Informazioni su PeccatriciLibrose.blog

Siamo Lisa, Thammy, Sabina, Monia e Anto malate della lettura che hanno deciso di buttarsi in questa avventura: benvenuti nel nostro spazio!

RECENSIONE IL MARE IN BASE AL VENTO DI VALENTINA PERRONE

TITOLO: Il mare in base al vento
AUTRICE: Valentina Perrone
GENERE: Contemporary Romance
DATA DI USCITA: 22 aprile 2022 (seconda edizione)

FORMATO: Cartaceo (€ 12,00); E-book (€ 3,49)
EDITORE: Independently published – Amazon
PAGINE: 242
COVER: Progetto grafico a cura di Asia Pichierri – Servizi Editoriali

ROMANZO AUTOCONCLUSIVO
PUBBLICATO IN ESCLUSIVA SU AMAZON

LINK D’ACQUISTO:
https://amzn.to/3k5xmNt

CITAZIONE

“Io non so che cosa sia la felicità ma in quel momento lì, su quella panchina di pietra,
credo di esserci andata vicina. E certe cose non si dimenticano, restano immobili nel cuore

malgrado il tempo, malgrado tutto”.

TRAMA

Un lavoro, due amati genitori e un amico prezioso: Silvia, libraia trentaduenne, è la classica brava ragazza, che vive di affetti sinceri e sogni nel cassetto. La sua serenità è irrimediabilmente messa alla prova quando incontra Carlo, affascinante ingegnere dal passato ingombrante che troppo spesso invade il presente. I loro destini s’incrociano nella loro terra, il Salento, adagiata tra i due mari e di frequente in balia dei moti del vento. Sullo sfondo dei vicoli di Lecce vecchia e della spiaggia di Santa Maria al Bagno, i due navigheranno le acque di un amore travolgente e impareranno che si può decidere di trovare la pace nonostante la tempesta. Ma solo se si è disposti a scoprirsi fragili, a rimboccarsi le maniche per cercare il coraggio e a concedere il perdono.

BIOGRAFIA AUTRICE

VALENTINA PERRONE, salentina, è scrittrice e giornalista. Ha ricevuto premi e riconoscimenti per i suoi libri, l’attività giornalistica, l’impegno nella promozione culturale e nella tutela degli
animali. Il suo sito web: http://www.valentinaperrone.it
Altre opere pubblicate:

  • Come la neve a Natale
  • Nel mio domani
  • Memorie di Negroamaro
  • Un caffè in ghiaccio con latte di mandorla
    Contatti:
  • Sito web: http://www.valentinaperrone.it
  • E-mail: info@valentinaperrone.it
  • Facebook: @valentinaperroneautrice
  • Instagram: @valeperroneautrice

Una coccola per il cuore.
Voglio definirlo così il romanzo scritto da Valentina.

Una nuova edizione e nuovi scenari di un romanzo già bello di suo.

Ho letto tutte le sue opere e posso ormai dire con certezza che il modo di scrivere di Valentina  mi piace proprio tanto.

Siamo a Lecce, in un contesto magico con Silvia e Carlo, un grande sogno nel cassetto lei, una ragazza semplice che ama la sua famiglia, il suo lavoro, il suo grande amico e poi Carlo. Una storia travolgente e dolce, Carlo ha però un passato che sembra non voglia passare è un padre premuroso, ma sembra che un buon padre non possa  essere anche un buon compagno…..
Quindi il suo passato ritorna, prepotente ed impetuoso a cancellare il suo essere Carlo 
Un amore grande, messo a dura prova, Silvia si ritrova a ricominciare da capo, a riorganizzare la sua vita e il suo domani.
Ognuno di noi può essere Silvia e Carlo.
È un piacere leggere ed accompagnare Silvia nel suo domani.
Una storia che ti tocca dolcemente e ti accarezza come il vento.
La forza di una donna che rinasce.
La forza di un amore che non deve finire.
Grazie Vale per avermi fatto sognare ancora.
Dolce, romantico per nulla volgare.
Un vento tranquillo che ti accarezza il volto.

Mony 🤙

I sogni servono per respirare». «Come sarebbe a dire, per respirare?» replicai decisa. Io sognavo di notte però respiravo continuamente, di notte e di giorno! Come conciliare le due cose

«Voglio dire» continuò «che se il vento non possiamo governarlo, il mare invece possiamo sceglierlo. Ed è un po’ come con la vita. Se è il destino che decide, anche noi in qualche modo possiamo metterci le mani e scegliere la pace».

Certi occhi restano impressi nell’anima e da lì non si muovono, desiderosi di rivedersi ancora e poi ancora. E bruciano quasi da far male, fino a quando non incontrano di nuovo la luce buona, quella che riconoscerebbero comunque e sempre. Quella che non acceca, tutt’altro, e spalanca il mondo. «Balliamo?»

Uscite della settimana dal 16 al 22 maggio

Autore: Jenny Anastan
Titolo: Candy – Red Oak Manor Collection #7
Genere: Hate to Love – Second Chance
Data d’uscita: 16 maggio 2022
Formati: Digitale; Cartaceo Flessibile; Cartaceo Rigido

TRAMA

C’è chi spende la sua vita assecondando i desideri altrui, mettendo da parte i propri. E c’è chi, nel ricordo di qualcuno che ha sbattuto una porta dietro di sé, spreca la propria esistenza cercando di dimenticare il dolore.

