Recensione a cura di Thammy di “ARIES#3″della serie Blak Dynasty di Marilena Barbagallo

Salve peccatori, stasera sono felice di parlarvi di questo romanzo, il 3° volume della serie che racconta di ARIES, il secondogenito della stirpe Leclerc.
Ero curiosa di conoscerlo meglio questo personaggio e devo dirvi subito che ( per il momento) è il mio preferito, ebbene si! Per quanto mi riguarda supera Taurus.

95672452_2375068559449958_4723461266700500992_o

TITOLO: Aries
SERIE: Black Dynasty
VOLUME: 3
GENERE: Contemporary romance (Dirty talking; Angst; Second chance)
DATA D’USCITA: 8 Maggio
LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/2ZpiiBf
TRAMA:
Se nasci in una famiglia come la mia, prima o poi, arriva il giorno in cui sarai chiamato a dare il tuo contributo. Poco importerà se risulterà un compito scomodo, ciò che conta è preservare l’impero della dinastia e mantenere il suo prestigio. Quando mio fratello Taurus mi ha affidato una nuova missione, non mi sono tirato indietro. Sedurre una bella e ricca ereditiera non mi è parso un sacrificio troppo grande. In quel momento, nella mia vita, tutto filava liscio, fino a quando la mia ex ha lasciato la prigione. Con l’Innominabile si sono riaperte tutte le mie ferite e mi sono fatto divorare dalla rabbia. Sono Aries Leclerc, il secondogenito della linea dei Dodici, non posso dire che non mi manchi niente perché, in realtà, mi è sempre mancata lei. Ma ora che è tornata, avrei preferito sentire la sua assenza in eterno, perché eterno è stato il dolore che mi ha inflitto. L’ho odiata per nove anni e non intendo smettere di farlo adesso. Toglietemela dalla vista, portatela via! Solo così, finalmente, smetterò di amarla. E sarò libero.La famiglia Leclerc sta per essere stravolta dal ritorno di Crystal Colin, il grande amore di Aries.A volte, le prigioni più opprimenti si annidano nel cuore. Riusciranno Aries e Crystal a distruggere le sbarre che li separano?
Black Dynasty Series:
Taurus #1
Venus#2
Aries#3
Banner Recensione

Voglio partire cosi,con un estratto questa volta,mi è arrivato nell’anima e mi ha strappato una lacrima.

…La mia tristezza non fa rumore, per questo non la senti mai.
Sono rimasta in silenzio, a guardarti a distanza.
Senza fare mai un passo. In disparte. In attesa.
Mi avevi detto che sarebbe passata. Mentivi. L’amore non passa mai.
Credevo mi avessi spenta facendomi precipitare come cadono le stelle, invece sei stata la fiammella che mi ha tenuta accesa fino a oggi.
Pensiero, solo pensiero, ma vivo dentro di me. Dolce, passionale e straziante…

