogia che, come ho scritto all’inizio sarà pubblicato a breve, esattamente a fine giugno. Quindi ragazze, non ci sono scuse.  Esiste un seguito e non è necessario attendere mesi o anni per leggere come tutto si evolve.   Ora sta a voi buttarvi senza paracadute nell’occhio del ciclone, per vivere un’esperienza di lettura ricca di emozioni, sentimenti e passione che sottilmente sa insinuarsi diventando potente e trascinante.  

“Volevo tutto di lui. Il respiro, il dolore. Volevo bruciarmi.”

**LIBRO GENTILMENTE INVIATOCI DALL’AUTRICE CHE RINGRAZIAMO**

VOTO : 5 PIUME

USCITE DAL 6 GIUGNO AL 13 GIUGNO

Titolo: Un imprevisto che non mi aspettavo.
Autrice: Ileana Secci.
Genere:Romance MM.
Pagine: 361.
Editore: Self Publishing, 30 maggio 2022.
Formati disponibili: Kindle 1,99€/ Kindlunlimited 0,00€/ Cartaceo 15,50€.
Trama:
Federico e Marco sono l’esempio lampante di cosa sia il colpo di fulmine: si incontrano e si innamorano follemente, tanto da andare a convivere. Si amano incondizionatamente, eppure come nelle più belle favole romantiche, una dolorosa battuta d’arresto mette fine alla loro relazione. Federico trova la forza di andare avanti, per abbandonare l’idea del “per sempre felici e contenti”e per cominciare una nuova vita, seppure sciapa e priva di quei colori che prima l’arricchivano. Marco non riesce a non pensare ad altro, se non al suo amore perduto e finisce in un vortice di perdizione e di perversione. Tuttavia la lucidità per comprendere la gravità dei suoi sbagli non gli manca e i sensi di colpa si insidiano nella sua mente, devastando e distruggendo quel poco di amor proprio che ancora conservava. Talvolta…ci si crede spacciati, si pensa che non esista via d’uscita da quel tunnel buio in cui ci si è cacciati e, quando tutto può essere giunto sulla linea del non ritorno, in quel momento, si intravede la luce. È possibile rialzarsi e riprendere in mano la propria vita, quando il tuo cuore è stato fatto a brandelli? Si può credere e fidarsi ancora dell’amore? Gli imprevisti arrivano, colpiscono e lasciano il segno, sta a te trovare il coraggio e la forza per non mollare, per resistere, per combattere.

Della stessa autrice: Probabili Imprevisti Sei colpa mia/ Probabili Imprevisti Resta con me/ Essenza di te ( affidato alla Bluberry Edizioni)/ Game Over/ Strani Equivoci vol.1/ Strani Errori vol.2/ Strani Noi vol.3/ Strani Amori vol.4. ** Romanzo autoconclusivo, nonché costola della dilogia Probabili Imprevisti.

Continua a leggere

Recensione a cura di Thammy in anteprima BLOODLINE di Kyra Synd

Titolo: Bloodline
Autore: Kyra Synd
Editore: Self-published
Genere: Mafia romance distopico
Data pubblicazione: 07/06/2022
Pagine: da definire
Serie: No
Formato: Ebook, cartaceo e Kindle Unlimited
Prezzo ebook: € 2,99
Prezzo cartaceo:
• Paperback € 12,90
• Copertina rigida € 18,90

TRAMA:
Il destino di Craig è scritto dal giorno della sua nascita, perché ciò che Ethan decide è legge. Il primo compito gli è stato assegnato da bambino: proteggere Kobra.
Due assassini legati dal sangue, dalla morte e dall’odio.
Non possono provare emozioni, sono stati addestrati per questo: la falce di ghiaccio e la morte nera. Eppure, Kobra non ha mai dimenticato Lean, il suo angelo, né la sete di vendetta.
Craig nasconde tanti segreti, troppi e pericolosi. Una giovane donna e una bambina, però, potrebbero dissuaderlo dal compiere il proprio destino, per stravolgerlo dalle fondamenta, a costo di fare a pezzi il suo cuore ancora una volta.

