Recensione : Wings – Red Oak Manor Collection #1 di Valentina Ferraro

Autore: Valentina Ferraro
Titolo: Wings – Red Oak Manor Collection #1
Genere: First Love – Second Chance
Data di pubblicazione: 10 gennaio 2022
Formato: Digitale; Cartaceo Flessibile; Cartaceo Rigido

INCLUSO nell’abbonamento di Kindle Unlimited
DISPONIBILE in formato DIGITALE in esclusiva per AMAZON

TRAMA

Lily-Rose June, fra le mura grigie e umide di Red Oak Manor, ci è nata e cresciuta. Le giornate per lei si dividono tra lo studio, le umiliazioni che i ricchi figli di papà della scuola che frequenta si divertono a infliggerle e le faccende da svolgere sotto l’attenta supervisione di Miss Price, la direttrice dell’orfanotrofio. Eppure, una domenica incolore come le altre, la sua quotidianità viene stravolta dal ritorno di quel ragazzino dagli occhi blu che le aveva fatto battere il cuore per la prima volta. 
Jace Lowell Campbell viene scaricato davanti al vecchio portone dell’orfanotrofio, con due valigie nere al seguito e una rabbia cocente che impregna l’aria. La sua punizione è esemplare: dovrà scontare la sua penitenza all’interno di Red Oak Manor. Peccato, però, che il vero castigo sia tenersi alla larga da June, che è da sempre il suo punto debole. Lei che fa sembrare bello anche un posto miserevole come l’istituto in cui è nata e cresciuta.
Abbassare la guardia, adesso, gli sarebbe fatale, perché c’è una verità assoluta con la quale Jace dovrà fare i conti ancora una volta: June non se ne può andare da Red Oak Manor.
E lui non può rimanere… 

Bentrovate Peccatrici, quante come me non vedevano l’ora di entrare al misterioso Red Oak Manor?!? 😎 Bhé io l’ho fatto, e a qualche giorno dal termine della lettura del primo libro la mia testa è ancora lì.
Wings di Valentina Ferraro è il primo volume di questa nuova serie che vede coinvolte 10 autrici italiane.
Valentina ci fa una bella panoramica su cos’è il maniero, su chi ci vive e soprattutto come; il maniero è un orfanotrofio che si trova in una piccola cittadina vicino Philadelphia.
Il prologo è una finestra temporale sul natale 2005 che ci permette di conoscere i suoi personaggi: June, nata e cresciuta al maniero; e Jace nipote del proprietario dello stesso. All’apparenza non potrebbero sembrare più diversi, una bambina orfana che conosce solo l’orfanotrofio che l’ha vista nascere e un bambino “di buona famiglia” al quale sembrerebbe non mancare nulla.
Sono due bambini quando si incontrano per la prima volta, l’ala ovest dell’istituto ormai abbandonata ed un vecchio pianoforte faranno da sfondo a quella che nasce come un’amicizia tra due bambini che si danno appuntamento di anno in anno..almeno per un po’…ma all’improvviso le visite di Jade s’interrompono perché si trasferisce a Londra.
Li ritroviamo qualche anno dopo quando ormai i due sono adolescenti, per June non è cambiato molto, vive sempre al maniero, frequenta la scuola in paese (tra alti e bassi..no scusate solo bassi), e nonostante tutto non ha mai smesso di aspettare Jace.

La riconosco. June. Lo stomaco si contrae e un inaspettato senso di tregua mi scorre a fiotti nelle vene. Dura un millesimo di secondo, nemmeno il tempo di formulare un pensiero coerente. I suoi occhi verdissimi incespicano nei miei e mi ritrovo a trattenere il fiato.

Ritrovarsi dopo tutti questi anni non è semplice, e se in un primo momento Jade sembra riversare tutta la sua rabbia e la sua frustrazione proprio su Jane, pian piano l’alchimia che li lega tornerà in superficie: travolgendoli.

Siamo uguali, io e lei. Siamo due facce della stessa triste medaglia. Ma quando siamo insieme, siamo felici. O almeno io lo sono. Anche se passiamo quel poco tempo che abbiamo perlopiù in silenzio, so che mi capisce. Lei mi ascolta, anche se non sto dicendo niente.

Le prove per i due non sono ancora finite però, anche (o per meglio dire sempre per colpa di qualcuno 😡) che non vuole assolutamente vederli insieme. Jade sarà costretto a partire di nuovo, stavolta lo farà facendo delle promesse, e lasciando un varco aperto..starà a June decidere cosa fare.

Sei mia… E tanto basta a farmi piangere. Sarò sempre sua, ma credo che questo valga a senso unico. Tutto di me gli appartiene: il mio cuore, i miei pensieri, i miei sogni a occhi aperti. E lui se ne andrà. Troverà una ragazza alla sua altezza, si innamorerà, si dimenticherà di me.

E qui arriviamo alla seconda parte del libro. Vi avviso, qui dovrete fare dei respiri mooolto profondi prima di continuare 🙆 altro salto temporale, molto più lungo; sono passati 10 lunghi anni, sono cambiate molte cose; a partire dai “ruoli” che hanno i due rispetto al maniero. Anche gli obbiettivi sono cambiati, per June non esiste più la possibilità di abbandonare il maniero..Jade invece, essendone diventato il proprietario non vede l’ora di sbarazzarsene..e qui arriviamo ai fuochi d’artificio 🤭 in tutti i sensi. Ognuno fermo sulle proprie motivazioni..chi cederà per primo?!? 😏

«Come stai?», mi domanda, con un distacco che fa male. Perché dovevo essere io quello indifferente, non lei. Perché spettava a me non provare niente rimettendo piede in questo posto. La domanda rimane appesa per qualche secondo. Forse spera che una chiacchierata sterile possa bastare a cancellare questo momento penoso fra noi. E forse ha ragione lei. Forse, quando rivedi l’amore della tua vita dopo dieci anni, l’unica cosa che ti rimane da fare è chiedergli come sta.

Ritroveremo una June cresciuta, matura e con molte responsabilità, ed anche un Jade arrabbiato “con il mondo”. Quello che però non aveva messo in conto è cosa sarebbe successo rivedendola: nonostante la rabbia e il rancore quando si troveranno uno difronte all’altro però..andrà rimesso tutto in discussione, mettendo sul piatto anche i segreti che si sono portati dietro in tutti questi anni 💔

E le sue carezze mi fanno formicolare persino l’anima. Ha la capacità unica di rendermi vulnerabile e indomabile allo stesso tempo. E lo amo. Di un amore così profondo che mi strazia il cuore. Sfiora la mia pelle con le labbra, venera ogni centimetro di carne. Non so cosa provi lui, ma so che io mi sgretolo a ogni respiro.

Valentina come vi dicevo all’inizio ha avuto l’onere e l’onore di fare da apripista a questo nuovo progetto, e lasciatevelo dire lo ha fatto col botto. La seguo da sempre, adoro il suo modo di scrivere e le sue storie, ma Wings è un gradino sopra, ve l’assicuro ❣️ e non parlo solo dell’originalità della storia, ma del modo in cui è stata scritta. Le emozioni di June io le ho sentite davvero, quelle di lei da bambina, passando per la June adolescente fino ad arrivare alla donna con due ⚽🏀🏈⚾ così che è diventata.
Di sicuro non è un libro con “tempi morti”, è un turbinio di emozioni continue: da quelle del primo amore, delle prime delusioni; ma anche la rivincita e il riscatto.
E’ passato quasi un anno da quando si è iniziato a sentir parlare di questo enorme progetto che coinvolgeva 10 autrici; il caso (?!?) ha voluto che di queste ben 8 fossero autrici che già conoscevo (si faccio mea culpa per le restanti 2 🥺) potete immaginare quindi come io abbia accolto la notizia, e come abbia seguito i vari sviluppi e spoiler che ci venivano dati di volta in volta; fino ad arrivare alla conferenza stampa alla quale ho avuto la fortuna di partecipare 🤩 E credetemi l’aspettativa e il suspense che si erano creati erano arrivati veramente alle stelle..ma a mio parere sono stati ripagati con gl’interessi ⭐⭐⭐⭐⭐
e siamo solo all’inizio di questo lungo viaggio.
Cos’altro dirvi?!? Niente di più, perché davvero le parole non renderebbero mai giustizia a questo libro, quindi non potete far altro che leggervelo.
Le porte (no il cancello anche se a volte s’inceppa 🤭) sono aperte..entrate e lasciatevi travolgere da questa storia ❤️
Nel frattempo resto in attesa della prossima coppia che ci aspetta..un’idea io me la sono già fatta: e voi?!? Sono Stra-curiosa di scoprire come queste storie si intrecceranno tra loro.
Buona lettura 🤗
la_sabi 💜

LINK AFFILIATO : https://amzn.to/32gr4W0

VOTO : 5 PIUME

Cover Reveal Criminal Addiction – l’amore ai tempi della mala di Sara Masvar

Titolo romanzo: Criminal Addiction – L’amore ai tempi
della mala
Autore: Sara Masvar
Genere: Mafia Romance
Numero pagine: 340
Casa editrice: Indipendently Published
Data di uscita: 15 febbraio 2022
Codice IBSN: 9798402698765
Prezzo E-book: 1.99 €
Prezzo cartaceo: 9.90 €
Disponibile su Amazon Kindle Unlimited
Canzone: Linesbeard – Porcelain
NB: Preorder ebook a prezzo promo 99cent
LINK D’ACQUISTO –
https://www.tinyurl.com/masvarcrimadd

 TEASER
Quella folle notte in cui i loro corpi si sono intrecciati ha
cambiato tutti i giorni a venire.
 TRAMA
Elio Favani è un giovane pugile: sfacciato, arrogante,
prepotente e bello da togliere il fiato. Il suo destino ce l’ha
scritto nel sangue come figlio maggiore del Cerbero,
boss di una delle cosche più importanti della malavita
romana.

Diana McKenna è una prof italo-inglese: timida,
introversa, insicura e col cuore diviso fra Londra e Roma.
Ha cercato in tutti i modi di cambiare quello che la vita le
ha messo davanti, ma gli altri hanno sempre scelto al
posto suo.
Entrambi combattono con i mostri di un passato pieno di
buchi neri e scelte sbagliate. Entrambi dovranno fare i
conti con un futuro che pare incastrarli insieme per forza.
Entrambi si lasceranno andare a un presente pieno di
desideri, vendette, compromessi e passioni.
“Io ero la sua luna, e lui era il mio sole. Due opposti che
si scontrano, due metà che si confondono, due diversi
che si completano.”

 ESTRATTI
ALLEGO FILE .txt

 BIO AUTRICE
Sara Masvar, classe 1987, metà ligure metà veneta.
Rocker, cinefila, nerd, mamma. Autrice self per scelta.
Ogni singola passione si riflette sul modo di scrivere e
vivere. Il motto “Scrivo strana, vivo drama” rappresenta al
meglio lei, il suo stile di scrittura, spesso anche i
personaggi che racconta.

