Recensione a cura di Thammy di “ARIES#3″della serie Blak Dynasty di Marilena Barbagallo

Salve peccatori, stasera sono felice di parlarvi di questo romanzo, il 3° volume della serie che racconta di ARIES, il secondogenito della stirpe Leclerc.
Ero curiosa di conoscerlo meglio questo personaggio e devo dirvi subito che ( per il momento) è il mio preferito, ebbene si! Per quanto mi riguarda supera Taurus.

95672452_2375068559449958_4723461266700500992_o

TITOLO: Aries
SERIE: Black Dynasty
VOLUME: 3
GENERE: Contemporary romance (Dirty talking; Angst; Second chance)
DATA D’USCITA: 8 Maggio
LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/2ZpiiBf
TRAMA:
Se nasci in una famiglia come la mia, prima o poi, arriva il giorno in cui sarai chiamato a dare il tuo contributo. Poco importerà se risulterà un compito scomodo, ciò che conta è preservare l’impero della dinastia e mantenere il suo prestigio. Quando mio fratello Taurus mi ha affidato una nuova missione, non mi sono tirato indietro. Sedurre una bella e ricca ereditiera non mi è parso un sacrificio troppo grande. In quel momento, nella mia vita, tutto filava liscio, fino a quando la mia ex ha lasciato la prigione. Con l’Innominabile si sono riaperte tutte le mie ferite e mi sono fatto divorare dalla rabbia. Sono Aries Leclerc, il secondogenito della linea dei Dodici, non posso dire che non mi manchi niente perché, in realtà, mi è sempre mancata lei. Ma ora che è tornata, avrei preferito sentire la sua assenza in eterno, perché eterno è stato il dolore che mi ha inflitto. L’ho odiata per nove anni e non intendo smettere di farlo adesso. Toglietemela dalla vista, portatela via! Solo così, finalmente, smetterò di amarla. E sarò libero.La famiglia Leclerc sta per essere stravolta dal ritorno di Crystal Colin, il grande amore di Aries.A volte, le prigioni più opprimenti si annidano nel cuore. Riusciranno Aries e Crystal a distruggere le sbarre che li separano?
Black Dynasty Series:
Taurus #1
Venus#2
Aries#3
Banner Recensione

Voglio partire cosi,con un estratto questa volta,mi è arrivato nell’anima e mi ha strappato una lacrima.

…La mia tristezza non fa rumore, per questo non la senti mai.
Sono rimasta in silenzio, a guardarti a distanza.
Senza fare mai un passo. In disparte. In attesa.
Mi avevi detto che sarebbe passata. Mentivi. L’amore non passa mai.
Credevo mi avessi spenta facendomi precipitare come cadono le stelle, invece sei stata la fiammella che mi ha tenuta accesa fino a oggi.
Pensiero, solo pensiero, ma vivo dentro di me. Dolce, passionale e straziante…

Aries è un uomo arrogante, stronzo, distaccato da ogni cosa che non riguarda la sua famiglia e il suo lavoro al quale da tutto se stesso.
La sua è una corazza ben costruita per celare e soffocare tutte quelle cicatrici che ha nell’anima, e ci è riuscito, ci sono voluti anni, ma finalmente tutto va bene.
O almeno questo è quello che lui si racconta fino a quando Crystal Colin non ricompare nella sua vita…
… “L’amore ti distrugge quando se ne va, ma ti ammazza quando torna,
perché ti costringe a risorgere per essere distrutto ancora e ancora.
A ripetizione. Ed è questo quello che fa lei: seduce e poi uccide”…
Basta poco perché le ferite ormai rimarginate tornino a sanguinare facendo ancora più male. Il dolore, i ricordi, il tradimento riaccendono tutta la sua rabbia furiosa che come acido gli corrode l’anima ogni volta che si ritrova davanti Crystal.
Lui non vuole vederla, non vuole pensare a lei, ma non ci riesce e allora l’unica soluzione, l’unico modo per liberarsi da tutto, è vomitarle addosso tutto il veleno che gli scorre dentro e che non lo fa respirare. La punisce per farle sentire quello che sente lui.
…”Mi sono accorto di averla amata profondamente nell’istante in cui l’ho persa.
L’amavo con tutta la mia anima quando stava con me,
ma quando se n’è andata, ho capito che non avrei mai amato nessuno così tanto.
Lei è stata nel mio sangue,
è stata nei miei polmoni,
è stata in ogni parte di me.
E io l’ho sempre sentita, anche quando non la pensavo direttamente.
L’ho sempre avuta dentro, nella mia cazzo di pancia,
lì, presente, come un’ansia che assale costantemente.
Ora che è tornata, sono certo che non amerò mai con questa violenza,
con questo tormento, con questa dannata voglia di sentirmi vivo.
Di sentirmi me.
Perché Aries è vivo solo con Crystal.
Perché io ho sempre voglia di lei. Ho sempre bisogno di guardare i suoi occhi.
Ho sempre bisogno di sfiorarla.
Ho sempre bisogno di averla vicino, anche solo per dirle quanto mi ha ferito e quanto tenti quotidianamente di disprezzarla.”…
Crystal da canto suo ha pagato la sua pena e si ritrova a fare i conti con una vita rimasta in stan-by per nove anni. Un periodo durissimo e adesso riaffrontare il mondo non sarà per niente facile, nulla è più come prima, nemmeno lei. Entrata in prigione ragazzina ne è uscita una donna con l’animo indurito, portandosi una colpa nel cuore che le impedisce di vedere un futuro a colori.
Ma quella ragazzina di allora, pazzamente innamorata del suo principe, è ancora li nascosta e resta quella dolcissima anima che completava quella di Aries.
Tutto si rimescola dentro di lei quando si ritroverà a dover affrontare il suo tormento più grande: Aries.  Lui è ancora in ogni sua cellula come lo è sulla sua pelle e questo scatenerà in Crystal un meccanismo di accettazione, portandola a subire, incassare tutta la rabbia distruttiva che le riversa  contro. E’ convinta di meritarla e lo lascia fare con la speranza che alla fine Aries possa sentirsi meglio.
Ma non è cosi, tutto questo li porterà solo a farsi più male, ad auto punirsi ancora di più.