Opal ce l’ha fatta: si è realizzata, aprendo la propria agenzia di eventi prima dei trent’anni. Ha un fidanzato devoto e delle amiche fedeli che la conoscono meglio di quanto lei conosca se stessa. Della ragazzina cresciuta all’ombra del maniero di Red Oak Town resta solo la pallida eco di un passato annacquato. Nulla può incrinare la sua serenità.
Nulla, eccetto il matrimonio che deve organizzare. Perché non si tratta del solito evento da gestire alla perfezione, ma di una bomba pronta a scoppiarle tra le dita. E nel cuore. Infatti, quando Preston, il fratello della sposa, la chiama con il soprannome simbolo del loro vecchio legame, la miccia si accende e non c’è alcun modo di spegnerla.

Preston non ha niente da temere: è proprietario di un hotel di lusso, ha una famiglia ricca alle spalle e una fidanzata di rappresentanza che non gli sta troppo addosso.
Ha tutto sotto controllo.
Tranne lei.
L’unica persona con cui si sia mai sentito davvero se stesso. Colei che l’ha saputo sfidare e che è arrivata a un passo dal vincere ogni sua resistenza. Ma la strada è stata tracciata molti anni prima e lui non può permettere ai suoi desideri di mettersi in mezzo. Non può, eppure resistere è più difficile che mai.
Perché il passato è un maledetto parassita che si nasconde nell’angolo più buio dell’anima e si nutre di ogni ricordo fino a colpire a tradimento al primo sguardo. E a volte, replicare gli stessi sbagli ha un sapore più dolce del fare la cosa giusta.

Continua a leggere

Segnalazioni d’uscita dal 2 al 8 maggio 2022

Titolo: Non sono un gentiluomo, duchessa
Autrice: MARIANNA VIDAL
Editore: SELF (VIDAL ROMANCE)
Genere: storico
Formato: ebook e cartaceo
Prezzo ebook: 2,99
Prezzo in offerta: € 1,99
Data pubblicazione: 05/05/2022
Protagonisti: Lucrezia e Francesco
Pagine: 657
Link di acquisto: https://www.amazon.it/sono-gentiluomo-duchessa-Marianna-Vidal-ebook/dp/B09YM8RMKG/
Pagina autrice: https://www.facebook.com/MariannaVidalAutrice/
Blog autrice: https://mariannavidalscrittrice.blogspot.com/

Trama/Sinossi

ROMANZO AUTOCONCLUSIVO

Napoli, 1890
Bella, dolce, nobile e determinata, la duchessa Lucrezia DAcquaviva DAlbino ha vissuto buona parte della sua vita in convento ma, a diciannove anni, la sua vita sta per cambiare e non come lei vorrebbe…
Sangue nobile scorre nelle vene di Francesco, ma ben pochi si sognerebbero di definirlo un gentiluomo. Cresciuto tra ladri e prostitute, frequenta con invidiabile nonchalance i bassifondi di Napoli come i rappresentanti più alti dellaristocrazia, ma quando i suoi occhi incrociano quelli della duchessa DAcquaviva DAlbino…
Due mondi opposti si scrutano, si osservano, si attraggono e si respingono, sullo sfondo di una Napoli di fine Ottocento, dove sovvertire le regole può essere la rovina o la realizzazione di un sogno che va ben oltre la speranza.
Riusciranno Lucrezia e Francesco a trovare un loro posto nel mondo?

N.B. Si informano i lettori e gli acquirenti de La duchessa & il boss, che il presente romanzo è unedizione rivista del suddetto, con unambientazione storica differente, ma con un impianto narrativo immutato. Chi sceglierà di leggere entrambi, La duchessa & il boss e Non sono un gentiluomo, duchessa, potrà, eventualmente, divertirsi a individuare il periodo storico che più gli aggrada.

Note sull’autrice:  
 Marianna Vidal ama leggere e inventare storie, soprattutto damore.
Autrice di più di quattordici romanzi, fin da bambina sognava di diventare scrittrice e nel frattempo studiava il lavoro degli altri, valutando personaggi, intrecci e soluzioni narrative. Il suo amore per le grandi storie sentimentali lha fatta avvicinare anche alle altre lingue e attualmente si è appassionata al portoghese.
Romantica, amante degli animali e della lettura, vive in unisola che descrive spesso nei suoi romanzi e da grande sogna di vedere una sua storia sul grande o sul piccolo schermo.
Se desiderate conoscerla, cercatela nelle pagine dei suoi libri.

Continua a leggere

Segnalazioni d’uscita dal 9 al 15 maggio 2022

Titolo: Antony, vol.1 serie Anima Nera
Autore: Sylvia Kant
Editore: self publishing
Genere: contemporary romance, spy romance, dark romance, angst
Pov: 3° persona focalizzato
Prezzo ebook: € 1.99
Prezzo cartaceo: da definire
Data pubblicazione: maggio 2022
Pagine: 750
Serie: sì. ANIMA NERA
Antony (vol.1 serie Anima Nera): maggio 2022
Angela (vol. 2 serie Anima Nera): ottobre 2022
Anima Nera (vol. 3 serie Anima Nera): marzo 2023

Sinossi:
Fascino, mistero, bellezza ultraterrena, raffinate doti amatorie, fanno di Antony Barker il gigolò più ambito del jet set newyorkese. Algido, determinato e completamente amorale, soddisfa qualsiasi richiesta dei suoi facoltosi clienti, anche la più perversa, purché ben pagato.
Timida, modesta, introversa, Angela Palmieri accetta di partecipare a uno stage di sei mesi nella sede della Norton&Faulk di New York. Diventata, ben presto la preferita del presidente Rachel Norton, si ritrova però a navigare in acque pericolose, torbide e oscure, in cui brilla una luce soltanto: quella dell’amore.