CONTATTI SOCIAL

 INSTAGRAM @saramasvar
 FACEBOOK profilo / pagina Sara Masvar
 SITO WEB https://www.saramasvar.it

ALTRE OPERE EDITE
 Come chi si aggrappa al filo dei Ricordi – Maggio ‘18
(Luglio ‘21)
 Il destino che non ho scelto – Settembre 2019
 Come chi non sceglie il proprio destino – Dicembre 2019
 Come chi non si perde neanche un Attimo – Gennaio ‘20
(Agosto ‘21)
 Se tu lo vuoi io lo faccio – Giugno 2020
 Wait for me – Aspettami – Ottobre 2020
 Cosa resta di Loro – Natale 2020
 Blackburn Feathers A-SIDE – Aprile 2021
 Blackburn Feathers B-SIDE – Aprile 2021

Recensione a cura di Thamy PAURA DI DIRTI CHE SEI MIA di Asia Da Costa

Miei peccatori e peccatrici, eccolo finalmente il secondo volume! Chi come me lo attendeva?

Titolo: Paura di dirti che sei mia
Serie: 2 vol. serie il coraggio di amare
Autore: Asia Da Costa
Editore: Darcy edizioni
Genere: contemporary romance, second chance
Pagine: 370
Costo: 0,99€ in preorder – 2,99€ – 16 € cartaceo – disponibile su ku
Data d’uscita: 11 gennaio 2022


Trama:
Lei era di nuovo sua.
Questo è ciò che Owen aveva creduto, la fatua illusione di un lieto fine che si era rivelato effimero quanto l’alito del vento. Quel finale tanto agognato e quell’amore tanto sperato non erano bastati a sanare il tormento e perdonare è difficile.
Una menzogna, che distrugge il castello di carte che con fatica aveva eretto, lascia Owen a un bivio senza segnaletica, confuso e dolorante.
Amare e perdonare Grace, o condannare quella bugia che ha sconvolto la loro vita? Ogni ferita ha bisogno di tempo per rimarginarsi, ma forse il tempo si è consumato.
Lei non è più sua.
Riusciranno a ritrovarsi?

Avevo gia letto all’esordio questo romanzo e già allora mi era piaciuto da impazzire. Oggi rivisto revisionato e coccolato da Asia e dalla Darcy edizioni, niente da ridire: bellissimo. Quante cavolo di lacrime ho versato per questi personaggi e i loro tormenti? quanta rabbia mi hanno fatto salire i due protagonisti e la loro testardaggine nel volersi fare del male da soli, nel voler ripetutamente continuare punirsi da soli?
Mi sono perdutamente innamorata di loro nel primo romanzo e della storia di queste due anime che non possono che essere l’una il tormento dell’altra e allo stesso tempo anche l’unica forza che può far battere il loro cuore.

Resisto alla forte sensazione di sentirla, di inalare il suo maledetto profumo… di averla. Ma il mio cuore ferito non lascia che il desiderio di lei sovrasti il rancore per essere stato tradito, ferito…


Li avevamo lasciati con il fiato sospeso, non sapendo esattamente cosa avrebbe scatenato la scoperta di Owen di essere padre.
Rabbia, rancore, sensi di colpa, l’incapacità di stare insieme ma allo stesso tempo l’impossibilità di starsi lontani, tutto diventa troppo devastante e mi ripeto: quante lacrime ho versato!

Nonostante fossi sbagliata per lui, insieme eravamo invincibili, e lo siamo stati fino a che tutto il marcio che mi portavo dentro lo ha cambiato…


Asia crea questi due personaggi cosi forti, tormentati, cosi “veri” che non puoi far altro che emozionarti con loro, penare, soffrire, incazzarti, sperare con loro.

«Ti amo . Ti amo da impazzire. Non sorgerà nessun giorno e non calerà nessuna notte in nessun posto del mondo nel momento in cui accetterò che tu non sia più mia. Non sarò mai disposto a perderti.»

Amo la penna di questa autrice, capace di trascinarti nei meandri di una storia che ti resterà li, nella pancia e ti fa smaniare dall’ansia di sapere come andrà a finire, la amo e ora sono incavolata con lei perchè mi ha lasciata cosi, sul piu bello proprio quando mi illude che finalmente i due protagonisti possano cominciare a viversi davvero che tutto precipita e… e basta! Perche finisce cosi, con un colpo al mio povero cuore e FINE.
Ora spero che si muova a tirare fuori il capitolo finale al più presto e nel frattempo non mi resta che consigliarvi di leggervi ed immergervi in questa bellissima lettura.


voto: 4 e 1/2

Recensione a cura di Thamy di ANIME GEMELLE di Daniela Ruggero

Salve miei peccatori, ecco la mia prima recensione dell’anno, e sono felicissima di parlarvi dell’ultimo romanzo di una mia dolcissima amica, Daniela Ruggero edito O.D.E. edizioni

Titolo: Anime gemelle
Autore: Daniela Ruggero
Editore: ode edizioni
Genere: suspense romance
Pov: 1 persona
Prezzo ebook: € 2.99 Prezzo cartaceo: € 12.99
Data pubblicazione: 22 dicembre
Pagine: 250
Serie: no 
Autoconclusivo: sì

TRAMA:

«Ti ha protetta.»
Scoppio in lacrime, gli ultimi sei mesi di vita di mia sorella erano stati una bugia.
«Perché?»
«Perché ti amava.»

Angela e Shandra sono due gemelle nate e cresciute l’una in simbiosi con l’altra.
Una notte a causa di un incidente stradale Angela perde la vita e la sua gemella, Shandra,
sente l’anima andare in pezzi.
Trovandosi sul baratro è costretta a guardare in faccia la sua disperazione e quando pensa
di non aver più nulla per cui vivere incontra Steve Taylor. Potrà un austero inglese far
tornare a battere il cuore della donna?

Una storia basata sui legami quelli veri, potenti, indissolubili. Quelli che sanno andare oltre, anche alla morte.
Orgogliosa della mia Dany, e so tutte le sue paure nell’affrontare questo genere, che poi chiamarlo semplicemente “romance” è riduttivo perché c’è molto di più. Ha saputo darci un romanzo pieno di emozioni, ha affrontato argomenti delicati come la dipendenza, il lutto, l’abbandono. Parla di lacrime, dolore, sensi di colpa, quelli che non ti fanno respirare, che giorno dopo giorno ti trascinano nell’abisso dell’autodistruzione. Parla di famiglia, di quell’amore  incondizionato e potente che sono un genitore può dare ma che a volte non è abbastanza.  Ma Daniela in questa storia parla anche di rinascita, di speranza, di quell’anima guerriera che so essere dentro di lei come è dentro a Shandra la protagonista, la stessa che c’è dentro ad ogni donna segnata, spezzata dagli eventi della vita, quella piccola guerriera che anche quando cade si rialza, e poi ricade, perché a volte la vita è così, dietro  ad un momento buio ce n’è subito un altro, e proprio quando pensa di essere sul punto di gettare la spugna digrigna i denti e affronta ancora una volta la sua tempesta e anche se malconcia NON MOLLA!
È quando un anima segnata come la sua e incontra l’amore che nasce il casino, come fidarsi?

…Lui riesce a far emergere il dolore che porto nel cuore, quello che ho nascosto a me stessa e al mondo per sopravvivere; eppure, tra le sue braccia sento di poter andare alla deriva, perdermi e forse riemergere dall’oblio…

Come poter permettere a qualcuno di avvicinarsi tanto al nostro cuore da poter rischiare di soffrire di nuovo?
Come si fa ad insegnare al proprio cuore e alla propria anima a lasciarsi andare e che a volte le cose belle succedono?
Perché questo è Steve, un Uomo con la U maiuscola che farà di tutto per proteggerla anche da se stessa, combatterà per lei, saprà aspettare i suoi tempi e la amerà con tutto se stesso. Ma sarà abbastanza?

…«Adesso puoi amarmi.» Steve sposta il capo e mi guarda dritta negli occhi. «Io ti amo dal primo istante in cui ho incontrato il tuo spirito guerriero, ho amato tutto il risentimento che avevi nei miei confronti. Ero pronto ad affrontare con te ogni ostacolo, avrei raccolto ogni frammento della tua anima per custodirlo.» …


Ora andate a leggerlo perché se volete vivere una bellissima storia e “sentirla” dalla prima all’ultima pagina non dovete esitate.

Voto: 4 e 1/2

RECENSIONE LE NOSTRE BUGIE DI L. A. COTTON

TITOLO: Le nostre bugie
SERIE: Chastity Falls #1
AUTORE: L.A. Cotton
EDITORE: Kiss Publishing
GENERE: Contemporary romance
PAGINE: 300
FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
PREZZO: Ebook € 2.99 – cartaceo 12.90
*Prima edizione italiana
NB: Libro disponibile su amazon e kindle unlimited

Continua a leggere

Recensione After Him di Naike Ror

Titolo : After Him
Data di uscita : 3 gennaio 2022
Prezzo :
Disponibile su Amazon e con Amazon Unlimited
Sinossi : Un ascensore che improvvisamente si blocca.
Due ragazzi obbligati a stare insieme.
Una notte di passione e promesse infrante.
Prudence Harrods ha ventidue anni e un sogno nel cassetto: diventare una stilista. Nel frattempo, deve accontentarsi di fare la cameriera in un fast-food.
Nonostante tutto, Prudence è convinta che prima o poi la fortuna busserà alla sua porta e ha ragione perché, grazie a un colloquio, viene assunta come assistente alla Debut & Partner, l’agenzia di moda più famosa del Paese. Il suo nuovo impiego? Entrare a far parte di un team di stilisti che vestiranno i Ravens, la squadra di football di Baltimora.
La sua vita prende finalmente la direzione giusta: ha il lavoro dei suoi sogni, un appartamento meraviglioso e le prospettive di un futuro migliore.
Peccato, però, che nello spogliatoio più virile di Baltimora si ritrovi a vestire il ragazzo conosciuto in quel maledetto ascensore. Quel ragazzo che le ha mentito nei peggiori dei modi e che, malgrado le bugie, ha abitato i suoi pensieri negli ultimi cinque anni

Bentrovate Peccatrici, oggi vi parlo dell’ultimo libro di Naike Ror, un second change/sport romance che non potete assolutamente perdervi 😏
Partiamo dal principio: una notte a Las Vegas, un ragazzo in un albergo per l’addio al celibato di un amico; una ragazza nello stesso albergo per il compleanno della sorella di un’amica.
Un incontro in ascensore..anzi..il guasto di un ascensore..una bottiglia di vodka alla fragola e..eccovi serviti gli ingredienti principali per l’inizio di tutto 🤭
Una notte, e niente di più, un malinteso, due vite che continuano su due binari opposti e distanti..fino a cinque anni dopo, quando il destino li rimette l’uno sulla strada dell’altro.

Il sogno di Prudence si sta lentamente avverando, dopo aver ottenuto l’incarico di assistente con una delle case di moda più famose si ritroverà a vestire i giocatori della squadra di Football di Baltimora..e indovinate un po’ chi c’è tra loro?!? 😏
Hardy McMillian, il ragazzo con cui ha passato una notte di fuoco cinque anni prima.
Superato lo shock iniziale da parte di entrambi i due lavoreranno a stretto contatto..molto stretto 😉

A quel punto lo guardai. Oddio, averlo tanto vicino non era mai una buona cosa, perché Hardy era tutt’altro che trasparente. Lui era in ogni mio pensiero, lo era stato dopo solo una notte e continuava a esserlo. Lui era… lui!