… «Io non ho dimenticato niente, mi ricordo tutto.
Sento ancora un maremoto nello stomaco quando mi guardi.
Mi fa male il cuore quando tenti in tutti i modi di strapparmelo via.
Mi sento vuota se mi neghi uno sguardo.
Mi manca il respiro quando ti vedo accanto a un’altra.
Ogni giorno della mia vita ti ho chiesto perdono, con la speranza di poterti raggiungere in qualche modo.
E non ce l’ho con te se hai cercato di spezzarmi, l’amore a volte si arrabbia e fa cose stupide…

IL PERDONO: bellissimo, forte, potente. Neanche l’amore può guarire le ferite, almeno non da solo e in tutta la storia, di sottofondo, aleggia questa parola, ma è impossibile perdonare qualcuno se prima non si riesce a perdonare se stessi…
Chi mi conosce sa cosa penso di questa autrice, ho imparato ad amare i “dark” grazie alla sua penna, ma devo ammettere che mi sto innamorando di questa famiglia fuori di testa, dove il lusso, il potere, la fa da padrone, dove all’apparenza sembrano tutti viziati, boriosi, solo luci e lustrini, ma quando cominci a conoscerli cavoli quante emozioni, quante sfumature nelle loro anime.
Come ho detto al’inizio questo terzo volume è quello che mi ha dato di più emotivamente, mi sono incaz… da morire con Crystal per quanto fosse remissiva, mi sono disperata insieme ad Aries mentre leggeva le lettere…
Bhe, come al solito non ho intenzione di raccontarvi altro quindi, andate a leggervi la storia di Aries e Crystal.
Vi lascio con un baciotto,
alla prossima lettura.
La vostra THAMMY.

Recensione di Quell’amore inaspettato (Onlylove series vol. 1) di Alessandra Magnoli

Buona sera ancora peccatori e peccatrici ed ecco la nostra Augusta che ci illustra quello che pensa di questo romanzo.

51bfklpfwal

SINOSSI: Christoph Russo è un ricco imprenditore e famigerato playboy dal cuore gelido che nasconde un passato doloroso. Per lui l’amore è solo una perdita di tempo e per questo vive le sue relazioni senza compromessi.
Anna Conte è una giovane manager, bella e romantica nata e cresciuta a Roma, con alle spalle una famiglia amorevole e un’amica di sempre: Hurricane. Innamorata dell’amore ha collezionato diverse delusioni con uomini sbagliati che ora tiene a debita distanza.
Un trasferimento improvviso e un incontro inatteso stravolgeranno le loro vite.
Una serie di scontri fatti di fuoco, fiamme e tentazioni, stanno per attenderli, inconsapevoli, che in tutto questo dovranno fare i conti con un segreto che li coinvolgerà entrambi.
Chris e Anna, scopriranno cosa vuol dire amare?
Firenze, una delle città più affascinanti al mondo farà da sfondo a una storia d’amore inaspettata che i due protagonisti non potranno fare a meno di vivere.

Romanzo autoconclusivo

recensione

La lettura di questo romanzo si è presentata subito fluida e discorsiva, ma inizialmente non particolarmente coinvolgente. Ho trovato vari riferimenti a 50 sfumature, cosa che mi capita continuamente nelle storie scritte da autrici self. Al di là della R8 che ormai ha fatto storia e del ricco arrogante e dongiovanni attratto dalla ragazza che gli tiene testa, nonostante sia persa per lui, ho dato una possibilità a questa lettura perché sin da subito si è delineata come una commedia romantica. Difatti la narrazione si è sviluppata sulle mie aspettative aggiungendo ad un certo punto quell’emotivita’ che non avevo trovato all’inizio. Il ruolo predominante dei sentimenti lo ricopre Filippo, figura interessante che mette in po’ di pepe nella storia. È brillante la descrizione dedicata alla mamma e la parte della sua dipartita è ben narrata e coinvolgente. Il motivo per cui ho continuato la lettura è stata la profondità con cui l’autrice ha trasmesso queste sensazioni. L’empatia è arrivata permettendomi di immedesimarmi e avere la sensazione che la Magnoli sapesse di cosa stesse parlando al punto da farmi avvertire la sofferenza di Filippo. Dopo un’iniziale titubanza per una storia già letta sotto molte versione, mi sono ritrovata comunque ad apprezzare un romanzo che, se pur commerciale, è scorrevole e che mi ha permesso di passare qualche ora piacevolmente in sua compagnia. Ho sicuramente apprezzato il personaggio di Marisol anche se avrei gradito qualche dettaglio in più, mentre ho perso di vista Filippo alla fine della storia che è diventata, come era da aspettarselo, tutta rose e fiori. La ritengo una lettura perfettamente inserita nella contestualità moderna dei romanzi rosa che può piacere a molte lettrici e poiché presenta una stesura fluida ritengo che possa essere considerata una storia da 3 e 1/2 piume ora vi salutiamo baci, baci e alla prossima.