La guerra per il potere è iniziata, silenziosa come un serpente.

ATTENZIONE: Contiene scene di sesso e linguaggio espliciti, con atti di violenza e criminali. Per i temi trattati si consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole.

Salve peccatori e peccatrici, oggi sono felice ed orgogliosa di potervi parlare in anteprima di questo romanzo che ho visto nascere parola dopo parola, prendere forma e innamorarmi di questi due protagonisti per me è stato inevitabile. Tutto nasce dal racconto che Kyra scrive per la raccolta “Tutto in una notte” incentrata su Kobra dove conosco per la prima volta Craig e già da li mi ha conquistata, poter vivere la sua storia insieme a Kyra mentre la scriveva è stato un onore.
Craig: la falce di ghiaccio, è un sicario freddo, glaciale, e ha addestrato Maze a sua immagine e somiglianza, soprannomonaya la farfalla della morte, insieme sono due macchine da guerra, i sentimenti, le emozioni non devono esistere, non c’è spazio per questo nel loro mondo.
Ma è proprio quando si è autocontrollo allo stato puro, perché per sopravvivere non hai altra scelta e la vita che fai ti ha colpito duro tante volte, troppe, e troppo presto e ti è costata cara questa corazza, che basta una piccola impercettibile crepa, minuscola insignificante, ma lentamente comincia a dilatarsi, tutto diventa troppo. Troppo devastante, troppo difficile da gestire, troppo pericoloso.



…«Fermati, prima che sia tardi. Vattene, perché stavolta sono debole e troppo egoista per cacciarti.» Le accarezzo la schiena, incoerente.
«Le persone che voglio proteggere, alla fine, muoiono per mano mia.»
«Non mi pare proprio di essere nella lista.» Le bacio il collo e lei piega la testa di lato, per darmi ancora più spazio. È una pazzia. Stringo i seni, col pollice stuzzico i capezzoli turgidi. Mi prendo tempo, per una volta voglio viverla sul serio e non soffocare dentro Craig. «Lo sei, Aliah, dal giorno stesso che ci siamo conosciuti.»


«Perché hai voluto essere proprio tu?» L’ennesimo errore, oggi come allora. «Per farmi a pezzi il cuore, per farmi odiare da chi amo.»

Leggere la storia di questi due personaggi cosi duri, glaciali per assurdo vuol dire ritrovarsi trascinati in un vortice di emozioni forti, devastanti, percepire tutto il loro disagio, la difficoltà nel gestirle, viverle, e tu non puoi che stare lì a guardarli, e soffrire con loro, sentire ogni cosa con loro. Chi mi conosce sa quanto io ami i personaggi maschili e i relativi pov, e Craig ha rapito la mia anima, lui è i suoi tormenti ti entrano dentro con prepotenza e rimane lì, non se ne va più. Ma qui, c’è una Maze spettacolare, una guerriera che nasconde ancora il cuore di una bambina, che ama i coltelli, ama usarli, non sa piangere, non sa soccombere al prossimo, non prova e non sente niente se non per un’unica eccezzione: Craig, lui è l’unico che può farle veramente male, l’unico che guardandola negli occhi vede “Aliah” Mentre lei è l’unica capace di risvegliare “Joseph”