Nessuno dei due ha dimenticato la notte a Las Vegas, ma per colpa di un malinteso la cosa non ha avuto un seguito..e non basterà chiarire tutto, perché ora c’é un lavoro di mezzo e clausole da rispettare..ma non sarà affatto facile.. ahimè 🙆‍♀️

«Dimmelo» sussurrò. «Dimmi che ti piaccio.» Non abbassai lo sguardo, continuai a guardarlo come lui guardava me. «Mi piaci» mormorai. Mi ero esposta, svestita di ogni difesa, eppure, paradossalmente, non mi ero mai sentita tanto forte. Lui sorrise, annui e indietreggiò. «Touchdown» commentò vittorioso. «Se fossimo in un’altra situazione tenterei di portare a casa anche l’extra- point, ma voglio fare il bravo e quindi ti lascerò stare.»

Adoro i second chance e gli sport romance, il tutto abbinato alla penna di Naike Ror e ecco un Touchdown perfetto 🤗
Mi piace chi sa cogliere le seconde occasioni, ma mi piace ancora di più chi non si arrende e porta avanti ciò in cui crede, e Prudence ne è l’esempio perfetto; una situazione difficile alle spalle ma che non l’ha fatta esitare finché non è arrivata a realizzare il suo sogno di bambina. A dimostrazione che la tenacia e caparbietà ripagano sempre..se poi lungo il cammino capiti di “inciampare” su un bel giocatore di football..anche meglio..noo 😏

“Volevo Prudence Harrods nella mia vita, la volevo seduta sul mio divano a cucire, in tribuna a fare il tifo per me, sulla mia auto per portarla a casa durante l’estate, e la volevo vedere arrossire mentre la presentavo ai miei genitori. La volevo anche nel mio letto, nuda e stanca dopo avere scopato per una notte intera, la volevo vedere di nuovo con quei pantaloni di pelle e magari una bella maglietta dei Ravens con su scritto il mio nome.”
……
“Il football era importante, la mia carriera era importante, ma stare in quella stanza stretto a Prudence Harrods mentre ero ancora dentro di lei era appena diventato necessario.

E’ un libro scorrevole e intrigante, oltre la storia di questi due ragazzi le scene negli spogliatoi danno il giusto brio alla storia, e potrebbero dar vita a storie molto interessanti anche sui personaggi secondari..così per dire eh 🙃
Vi lascio nelle mani di Naike
Buona lettura peccatirici
la_sabi 💜

LINK AFFILIATO AMAZON : https://amzn.to/3n3wdrI

Recensione REBEL – Skulls Of Hell MC Series di Silvia Carbone

Titolo: REBEL -Skulls Of Hell MC Series Vol.3-
Autore: Silvia Carbone
Categoria: Contemporary romance/ MC romance
Sotto genere: Hate to love/ Second Chance
Pagine: circa 400
Prezzo: € 2,99 ebook – € 14,56 cartaceo
Self publishing – Amazon e Kindle Unlimited
Data pubblicazione: 27 DICEMBRE
ROMANZO AUTOCONCLUSIVO
TRAMA
La vendetta è la mia consigliera, rabbia e istinto i suoi testimoni.
Come un angelo dannato, rifiuto l’obbedienza alle regole.
Sono fedele solo a ciò in cui credo: il club, la mia famiglia e i miei colori.
Vivo ogni giorno cercando di dimenticare, evitando di ricordare.
Ma ora lei è tornata.
E con lei il mio passato.
Volerla è il mio castigo, non averla la mia punizione.
Hailey Laura Wood è un pensiero che mi tormenta racchiuso in un corpo che mi seduce.
Lei è tutto ciò che dovrei allontanare, ma è l’unica che lascio avvicinare.
Credevo fosse un bene non averla nella mia vita, ora so che la mia vita è solo con lei.
Mi chiamo Jaylen “Rebel” Jones, sono il Road Captain degli Skulls of Hell Mc e preferisco morire accanto a lei che vivere ancora senza.

Bentrovate e buon anno peccatrici💜 spero il vostro anno sia iniziato bene..io lo inauguro riportandovi al chapter degli Skulls of Hell con Silvia Carbone.
Sì, ho finito il mio anno in compagnia di Jay e Hailey.
La loro storia era iniziata tanti anni fa, cosa che avevamo capito nei libri precedenti..quello che invece non era chiaro era il perché di tutto quell’odio (era odio?!? 🤨) che Jaylen riversava su Hailey. In fin dei conti era l’amica poco più che adolescente della sorella, innamorata palesemente di lui, ma poi lui se n’era andato all’improvviso senza un’addio o una spiegazione: quindi perché quando se la ritrova “in casa” la cosa lo infastidisce così tanto?!?



Eravamo due anime tormentate, ma che si completavano. Insieme a lei il mondo perdeva un po’ della sua oscurità e si riempiva di una luce particolare. Era la mia tentazione. La nascondevo nell’angolo più recondito del mio cuore. Proteggendola. Disprezzandola. Adorandola. E dimenticandola subito dopo.


È passato qualche anno da quando si sono visti l’ultima volta, e non è stato un bel momento se ricordate (mamma mia che badilate nei denti avrei dato a Jay in quell’occasione 😤).
Nel frattempo Hailey è diventata un avvocato e un investigatore con i contro ca@@@, a tal punto che anche il presidente degli Skull si è affidato a lei per le questioni legali (o simil 🤫) della gang.
Il tutto all’oscuro di Rebel, e quando lo verrà a sapere🙈🙉🙊 esatto non la prenderà affatto bene; non solo: Shallow metterà proprio il suo Road Captain al seguito dell’affascinante avvocato perché la crederà in pericolo.
Una convivenza “difficile”..e ad alto tasso erotico 😏

Ogni parola che usciva dalla sua bocca mi ammaliava. I nostri litigi mi infiammavano il sangue, e quei momenti mi alleggerivano il cuore. Era come stare su una cazzo di giostra che ti portava in alto per poi scendere in picchiata e farti mancare il respiro per il cambio repentino di rotta.

Due poli opposti, in guerra perenne ma con la consapevolezza di entrambi che mai nessuno sarebbe stato più giusto per ognuno di loro. Ci sono ancora però un sacco di cose non dette, e segreti che rischieranno di distruggere tutto prima ancora che inizi.
Ma la passione, il fuoco che li attira saranno duri da ignorare..
Nel frattempo la vita e gli affari degli Skulls vanno avanti, e i loro “traffici” ci sono ben chiari al terzo libro non credo che ci sconvolga più nulla.
Quello che invece ha sconvolto me è stato scoprire la ragione per cui Jeylen ha dovuto rinunciare alla sua Hayley tanti anni prima, e si, se ve lo state chiedendo in un certo senso è tutto collegato agli Skull.


«Aspetterò, ti concederò tutto il tempo che vuoi, ma devi sapere che non ho intenzione di allontanarmi da te. Un giorno sarai mia. Non esiste un epilogo diverso tra noi. Siamo destinati a stare insieme perché sei sempre stata la mia parte mancante. Non funziono bene senza di te.»

Ancora una volta sono stata travolta dalla storia ideata da Silvia. Ormai gli Skull “sono di famiglia”..magari 😆
Credevo davvero che Shallow sarebbe rimasto il mio preferito, la sua storia con Reese mi aveva davvero emozionata; ammetto poi che che avevo adorato Bullet e Ken ..ma con Rebel 🙆‍♀️ mi arrendo, sono sua..definitivamente e irrimediabilmente ❣️
La sofferenza che si è portato dietro per anni per quella rinuncia che gli è costata tanto, il segreto che lo angoscia per “un tradimento che un tradimento non è” ma che non ha il coraggio di confessare, e poi la colpa che si da dopo la perdita di Rowie l’hanno portato ad essere quello che è oggi.
Se vi piacciono i motociclisti e le gang pronte a tutto per difendere la famiglia e i colori è la serie adatta a voi. Occhio perché c’è il rischio d’innamorarsi facilmente però, perchè veramente ce n’è per tutti i gusti 😉.
Vi lascio a questo nuovo capitolo degli Skulls of Hell.
Buona lettura peccatrici 🤗
la_sabi 💜

LINK AFFILIATO : https://amzn.to/34mbo4f

Recensione Heart recaptured (Hades Hangmen vol. 2) di Tillie Cole

Titolo: Heart recaptured

Autore: Tillie Cole

Serie: Hades Hangmen vol. 2 di 8

Genere: Dark contemporary romance

Pagine: 502

Data di pubblicazione: 13 dicembre 2014

Prezzo: Ebook € 2,99 – Cartaceo € 12,80

Editore: Self-publishing

Trama

Even salvation can be delivered through the love of the damned…

Beauty can be a curse.

Faith can be a cage.

Only love can set you free.

A few long weeks after being reluctantly ripped from the comforting embrace of her sacred prophet’s religious commune—the only life she has ever known—a terrified Delilah is thrust into a world enveloped by evil and swimming in sin.

Steadfastly devout in her faith, and retaining the deep belief that her soul is innately tarnished as a branded ‘Cursed woman of Eve’, Delilah is determined to find her way home to her people in The Order and away from the corrupt and damned outlaw motorcycle club—The Hades Hangmen—who hold her at their secluded compound for her protection—a ‘protection’ she strongly resents.

Delilah yearns to return home, convinced that only amongst her own people, and under the holy guidance of the Lord’s revealed prophet, can her Satan-spawned soul be truly saved. Conditioned her entire life to believe she is a witch… a life-long temptress… the devil’s whore… Delilah increasingly resents her beautiful face, her shapely body and her sensuous effect on men. But when a man of the motorcycle club—a deeply sinful yet stunningly beautiful man—is charged with her care, Delilah begins to see that this dangerous and moralless sinner from the ‘outside’ may offer her something she did not know could truly exist: unconditional love.

Kyler ‘Ky’ Willis loves his life: a daily abundance of brotherhood, liquor, the freedom of the open-road and—best of all—his pick of hot women. Raised a biker brat and now VP of the most notorious MC in the States, Ky has no shortage of club sluts warming his bed; a situation he takes full advantage of… until a certain blonde enters his life… a gorgeous pilgrim-blonde he can’t get out of his head… a pilgrim-blonde he and his club recently-rescued from some backward religious cult… and a pilgrim-blonde he’s been ordered to keep the hell away from and his whorish hands off.

When yet another in a lengthy line of drunken blunders forces Ky to reluctantly take charge of the pilgrim-blonde’s care, he realizes that there could be more to this woman than just supermodel looks and a stacked set of tits. He begins to see that she could be the woman who could do the impossible—tame his wild ways and capture his reluctant heart.

But the unyielding bonds of Lilah’s past are strong, her ‘people’ determined and, with a new Prophet in charge and hell bent on revenge, they are mightily reluctant to let her go…

Dark Contemporary Romance.
Contains explicit sexual situations, violence, disturbingly sensitive and taboo subjects, offensive language, and very mature topics.
Recommended for age 18 years and up*

Due premesse fondamentali:

  • Questo titolo non è disponibile in italiano, purtroppo.
  • Non ho mai scritto una recensione prima (ma Thammy sa essere persuasiva a lungo andare), per cui siate clementi e prendetela come un semplice parere da lettrice.

Partiamo!