43742071_2174896119458894_4207591881489514496_n.png

Recensione di ” L’amore è miope” di Valentina Luberto

Buona sera miei peccatori! Oggi ho il piacere di farvi leggere la recensione  di questo romanzo a cura di una nostra nuova collaboratrice Federica Sapienza, vi lascio alle sue parole.

51daepu8s7l

L’ amore è miope

Valentina Luberto 

Editore: PubGold
Formato: EPUB
Testo in italiano
 

SINOSSI:

L’amore è miope è una raccolta di scritti accomunati dalla rappresentazione della mancanza di aderenza tra realtà e desiderio che caratterizza l’amore, soprattutto durante l’infatuazione. Attraverso dodici storie, popolate da buffi e grotteschi personaggi, l’Autrice racconta, con ironia e vivacità, uno spaccato del mondo che si cela oltre gli occhiali di un miope amoroso. Occhiali tenuti rigorosamente nel taschino! Una lettura brillante e leggera per sorridere su ciò che fa tribolare il cuore o che lo fa esplodere di gioia.

L’AUTORE:

Ho iniziato a scrivere quello che non riuscivo a disegnare e a disegnare un giorno in cui non ho trovato le parole. Sono continuamente alla ricerca di nuovi canali per esprimere la mia creatività e ho la consapevolezza che, per quanti ne troverò, ce ne sarà qualcuno che avrò perso o che non riuscirò a scoprire. L’esigenza di continua ricerca mi accompagna da sempre, dagli studi in filosofia, alla curiosità per l’arte e per la comunicazione visiva. Ricerco ciò che si cela oltre il visibile, probabilmente è per questo che anche nella scrittura spesso rappresento il tratto surreale, mi piace pensare che oltre ciò che vedo si nascondano tante inaspettate possibilità. Ho una forte attrazione verso l’animo umano e provo una profonda tenerezza per i personaggi buffi. Il mio desiderio più grande è che chi visiti il mio mondo riconosca, in ciò che lo anima, qualcosa che gli appartenga nonostante gli sembri, a prima vista, distante da sé. Pubblicazioni: In bilico. Storie di animali terrestri, Musicaos Editore [coautrice] Sghembestorie, Lettere Animate Editore Cuore confuso al cioccolato fuso, Lettere Animate Editore [racconto breve]

recensione

Eccoci qui con una nuova recensione del romanzo di Valentina Luberto: “l’amore è miope”. Il libro tratta una serie di racconti divertenti che allo stesso tempo fanno riflettere, parlano dell’amore, non quello semplice, ma quello complicato, perché si sa che le cose complicate sono sempre le più belle. “Che l’Amore sia miope non c’è alcun dubbio. Come spiegare altrimenti la sua attrazione per tutti gli intoppi, gli ostacoli e le calamità che, spesso, ne ostacolano il cammino? L’Amore sembra non accorgersene e tira dritto per la sua strada, salvo barcollare o capitombolare qua e là a seguito di questo o quell’inconveniente. Dovrebbe scoraggiarsi, arrestarsi, pensarci un po’ su, prima di proseguire. Invece, no! L’Amore cade, si acciacca, si stropiccia, ma non smette di andare avanti.” La tecnica usata dalla scrittrice è molto scorrevole, semplice e ricca di contenuti. Racconta con molta facilità 12 storie diverse tra di loro ma collegate con l’unico nesso che è l’amore. È una lettura abbastanza piacevole, rilassante, che ci impara a non smettere mai di lottare, di inseguire il nostro amore e non lasciarlo andare alla prima difficoltà che si presenta nella nostra vita. “L’amore richiede sacrifici, venirsi incontro, abbracciare il mondo dell’altro con entusiasmo e io sapevo di amare Camilla.”

voto 43626590_2242229679183042_8941147596940902400_n.png

Recensione di “Un fiore speciale” di Giorgia B. Walker

Buonasera peccatori, eccovi la recensione della nostra Cristina sulla sua ultima lettura.