Estratto: Angela adora andare in moto. Anche perché così, ha una scusa valida per stringersi a lui. La brezza tiepida della sera le sfiora il viso e le spettina i capelli. Antony ferma la corsa davanti al cinema all’aperto della cittadina alla cui fiera avevano partecipato due settimane prima. Vi proiettano un vecchio film che ha già visto innumerevoli volte: American Gigolò. Notato il titolo, Angela non riesce a trattenere una risata.
«Ti erudisco». Antony abbozza un sorriso ironico, poi, non appena spente le luci, le passa un braccio attorno alle spalle, come fossero una coppietta qualsiasi, dopo averla coperta col proprio giubbotto di pelle. «Meglio?», le sussurra all’orecchio.
«Molto meglio», Angela non riesce a nascondere l’intenso piacere che prova a sentirsi coccolata da lui. Non dovrebbe, non vorrebbe provare tutte quelle sensazioni pericolose, soprattutto per un uomo tanto complicato, ma non riesce a farne a meno. Con nessuno, mai, si è sentita così a proprio agio, come fosse nata soltanto per stare sotto quel braccio rassicurante.

Biografia: Di origine romana, Sylvia Kant nasce come autrice di narrativa ed esordisce nel genere rosa nel 2014, pubblicando “self” il suo primo romanzo, “Antony”.
Nel 2015, i diritti dello stesso vengono acquisiti dalla casa editrice Newton Compton, che pubblicherà il libro col titolo di “Prova ad amarmi”.

Continua a leggere

Recensione a cura di Thammy, “Le ragazze del tavolo23” di Manila Albanese

Titolo: Le ragazze del tavolo 23
Autore: Manila Albanese
Genere: Commedia romantica
Uscita: 10 aprile 2022
Editore: Self Publishing

TRAMA: E se il vero amore navigasse verso le acque delle Isole del Sole?

 Anche se Olimpia non ha mai creduto nelle favole, si imbarca volentieri su di una lussuosa nave da crociera per fare da testimone al matrimonio della sua migliore amica. All’evento partecipano anche le altre amiche inseparabili di sempre. Sei donne, completamente diverse tra loro, ma complici come sorelle. La sposa non fa altro che tessere le lodi del testimone dello sposo — che sarà il cavaliere di Olimpia al matrimonio — definendolo L’ottava meraviglia del mondo. A Olimpia, però, non sono mai piaciuti i principi azzurri. Lei ama l’avventura e gli uomini tenebrosi. Quattromila anime a bordo e Olimpia non fa altro che incontrare un ragazzo odioso e tanto intrigante con cui si è scontrata il primo giorno di navigazione, mentre, per una serie di imprevisti, riesce a conoscere il famoso Andrés solo il giorno del fatidico sì. Tra incredibili risate, equivoci e città meravigliose baciate dal sole, Olimpia vivrà la sua favola. Ma in ogni favola che si rispetti c’è sempre il Lupo Cattivo.

 “Undici giorni… undici meravigliosi giorni e mi sono innamorata”

Salve peccatrici, avete voglia di mare? Di vacanza? Di amore? Questa è  la lettura perfetta. Un rosa con i fiocchi, una dolcissima storia che parla di amicizia, di sentimenti, di destino e lui quando ci si mette sa essere veramente perfido,e cigliegina sulla torta, il tutto si svolge su una nave da crociera.
Chi non ha sognato almeno una volta di un amore con il pilota d’aereo,  con il soldato o con il capitano della nave?

«Il mio demone dagli occhi neri» sussurra. Le sorrido in modo sfacciato. «La mia piccola niñita» le dico sulle labbra gonfie.

La scrittura inconfondibile di Manila, sicuramente maturata nel tempo, scorrevole, leggera, molto piacevole che ti accompagna per mano pagina dopo pagina nella storia. Personaggi ben delineati a parte lo sposo che… beh, leggetelo poi capirete, l’amicizia bellissima tra queste ragazze cosi diverse tra loro ne fa da padrona, insieme all’incontro/scontro tra i due protagonisti e l’attrazione sarà inevitabile.
Riuscirà  Olimpia a non uscire da questa avventura con il cuore a pezzi?
Ander, il bellissimo capitano, metterà  radici o il richiamo del mare sarà  più forte?

«Te chiero, niñita. Ahora y siempre» lo ripete tra un bacio e l’altro e a me non resta che arrendermi, anche se sono comunque terrorizzata. «Ander» il suo nome mi esce come una supplica.

Non mi resta che consigliarvi questa dolcissima lettura e darvi appuntamento alla prossima.

«Di tutti i viaggi meravigliosi che ho fatto, tu sei il più bello, e sarai sempre il mio ritorno»

Voto:

Recensione Black Trace: Amore e mistero a Savannah di Catherine BC a cura di Micky

Titolo: “Black Trace: Amore e mistero a Savannah”
Autore: Catherine BC
Data di pubblicazione: 01 marzo 2022
Genere: Romance suspense
Pov: Doppio alternato
Prezzo ebook: € 0,99
Prezzo cartaceo: € 12,00
DIsponibile su Kindle Unlimited
Autoconclusivo
Numero di pagine: 146
Trama: Colton Tyson è uno scrittore afroamericano che ha raggiunto un successo insperato col suo romanzo d’esordio, ma che ora sembra aver perso l’ispirazione.
Donna O’Connor è una ragazza di origini irlandesi che sta ultimando i suoi studi con una tesi sullo spiritismo degli schiavi americani.
Che cosa li lega?
Savannah, l’energia misteriosa che la città emana, i suoi fantasmi e i riti voodoo.
Tutto un universo che sembra prendere vita dopo il tramonto che affascina Donna e spaventa Colton.
Un viaggio nel lontano passato, attraverso la spiritualità che trasuda da ogni angolo, li porterà a delle scoperte sconcertanti che daranno slancio al lavoro di entrambi e al loro rapporto, facendoli avvicinare.
L’amore, infatti, rimane da sempre il più potente dei misteri.