All’inizio credevo ci avrei messo un’eternità, vuoi per le 500 pagine e il mio tempo pari a zero, vuoi perché ero parecchio arrugginita e i capitoli di Lilah mi risultavano pesanti, per il flusso di pensieri e le lunghe, quanto dettagliate descrizioni (che ahimè fanno a pugni col mio problema di attenzione 😅). Ma c’era lui, Ky… E lui l’ho amato dalla prima all’ultima pagina.

Kyler è reso benissimo dalla Cole, al punto che mi sembrava proprio di sentir parlare certi biker americani di mia conoscenza 😍 (e dubito che una traduzione possa rendere in egual modo il loro slang: punto a favore della lettura in lingua originale). L’autrice non fa sconti e adotta registri realistici per tutti i personaggi, mantenendo al massimo la loro coerenza e quella del suo progetto iniziale con questa serie che, per chi non lo sapesse, è quella di rappresentare una serie di problematiche reali e presenti negli U.S.A. tra illegalità, MC, movimenti estremisti e sette religiose.
La narrazione viene portata avanti principalmente dalle voci narranti del Vicepresidente degli Hades Hangmen e Lilah – o Delilah – in prima persona al passato, ma di quando in quando si inserisce un terzo punto di vista: Cain. Su quest’ultimo non dirò nulla per evitare spoiler, se non che nella sua follia mostra come il lavaggio del cervello sui bambini all’interno dell’Ordine sia stato a 360° (ciononostante, confido molto in Styx per vedergli fare una brutta fine).
Ma torniamo agli altri due.

Lui, Ky… 🤤
Un figo della madonna che sa di esserlo, scopatore incallito e insaziabile coi suoi decantati 10 pollici di virilità 😂

If it meant I kept getting glimpses of the hottest bitch I’d ever seen, I was good with it… and so was my ten-inch cock.

Poi, pian piano, lo scopri un po’ più a fondo e lo accompagni nello stravolgimento di una vita intera. Un concentrato di testosterone, dissolutezza e volgarità, tutto d’un pezzo e fiero della propria vita con gli Hangmen.

My old man’s words of wisdom came straight to mind: Pussies are to be licked good and fucked hard—never worshipped.

Ky, un fuorilegge senza Dio. Lilah, che non sa nulla del mondo e vittima di un lavaggio del cervello devastante, ma con una fede incrollabile.
Gli opposti.

What I did know was it was a living hell in which we had been forced to exist after being ripped from our home, ripped from all we knew: the commune. The Order. The Lord’s Prophet. We belonged with God’s Chosen Ones.

In certi momenti avrei voluto urlare a Lilah di svegliarsi, perché è un attimo scordarsi che il lavaggio del cervello non si cancella facilmente, che una mente programmata per pensare in un determinato non riesce a vedere il male che le è stato inflitto e se ne sente semplicemente responsabile. E allora prevale la pena per questa povera ragazza, vittima da sempre di esseri abominevoli che le hanno insegnato di essere sbagliata, una tentatrice, uno strumento del demonio che con la sua bellezza corrompere gli uomini. Questo è tutto il mondo di Lilah, ciò che ha conosciuto e su cui Mae e Ky cercheranno di farle aprire gli occhi. Ma Lilah ormai odia la propria bellezza e in lei vede l’origine della propria maledizione: immaginate l’effetto che su una mente così possono avere quelli che potremmo definire normali complimenti.

I had taken a man with no desire to give his heart and my temptress ways had trapped him. I had lured him into believing he loved me… but it was all a fiction. He did not love me.

Tra Lilah e Ky nulla sarà semplice, tra tentativi di capirsi e fraintendimenti come se parlassero due lingue diverse, un passo avanti e due indietro, qualche caduta e desideri che non credevano di avere, ma di cui scoprono di avere un gran bisogno. Entrambi. Perché tutti e due faranno un percorso di riscoperta di sé difficile e importante, che li fa amare e tiene il lettore col fiato sospeso.

Ky moved around the bike to stand before me and said, “First fuckin’ lesson, sweet cheeks. Out here in the ‘evil world’”, he mocked, “we don’t wanna do something, ride on something, then we fuckin’ just say so.”

Frowning, I said, “I did say so.”

“Nah, bitch, you opened those fuckin’ fat lips and spoke to me like the queen of England. From now on, you just say, ‘I’m not fuckin’ riding that, Ky.’ Or ‘I’m not fuckin’ doing that, Ky.’” He jerked his chin and took another drag of his white stick. “Got it?”

Si ritrovano un po’ tutti i personaggi del 1° volume, se ne aggiungono di nuovi e tutti riescono a incuriosire il lettore, grazie alla loro caratterizzazione e allo stile dell’autrice.

Per me il secondo volume della serie batte di gran lunga il primo e giuro che a un certo punto non riuscivo più a staccarmi dalle pagine.
Semplicemente, un romanzo stupendo. Meraviglioso! 😍 Ovvio che deve piacervi il genere (se non vi piacciono le storie dure, crude, che trattano temi scottanti e non lesinano nel linguaggio scurrile ad alto tasso di testosterone: questa serie non fa per voi.)
Ora, però, sono ancora più curiosa di scoprire Flame e anche Maddie, per cui penso proprio che proseguirò nella lettura. Alla fine ho ripreso la mano nella lettura in americano e ho riscoperto il piacere di un tempo.

I was a killer.

An outlaw.

Ain’t no time for religion when you follow Hades.

Se non l’avete mai fatto, rischiate e provate, Kindle ha un word wise molto utile, anche se con lo slang non è proprio il massimo 😉

VOTO : 5 PIUME

Copia ebook acquistata e letta indipendentemente. Link affiliato Amazon.

Recensione L’ultimo dicembre di Bianca Marconero

Titolo: L’ultimo Dicembre
Autore: Bianca Marconero
Serie: Serristori – I Preludi
Data di pubblicazione: 4 Dicembre 2021
Genere: Contemporary Romance
Editore: Self Publishing
Sinossi: Benvenuti a Cortina d’Ampezzo, al galà di fine anno della fondazione Francalanza Visconti!
Si avvicina il Capodanno e c’è la neve! Cosa può andare storto stavolta?
Niccolò Serristori è diventato un pugile semiprofessionista e passa le sue giornate tra allenamenti e ragazze, ma il centro del suo mondo è ancora lei: la sua amica Cecilia.
Eppure, qualcosa sta cambiando. Cecilia è diversa, non si confida con lui, sceglie sempre la compagnia di Jacopo e Niccolò comincia a sospettare di non essere più il suo preferito. Forse anche quello che sembrava infinito prima o poi, invece, finisce.
Jacopo Serristori ha una vita lastricata di successi. Certo, se dovesse esprimere un desiderio di fine anno, preferirebbe che suo fratello Niccolò non lo mettesse in imbarazzo e gli piacerebbe che il suo interesse per Matilde Barberini fosse ricambiato. Ma, più di ogni altra cosa, vorrebbe dimenticarsi di Clara Francalanza Visconti. Baker.
Clara porta guai, lo destabilizza e, purtroppo per Jacopo, lo manda in confusione con un sorriso. E lui proprio non capisce come possa una persona che non gli piace affatto diventare il centro esatto dei suoi pensieri.
E Brando Serristori? Perfino lui sembra felice ma, da quando ha smesso di dormire, anche Agnese non riesce più a farlo.
Tra cene di gala e serate alcoliche, tra piste da sci e saune, tra avvocati che nessuno vuole e segretarie francesi poco gradite, ecco l’ultimo dicembre della famiglia Serristori come la conosciamo. Perché, dopo la mezzanotte, niente sarà più come prima.


Avvertenza

L’ultimo dicembre è la terza e ultima novella della serie “Serristori- Preludi” composta da:
Un’estate al mare
Jacopo salva il Natale
L’ultimo dicembre

NON è pertanto una storia autoconclusiva.


Bentrovate Peccatrici, siamo agli sgoccioli anche di questo 2021, prima di salutarvi però vi lascio la mia ultima recensione dell’anno, e per farlo vi porto a Cortina d’Ampezzo grazie a Bianca Marconero e ad una delle mie famiglie preferite: i Serristori.
In questo ultimo capitolo dei preludi, che anticipa i volumi che usciranno nel 2022 abbiamo una bella panoramica su tutti proprio in prossimità del capodanno.

Partiamo da Niccolò, ragazzo “problematico” per molti, sembra però aver trovato la sua strada con il pugilato; il suo rapporto con Brando è in continuo contrasto perché si sente troppo diverso da lui, e poi c’è Cecilia. Un punto fermo da molti anni, anche se sono entrambi cresciuti e le cose iniziano piano piano a cambiare, Niccolò sente che c’è qualcosa che non và, lei sta per partire per Milano e non è facile per lui fingersi felice di ciò; ma soprattutto sente che c’è qualcosa che Cecilia gli sta nascondendo..e sappiamo tutti che caratterino ha Niccolò noo?!? 🤨

Sono stato un caso perso per molte persone, ma se sono riuscito a non vedermi così è solo perché mi sono specchiato nella fiducia di mia madre.

Jacopo invece partirà per Londra subito dopo il capodanno, un’altra grande avventura l’attende oltre manica: lui me lo immagino proprio il mix perfetto di Agnese e Brando, bello, affermato, eternamente innamorato di Matilde Barberini e con una spina nel fianco di nome Clara Francalanza Visconti Baker. I due hanno dei trascorsi che risalgono a quando erano insieme a Cambrige e che a noi purtroppo non ci sono stati raccontati nel dettaglio, ma hanno anche un punto in comune: Ulisse, il figlio di Fosco ed Emilia; che poveretto cerca sempre di mettere pace tra loro ma con scarsi risultati 🙈 sempre che sia di questo che abbiano bisogno 🤭

E, in questo momento preciso, io capisco perfettamente che è questo a spaventarmi di lei. Non è che beve birra, non mette il reggiseno o bacia i suoi amici. È che, quando mi viene vicino, io non riesco più a guardare da nessun’altra parte.

Clara, la figlia di Alex e Alice, adoro la sua personalità, tutto sua madre mi verrebbe da dire 😆. Non si lascia intimidire da niente e da nessuno, se ha un obbiettivo va dritta al punto, sempre e comunque. Con Niccolò ha una specie di partita aperta, lui non la sopporta (sembrerebbe) e lei..lei si diverte un mondo 😂 almeno per un pò..

Non siamo altro che questo. Un fuoco d’artificio che esplode in cielo, ma di cui la notte si dimentica in fretta.

E poi ci sono lo loro: Agnese e Brando, una delle coppie librose delle quali non mi stanco mai di leggere. La loro storia è forse tra le più belle che io abbia mai letto (ripetutamente ❤️). Agnese per me è la forza, da sempre. Se conoscete la sua storia sapete cosa ha passato in tutti questi anni; per mano del padre, di Lucio (😠 ecco lui per esempio io non l’ho mai perdonato..un po’ come Brando) fino ad arrivare alla gravidanza di Isabella dove praticamente tutti hanno cercato di farle cambiare idea.
Ma alla fine è riuscita in tutto, ha ritrovato il suo amore, ha costruito una bellissima famiglia, ha avuto delle belle soddisfazione anche sul lavoro..ma nonostante questo è sempre sul chi va là, pronta al peggio, come se lo aspettasse, come se sapesse che prima poi qualcosa debba succedere..un’insicurezza che spesso le impedisce di vivere il momento.