Descrizione
Ogni mattina Margherita esce da casa sperando di vedere, seppure a distanza, l’affascinante sconosciuto che con i suoi occhi chiari, capelli e barba lunghi e biondi e l’aria malinconica, l’ha stregata pur senza essersi mai accorto della sua esistenza. Ma quando Margherita riesce a sventare il furto dell’auto del ragazzo, picchiando e mettendo in fuga il ladro, tutta l’attenzione dell’adone è per lei. William è subito colpito dal bel carattere dirompente, spontaneo e ironico della salvatrice della sua macchina. Lui, che frequenta le modelle e che è cresciuto in un ambiente familiare artefatto, non riesce più a fare a meno della compagnia di Margherita, perché lei, che ha lo straordinario potere di farlo sorridere, è una persona vera…un fiore speciale. Per Margherita, reduce dalla convivenza con un maniaco dell’ordine e del controllo, scoprire che Will, oltre ad essere bello come il peccato, spiritoso e brillante, è confusionario, sbadato e ritardatario cronico, significa eleggerlo all’istante uomo dei suoi sogni.
Quella che sembra dover essere mantenuta nei confini di una bella amicizia, visto che Will non fa mai entrare i sentimenti nelle proprie frequentazioni, ha tutte le carte in regola per diventare il grande Amore, ma deve fare i conti con svariati malintesi, presunti tradimenti e la paura di essersi persi per sempre.

Romanzo autoconclusivo

La forza di questo libro è la sua simpatia, la sua semplicità e la sua spontaneità. E’ il suo brio. Non vi racconto che è una storia imprevedibile, piena d’incognite e una trama inaspettata, perché non lo è, ma in questo momento è proprio quello di cui io ho bisogno. Spensieratezza è il termine che mi sembra più appropriato. E’ un racconto perfettamente intuibile, prevedibile e già sentito, ma riesce a coinvolgerti nella sua lettura semplice e fresca. E’ una di quelle storie che si leggono in poche ore. Io l’ho fatto in circa due, ma è disarmante per quant’è divertente. Nella sua semplicità romantica, risulta essere una lettura veloce e vivace che ti fa staccare la spina. È una bevanda fresca e frizzante in piena estate sotto il sole cocente. È sul serio divertente e spensierata. Una storia dirompente, come la protagonista. E’ di una dolcezza infinita e di una stravaganza tutta sua. Dopo tante letture sempre uguali e scontate, totalmente concentrate sull’erotismo, a volte inesistente, questa riesce a farmi stare bene, a non pensare, a ridere e a innamorarmi. La forza di un libro è quella di farti riflettere, conoscere, ma soprattutto evadere dalla realtà e l’autrice con questo suo romanzo ci riesce benissimo.
Sono onesta con chi vorrà leggerlo, per il contenuto del romanzo non è da 5 piume, ma per la sensazione di benessere che mi ha lasciato mi sento di dargliele tutte.
Per potervi far comprendere meglio il libro vi lascio con le stesse parole riportate dall’autrice nel romanzo:
“Margherita è una boccata d’aria fresca per chi nemmeno si era accorto di essere stato per anni in una stanza piena di aria viziata, è un abbraccio caldo per chi è rimasto tanto tempo al freddo, solo e triste. Lei mi fa stare bene come non pensavo possibile. A prescindere dallo stato d’animo che puoi avere, il suo entusiasmo ti contagia. […] Margherita è grintosa senza essere arrogante, è cazzuta ma sempre spiritosa, e questo è un mix irresistibile.”
Lei è tutto questo ed è la vera forza del libro. Voglio quindi ringraziare Cocciante per aver ispirato l’autrice per questa breve lettura scoppiettante e rilassante.

(5 piume)
Cristina Rotoloni

LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/2CFDhUv

Recensione “Proibito” di Francesca Cominelli

Buon giorno miei peccatori, la vostra Thammy oggi vi parla di questo romanzo spinoff della serie “Destini”. Intanto ve lo presento.

 

e59366b35e92442ebf1036d5ef104dcc8ec6850e0ab6380753397e85bc6ff550

Titolo: Proibito
Autrice: Francesca C. Cominelli
Editore: Self
Genere: Romance Erotico
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo: 2.99 €/ 15,00 €
Data pubblicazione: 18 dicembre 2018

TRAMA: 

“Quando il ragazzo che ti piace è uno dei migliori amici di tuo fratello.
Troppo grande per te.
Troppo distante.
Troppo importante anche solo per perdere quel poco di rapporto che si è creato tra voi.
Britney Cooper si trova esattamente in questa situazione: innamorata della persona sbagliata, che non la degna nemmeno di uno sguardo, ma che nel profondo non può più fare a meno di lei.
Cole Bloom, il cowboy di ghiaccio, dallo sguardo imperturbabile, che non lascia trasparire nemmeno un’emozione, si ritroverà a dover resistere alla passione di una ragazzina, sorella minore del suo migliore amico, che sembra non riuscire a togliersi dalla testa.
Due anime che si inseguono senza mai riuscire realmente a trovarsi.
Due anime pronte ad affrontare il loro rapporto proibito pur di essere finalmente felici.”
recensione

Questa è la storia di Cole e Britney. Li abbiamo conosciuti nella serie ” Destini” e già mi ero innamorata del personaggio di Cole.
“Ice e Belle”; Un amore tormentato impossibile ” proibito”. I motivi sono tanti: la differenza di età , il fatto che lei sia la sorella di uno dei suoi migliori amici, conosciuta quando era una bambina e lui un giovane ragazzo, pieno di tormenti e demoni del passato, quella tragedia della sua infanzia che lo porta a farsi la promessa di proteggerla sempre. Anche da se stesso…

…Ho provato in ogni modo a levarmela dalla testa, ma non ci sono riuscito.
Lei è qualcosa di proibito, così prezioso e fragile, che il desiderio di affondarci gli artigli e sporcarla con le mie tenebre, supera di gran lunga il buon senso di tenerla alla larga.
Non posso farci nulla…

Ma l’amore quello “puro” travolgente, può forse essere più forte delle paure, delle colpe, dei conflitti interiori?
Cosa più della potenza dell’amore può legare due anime cosi diverse ma che continuano a cercarsi anche se fanno di tutto per tenersi lontani? Il sole e la luna, il caldo e il freddo, la luce e l’oscurità, la preda e il cacciatore.