Buongiorno Peccatrici!
Questa volta desidero raccontarvi una storia un po’diversa dal solito Romance erotico che leggo e che leggete.
Il romanzo racconta la storia di Colton Tyson un giovane scrittore afroamericano che, grazie al suo romanzo di esordio rivelatosi un successo, raggiunge una certa e inaspettata popolarità.
Come ogni autore che si rispetti ha un agente che lo mette sotto pressione perché scriva un altro romanzo che possa riscuotere il successo del primo, ma Colton si troverà in difficoltà e sembra che l’ispirazione che dovrebbe popolare la sua mente eccelsa si sia vanificata.
Oltre al nostro affascinante scrittore troviamo lei, Donna O’Connor una giovane studentessa di origini irlandesi che sta ultimando il suo percorso di studi basando la sua tesi di laurea sullo spiritismo degli schiavi afroamericani.
Vi domanderete: che nesso c’è fra loro?
Semplice: entrambi si troveranno a Savannah, una città misteriosa con le sue leggende e i riti voodoo.

“Mi sentivo rapito dal colore acceso e lussureggiante che mi circondava. Il verde della piazza, adornata dalle romantiche fronde di querce secolari, aveva sempre avuto il potere di infondermi serenità”

A differenza di Donna, Colton non si trova a suo agio quando si parla di misteri, riti strani e fantasmi, ma nonostante questo si ritroverà catapultato in un’avventura del tutto… paranormale.

“Savannah era una città che nascondeva un mistero o un efferato delitto quasi in ogni strada, circondata da cimiteri in cui si diceva venissero fatti ancora strani riti…”

Riuscirà Donna a fargli cambiare idea su questo mondo parallelo fatto di racconti misteriosi e strane credenze?
Ma, soprattutto, riuscirà a conquistare il cuore di Colton aiutandolo a scrivere il nuovo romanzo?

“Avevo perso per un attimo la ragione nell’immensità verde dei suoi occhi. Mi avevano fatto pensare alle colline irlandesi, al dolce declinare dei loro pendii e alla loro vivacità color smeraldo.
Un colore solare e gioioso, limpido e sincero che, però, piano piano sembrava mutare spegnendosi gradualmente…”

Ed ecco le mie impressioni riguardo questo romanzo.
Ho letto già un romanzo di questa autrice e il suo stile scorrevole e ricercato mi aveva colpito piacevolmente, ma questa volta è riuscita a farmi appassionare a un genere del tutto nuovo per me.
Le descrizioni dei luoghi sono accurate e ben delineate, tanto che mi è sembrato di essere lì insieme a loro.
Ho percepito le emozioni dei singoli personaggi mentre leggevo i capitoli narrati prima da uno e poi dall’altro e, cosa non del tutto semplice ha saputo farmi “vedere” le scene proiettate nella mia mente.
Per come sono fatta io, pignola fino allo sfinimento, avrei regalato a Colton un pelino in più di coraggio, ma nonostante ciò l’ho amato moltissimo ed è riuscito a conquistarsi un pezzettino del mio cuore.
Mi è piaciuto molto il rapporto che nasce fra Donna e Colton e il modo in cui cresce man mano che si sviluppa la storia.
Siete curiose di sapere cosa accade in questo romanzo dalla trama avvincente?
Non vi resta che leggerlo!
Lasciatevi trasportare dalla magia di queste pagine…
Consigliato!

Alla prossima storia!
Michy la scribacchina peccatrice

LINK AFFILIATO AMAZON : https://amzn.to/3km258Z

Recensione Mr. Dark series di Danneel Rome a cura di Nicoletta Bombino

**Con questa prima recensione diamo il benvenuto nella squadra a Nicoletta: ufficialmente Peccatrice**

Titolo: Mr. Dark (trilogia)
Autore: Danneel Rome
Serie: My Mr. Dark (vol. 1); Again. Mr. Dark (vol. 2); Ever, Mr. Dark (vol. 3)
Data di uscita : 9 ottobre 2020
Lunghezza : 466 pagine
Autoconclusivo: No, bisogna leggere tutta la trilogia
Genere: Romance/Erotico/Dark
Editore: Self publishing
Disponibile su: Amazon e KU
Formati disponibili: Ebook e cartaceo
Prezzo : ebook € 2.99 – cartaceo € 11.00

Sinossi My Mr. Dark
Mr. Logan Dark… un uomo misterioso e tormentato. Un passato oscuro e spaventoso gli ha trafitto il cuore. Cuore che non si apre a nessuno. Iris Rhoden, invece, è una giovane donna che lavora in uno studio legale. Dopo essere stata licenziata, è alla disperata ricerca di un lavoro. L’occasione si presenta grazie alla sua migliore amica, commessa in un negozio di alta moda. La ricca Patricia Dark cerca una segretaria per suo figlio, troppo preso dai numerosi impegni nelle varie aziende che dirige. Per Iris sarebbe l’occasione perfetta: un lavoro tranquillo e ben pagato, in un ambiente comodo. Ma quando gli occhi di Logan incontrano quelli di Iris, qualcosa dentro di lui cambia inevitabilmente. Mantenere i rapporti professionali sarà dura e Logan sa di non poter dare a Iris quello che merita. Perché lui è un uomo dall’anima oscura. Scura come le notti più nere.