Perché a volte, per vedere con chiarezza qualcuno che amiamo, non dobbiamo sezionare le sue azioni, postulare le sue intenzioni, immaginare i suoi pensieri. Per vedere con chiarezza chi amiamo, a volte basta chiudere gli occhi. E io comincio ora. Chiudendoli, mentre lo bacio.

Brando..ahhhh Brando, chi non vorrebbe aver avuto un Brando Serristori ventenne nella sua vita 🥰 per non parlare del Brando di oggi 😏 ammetto che in questo capito ad un certo punto l’avrei voluto strozzare eh 🙆‍♀️ ma per il resto lo amo..da sempre ❣️
L’amore per Agnese, l’attaccamento alla famiglia, tutte ci meriteremmo un Brando Serristori nella nostra vita 🥰

«Posso solo amarti più del giorno prima, Agnese. Questo è l’unico cambiamento. Mi sono innamorato mille volte. Ma sempre e solo di te».

Bello, bellissimo come sempre questo capitolo finale dei preludi, sarà che ormai i Serristori sono “come di famiglia” o perché la penna di Bianca mi trascina e travolge tutte le volte ma ho adorato e pianto anche su quest’ultimo libro. La tempra e la dolcezza di Niccolò; la spavalderia di Jacopo ma il suo non voler esporsi allo stesso tempo; la forza e la paura di Agnese; e l’amore e la consapevolezza di Brando che rimette tutto al suo posto ❤️

“Scusami se ti ho passato il peggio di me e non l’ho saputo evitare. Scusami se ti ho condannato ad amare in questo modo qui, come se fosse una guerra, senza spiegarti che, se fai guerra a chi ami, non ci saranno vincitori. Perdonami ma, ti prego, non fare con me. Non ferire le persone. Sii migliore di come sono stato io. Dimostrami che, almeno con te, non ho fallito, che sono riuscito a proteggerti dalla paura, che ti ho difeso dai tuoi demoni…”»


Bianca ci ha tenuto a precisare che questo libro non è autoconclusivo. E’ no proprio non lo è…anzi 😭 non ci resta che aspettare l’uscita del primo libro che aprirà la serie della seconda generazione dei Serristori che sarà Niccolò (il mio preferito al momento 🤫 forse perché mi ricorda il papà? 😏), seguito poi da Jacopo (che attendo comunque..o forse attendo più Clara? 😉).
Comunque..purché Bianca continui a scrivere a me va bene tutto, non dimentichiamoci che ci sono anche Filippo, Lorenzo e numero cinque poi 😏😉
Con questo vi lascio peccatrici, vi faccio i miei più sinceri auguri di Buon Natale🎄 e buon anno🥳
la sabi_peccatrice 💜

VOTO : 5 PIUME

LINK AFFILIATO : https://amzn.to/3FBvdlX

Cover Reveal Rebel di Silvia Carbone

TITOLO: REBEL -Skulls Of Hell MC Series Vol.3-
Categoria: Contemporary romance/ MC romance
Sotto genere: Hate to love/ Second Chance
Pagine: circa 400
Prezzo: 2,99 ebook – cartaceo da definire
Self publishing – Amazon e Kindle Unlimited
Data pubblicazione: 27 DICEMBRE
ROMANZO AUTOCONCLUSIVO
TRAMA
La vendetta è la mia consigliera, rabbia e istinto i suoi testimoni.
Come un angelo dannato, rifiuto l’obbedienza alle regole.
Sono fedele solo a ciò in cui credo: il club, la mia famiglia e i miei colori.
Vivo ogni giorno cercando di dimenticare, evitando di ricordare.
Ma ora lei è tornata.
E con lei il mio passato.
Volerla è il mio castigo, non averla la mia punizione.
Hailey Laura Wood è un pensiero che mi tormenta racchiuso in un corpo che mi seduce.
Lei è tutto ciò che dovrei allontanare, ma è l’unica che lascio avvicinare.
Credevo fosse un bene non averla nella mia vita, ora so che la mia vita è solo con lei.
Mi chiamo Jaylen “Rebel” Jones, sono il Road Captain degli Skulls of Hell Mc e preferisco morire
accanto a lei che vivere ancora senza.

Recensione Patto con il Diavolo di Paola Chiozza

Titolo: Patto con il Diavolo
*Nota: il romanzo è stato precedentemente pubblicato, nel 2018, con il titolo “Royal Flush” da Les Flâneurs Edizioni.
Questa versione è stata completamente rivisitata, sia a livello di editing che come titolo e copertina.*
Autore: Paola Chiozza
Editore: Self Publishing
Genere: contemporary romance, age gap, enemies to lovers
Autoconclusivo: sì
Data d’uscita: 13 dicembre 2021
Numero pagine: 350 circa
Prezzo ebook: 1.99€
Prezzo cartaceo: 12,99€
Disponibile in Kindle Unlimited: sì
Trama:
Lui è quel tipo di uomo che ottiene sempre ciò che vuole.
E adesso vuole me.
Ho commesso uno sbaglio: sono entrata in questo casinó per cercare la verità sul mio
passato, e mi sono lasciata sedurre dal suo sguardo.
Dorian Von Bodman è tutto ciò che odio. È ricco, arrogante, cinico e spietato. È
pericoloso. Ed è un ottimo giocatore di Poker, proprio come me.
Il mio nome è Ariadne Duisenberg e ho appena stretto un patto con il diavolo.
Ho dedicato la mia vita al gioco d’azzardo, ho studiato per diventare una campionessa,
in cambio della verità sulla mia famiglia.
Sono qui per prendere ciò che mi spetta, ma non ho messo in conto la presenza del mio
rivale. Sconfiggerlo sembra impossibile e io non sono abituata a perdere.
Farò di tutto per raggiungere il mio obiettivo e Dorian non riuscirà a intralciarmi.
Ho solo un punto debole e lui lo ha scoperto: ho anch’io un cuore che batte, ma non
sarà mai suo.
Dovesse congelare l’inferno.

Bentrovate Peccatrici oggi vi parlo dell’ultimo libro di Paola Chiozza, patto con il diavolo…si lo so qualcuno lo avrà già letto nella precedente edizione. Volete la verità?!? Io ce l’ho in libreria da non so quando, ma ahimè è rimasto lì insieme ai mila libri che compro “perché devo assolutamente leggere, quindi se non li compro subito poi me lo dimentico..” e poi mi servirebbero giornate (anzi nottate) di almeno 48 ore per leggere tutto quello che vorrei 🙈
Comunque, dicevamo, questa è la storia di Ariadne, una storia che lei non conosce, la sua storia, che le è stata tenuta nascosta per tanto tempo, e che qualcuno ad un certo punto ha deciso che doveva sapere.
E’ poco più di una ragazzina quando un episodio ed un incontro le sconvolgono la vita, dandole una sorta di appuntamento col suo destino.
A quel punto il suo unico scopo è trovare il diavolo, ma per riuscirci deve imparare a giocare bene le sue carte..

Il poker era diventato il mio stile di vita. Le regole del gioco valevano sia di fronte al tavolo che nei rapporti umani. La mia intera esistenza, dal giorno in cui il Diavolo si era introdotto a Villa Duisenberg, era stata una continua partita a carte.

Da quel momento tutto ruota intorno al poker, le regole, i trucchi, tutto per arrivare pronta all’appuntamento con il diavolo. E’ ed proprio all’interno di un casinò che crederà di averlo trovato, Dorian Von Bodman..ma sarà veramente lui il suo “appuntamento”?!?

In un istante entrai nel mio mondo; un mondo fatto di cuori, picche, fiori e quadri. Un mondo fatto di cavalieri, donne e re, numeri e probabilità.

Dorian: 35enne, abile giocatore, anche la sua vita ha un filo conduttore con il poker..lo ama perché non riesce a farne a meno; e lo odia perché gli ha tolto qualcosa di veramente importante.
Quando incontrerà per la prima volta Ariadne ne rimarrà letteralmente stregato nonostante la sua giovane età; ma quando se la ritroverà al tavolo da gioco pronta a sfidarlo..tutto cambierà.

Lo guardai come non avrei mai dovuto fare e lui lo percepì. Intercettò ogni mio singolo pensiero, scavò nella mia immaginazione e si nutrì dell’effetto che stava avendo su di me. Sorrise compiaciuto, sghembo, s’infiltrò nella mia anima oscura e io capii, in quel preciso istante, che c’era molto di più della passione per il poker ad accomunarci.

Storia complicata, a tratti straziante, quella tra Ariadne e Dorian, e non lasciatevi ingannare dalla loro differenza di età quella c’entra ma non troppo, diciamo che ad essere complicata è l’intera vita di Ariadne; una famiglia della quale non si è mai sentita veramente parte, una passione un bel po’ strana per la sua età, l’attrazione per un uomo che non può desiderare e per concludere un amore che la travolgerà e sconvolgerà.
I colpi di scena poi non mancheranno 😧.

Sarei potuta morire su quelle labbra. Un marchio a fuoco indelebile, impresso in eterno nella mia anima. Il sapore di un bacio così non lo avrei mai dimenticato. Aveva il gusto della passione e dell’ossessione.

E’ una storia che non mi aspettavo, la trama mi aveva incuriosito ma credetemi se vi dico che è tanto, tanto di più; l’epilogo poi che mi ha lasciato a bocca aperta, una combo che già di per se secondo me vince.
Ho adorato la descrizione delle partite, non sono amante delle carte in generale, ma ammetto di aver giovato a poker qualche volta (no! non ai loro livelli) e ho trattenuto il fiato ogni volta che il croupier scopriva le carte 😏
Per non parlare dell’originalità della storia : STREPITOSA.
Cos’altro dirvi, seguo Paola da un bel po’ ormai, ho letto i suoi romanzi che spaziano tra generi molto diversi , dal chick lit, al new adult fino ad arrivare a questo che è un age-gap e enemies to lovers a tutti gli effetti..e sapete una cosa? Li ho amati tutti 😍 e se una scrittrice riesce a coinvolgermi così in tutto quello che scrive bhè 🤷‍♀️ significa che ha fatto centro; ho come l’impressione che troverei entusiasmante anche leggera la sua lista della spesa 😅
Cavolate a parte, Paola si conferma tra le mie autrici TOP.
Quindi..vi lascio a questa mano di poker..ma state attente perché anche Paolo è un’ottima giocatrice, quindi non date nulla per scontato fino alla fine.. perchè magari è tutto un bluff 🤭
Buona lettura..
la_sabi 💜

Sa che cosa ho imparato? Che non possiamo scappare. E se scappiamo, il destino ci viene a prendere. Prima o poi.”

VOTO : 5 PIUME

COPIA DEL LIBRO GENTILMENTE OFFERTA DALL’AUTRICE CHE RINGRAZIO 💜

LINK AFFILIATO AMAZON : https://amzn.to/3m32QoL

Recensione a MANI SUL CUORE di Elisa Gentile a cura di Thamy

Salve miei peccatori, sono felice di partecipare al review party per l’ultima opera di Elisa Gentile edito Pink Factory publishing.