…«Odio Joseph e odio Craig. Odio questa cazzo di vita.» Esaurisco lo spazio e finisco in trappola, sovrastata dalla sua mole.
«E odio te.» Senza usare armi, mi ha appena squarciato il petto, togliendomi il respiro ancora prima che la sua mano si chiuda attorno al collo. Si china e avvicina la faccia alla mia, lentamente. «Odio il giorno che ti ho incontrata all’istituto. Odio i tuoi maledetti occhi.» La rabbia si schianta sulle mie labbra, velenosa, bollente come il suo respiro. «Odio ogni volta che ti ho desiderata.»…
«Odio l’amore che provo per te, che mi ha fatto correre qui come uno stupido e sta mandando a puttane i miei programmi, i progetti…» Le sue labbra mi sfiorano. Cosa ha detto? «Ti odio, cazzo!»
Si avventa su di me e con la lingua cerca la mia, come non ha mai fatto, disperato, mentre non riesco a staccare gli occhi dai suoi che, invece, si chiudono piano. La sua mano scivola dal collo alla nuca e stringe i capelli nel pugno. Il dolore al petto si dissolve, il cuore mi rimbomba nelle orecchie e il braccio ricade a peso morto lungo il fianco; Craig mi spinge contro il mobile, mi schiaccia col suo corpo e mi rendo conto di come si muova frenetico il suo petto. Continuo a non capirci niente, eppure non mi importa più, perché stavolta non lo ha sottinteso, lo ha confessato quasi fosse la cosa più dolorosa del mondo: mi ama. Mi ama al punto da non capirci più nulla anche lui. «Ti odio» sussurra di nuovo, appoggiando la fronte alla mia. «Anche io.» Perché l’amore uccide nella nostra vita e io voglio che lui viva…



Un mafia romance con i fiocchi, personaggi ben delineati, alcuni tanto odiosi da voler entrare nel romanzo per prenderli a sprangate nelle parti intime, come il vecchio Etahn o il viscido, lurido Tiago ma è giusto che ci siano anche loro no? Altrimenti che “mafia romance” sarebbe?
Trama ben costruita piena di intrecci e sorprese ad effetto che rendono la lettura molto coinvolgente. Insomma non so se si è capito ma l’ho amato questo romanzo, quindi andate a leggerlo e fatemi sapere che ne pensate.
Un baciotto dalla vostra Thammy.
Alla prossima

Voto

Recensione a cura di Thammy TRAMONTI di Elisa Gentile

TRAMONTI – OLTREMARE Vol. III

Data di pubblicazione: 27 Maggio 2022
Genere: contemporary romance, erotic romance, second chance
Prezzo: ebook 2,99€/cartaceo da definire
Self publishing, solo su Amazon, sia in formato digitale che cartaceo a breve (copertina rigida e flessibile)


Sinossi:
Quattro anni sono passati.
Quattro anni belli come salsedine sulla pelle e intensi come onde che si infrangono sulla battigia. Quattro
anni che, per Andrea e Beatrice, hanno significato vita, libertà, amore. Lontani da Hannibal e Grotta Celeste,
lontani dallo scandalo che si è scatenato attorno alla loro relazione, vivono all’ombra del Colosseo e sanno
che, adesso, tutto è stato dimenticato. Andrea ha tra le proprie mani l’amore della sua vita: Beatrice. Beatrice
ha tra le proprie dita la vita che le spettava da anni: una laurea, a breve, una casa, un albero di Natale proprio
al centro del grande salone, e tutto il resto dei suoi giorni da viversi accanto all’uomo che la ama.
Ma i ricordi?
I ricordi la tormentano, gli incubi la inseguono. In quattro anni è stata capace solo di accantonare, mai di
dimenticare; come se fosse rimasta sott’acqua e piccole bolle d’aria le lasciano capire d’esser ancora viva, lei
sa che non potrà mai avere scampo da un passato che non le ha mai permesso di scappare davvero.
Quattro anni non potranno mai bastare.
Quattro anni belli come salsedine sulla pelle.
Quattro anni intensi come onde che si infrangono sulla battigia.
Quattro anni che, come tramonti, rischiano di portarsi via tutto.
Questo è il terzo e ultimo volume di OLTREMARE. Si consiglia vivamente la lettura dei precedenti,
“Salsedine” e “Onde”.
La lettura è consigliata a un pubblico adulto.