…Do un colpo di bacino e mi stacco dalla staccionata, camminando verso di lei. Mi sento un predatore e lei è la mia piccola e giovane preda. Continua a indietreggiare, ma il muro della scuderia blocca il suo tentativo di fuga. Mi avvicino finché le mie mani non si scontrano con la pietra ruvida vicino al suo viso.
«Le bambine non dovrebbero giocare con il lupo cattivo» mormoro vicino, troppo vicino alle sue labbra. Il suo respiro sfiora le mie e sa di buono. Gelsomino e fieno. Si sarà nascosta tra le balle a leggere.
Brit tentenna. Ha gli occhi sgranati e continua a osservarmi la bocca. Sposto le dita sotto al suo mento e lo sollevo, in modo che torni a guardarmi.
«Non ho paura del lupo cattivo» farfuglia e mi perdo nelle sue pozze blu. Blu come l’oceano… A quell’immagine il mio corpo reagisce e si allontana da lei come se avesse preso la scossa. La mente inizia ad andare alla deriva e la blocco prima che sia troppo tardi.
“Rimani dove sei!”

Chiudo gli occhi e la mente, e prendo dei respiri profondi.
Quando torno a sollevare le palpebre, Brit mi sta guardando preoccupata. Fingo non sia successo nulla e torno la maschera impassibile di sempre.
«Dovresti averne, invece.»
Senza aggiungere altro mi allontano da lei. Devo tenere quanta più distanza possibile da quella bambina. Ha solo tredici anni, cazzo, e io venti! Devo darmi una controllata.
«A volte è l’agnello più mansueto a essere più temibile del lupo» esclama Brit rimasta appoggiata al muro. Mi pietrifico sul posto nel sentire quelle parole. I muscoli si tendono, stringo i pugni dentro le tasche dei miei jeans sgualciti e riprendo a camminare, senza mai volatarmi indietro.
Quella ragazzina mi fotterà il cervello.
“Te l’ha già fottuto.”…

Britney è una ragazza dolce , fragile delicata all’apparenza ma con una forza interiore, una luce che non può che attirare Cole, quel ragazzone che ha richiuso i sentimenti , che ha il cuore indurito dal gelo del passato, che ha deciso di non avvicinarla, di non toccarla. Ma.. «A volte è l’agnello più mansueto a essere più temibile del lupo».
Lei , la sua “Belle” l’unica che riesce a portare luce nella sua vita l’unica che può domare la  bestia” che c’è in lui…
Ho amato questa storia, Mi ha portato nel passato dei personaggi facendomi rivivere la loro conoscenza il loro percorso, vivendo paure, conflitti interiori, passioni, speranze. Questa “favola” bellissima! . E non posso che consigliarla.


Ho seguito il percorso di questa autrice dall’inizio con la serie “Destini” e noto con piacere la sua crescita, vai cosi Francesca! continua a crescere , a scrivere! E io sarò più che felice di leggerti.

vi lascio il mio voto 43760056_603654736719581_3499138366044110848_n.png

Vi do appuntamento alla prossima lettura, un bacio dalla vostra Thammy

 

Recensione “Sing me to sleep” di Gerta B. N.

Buonasera miei peccatori, vi lascio alla opinione della Cristina Rotoloni  di questo romanzo.

47390890_965607243631507_8719195158941270016_n

 

 

TITOLO: Singme to sleep
AUTORE: Gerta B. N.
GENERE: Contemporary
CASA EDITRICE: Susil Edizioni
Data d’uscita: 19 Maggio 2017
Pagine: 787

LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/2QZV3tq

 

Continua a leggere

Recensione di “Into the dream” di Alycia Berger

Salve miei peccatori! oggi la vostra Thammy vi porterà in un mondo fantastico, fiabesco, un mondo “speciale”.

PicsArt_10-17-09.21.42 (1)

 

 

Titolo: Into the Dream – Quando l’amore è sacrificio 
Autore: Alycia Berger  
Editore: Self publishing 
Pagine: 311
Genere: Contemporary romance – Urban fantasy 
Data di pubblicazione: 9 dicembre 2018
Store: Amazon, Kobo, Play Store, Apple Store e principali librerie italiane on line

 

SINOSSI
Newport, Oregon, 1998
La vita di Chase Runner, guida turistica presso l’Oregon Coast Aquarium, viene irrimediabilmente capovolta quando in un tragico incidente stradale la sua ex moglie perde la vita e sua figlia diventa cieca. 
Decisivo si rivelerà l’incontro con un’orca dai comportamenti tutt’altro che ordinari e una sirena giunta sulla Terra per riprendersi ciò che le è stato sottratto. Tuttavia, Isabelle non è una semplice sirena, e la verità che lei cerca di nascondere porterà entrambi a una scelta.