Ve l’ho mai detto che amo questa autrice? Ve l’ho mai detto che sono pazza di lei e della sua penna? E che sono un po’ masochista? Si perché chi la ama non può non esserlo soprattutto quando ti imbarchi in una lettura (la seconda di questa storia) già sapendo che non sarà l’ultimo, che ne servirà un altro prima di poter tirare un sospiro di sollievo, prima di poter riporre il malox nel cassetto.

Titolo: Mani sul cuore
Autrice: Elisa Gentile
Serie: Profumo di Lavanda vol. 2
Casa editrice: The Pink Factory Publishing
Genere: Erotico/Contemporary Romance
Data di pubblicazione: 01 dicembre 2021

TRAMA:  

Fuggire e amarsi.
Volersi e finalmente riprendersi.
Resistere, senza mai mollare la presa.

Beatrice scopre che Andrea è partito per l’America per raggiungere Alicia: amareggiata e ferita, non ha idea del dolore che sta per abbattersi sul ragazzo. Lui, arrabbiato e deluso benché ancora follemente innamorato, sa solo che dovrà fare di tutto per rialzarsi sulle proprie gambe e continuare a vivere. Ha un’unica certezza: Beatrice sarà sua!
Anche Beatrice è certa dell’amore per Andrea, non ha mai provato un sentimento simile neppure per Hannibal.

Hannibal che sospetta, Hannibal che teme, Hannibal che sa.
Hannibal che è pronto a tutto pur di tenersi stretta Beatrice. E sa giocare sporco. Ma Andrea sa di poterla avere, è solo questione di tempo. Perché il bene sconfigge il male e un nuovo inizio, darà l’addio definitivo a una vecchia fine.

Abbiamo lasciato i nostri protagonisti  un po’ così… Con un tira e molla, un cercarsi per poi allontanarsi continuo e un finale che non presagiva niente di buono per loro due. Una partenza, un ritorno che ribalta tutti gli equilibri… E si troveranno presto a dover fare i conti con un sentimento che diventa sempre più prepotente, più totalizzante. Andrea dovrà lottare per conquistare un cuore che per troppo tempo è stato soffocato da un amore malato… E la piccola B dovrà fare i conti con la realtà…

«Ti darei ogni giorno un motivo per sorridere, per aspettare il giorno dopo con ansia, perché vorrai sapere in quale modo ti sorprenderò. E ti porterei via così, all’improvviso, ovunque tu voglia, mi dirai dove e ci andremo, ti farei visitare il mondo, ti riempiresti gli occhi di cose mai viste, con me, avresti le mani piene di sabbia, di terra, di mare, di vento. Di qualsiasi forma d’amore, ma non questa, Beatrice. Non questa».

Se nel primo romanzo Elisa ci è andata un po’ più “leggera” qui, ha dato il meglio di sé, e ritrovo tutto di lei, le emozioni, lo strazio, la disperazione, la passione, tutto è amplificato E ti tiene li, incollata parola dopo parola come solo lei, la mia dolcissima, logorroica Gentile sa fare.

Gli occhi possono darsi un bacio, vero? Io credo di sì, e non c’è bacio più vero dei nostri occhi che si incrociano dopo tanto cercarsi.

Una storia che ti cattura, dove non puoi fare altro che entrare in empatia coi personaggi, e non mi riferisco solo ai protagonisti che li penso sia quasi doveroso riuscire nell’intento, ma l’autrice ha questa capacità di farti conoscere, vivere OGNI personaggio rendendoli così reali, e o li ami e vorresti entrare in quelle pagine per abbracciarli, aiutarli, proteggerli, o nasce da subito quella classica antipatia che… Vi capita mai di conoscere una persona e a pelle starvi sulle ovaie da subito? A prescindere? Bene, lei riesce benissimo anche in questo e Hannibal se potessi averlo di fronte una strizzata potente di co… Gliela darei sicuramente! E vivi ogni cosa con loro, senti il profumo di lavanda, senti l’odore del mare, come percepisci sotto pelle lo “schifo” e la rabbia di certe scene…

La Gentile è l’autrice delle emozioni, non del rosa, non dell’erotismo per lei bisognerebbe creare il “genere emozioni” perché con Lei le vivi a prescindere, che tu voglia o no ti travolge punto.

Quindi andate a leggerlo! Io vi lascio con il mio solito baciotto.

La vostra Thammy.

Recensione a cura di Thamy STRANGER’S EYES di Lorena Nigro e Teresa D. G.

Oggi ho il piacere di aprire le danze dell’evento organizzato da Readbookswith Mar AVVENTOLIBROSO21

Titolo: STRANGER’S EYES – Non scherzare con il fuoco
Autore: Lorena Nigro – Teresa DG
Genere: Forbidden Passion
Volume: Auto conclusivo
Uscita: 04 Novembre
Pubblicato da: Collana Literary Romance (Pubme)

TRAMA:

Non posso amare mia sorella poiché va contro le regole della natura stessa e io non sono Dio per sovvertirle tutte, sono solo un povero diavolo.” 

È lo sguardo di Kenneth Wright a trasmettere speranza ad Harper Foster. Uno sguardo però che brucia come le fiamme dell’inferno; non potrebbe essere altrimenti: lei è troppo giovane, lui già temprato dalla vita e niente potrebbe unirli a parte… un legame di sangue. Pericoloso, proibito, disdicevole. Kenneth sa che è sinonimo di un amore malato, depravato, disgustoso, desiderare la propria sorella, ma sa anche che è il rancore verso il padre a guidarlo. Il suo odio è più forte della passione per quella ragazzina dalla bocca sensuale.
Il problema è che Harper insiste nell’essere amata, a tutti i costi, ignara che Wright sia suo fratello. Finché l’odio di Kenneth non diventa la miccia che accende una passione irrefrenabile…

Lorena Nigro e Teresa D.G ci consegnano la storia di un amore che, per quanto dissoluto, sembra l’unico possibile; un romanzo carico di passione e tensione erotica, che supera e abbatte i confini morali della “normalità”.

Attenzione: Non adatto a un pubblico sensibile.

Salve miei peccatori, oggi la vostra Thamy vi parlerà del romanzo scritto a quattro mani da Lorena Nigro e Teresa D. G.
E che storia! Un “forbitten” coi fiocchi.
Tutto comincia con un incidente…

"“È un vigile del fuoco. I suoi occhi… quasi mi ipnotizzano. “Non muoverti” dice. “So che sei spaventata, ma cerca di seguire le mie indicazioni e ti prometto che andrà tutto bene.” Nonostante sia terrorizzata, gli credo. A un tratto ogni cosa si mescola e si confonde. Lui mi parla e cerca di tranquillizzarmi, ma io non riesco a staccare lo sguardo dai suoi occhi blu. “Non me ne vado” sussurra. “Sarò con te.” Sciocca io, che finisco per crederci"

Kenneth un bellissimo vigile del fuoco dispotico, arrogante, lo stronzo per eccellenza e la sua sete di vendetta
Harper: una ragazzina, figlia del governatore, fidanzata, vissuta nell’agio e in un mondo fatto di facciate patinate che ormai cominciano a starle strette.
Vendetta.
Rabbia.
Passione.
Amore.
Segreti. Tanti…
Mescola il tutto e mettilo nelle mani di due autrici e ne esce questa turbolenta, infuocata storia.
Può un sentimento puro e potente come l’amore nascere da un sentento altrettanto potente come l’odio?
Può essere sufficiente l’amore per sconfiggere tutti gli ostacoli? Anche quelli che sembrano insormontabili?
Quando il destino decide di cambiare le carte in tavola e tutto sembra così sbagliato e allo stesso tempo così “perfetto” cosa si fa?

«Ora fammi dimenticare il casino che siamo.»
«Farò di meglio. Ti ricorderò che bel casino possiamo essere insieme.»


A volte però il destino sa essere veramente perfido…
È la prima volta che leggo qualcosa di queste due autrici e credo di aver cominciato proprio col botto. Devo ammettere che mi hanno sorpresa piacevolmente, belli i personaggi cosiddetti secondari, belli i dialoghi, e la storia dei due protagonisti, sono riuscite a renderla così passionale e controversa, hanno saputo dosare eros (molto caliente) senza diventare “troppo”, al contrario vivi ogni loro sospiro, ed emozione.
Brave a creare empatia tra personaggi e lettore, (almeno cosi è stato per me).
Lettura scorrevole coinvolgente, ti cattura dall’inizio e ti tiene incollata fino al’ultima pagina. Mi hanno fatto penare fino alla fine (malefiche) e non ho potuto che innamorarmi di loro e della loro storia.
Ora vi lascio e se avete voglia di una lettura piccante e travolgente non dovete fare altro che seguire il mio consiglio e buttarvi in questa storia a testa bassa.

Recensione “Il custode del labirinto” di Cristina Rotoloni, a cura di Keja Galli

Salve peccatori e peccatrici eccovi cosa ne pensa la nostra Keja dell’ultima opera di Cristina Rotoloni

Titolo: Il custode del labirinto
Autrice: Cristina Rotoloni
Genere: Romance – New Adult – Autoconclusivo

TRAMA:

Cenerentola è una favola, eppure per Emily questa storia è realtà. Vive con una matrigna acida, una sorellastra odiosa e un patrigno senza spina dorsale. Dopo uno spiacevole incidente a scuola, viene allontanata e invitata presso la residenza dello zio Harry, un uomo burbero e chiuso in se stesso.

Emily si sente sempre più fuori posto e le telefonate o i messaggi con la sua amica Kyra non la fanno stare meglio. Nessuno la vuole e non sa se è giusto tornare alla gelida indifferenza da cui è venuta o se restare in quel freddo posto dove la trattano come una principessa, ma dove si sente ancora più abbandonata.

Girando per la tenuta si perde in un giardino e incontra Nathan, un giovane misterioso che si definisce il custode del labirinto. Il ragazzo ha un segreto che lo accomuna allo zio Harry, ed Emily cercherà la verità mettendo in gioco i suoi sentimenti. La sua permanenza lì è solo di un mese, ma le basterà per capire cosa cela quel luogo e se esiste un posto che può chiamare casa?

Buongiorno, peccatrici.
“L’inverno ormai alle porte
e un anno se ne va. Già, non mi va, ed è per questo che continuo a leggere degli YA e dei NA.
E di certo non sono rimasta delusa da questo.
Tralasciando il nome del co-protagonista (potrei essere di parte, visto che Nathan è il nome che ho scelto per mio figlio), questo romanzo mi ha trasmesso davvero tantissima dolcezza.
Nei gesti, nelle parole, nelle azioni che compiono.
Emily è una ragazza sveglia, mai spocchiosa, ogni tanto ingenua. Ma per quello che ha passato ci mancherebbe non fosse così.
Nathan è un’anima tormentata, che ha trovato il suo rifugio all’interno del labirinto, arrivando a esserne il custode.
Ma qual è la sua paura? Cos’è che gli impedisce di mettere anche solo un dito fuori da esso?
Di questo romanzo ho apprezzato ogni singola scena, ogni singolo dialogo.
Cristina si è trovata per la prima volta a districarsi in un genere mai scritto prima, e devo dire che lo ha fatto bene: non sono un’esperta, sia chiaro, né una critica letteraria, ma se leggo qualcosa all’infuori dei fantasy sono proprio storie YA e NA.
Sarà perché non voglio crescere, sarà perché mi sono sempre sognata un’adolescenza e un ingresso nel mondo degli adulti in un determinato modo, cosa che ovviamente non è avvenuta.
E quindi sogno.
E mi servono storie così, per sognare

Voto: 5 piume

COME LA NEVE A NATALE DI VALENTINA PERRONE

TITOLO: Come la neve a Natale
AUTRICE: Valentina Perrone
GENERE: Contemporary Romance
DATA DI USCITA: 15 ottobre 2021
FORMATO: Cartaceo (€ 12,00); E-book (€ 3,49)
EDITORE: Independently published – Amazon
PAGINE: 188
COVER: Progetto grafico: VM Graphic Design di Valentina Modica
Immagine: Martynova.Katie, depositphotos.com
ROMANZO AUTOCONCLUSIVO DISPONIBILE IN ESCLUSIVA SU AMAZON
Dove trovarlo: https://amzn.to/3vq83KY


CITAZIONE


“Come si fa a non sorridere quando si manifesta l’amore?
Succede sempre, qualunque sia il vestito con cui gli capita di mostrarsi”.