Aries è un uomo arrogante, stronzo, distaccato da ogni cosa che non riguarda la sua famiglia e il suo lavoro al quale da tutto se stesso.
La sua è una corazza ben costruita per celare e soffocare tutte quelle cicatrici che ha nell’anima, e ci è riuscito, ci sono voluti anni, ma finalmente tutto va bene.
O almeno questo è quello che lui si racconta fino a quando Crystal Colin non ricompare nella sua vita…
… “L’amore ti distrugge quando se ne va, ma ti ammazza quando torna,
perché ti costringe a risorgere per essere distrutto ancora e ancora.
A ripetizione. Ed è questo quello che fa lei: seduce e poi uccide”…
Basta poco perché le ferite ormai rimarginate tornino a sanguinare facendo ancora più male. Il dolore, i ricordi, il tradimento riaccendono tutta la sua rabbia furiosa che come acido gli corrode l’anima ogni volta che si ritrova davanti Crystal.
Lui non vuole vederla, non vuole pensare a lei, ma non ci riesce e allora l’unica soluzione, l’unico modo per liberarsi da tutto, è vomitarle addosso tutto il veleno che gli scorre dentro e che non lo fa respirare. La punisce per farle sentire quello che sente lui.
…”Mi sono accorto di averla amata profondamente nell’istante in cui l’ho persa.
L’amavo con tutta la mia anima quando stava con me,
ma quando se n’è andata, ho capito che non avrei mai amato nessuno così tanto.
Lei è stata nel mio sangue,
è stata nei miei polmoni,
è stata in ogni parte di me.
E io l’ho sempre sentita, anche quando non la pensavo direttamente.
L’ho sempre avuta dentro, nella mia cazzo di pancia,
lì, presente, come un’ansia che assale costantemente.
Ora che è tornata, sono certo che non amerò mai con questa violenza,
con questo tormento, con questa dannata voglia di sentirmi vivo.
Di sentirmi me.
Perché Aries è vivo solo con Crystal.
Perché io ho sempre voglia di lei. Ho sempre bisogno di guardare i suoi occhi.
Ho sempre bisogno di sfiorarla.
Ho sempre bisogno di averla vicino, anche solo per dirle quanto mi ha ferito e quanto tenti quotidianamente di disprezzarla.”…
Crystal da canto suo ha pagato la sua pena e si ritrova a fare i conti con una vita rimasta in stan-by per nove anni. Un periodo durissimo e adesso riaffrontare il mondo non sarà per niente facile, nulla è più come prima, nemmeno lei. Entrata in prigione ragazzina ne è uscita una donna con l’animo indurito, portandosi una colpa nel cuore che le impedisce di vedere un futuro a colori.
Ma quella ragazzina di allora, pazzamente innamorata del suo principe, è ancora li nascosta e resta quella dolcissima anima che completava quella di Aries.
Tutto si rimescola dentro di lei quando si ritroverà a dover affrontare il suo tormento più grande: Aries.  Lui è ancora in ogni sua cellula come lo è sulla sua pelle e questo scatenerà in Crystal un meccanismo di accettazione, portandola a subire, incassare tutta la rabbia distruttiva che le riversa  contro. E’ convinta di meritarla e lo lascia fare con la speranza che alla fine Aries possa sentirsi meglio.
Ma non è cosi, tutto questo li porterà solo a farsi più male, ad auto punirsi ancora di più.

… «Io non ho dimenticato niente, mi ricordo tutto.
Sento ancora un maremoto nello stomaco quando mi guardi.
Mi fa male il cuore quando tenti in tutti i modi di strapparmelo via.
Mi sento vuota se mi neghi uno sguardo.
Mi manca il respiro quando ti vedo accanto a un’altra.
Ogni giorno della mia vita ti ho chiesto perdono, con la speranza di poterti raggiungere in qualche modo.
E non ce l’ho con te se hai cercato di spezzarmi, l’amore a volte si arrabbia e fa cose stupide…

IL PERDONO: bellissimo, forte, potente. Neanche l’amore può guarire le ferite, almeno non da solo e in tutta la storia, di sottofondo, aleggia questa parola, ma è impossibile perdonare qualcuno se prima non si riesce a perdonare se stessi…
Chi mi conosce sa cosa penso di questa autrice, ho imparato ad amare i “dark” grazie alla sua penna, ma devo ammettere che mi sto innamorando di questa famiglia fuori di testa, dove il lusso, il potere, la fa da padrone, dove all’apparenza sembrano tutti viziati, boriosi, solo luci e lustrini, ma quando cominci a conoscerli cavoli quante emozioni, quante sfumature nelle loro anime.
Come ho detto al’inizio questo terzo volume è quello che mi ha dato di più emotivamente, mi sono incaz… da morire con Crystal per quanto fosse remissiva, mi sono disperata insieme ad Aries mentre leggeva le lettere…
Bhe, come al solito non ho intenzione di raccontarvi altro quindi, andate a leggervi la storia di Aries e Crystal.
Vi lascio con un baciotto,
alla prossima lettura.
La vostra THAMMY.