Sinossi Again, Mr. Dark
Logan ha lasciato Iris, convinto che i suoi problemi irrisolti possano farle ancora del male. Ma una persona inaspettata farà di tutto per riunirli e lasciare che vivano la loro storia. Quando, però, tutto sembra procedere per il meglio, qualcosa di nuovo all’orizzonte sconvolge le loro vite. Qualcuno, che viene dal passato, trama vendetta e farà di tutto per ottenerla. Logan dovrà lottare per difendersi e difendere Iris. Ma se il prezzo da pagare per saperla al sicuro sarà troppo alto, quanto sarà disposto a spingersi oltre, lui? Quanto rischierà per la donna che ama? E se i demoni del passato di Logan faranno ancora capolino, Iris riuscirà ad affrontarli e a continuare a lottare per l’uomo dall’anima scura che le ha rapito il cuore?

Sinossi Ever, Mr. Dark
Logan, dopo le sofferenze patite, chiede ad Iris di sposarlo, certo di voler superare tutti i suoi demoni per lei. Iris, dal canto suo, dopo aver visto che cosa sarebbe disposto a sopportare Logan per salvarle la vita, è sicura che lui sia la sua anima gemella, il suo per sempre. I preparativi delle nozze fervono, ma qualcuno approfitterà della notorietà ottenuta da Iris, che diventerà presto la signora Dark. Una persona inizia a ricattarla e minaccia di fare uno scandalo se non otterrà ciò che vuole. Logan e Iris, quindi, devono far fronte a nuovi ostacoli, per coronare il loro sogno d’amore. La vita è piena di sorprese, belle e brutte, ma la forza sta nell’affrontare tutto insieme. Mano nella mano.

L’autrice è riuscita a far arrivare al lettore il dolore profondo che contraddistingue l’animo di Logan ma al tempo stesso la sua penna ha saputo descrivere gli eventi traumatici in maniera tale da non accentuare la sofferenza che deriva dall’evento traumatico di Logan bambino.

«Sono sudato. Corro, corro senza sosta. Non deve prendermi, non può farmi ancora del male. Non voglio! Non glielo permetterò. Mi nascondo tra gli alberi, tremo.
Sento la sua voce che mi chiama. Mi dice di venire fuori, che è solo un gioco. Ma io non voglio giocare.
Mi fa male, mi terrorizza e mi fa sentire sporco. Ho paura e lui la annusa, la paura. Dice che, se mi lascio andare, sarà più facile, sarà più bello.
Ma non è bello, è solo terribile.
Cerco di non far sentire il mio respiro, se mi trova, comincerà di nuovo».

Logan Dark, bellissimo e tormentato, ha una storia di traumi profondi che ne segnano l’esistenza a causa di un passato difficile che gli impedisce di vivere un presente sereno e costruirsi un futuro, di certo gli incubi e le paure che lo accompagnano fanno sì che si richiuda in una vita solitaria, certo che sia la cosa migliore. In realtà Logan ha bisogno di amore, comprensione, ma queste sue paure lo allontanano dalla comune normalità.

Iris, è una bellissima ragazza, semplice, ma caparbia che vive un profondo dolore nel suo cuore, vive nella speranza di riuscire a trovare quell’amore speciale che legava sua madre a suo padre. Il grande amore per Roy, non ricambiato, che la lascia, la fa sentire terribilmente stupida. Quando poi il suo capo e un suo cliente fanno degli apprezzamenti pesanti e offensivi sulla sua persona perde le staffe e di conseguenza il lavoro…
Grazie alla sua coinquilina Linette, Iris diventa la segretaria di Mr. Dark, complice la madre di Logan, che cerca di imporgli una segretaria che lo aiuti nei suoi innumerevoli impegni lavorativi. L’attrazione di Logan e Iris è stata evidente a entrambi fin dal primo incontro. Lei non voleva andare a letto col capo, voleva dimostrare la sua professionalità, ma lo desiderava da morire, lui non riusciva a togliersela dalla testa, non poteva andarci a letto, ma non desiderava altro e stava impazzendo per il desiderio.

«Salgo di sopra, trafelato, e corro a preparare il contratto. La voglio con me, subito. Credo di essere letteralmente impazzito, quando sono entrato dalla porta e l’ho vista.
Cristo santo, se è bella! Solo che non è bella e basta. Quando ha aperto la bocca, per rispondermi a tono, mi ha fatto eccitare più di quando i miei occhi hanno incontrato i suoi».

Inizialmente Iris è combattuta tra ciò che desidera e ciò che ritiene giusto, Logan è l’uomo più bello e sexy che abbia mai incontrato ma è anche un rebus ma che potrebbe farle perdere completamente la testa e lui non vuole certo avere una relazione seria.
Iris cerca di entrare nel mondo di Logan ma questi non fa altro che respingerla, non si ritiene degno di qualcosa di così puro, la sua anima è nera. Ma nulla è più forte dell’amore, quello vero. Basta un loro sguardo per far sì che entrambi riflettano sul fatto che forse una possibilità se la meritano anche loro, che forse quella possibilità esiste davvero.