TRAMA


Lea ha trentacinque anni, un lavoro da segretaria a Roma e il cuore spezzato: da tre anni vive da sola e coltiva il proprio dolore, evitando persino di tornare nella sua Lecce per non rischiare di incontrare chi l’ha così tanto ferita.

Sono i suoi genitori a raggiungerla ogni volta per trascorrere insieme il Natale. Stavolta, però, un imprevisto impedisce loro di farlo e Lea è costretta a salire su un treno e ad andare incontro alle sue paure. Non sa ancora che il destino si è messo in viaggio prima di lei e che, nonostante le sue reticenze, la porterà a volerne sapere di più su quell’uomo dai
grandi occhi verdi e dai modi gentili seduto di fronte a lei, che andrà via col suo fascino e tornerà in circostanze impensate. Attorniata dai propri fantasmi, ma anche dalla meraviglia degli affetti familiari e dello spirito natalizio, Lea dovrà imparare ad accogliere i doni della vita, in qualunque forma essi si mostrino.


Biografia Autrice
VALENTINA PERRONE, salentina, è scrittrice e giornalista. Ha ricevuto premi e riconoscimenti per i suoi libri, l’attività giornalistica, l’impegno nella promozione culturale e nella tutela degli animali. Il suo sito web: http://www.valentinaperrone.it
Altre opere pubblicate:

  • Nel mio domani
  • Il mare in base al vento
  • Memorie di Negroamaro
  • Un caffè in ghiaccio con latte di mandorla
    Contatti:
  • Sito web: http://www.valentinaperrone.it
  • E-mail: info@valentinaperrone.it
  • Facebook: @valentinaperroneautrice
  • Instagram: @valeperroneautrice

RECENSIONE

Le paure di Lea sono le stesse paure che sento io, non puoi proprio comandare il cuore, quando lui parla non puoi far altro che ascoltarlo e alla fine seguirlo, esiste il destino che prepotentemente si manifesta e non importa se non sei pronta, se non sei ancora guarita! Quando incontri gli occhi “giusti” non puoi tirarti indietro.

Ed è così che Lea in un treno incontra il suo destino.

E in uno scenario stupendo si compie,

Potrei raccontarvi questa storia, così romantica e dolce, ma è meglio che lo facciate voi, ho già letto romanzi di Valentina e anche questa volta non mi ha delusa.

Un tenero regalo da scartare sotto l’albero e tuffarsi in una storia dolce e magica come la neve.

Buona lettura mie peccatrici ❤

Cover Reveal Amata da un Cowboy di Jordan Marie

Titolo: Amata da un cowboy
Autore: Jordan Marie
Serie: Lucas Brothers #5 
Autoconclusivo
Genere: Contemporary Romance 
Traduzione: Erika Arcoleo
Progetto Grafico: Angelice Graphics 
Data Uscita: 12 novembre 2021

Trama: 

Avevo sempre sentito dire “mai innamorarsi di un cowboy”.
Avrei dovuto dare ascolto.

Ho giurato di rinunciare agli uomini.
Non mi hanno mai dato molto nella vita, tranne una pagnotta nel forno e dolore.
I miei figli sono la mia vita, tutto quello di cui mi importa.
Finché non arriva lui.
Jansen Reed è una fantasia in carne e ossa, sbucata dal vecchio west.
Accento sexy, jeans attillati e un luccichio negli occhi che mi fa tremare le ginocchia.
Mi promette la cavalcata della vita, e mantiene la parola… sul tavolo della cucina.
C’è qualcosa in Jansen che mi fa venire voglia di credere di nuovo alle favole.
Tuttavia, non sono il tipo di ragazza che ottiene il lieto fine.
Non lo sono mai stata.
Verrà il giorno in cui il mio cowboy se ne andrà, distruggendomi.
L’ho accettato e, prima o poi, lo capirà anche a lui.
Peccato che non riesca a convincere i miei figli…

Recensione a cura di Thammy, “SOLO QUANDO DORMO” di E. V. LIND

Autrice: E.V. Lind
Titolo: Solo quando dormo
Casa editrice: Hope Edizioni
Genere: Thriller

TRAMA:
In fuga dal suo ex, un uomo brutale e senza scrupoli, Beth viene accolta da Mary-Ann Jones e da suo figlio Ryan, un veterano di guerra, danneggiato da un passato che non può dimenticare.
Beth trova così rifugio in una casa abbandonata di proprietà dei Jones, che cela però dei terribili segreti. Là dentro nulla è come sembra e, quando la giovane ritrova i diari di una donna scomparsa nel 1942, fantasmi di un tragico passato si risvegliano, con conseguenze fatali.
Ryan è il solo che potrebbe aiutarla, ma è un uomo diffidente ed è convinto che la ragazza non abbia raccontato tutta la verità su di sé.
Beth, infatti, troppo ferita dal suo passato e terrorizzata dal fatto che il suo ex la possa rintracciare, tiene tutti a distanza.
I due, però, potrebbero non avere scelta: perseguitati nel presente e perseguitati dal passato, dovranno imparare a fidarsi l’uno dell’altra per poter sopravvivere.

Salve miei peccatori, oggi voglio parlarvi di questa storia, parto ringraziando la Hope edizioni che fatto un appello sui social chiedendo di dare un’opportunità a questa storia, mi ha gentilmente fornito una copia e devo dire di essere felice di aver risposto alla richiesta.
Questa è  una storia dove l’amore ne fa da padrona, proprio quello con la A maiuscola, perché  questo sentimento noi lettrici romance siamo abituate a viverlo associato a passione, sesso, ma non è  solo questo.
Amore vuol dire anche tanto altro, sono infinite le sue sfumature e non tutte sono positive; tristezza, malinconia, abuso, violenza, paura, rimorso, egoismo, queste sono solo alcune di quelle che ruotano intorno alla parola amore ma che con essa non dovrebbero avere niente a che fare e questa storia ne è  pregna.
Il destino, il suo percorso è immutabile? O può essere “manovrato” …
Quando il passato rimane prepotentemente legato al presente, quando un amore straziante del passato cerca ancora pace, giustizia e due anime tormentate del presente come Ryan e Beth si incrociano, ne vengono travolti, è  allora che tutto diventa un unico cammino, presente e passato si mischiano l’uno per portare luce nel cammino dell’altro.
Non intendo entrare nei particolari di questa storia perché bisogna leggerla.

" Tutto nella vita accade per un motivo. Non sempre sappiamo quale sia in quel momento, ma alla fine lo scopriamo, se teniamo aperte la mente e il cuore."

All’ultima pagina avevo ancora il sapore amaro in bocca e il cuore pieno di malinconia. I due protagonisti diventano secondari e due ragazzine del passato diventano prepotentemente il fulcro di tutto; le pagine dei diari sono il punto forte di tutto il romanzo, ti tengono incollata alle pagine in attesa di sapere.
La violenza sulle donne, anzi la violenza e la malvagità è il filone di tutto, argomento delicato da trattare. Personaggi ben delineati, li ho amati a partire dai due protagonisti: testardi, cocciuti come pochi, alla madre di Ryan un dolcissimo tornado con un cuore immenso, tranne uno DAN, ammetto di averlo trovato un pò “troppo”, un pò esagerato ma è la mia sensazione, è come l’ho percepito io e il finale, un po frettoloso confronto a tutta la storia.
Non è semplice delineare il genere di questo libro, un romance dalle sfumature thriller, dalle sfumature paranormal… ma sicuramente una piacevolissima lettura e la consiglio sicuramente.

VOTO

Recensione La Bugia di Karla Sorensen

Titolo : La Bugia
Autrice : Karla Sorensen
Traduzione : Paola Ciccarelli
Pagine: 300
Prezzo ebook: 3,99 euro
Prezzo cartaceo: 14,00 euro
Data uscita: 5 ottobre 2021
Disponibile su tutti gli store
Sinossi: Regola numero uno per la figlia della proprietaria della squadra? Non uscire
con i giocatori.
Specialmente non con i tight end irascibili e tatuati con problemi a controllare i
propri impulsi.
Ecco perché Dominic Walker è completamente fuori dal mio radar. Più o meno.
Fare da babysitter al piantagrane della squadra quando viene costretto a fare
volontariato per la fondazione per cui lavoro significa che non posso proprio
evitarlo.
Vorrei che fosse possibile, però. Perché una volta che inizio a conoscerlo, mi è
quasi impossibile ignorare le emozioni che suscita in me.
In poco tempo, mi ritrovo a infrangere tutte le mie regole. Spero solo di non
ritrovarmi col cuore spezzato.

Karla Sorensen è una lettrice accanita da tutta la vita, e le storie a lieto fine

sono in assoluto quelle che preferisce. Dato che nel suo bilancio c’è una voce
dedicata unicamente ai libri, si è resa conto che sarebbe stato più economico
scriversele da sola le storie. Anche se continua ad interessarsi al marketing
sanitario, lavoro con cui si guadagnava da vivere prima di avere bambini,
adesso trascorre le sue giornate a casa per scrivere e fare la mamma a tempo
pieno (che a casa Sorensen si traduce nello stare in pigiama quasi ogni giorno…
ma non giudicatela.) Vive nel West Michigan con suo marito, due figli
eccezionalmente adorabili e un grosso, peloso cane da salvataggio.

Bentrovate Peccatrici, oggi vi parlo dell’ultimo libro di Karla Sorensen 🥰 la storia di Turbo e Nick, di Faith e Dominic, di raggio di sole e fenomeno.
Tanti personaggi penserete voi..mmhh..non esattamente 🤔
Potrei dirvi che le loro storie iniziano tutte in modo diverso: Turbo e Nick si conoscono virtualmente da molto tempo, sono riusciti ad instaurare un rapporto sincero nonostante non si siano mai incontrati 🥰; Faith e Dominic hanno un inizio un po’ burrascoso, anzi no..diciamo pure da fuochi d’artificio 🤭 ; e cosa dire di raggio di sole e fenomeno: la loro potrebbe essere davvero l’inizio di bellissima storia d’amore.. ❣️
Qualcosa in comune però queste tre storie ce l’hanno, qualcosa che lega tutti questi personaggi che ahimè però.. non posso svelarvi 🤷‍♀️

Faith è la figlia di Luke e Allie di Effetto Bomba della serie Washington Wolves 😉 quindi per farvi una breve panoramica se non lo avete letto, è figlia di un ex giocatore di football e della proprietaria di una delle squadre più importanti, gli Washington Wolves appunto.
Faith è una giovane donna risoluta e a capo di una fondazione legata alla squadra che aiuta ragazzi in difficoltà; ha una sola regola che si è imposta dopo una brutta esperienza: non uscire con i giocatori..e secondo voi Dominic cosa fa nella vita?!?
Ovviamente è un giocatore di football 😂 e è appena stato acquistato dalla squadra della madre.
Sarà proprio Allie a presentare Dominic a Faith dopo una “bravata”, eh si perché il bel giocatore si sta facendo strada nel football e non solo per le sue abilità sportive 🧐 non a caso il suo soprannome è “il selvaggio”.