Salve miei peccatori e peccatrici, oggi vi parlo dell’ultimo capitolo della serie OLTREMARE  e che finale …
Amo la penna  della Gentile, lei è quel suo stile “logorroico” come la definisco io didietro farti vivere l’emozione, tutto! Ha la capacità di farmi innamorare dei personaggi fino a tatuarmeli sulla pelle e altrettanto riesce a farmeli diventare tanto antipatici da voler poter entrare nel romanzo e prenderli a calci nel…
Ecco, qui ritroviamo Hannibal che già conosciamo come lo stronzo per eccellenza, quello che anche se figo da paura, ci starebbe solo da caricare una testata diretta tra i denti e non ho ancora cambiato idea a riguardo, perché anche qui…
Poi abbiamo LUI, il cavaliere dall’armatura scintillante, quello che tutte vorremmo, premuroso, protettivo, gnocco da morire, uno sguardo da togliere il respiro. Quell’uomo che ognuna di noi si meriterebbe. Io sono pazzamente innamorata di Andrea.
Poi c’è  LEI , Beatrice, la piccola B, e io mi chiedo: ma quanto si può  essere ssstupide nella vita? Ma veramente le nostre ovaie a volte sanno essere peggio dei testimoni degli uomini e governare sul nostro cervello? Al punto di non vedere più  con lucidità  la realtà che ci circonda e rischiare di perdere tutto?
Ma quanto riesce a farmi incavolare sta ragazza?

La storia già di per sé travagliata di Andrea e Beatrice sembra finalmente aver trovato un equilibrio,  la pace che questi due cuori pieni di cicatrici meritano ma no! Sarebbe tutto troppo facile se andasse liscio e il “vissero felici e contenti” fosse qui dietro l’angolo invece sarà  ancora ben lontano. E questa volta il rischio di mandare tutto a put..ne c’è, ed è  molto forte.

…«Vuoi che sia io a dirti perché sei qui con me, adesso?». Annuisci, tra le mie braccia. E da qui, fidati amore mio, non te ne andrai. …


…Ti torno a stringere la vita, così sei ancora più vicina a me. Ti aggrappi alla mia camicia, tu, e quelle labbra schiuse mi stanno facendo impazzire. «Sei qui perché se devo perdonare qualcuno, quella persona non sei solo tu: devo perdonare anche me stesso. Devo darmi il tempo e so di non averne più da perdere lontano da te». Ti accarezzo la fronte con il naso, poi scendo sulle tue guance, bacio le tue lacrime risucchiandole nella mia bocca. Sono le prime cose di te che tornano a esser mie.
…«Sei qui perché ti voglio proprio come un pazzo vuol buttarsi sotto un treno. Sei qui perché ti voglio prima di morire. Sei qui perché sei l’unica cosa che mi veniva in mente ogni mattina appena sveglio, anche quando non esistevi ancora»….

Ma… Forse stavolta neanche il guerriero innamorato potrà non riuscire a risolvere le cose. Forse neanche la piccola B avrà  il suo amore per sempre. Forse le cicatrici sono troppo profonde…
No, non ho intenzione di raccontarvi nulla, perché chi ha letto i primi due capitoli SÀ e deve solo andare a leggerlo per capire a cosa mi riferisco e per chi ancora non l’ha  fatto, che aspettate?

Devo farvi una confessione, mi capita di passare periodi un po… di cacca, diciamo che spesso la mia vita è  un susseguirsi di “maiunagioia”😜 e la mia lettura va di conseguenza, mi blocco, non riesco a leggere, non mi gusto la lettura come vorrei, capita anche a voi?
Beh, io ho dei libri che torno a leggere quando ho bisogno di emozioni forti, di sbloccarmi, ho autori che per me sono il mio “porto sicuro” nel senso che so cosa aspettarmi, Elisa Gentile è una di queste, una “mia costante”. Rimarrà  per sempre la sua serie delle BUGIE la mia preferita, per diversi motivi. Ma anche questa ha tutto un suo perché.  Leggetela ne vale la pena.

Un baciotto dalla vostra Thammy