«Tutti abbiamo la nostra metà lì fuori, da qualche parte, Logan. Basta solo essere pazienti e aspettare che arrivi, sussurra con delicatezza e io chiudo per un secondo gli occhi, cullato da quel contatto e dalle sue parole.»

Logan ha un crollo emotivo e allontana Iris dalla sua vita, la donna che amava follemente. I suoi demoni sono tornati, e la sicurezza della piccola Rhoden era essenziale per lui, non l’avrebbe mai messa in pericolo.
La madre di Logan però, convinta che il figlio amasse ancora Iris, aveva escogitato un piano per farlo uscire allo scoperto, certa che alla gelosia non avrebbe saputo resistere.

Logan e Iris, affronteranno numerosi ostacoli e il loro amore sarà messo a dura prova da tutto e tutti. Ancora una volta Iris si mostra per la combattente che non si lascia abbattere da niente e nessuno. Difende il suo amore per Logan con le unghie e con i denti, cercando in tutti i modi di proteggerlo dai suoi demoni e lo aiuta ad accettarsi per l’uomo meraviglioso che è!

Sembra proprio che per Logan e Iris non possa esserci un lieto fine, almeno non nell’immediato. Altri ostacoli, altre prove, altri nemici dovranno essere affrontati prima che Logan e Iris si dicano il fatidico “si”. Momenti belli si alternano a momenti carichi di suspense. Iris viene messa alla gogna in modo ignobile. Logan tenta di starle vicino in ogni modo possibile ma Iris non riesce a cancellare il senso di vergogna e inadeguatezza che purtroppo la faranno cadere in un vortice di malessere e malcontento e si rende conto che si sta perdendo. Per ritrovare sé stessa deve allontanarsi dall’uomo che ama. Logan, maniaco del controllo su ogni aspetto della sua vita non riesce a gestire la situazione a modo suo perché teme di perdere l’amore dell’unica donna che, con pazienza e tenacia, ha saputo conquistare il suo cuore.

In ognuno di questi libri qualvolta si arrivava al finale c’era un colpo di scena, è stato un viaggio meraviglioso pieno di emozioni. L’ansia mi ha accompagnato in tutto il percorso, Logan e Iris mi hanno conquistato alla grande e per loro non potevo che sperare nel lieto fine, due anime che si completano anche con le loro imperfezioni.
Una piccola menzione va a John e Lin, fondamentali per i nostri protagonisti, ma che rendono giustizia alla parola amicizia.
Le emozioni sono tante e forti, un consiglio leggete la trilogia. Complimenti a Danneel Rome e alla sua magistrale penna.
A presto Nicky


VOTO : 5 PIUME

LINK AMAZON AFFILIATO : https://amzn.to/3EEp88p

Recensione a cura di Thammy LOVE IS

TITOLO: Love is
AUTRICI: Samantha Lombardi, Lida Deghkhadirian, Julia A. Carter, Marianna Di Cecco, Stefania Furco, Meri Elle 
GENERE: antologia, contemporary romance, fantasy 
PREFAZIONE: Francesca D’Isidoro 
PAGINE: 250 circa 
DATA DI USCITA: 2 aprile 2022 

TRAMA:  Dante diceva “L’amor che move il sole e l’altre stelle”.
Ma cos’è davvero l’amore?
Per centinaia di anni si è parlato di questo sentimento e per altrettanti se ne continuerà a parlare, perché è come un prisma, con tante sfaccettature e tanti giochi di luce che lo rendono unico.
Sei autrici hanno provato a dare la loro risposta con sei racconti diversi ma con un fil rouge che li unisce: l’amore.
Love Is è un viaggio attraverso generi, stili, atmosfere, luoghi e personaggi unici, alla scoperta delle mille sfumature che caratterizzano questo sentimento. Un percorso per sognare, sorridere, piangere e tremare. Ma, soprattutto, per insegnarvi che l’amore non va mai banalizzato, perché si nasconde anche dove non avremmo mai pensato di trovarlo.

Salve miei peccatori e peccatrici, ho avuto il piacere di leggere questo libro, una raccolta di storie diversissime tra loro ma legate da un unico filone: L’AMORE…

Quante sfumature, densità di colore ci possono essere dietro questa parola, quante emozioni spesso contrastanti può racchiudere. E queste sei autrici ne hanno rappresentate alcune; partendo dal dolore del tradimento, quello che ti fa perdere la voglia di ricominciare per poi ritrovarti nuovamente travolto da un sentimento forte; poi la dolcezza del primo amore adolescenziale verso il proprio migliore amico raccontato dalla penna frizzante della Carter, per passare a quella più amara e nostalgica di un amore perduto e poi ritrovato molti anni dopo, senza farci mancare qualche dose di “magia”…

Ricorda bambina, le fiamme sono mutevoli, come mutevole è il destino dell’uomo. Sta a noi interpretarle e indicare la retta via o seguirla.”

Una lettura molto piacevole, resa tale proprio dalle trame e dalla diversità delle penne di queste autrici. Bella idea molto ma molto carina. Non avevo letto nulla di loro e spero di poter leggere chi lo sa, magari il romanzo vero e proprio che ha ispirato queste storie.

Se avete voglia di una lettura romantica e non solo, forza leggetelo e fatemi poi sapere cosa ne pensate.

Vi lascio il mio solito baciotto.

La vostra peccatrice Thammy.