E’ la storia di due ragazzi giovani, di un primo amore e di una “bugia”, le emozioni non mancheranno neanche in questo nuovo libro, anzi, e se conoscete un po’ la sua penna sapete che la Sorensen non si risparmia di certo, per me si conferma una garanzia assoluta, grazie anche a Paola Ciccarelli che le traduce per noi 🙏
Vi lascio tra le pagine di questo bellissimo libro 🤗
la sabi_peccatrice


E teneva gli occhi puntati su di me. Quando notò il mio sguardo, curvò le labbra in un sorriso sghembo. Lentamente, feci un respiro profondo, perché quello era il sorriso più potente che avessi mai visto in tutta la mia vita. Avrebbe potuto trasformarlo in un’arma e conquistare il mondo intero, se avesse voluto. E c’era un che di estremamente sconcertante nell’essere la destinataria di quel sorriso.

Invece di torturarci ulteriormente, l’uomo dagli occhi scuri e dal cuore grande circondato da mura altissime, si scatenò su di me. Esorcizzò qualunque demone avesse ascoltato per così tanto tempo. Mi guardò con l’anima messa a nudo, senza nascondere minimamente ciò che provava per me. In quello sguardo, lessi che mi avrebbe adorato per sempre, che avrebbe smosso mari e monti per proteggere qualunque cosa stessimo costruendo, e mi ci volle ogni briciolo di autocontrollo per non dirgli che mi ero innamorata di lui.

Il dolore non svanisce, non importa quali stronzate dica la gente dopo che qualcuno muore. È sempre lì, come un nodo che ti stringe la gola e una morsa che ti attanaglia le viscere. Semplicemente, impari a conviverci fino al punto che non tormenta più tutti i tuoi pensieri.»


Recensione Always di Aria M

Titolo: Always
Autore: Aria M.
Editore: Queen Edizioni
Genere: Contemporary romance
Prezzo ebook : € 2.99
Prezzo cartaceo: € 12.90
Data di uscita: 16 settembre 2021
Trama : L’amore è un’emozione potente, e per questo può fare molta paura e dividere invece che unire. È quello che accade a Connor e Mia. I sentimenti tra loro sono intensi e Connor ne è sopraffatto. La lascia per andare a studiare in America e Mia è costretta a rimettere insieme i pezzi del suo cuore e a rifarsi una vita senza di lui.Passano gli anni, ma i sentimenti mai sopiti tornano a galla più forti di prima. Le ferite inferte dal passato fanno ancora male e, quando i due si rivedono, Mia alza dei muri attorno a sé per tenere lontano Connor e il dolore che potrebbe procurarle di nuovo. Lui però è deciso a riaverla, a farla sua, questa volta per sempre.Tra imprevisti, liti e incomprensioni, riuscirà Mia a vincere le sue paure e ad abbandonarsi di nuovo a quell’amore incondizionato che l’aveva legata a Connor?


Biografia autoreAria M. Sarda, classe 1982. Mamma di due bimbe e moglie di uno chef, ha la passione per la lettura, per la scrittura e per la mitologia Greca. La sua prima opera è la trilogia “Nonostante Tutto”, composta da tre libri: Il mare nei tuoi occhi, Il mondo nei tuoi occhi e L’universo nei nostri occhi, e dal suo spin-off “Solo tu” .

Bentrovate Peccatrici, oggi vi parlo dell’ultimo libro di Aria M, Always.
Ve li ricordate Mia e Connor?!? La sorella di Shanessa e il fratello di Jarlath i protagonisti di Scars?!?
Se non l’avete ancora letto dovere ASSOLUTAMENTE rimediare, primo perché è bellissimo 😍 e poi perché, pur essendo anche Always un autoconclusivo, la loro storia inizia proprio tra le pagine di Scars.
Quello che posso dirvi io è che Mia è innamorata di Connor praticamente da sempre, lui..diciamo che se ne accorge un po’..tardi, e complice un nuovo lavoro e un trasferimento scapperà letteralmente da questo sentimento.
I loro rapporti però non si sono mai del tutto interrotti, la famiglia in comune li porta inevitabilmente a vedersi di tanto in tanto, e proprio in una di queste occasioni tra i due succederà qualcosa; ma mentre Connor sembra finalmente deciso a viversi questo amore, Mia ha sofferto per il suo abbandono e non è pronta a lasciarsi tutto alle spalle.
Dopo pochi mesi i due si rivedono, e anzi si ritroveranno ad una convivenza “un po’ forzata”; Mia però stavolta nasconde un segreto che verrà presto alla luce rimettendo tutto in gioco…
Ma basterà questo a lasciarsi andare e viversi finalmente l’amore di una vita?!? 🤔

Adoro la penna di Aria, le sue storie non mi stancano mai, mi straziano il più delle volte 🙆‍♀️ ma sono sempre letture molto piacevoli che mi strascinano pagina dopo pagina.
Anche con Always è stato così, aspettavo la storia di Mia e Connor da quando ho letto Scars e anche stavolta Aria ha ricompensato l’attesa regalandoci un altro bellissimo libro 🥰
Vi lascio tra la pagine di Aria 🤗 buona lettura
la sabi_peccatrice

“Tu mi hai avuto nello stesso, identico, destabilizzante modo in cui io ho avuto te. Incondizionatamente.”

«Voglio molto di più di un bacio. Non voglio un bacio a sé, voglio tutti i baci del mondo», sussurra, mandando il mio cuore in orbita. «Voglio i baci del buongiorno, i baci che sanno di caffè e marmellata mentre facciamo colazione; voglio i baci dati sulla soglia, prima di andare al lavoro, voglio i baci spediti per messaggio, o quelli mandati per telefono; voglio quelli della pausa pranzo, ritagliati dai mille impegni di giornate frenetiche. Voglio baciarti quando ne ho voglia, quando ridi, quando piangi, quando sei arrabbiata. Voglio baciarti quando sei triste, ansiosa o impaurita. Voglio baciarti sempre: quando dormi, quando pensi e arricci il naso, quando ti accarezzi la pancia con sguardo sognante. Non voglio niente di meno di questo.»

«Amami, Mia. Amami come se non avessi mai smesso, come se le mie azioni non ti avessero mai allontanata. Amami di nuovo, per sempre.»

L’amore porta la paura, ma dà anche il coraggio di essere forti, di lottare per quello di cui si ha bisogno. Ed è bello liberarsi dalla paura, lasciarsi andare alle emozioni, senza angosce, senza condizioni.»

Alle sue parole, qualcosa dentro me, si rimette a posto. Quella parte che è andata in pezzi quando le ho voltato le spalle ha trovato il tassello mancante di cui aveva bisogno per rinsaldarsi e completarsi. Senza di lei non sono mai stato niente. Adesso, mentre lei lascia definitivamente andare il passato e le paure, io sono completo. Rinasco, rifiorisco dalle sue labbra, da quell’amore che ora è libero di gridare a chiunque che esiste, che c’è sempre stato e ci sarà sempre.

«Ho sognato tanto questo momento», le dico, baciando l’anello. «Sei stata la mia migliore amica quando ancora non capivo cosa realmente ci legava. Sei stata l’emozione, poi la paura. Sei stata il rimpianto, il dolore, il bisogno. Sei stata l’amore, sei l’amore. E sei vita. Vita che respiro ogni giorno, quando mi sveglio accanto a te, e ogni notte, quando l’ultima cosa che vedo è il tuo volto… »

VOTO : 5 PIUME

Recensione Sei la parte migliore di me di Susy Tomasiello

TITOLO: Sei la parte migliore di me
AUTORE: Susy Tomasiello
EDITORE: Words Edizioni

GENERE: Romance contemporaneo (doppio piano temporale/second chance)
FORMATO: Ebook (2,99 in offerta lancio a 2,69) – Cartaceo (15,90)

DISPONIBILE SU AMAZON E CON KINDLE UNLIMITED

A BREVE IN TUTTE LE LIBRERIE

E tu, ci credi nelle seconde occasioni?

TRAMA
Tutto sembra essere perfetto quando Kaithlyn torna a casa: sta per sposare il fidanzato nella vecchia
chiesetta della sua città, come ha sempre desiderato. Il destino, però, mette nuovamente sulla sua strada
Zed, il ragazzo che le ha distrutto la vita.
Zed non aveva previsto di incontrare nuovamente la ragazza che l’ha rovinato per sempre. Dopo dieci
anni, trascorsi lontano da lei, ora deve impedire che accada di nuovo qualcosa di irreparabile.
Bugie, rancori e mezze verità li porteranno a scontrarsi e ad affrontare, una volta per tutte, quei
sentimenti che sembravano legarli nonostante tutto.
Un romanzo che si divide tra passato e presente, questo di Susy Tomasiello, con cuori e vite in
bilico tra l’amore puro e il rancore alimentato da tempo e distanza. Un mix tra uno young adult
e un rosa contemporaneo, con un pizzico di adrenalina e due personaggi unici.

Salve peccatrici, ho appena finito l’ultimo libro di Susy Tomasiello Sei la parte di me.
E’ la storia di un primo amore e delle prime esperienze, ma anche di sofferenza, di seconde occasioni e di rivincita 🥰
Katie e Zed s’innamorano sui banchi di scuola, il loro amore è puro e senza limiti, ma il padre di lei si dimostra contrario a questa unione fin da subito e farà di tutto per separarli..ahimè riuscendoci.

Dopo anni di lontananza Kathie ritorna a Santa Barbara e lì rivedrà il suo Zed, nessuno dei due era pronto a questo incontro, e soprattutto nessuno dei due era pronto a fare i conti con i loro sentimenti.
Ma in dieci anni possono succedere davvero tante cose, Kathie infatti è tornata perché sta per sposarsi..Zed invece non si è più legato a nessuno dopo di lei…questo vorrà dire qualcosa, noo??!?? Purtroppo ci sono cose che entrambi ignorano..bugie che li hanno tenuti distanti a loro insaputa.
Avranno un ruolo molto importante anche gli amici Vicky e Paul, che li conoscono da sempre e sanno che entrambi sono ancora legati al ricordo della loro storia 😉 ma basterà tutto questo….?!?

Adoro i second chance, gli amori che resistono al tempo ed agli ostacoli.
Mi lasciano sempre addosso la sensazione di speranza, di qualcosa che se è destinato ad essere.. prima o poi sarà.
La penna di Susy è stata una piacevole scoperta, scorrevole e molto piacevole da leggere, un autrice che sicuramente continuerò a seguire.
Buona lettura pecatrici 🤗
la sabi_peccatrice

VOTO : 4 PIUME