Recensione “Come miele e neve” di Siro T. Winter +novella “Fade into you”

Buon venerdi sera anche se vista l’ora dovrei dire buona notte a tutti dalla vostra Thammy!
Vi voglio parlare di un romanzo, anzi due: “Come miele e neve” e la sua novella “Fade into you” di Siro T. Winter; un’autrice scoperta per caso sui social come tante altre. Vi dico subito che questo romanzo mi ha conquistata! è di un romanticismo… veramente bello!!

 

51x1EvxSX9L._SY346_

“COME MIELE E NEVE” TRAMA :  «Perché batte il cuore?»
È questa la domanda che Lucia “Lou” Zarda, trent’anni, si è posta per tutta la vita.
Ferita e delusa dopo la fine della storia decennale con Andrea Marini, Lou vive nel suo mondo fatto di colori e tele e di lunghe passeggiate solitarie fino alla spiaggetta che guarda al parco di Seurasaari di Helsinki, divisa tra il lavoro al Museo d’arte contemporanea e il bozzolo sicuro della sua piccola casa.
L’incontro inaspettato con il musicista che vive a pochi passi da lei, l’affascinante e misterioso Vilhelmi Niemi e i suoi verdi occhi di giada getterà mille dubbi su Lou, investendola con un turbinio di nuove emozioni, incertezze e speranze.
La voglia di lasciarsi andare si scontra con l’antica paura di non essere abbastanza.
Scappare o restare rischiando di essere ferita di nuovo?
Lasciarsi amare o rifugiarsi nella solitudine rassicurante?
Un susseguirsi di eventi inaspettati spingerà Lou a compiere una scelta che potrebbe cambiarle per sempre la vita.
Anni dopo, il destino porterà nuovamente Lou ad Helsinki, nella terra che l’ha adottata e nella quale si sente a casa, la fredda e magica Finlandia con le sue aurore boreali e il sole di mezzanotte, dov’ è sempre stato il suo cuore.
Il ricordo di Vilhelmi, di colui che ha amato profondamente, non l’ha mai lasciata, tormentandola anche nei sogni.
Forse le loro strade si incroceranno ancora una volta e Lou troverà la risposta alla sua domanda. 


51pWyd3pemL._SY346_

“FADE INTO YOU” TRAMA:   Perdersi.
Per ritrovarsi, cinque anni dopo, l’uno di fronte all’altra.
E perdersi ancora, nel miele degli occhi di Lou, tra le braccia di una donna che ha nascosto chissà dove la Prinsessa sognante che era un tempo.
Un tempo che sembra essersi fermato nell’istante in cui vi siete sfiorati la prima volta.
C’era la neve. C’era Katty. C’eri tu, con il cuore freddo come adesso.
C’era lo stesso, disperato desiderio di assaggiare quel miele.
«Non posso parlare per tutti, ma so perché batte il mio, di cuore. Solo perché amo te.»
La lasci entrare. Nella tua casa, nella tua vita.
Perché nonostante il dolore, nonostante il rancore e quella neve che non sembra voler smettere di avvolgerti, sai che lei è la tua casa. La tua vita.
E sai che vi perderete ancora, per poi ritrovarvi.
Tu e la tua Prinsessa. Sei pronto, anche se ancora non lo sai.
Lo sei sempre stato.
Perché anche tu sai per quale ragione batte il tuo cuore.
Per chi.  Lei.   Lou.
Recensione

Questo romanzo racconta un amore di quelli con la “A” maiuscola, pieno di passione,  dolcezze, tenerezze, desiderio pieno di sospiri, ma anche di paure, fragilità, rimpianti.   

“Un bacio, poi un altro e un altro ancora. Una collana d’estasi che mi cinge il collo… Un incantesimo sulle tue labbra,intrappolato fra di noi…”
“Il mio cuore nei suoi polsi… il suo nei miei… il mio corpo una mappa per i suoi baci, una carta geografica sotto le sue dita pazienti…”

Lucia (Lou) e Vilhelmi Niemi:  lei amante dell’arte della pittura, lui cantante di un gruppo famoso. Due caratteri cosi  diversi in tutto… ma dal momento che si incontreranno le loro vite cambieranno, un qualcosa d’incomprensibile di totalizzante li travolge.
Due anime destinate l’una all’altra, che solo vicine posso sentirsi complete.
Ma a volte il proprio passato, le paure ti schiacciano, ti impediscono di aprirti di darti completamente. L’orgoglio, il rancore ti toglie lucidità… Tutto questo  trascinerà i nostri protagonisti a scelte sbagliate, a non permettersi di vivere, a negarsi quello che di straordinario il destino ha deciso di portare nella loro vita .

“Perchè a volte  pensiamo che tutto sia tremendamente difficile? Che non ci sia soluzione quando, invece, è tutto facile? Basta aprire il cuore senza recriminazioni, senza bugie, semplicemente dando fiducia e ascoltando l’altro come si ascolta se stessi.”

la mia opinione
Ho evitato volutamente di raccontarvi di piu di questa storia perche credo che le trame siano gia piu che sufficienti; questo libro va letto, sentito pagina dopo pagina.
Siro T. Winter: una piacevolissima scoperta, è riuscita a tenermi incollata alle pagine di questo romanzo, adoro la sua scrittura:fluida ricca di particolari,mi ha fatto fremere,per i protagonisti,arrabbiare, ridere;  uno stile nel raccontare i sentimenti: li senti, ti entrano dentro. La descrizione dei personaggi, anche quelli che ruotano in torno a loro che sono tutto tranne che marginali; i due protagonisti: li vedi, vivi e senti con loro ogni emozione,sospiro, ogni momento di passione, ogni incertezza, angoscia.
Per quanto riguarda la novella… bellissima! io poi adoro il punto di vista maschile e questa è concentrata su di lui, è un perfetto finale per questa bellissima storia che mi è rimasta nel cuore.
Ora vi dico LEGGETELO NE VALE LA PENA!
Vi saluto e vi do appuntamento alla prossima, con la solita speranza di essere stata utile.
Baci baci dalla vostra Thammy

voto38202848_2233889573499852_5587519630508818432_n

per poterla contattare: *Contatti: sirotwinter@outlook.it *
Fanpage: https://www.facebook.com/SiroTWinterPagAutore/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...