Doppia recensione REBIRTH di Chiara Cipolla a cura di Thammy e Nicky

Salve peccatrici, eccoci a parlarvi dell’ultimo romanzo di Chiara Cipolla, il primo della serie “Johns Hopkins”.

Titolo: Rebirth
Autore: Chiara Cipolla
Serie: Johns Hopkins Medical Series
Genere: Medical romance
Editore: Self
Data di uscita: 25 marzo

TRAMA:

Noah Sandler è uno stimato pediatra presso il Johns Hopkins Hospital di Baltimora.In lui vivono due anime: una selvaggia che anela la libertà, gli spazi aperti, le corse sulla sua Harley-Davidson; ed una più posata, quella appunto di medico che non si limita al lavoro in corsia ma va sempre oltre per salvare i bambini che incontra. Un’anima non accetta l’altra e la convivenza non è sempre facile, anzi lo porta ad eccessi di ira, se non ad isolarsi dal resto del mondo. Solo una persona riesce a placare il suo tormento: una giovane e sensuale maestra di origini irlandesi, una rossa forte e tenace dal cuore grande. Riuscirà un folletto dei boschi ad addomesticare un orso? L’anima bianca e quella nera potranno mai fare pace e convivere nel cuore di Noah, oppure una delle due prenderà in sopravvento? Ci sarà mai una rinascita anche per Noah?
Primo romanzo autoconclusivo della JOHNS HOPKINS MEDICAL SERIES

Se incontraste un bellissimo maschio alpha tatuato in sella ad una Harley mentre rimanete a piedi con la macchina, vi fareste aiutare? E se poi  veniste a scoprire  che è anche un pediatra in ospedale, che con i bambini è adorabile, per loro  è dottor Superman  vi innamorereste di lui? Ma il dottor S non è solo questo, e un anima nera ferita dal passato che non ha nessuna intenzione di invischiarsi in una relazione seria ne ora ne mai, l’amore non è contemplato nella sua vita almeno finché non entra una dolcissima maestrina dai capelli rossi . Non sarà facile per Noah, dovrà fare i conti con emozioni nuove e la paura dei sententi rischia di rovinare tutto, almeno fino a quando il destino non cerca di portargli via per sempre tutto…

L’OPINIONE DI NICOLETTA.

Noah, fisico statuario, tatuato, occhi profondi e sguardo accattivante è motociclista per passione e medico di professione è un pediatra che lavora al Johns Hopkins di Baltimora attento e professionale che vive con impegno e passione il suo difficile ruolo, è emotivamente coinvolto dai suoi piccoli pazienti che lo hanno soprannominato “Dottor S”, ma il nostro caro dottore, è un uomo dal passato oscuro, segnato da un vissuto doloroso che lo ha reso ruvido ed egoista.  Si mostra arrogante e privo di tatto, un orso per così dire, ma in realtà custodisce un lato fragile che nasconde sotto a innumerevoli maschere.
A causa del suo doloroso passato, si è chiuso in sé stesso. Un uomo con due anime che combattono tra di loro e un dolore che non trova pace, un uomo sconfitto da una vita che lo ha sopraffatto, un’anima tormentata, governato da una rabbia che non è mai riuscito del tutto ad arginare.
Noah è uno spirito libero che non ama etichette o costrizioni ma ama la libertà, immergersi nella natura a cavallo della sua Harley-Davidson che ama più di qualsiasi donna, è un gran sciupafemmine che si è fatto una bella nomea fra le infermiere che popolano le corsie dell’ospedale, per lui infatti le relazioni non devono essere contemplate, se non in fugaci incontri occasionali.

Maud è una maestra di scuola elementare, dolce, simpatica, una brava ragazza, dolcezza infinita, un uragano di pazienza, vitalità e spensieratezza, caparbia che sa ribellarsi, sogna una storia stabile e anche una famiglia.  È aperta e spontanea con tutti, e come Noah è dedita al suo lavoro con i bambini della scuola in cui insegna, talmente innamorata del suo lavoro e dei suoi bambini per i quali darebbe anche la vita. Ho apprezzato molto il modo di fare della ragazza, che si prende cura dei suoi alunni con il massimo dell’attenzione, soprattutto ai loro problemi.

Desidera la sua libertà, vivere la sua vita senza essere giudicata e non dover per forza dimostrare qualcosa solo per evitare chiacchiere e pettegolezzi. È una donna forte, decisa e coscienziosa che lotta ogni giorno per la sua indipendenza.
I genitori l’adorano e dunque lei è molto legata alla famiglia, anche se a volte si sente in trappola, visto che cercano in ogni modo di accasarla con i vari partiti che le presentano di volta in volta.
La sua completa dedizione agli altri tocca il cuore, fa riflettere su una realtà che oggigiorno esiste sempre di meno. C’è aria di semplicità nella vita di Maud, indipendente e testarda e deliziosamente inconsapevole di essere al centro dei pensieri del bel pediatra.

Rebirth inizia con un incontro casuale fra i due protagonisti Noah e Maud. Due cuori solitari ma che si approcciano alla vita in maniera completamente diversa. Un turbinio di emozioni continue, molto accurato nella documentazione, ti cattura pagina dopo pagina.