Un’intensa e struggente storia d’amore sospesa tra la vita e la morte, tra un’insidiosa realtà fatta di complotti e una fantasia alimentata da leggende e creature bizzarre.
Ogni storia ha qualcosa da raccontare, Into the dream parla di un amore che è anche sacrificio.

recensione

Parto con la premessa che io amo alla follia i fantasy, ammetto però che non avevo ancora letto nulla sul mondo delle sirene se non da bambina, presumo che all’autrice sia rimasto nel cuore anche a lei la storia della “sirenetta” perchè la nostra protagonista probabilmente le somiglia, ma non fatevi ingannare da queste mie parole, non si tratta assolutamente di una scopiazzata della nostra “Aryel”
E questo è proprio il punto, questa lettura mi ha rapita, divorato tutto d’un fiato.
mi sono trovata catapultata in un mondo fantastico, a ripercorrere quelle fiabe che tanto amavo, quella illusione magica che si vive da bambine.

PicsArt_11-04-06.38.20
Alycia è riuscita benissimo a costruire un intreccio perfetto tra reale e fantastico, due mondi paralleli che non dovrebbero mai interferire l’uno con l’altro e invece…
Isabelle e Chase, un amore , un legame che va oltre il contatto fisico, oltre la passione quella più classica…

…”«Allora è questo che devi dirmi, Isa. Tu che cosa desideri realmente, al di là delle tue paure?»
«Il mio desiderio?» ripeté lei.
Alle ultime sillabe la sua voce si fece flebile e mozzata, come se una mano invisibile si fosse insinuata avida in gola per afferrarle le corde vocali e stringerle in una morsa, impedendole di aggiungere dell’altro. O forse era semplicemente la risposta che, intrisa di speranze e desideri, non aveva fatto i conti con una verità amara, tortuosa, da lei stessa mal concepita, e che ora si trovava incatenata all’interno di un tunnel esattamente nel punto dove esso stava terminando. Proprio come lei, che vagava ormai da tempo prigioniera di un corpo del tutto scollegato dalla sua anima lungo la sottile linea di confine tra la realtà e l’eterno, senza riuscire a oltrepassarla.
Trasse un lungo respiro, stando ben attenta a non incrociare lo sguardo indagatore di Chase, quest’ultimo in silenzio. Gli sorrise velatamente.
«E se non mi ricordassi più di te al mio risveglio?»
In risposta ricevette una dolce carezza sulla guancia.
«Ricominceremo dalle presentazioni, così potremo innamorarci di nuovo”…

I due protagonisti insieme a tutti i personaggi che ruotano in torno a loro che sono tutto tranne che secondari, inseriti egregiamente nella storia, ognuno ha il suo ruolo e il suo perchè, mi hanno portato a vivere ogni loro passo, ogni loro scelta.
E che dire del finale… forse scontato ma emotivamente molto forte!

L’AMORE è il filone di tutto il romanzo,  in tutte le sue forme e non parlo solo di quello  tra due persone, ma quello viscerale, quello sopra ad ogni cosa, quello che vince su tutto, quello che porta al sacrificio per il bene degli altri.

…”Amare e soffrire sono sentimenti così forti che non si limitano ad albergare nel cuore. Ne puoi cambiare un’infinità, ma è ciò che scorre nelle tue vene a essere la sostanza delle emozioni vissute. E’ ciò che ti tiene in vita”…

Un intreccio perfetto tra reale e fantasia… quante riflessioni mi ha portato a fare?
Cosa succede all’anima di una persona in coma, cosa sente, cosa prova?
Quanto è “giusto” interferire nella vita, nelle decisioni altrui?
Quanto può essere forte un legame?
Quanto saremmo disposti a fare per le persone che amiamo più della nostra stessa vita?

Ora mi sento di dirvi solo andate a leggerlo!
E nel frattempo mi chiedo chissà se  Alycia Berger magari non ci delizierà con un continuo? Magari raccontandoci Polky e Lisa…
Io ora vi saluto, vi lascio le mie piume e vi do appuntamento alla prossima lettura.
UN BACIO LA VOSTRA THAMMY

4 piume e mezzo 43760056_603654736719581_3499138366044110848_n.png

Recensione di “Chiamami Melly” di Alessandra Fortunato

Eccovi la recensione di Cristina Rotoloni di ” CHIAMAMI MELLY” DI Alessandra Fortunato.

41TiUzU8ajL (1)
TITOLO: Chiamami Melly
AUTORE: Alessandra Fortunato
GENERE: New adult / Contemporary Romance

EDITORE: Self Publishing Continua a leggere

Recensione di My King – Down your hands from the throne #1 (Hate Series)di Lucia Tommasi

Buongiorno peccatori dalla vostra Thammi! Oggi vi parlo del nuovo romanzo di Lucia Tommasi il primo di una serie.

My King #1 Down your hands from the throne 1875x2500

 

TITOLO ROMANZO:MY KING – Down your hands from the throne #1 Hate Series
AUTORE:Lucia Tommasi
GENERE: Mafia Romance
STORE: In escusiva solo su Amazon
USCITA: 3 novembre 2018

 

TRAMA: Lei è un male, lo so! Ma è il male che voglio, il male che mi fa stare bene.
Nick Sorento è il figlio di un noto boss di New York che possiede la zona di Manhattan, è da sempre in guerra con il suo rivale, Quentin Vos, che possiede la zona di Brooklyn.
Le due famiglie si odiano da tanti anni e crescendo anche i figli hanno continuato a farlo.
“Gli anziani”, la cerchia di cinque persone tra cui politici, massoni e importanti imprenditori che controllano New York, non ne possono più dei loro continui massacri, attirano troppa polizia, quindi vogliono mettere uno di loro sul trono.
Sarà un Sorento o un Vos?
Nick intanto aspira a quel posto, vuole riempire i suoi vuoti, vuoti che lo perseguitano da quando è nato.
Non ha avuto un’infanzia dolce, è cresciuto con intorno solo odio e sangue, quindi di conseguenza si è creato la sua corazza.
Le donne per lui sono solo un pretesto per soddisfare i suoi piaceri e riempire questo vuoto che sente da quando era solo un ragazzino.
Una sera però incontra per caso una mora bellissima, non è formosa e siliconata come piace a lui o come quelle che frequenta. Questa è una ragazza semplice e il fatto che lei a primo impatto lo respinge e lo ignora scatena in lui la voglia di averla.
Ma ben presto, forse quando è troppo tardi, scopre che quella donna è Vivyan Vos, la figlia di quella famiglia che lui odia troppo.
Cercherà in tutti i modi di togliersela dalla testa, cercherà di farle del male per ferirla e indebolire i Vos, ma la cosa gli si rivolterà contro perché quell’azione farà l’inverso, gli farà perdere la testa e di conseguenza la farà perdere anche a Vivyan.
Nick è sicuro di salire al trono, visto che ha ucciso l’unico erede maschio dei Vos, ma non sa che proprio Vivyan ha deciso di concorrere per quel posto.
Nick vuole essere il Re di quella città e adesso deve fare i conti con la donna che gli ha rubato l’anima e che ben presto gli ruberà anche la corona. Continua a leggere

Recensione “ASH” di Daniela Ruggero

Eccomi come promesso con la recensione di “ASH” spinoff di DUST di Daniela Ruggero

413rJRcf2FL
Titolo: Ash
Autrice: Daniela Ruggero
Genere: Dark romance
Formato: EBook e Cartaceo

Data di pubblicazione: 12 novembre 2018

Della stessa autrice: I Guardiani degli Inferi (Dark FantasyParanormal Romance); Poison (Romance); Broken (Romance); Dust (dark Romance); Eredità proibita ( edito Youfelle Rizzoli); Nectunia (genere distopico edito Dark Zone Edizioni).
TRAMA:
Nella gelida città di Detroit le vite di Fanny ed Evan subiscono un brusco cambiamento, a causa delle decisioni della sua migliore amica Allyson, la donna si trova a vivere a stretto contatto con il soldato muto di Ryan che non le risparmia colpi duri. I due sono vittime del loro passato, di padri violenti e di madri sacrificate sull’altare di un amore malato e brutale. La loro convivenza obbligata si trasformerà in una guerra senza regole che porterà l’uno tra le braccia dell’altra.
Come affronteranno i loro sentimenti i due nemici?
Sulle ceneri del loro passato sapranno i due amanti costruire il loro futuro?

Continua a leggere

Recensione “DUST” di Daniela Ruggero

Eccomi miei peccatori, oggi la vostra Thammy vi parlerà di questo romanzo di Daniela Ruggero.

51y8DVj+EIL

Titolo: Dust
Autore: Daniela Ruggero
Editore: Self Publishing
Data: 27 novembre 2017
Genere: Dark Romance

SINOSSI: Allyson è una donna delusa dalla vita, rinnegata dai genitori e cresciuta con una zia incapace di qualsiasi atto d’amore. In una notte come tante altre, ai margini della Detroit dimenticata, Allyson incontra l’uomo che le cambierà per sempre la vita. Ryan, occhi di ghiaccio e anima spezzata, si trasformerà nella sua ossessione.
Una storia d’amore che travolge, consuma e brucia. Una passione letale che diventa dipendenza e possesso.
In un’altalena di emozioni, Allyson e Ryan, vivranno un sentimento che saprà condurre le loro anime alla deriva. Continua a leggere

Recensione “TESTA A TESTA ” (Claire Morgan 1°vol.) di Linda Ladd

 

Salve peccatori dalla vostra Thammy, oggi sono qui a parlarvi di questa mia ultima lettura. Un romanzo pubblicato in lingua originale nel 2006 e ora grazie alla ” TRISKELL EDIZIONI” eccolo qui per noi tradotto da “Barbara Cinelli”

 

51JB3Uv39gL

TITOLO: Testa a testa
AUTORE: Linda Ladd
TRADUZIONE : Barbara Cinelli
GENERE: triller
EDITORE: Triskeller edizioni

LINK D’ACQUISTO:
https://amzn.to/2zQWzEA

SINOSSI:
Dopo essersi trasferita da Los Angeles al Lago degli Ozarks, in Missouri, la detective Claire Morgan si è finalmente adeguata ai ritmi lenti della vita rurale. Questo fino a quando l’orribile omicidio di una celebrità in un resort ultra-esclusivo distrugge l’armonia di una tranquilla mattina d’estate.
Una delle clienti di più alto profilo del dottor Nicholas Black, una bella e giovane attrice di soap opera, viene trovata morta, attaccata con del nastro adesivo a una sedia davanti a un tavolo perfettamente preparato… sommerso nelle profondità del lago.
A Los Angeles, Claire indagava su gente ricca e famosa – e letale – ma non si sarebbe mai aspettata che certi eventi la seguissero anche in quella piccola città sonnolenta. Così come non avrebbe mai immaginato di oltrepassare il limite con il suo principale sospettato.
Sempre più coinvolta nel caso, Claire si ritrova attratta dal carismatico dottore. Per catturare il killer, però, dovrà avventurarsi nei recessi più oscuri della mente umana. Ma Black è lì per aiutarla o per attirarla sempre di più nella morsa di un pazzo? Continua a leggere

Recensione in anteprima – “Timeless” di Jenny Anastan

Bentrovate peccatrici, torno con una storia che mi sta molto a cuore, come la sua autrice. Jenny Anastan approfondisce la conoscenza di Gwen e Thomas in Timeless, spin off di King. Se vi è sfuggito, e spero di no, date un occhio alla mia recensione… l’uno non vincola l’altro ma… credo sia il caso di rimediare rimettendosi in pari!!!! Allora buona lettura!!!

timelessSinossi:

Ci sono traumi che col tempo sfioriscono e perdono il proprio potere. Poi ce ne sono alcuni che penetrano e germogliano, creando barriere, armature e finti sorrisi.
Per Gwen vivere a Salem ha rappresentato un piccolo inferno fin da quando ha memoria: capelli rossi, carnagione chiara, una madre fuori dal comune. E un cognome, Parrish, che suona come una condanna.
Negli anni ha imparato a mostrarsi forte, ma c’è una persona che puntualmente è riuscita a scalfire quella corazza e a tenere il suo cuore tra le mani in modo del tutto inconsapevole. Thomas Harrison è un rogo che brucia, una pira da cui scappare lontano, ma da cui Gwen è attratta come una falena.
E le falene, si sa, corrono sempre il rischio di cadere, se troppo vicine al fuoco.

TITOLO: Timeless (Spin off di King)
AUTRICE: Jenny Anastan
GENERE: Romance Contemporaneo
EDITORE: Self publishing
DATA DI USCITA: 15 ottobre 2018 (ma speriamo in un regalo di Amazon in anticipo!)
PREZZO E-BOOK: 2,99
PREZZO CARTACEO: 10 (disponibile on line da fine ottobre) Continua a leggere

recensione trilogia ” Una scintilla nell’oscurità” di Emanuela Riva

Salve miei peccatori! la vostra Thammy  oggi per gli amanti del genere fantasy, vi vuole parlare di questa trilogia. Premetto che i primi due volumi li ho letti tempo fa, quando ancora nelle nostre menti matte non era ancora balenata l’ idea di creare questo blog. Ora… Ho appena letto il capitolo conclusivo di questa bellissima storia e volendone parlare con voi come al solito, mi sembra doveroso parlarvi  della storia dall’inizio…

P.S.:  sono pazzamente innamorata di questa copertina creata da Nadia Novelli!!

43108274_2253919478225386_3369800940663078912_n

 

Questo cofanetto, contiene i tre volumi della saga:Una scintilla nell’oscurità. Continua a leggere

Recensione doppia a “Dire Wolf” di Raffaella Grandi

Ciao mie peccatrici, e spero qualche peccatore, ben tornati dalla vostra Thammy e da Rotoloni Cristina. Stasera vi parleremo di una lettura che io feci un po di tempo fa prima che nascesse in noi la pazza idea di creare questo blog.
Quindi parto io e a seguire l’ opinione di Cristina.
Si tratta della trilogia di Raffaella Grandi: partiamo col primo, “Dire Wolf”.
9788893328241.jpg

DYRE WOLW
di RAFFAELLA GRANDI

Editore: Youcanprint
Collana: Youcanprint Self-Publishing

Anno edizione: 2016
LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/2AjeCDA

SINOSSI:
A soli diciassette anni, Elisa sa bene di non passare inosservata. Piuttosto alta, carnagione chiara e vellutata, lunghi capelli scuri, ogni giorno apre i suoi diffidenti occhi da cerbiatta su un mondo che non le pare più lo stesso, da quando ha capito di essere diversa da chiunque altro. La sua vita fin troppo serena e tranquilla, è infatti da poco stata sconvolta dalla scoperta di avere il “dono” di vivere gli ultimi momenti di vita di persone che stanno per morire in un posto non lontano da lei. L’angoscia di non essere mai riuscita a salvare le vittime pesa enormemente sulla coscienza della giovane ragazza, che comincia a porsi parecchie domande. Da cosa deriva questo “dono”? Ma, soprattutto, chi è veramente lei? Cosa la rende tanto diversa dalle altre ragazze della sua età? Grazie all’amico di sempre Sam e ai luoghi della sua infanzia, la protagonista proverà a ripercorrere la storia d’amore dei suoi genitori per tentare di capire le sue origini, ma strada facendo scoprirà ben presto che le persone che ama di più le hanno nascosto molte cose… Soprattutto una realtà che di “reale” ha poco o niente.

Continua a leggere