Le giornate del bel pediatra continuano tra turni in ospedale, incontri occasionali e il migliore amico e voce della sua coscienza, Bradley. Fino a che è proprio un piccolo paziente che gli riporta la rossa che non riesce a dimenticare dal loro primo incontro. In questa occasione però Noah dà il meglio di sé, e l’orso grizzly che è in lui prende il sopravvento, scaraventando parole pesanti e rabbia su quella ragazza minuta che gli ricorda tanto una fata dei boschi.
Lei, che a dispetto della cattiva opinione che Noah si è fatto, ribalta la situazione dimostrandosi coraggiosa oltre che bella. Al nostro pediatra non resta che abbassare la testa e chiedere scusa e perdersi sulle labbra di lei che lo rassicura, ma lo spaventa…

«Non so cosa dire. Mi sembra strano, non mi sono accorta di nulla, non ho mai visto segni sul bambino.»
«Ah no?» armeggio col tablet e le sbatto in faccia la fotografia che gli hanno fatto al pronto soccorso, dove si vede chiaramente l’impronta di uno scarpone nella schiena del bambino. «E questo come lo giustifica?»
«Oddio…»
«Ma non ti vergogni, brutta stronza!»
«Dottore» è Susan, appena entrata in camera, a richiamarmi all’ordine ma ormai gli argini sono crollati e niente e nessuno potrà fermarmi.
«Perché fate dei figli se non avete un minimo di istinto materno?»
«Ma io non sono…»
«Stai zitta! Come fai a startene ferma a guardare tuo figlio che viene massacrato di botte? Dimmelo, eh? Non hai nemmeno un livido, un graffio, un qualche cazzo di segno che dimostri che ti sei messa in mezzo a loro per difenderlo.»
«Dottore?» insiste l’infermiera alle mie spalle.
«Ma io…» farfuglia la rossa.
«Ma io, ma io, non sai dire altro? E quando quel bastardo tirava un calcio nella schiena di tuo figlio lasciandogli l’impronta del suo scarpone sulla pelle, cosa cazzo hai detto?»

Dopo il primo incontro Noah vuole conoscere sempre di più la rossa che lo attira come una calamita e tra i due scoppia la passione e anche Maud, brava ragazza seria e precisa, si lascia andare tra le braccia di Noah.

Ma sarà proprio lui che, pensando di non meritarsi una bella e brava ragazza, deciderà di mollarla e di non farsi sentire perché è convinto che non sarà mai in grado di mantenere una relazione stabile e duratura e di creare una famiglia con lei.

Riusciranno i nostri protagonisti a trovare il giusto equilibrio ed a incastrarsi creando una relazione perfetta?

Noah è un personaggio dalla psicologia ombrosa e complessa, si ama come medico ma si fa fatica a capire i suoi comportamenti come uomo finché non emerge tutta la sua rabbia, il suo dolore, i tormenti più cupi legati ad un passato difficile e sofferto che lo ha frantumato dentro forgiandogli il cuore restio a lasciarsi andare ai sentimenti.

A volte non sai cosa c’è vicino a te finché non stai per perderlo e Noah lo capirà nei peggiori dei modi. L’amore è capire l’altra persona anche quando non dice una parola e con Maud posso dire che ha trovato la sua anima gemella, una donna che sa ascoltare e soprattutto, comprenderlo.

Rebirth è un libro intenso, con emozioni forti, travolgente, toccante, a tratti ironico e divertente. La storia mi ha catturata e non sono riuscita a staccarmi dalla lettura fino all’ultima pagina, anzi soprattutto le ultime pagine che mi hanno strappato qualche lacrima. 
Bel lavoro di ricerca. Una storia con momenti divertenti e attimi di commozione.

Complimenti a Chiara Cipolla. Un consiglio: leggetelo.
5 piume
Nicky

L”OPINIONE DI THAMMY.

E qui si evince quanto soggettiva possa essere la lettura. Trama molto carina, bella l’idea di incentrare la serie su medici, lettura scorrevole, non troppo impegnativa, non aspettatevi un romanzo da cardiopalma ma, sicuramente una piacevolissima compagnia per qualche ora, con questa romantica storia dove anche lo scapolo più convinto che ci sia, quando si scontra con l’amore alla fine non può far altro che soccombere, dove due anime così diverse possono scoprirsi così complementari e indispensabili l’una per l’altra. Come dicevo niente di troppo impegnativo così come la penna di questa autrice, che mi ha conquistata proprio per la sua semplicità , sicuramente una piacevole lettura che consiglio sicuramente.

LINK AFFILIATO AMAZON : https://amzn.to/3NoTjEL

Recensione 365 Giorni di Blanka Lipinska a cura di Michela Ray

Salve peccatrici e peccatori, oggi sono strafelice di potervi postare la prima recensione di una nostra nuova collaboratrice, Michela Ray e con cosa partire se non con uno dei libri che ha dato vita al film tra i più discussi nel mondo romance?

Titolo: “365 giorni”

Autrice/Autore: Blanka Lipinska

Data di pubblicazione: 1 Marzo 2022

Genere: Romanzo erotico

Editore: Mondadori

Pov: Narrazione solo dal punto di vista della protagonista

Prezzo ebook: € 7,99

Prezzo cartaceo: € 12,35

Kindle Unlimited:

Autoconclusivo oppure Serie: Primo volume della trilogia

Numero di pagine: 336 pagine

TRAMA:   Laura Biel e il suo fidanzato sono in vacanza in un luogo da favola: la Sicilia!
Proprio il giorno del suo ventinovesimo compleanno, però, Laura viene rapita dal bellissimo don Massimo Torricelli.
Cosa può volere un capomafia locale da una turista polacca?
Massimo ha le sue ragioni: quella splendida donna, infatti, è identica all’angelica figura che gli è apparsa quando ha rischiato di morire in seguito a un attentato. Miracolosamente sopravvissuto, ha giurato che avrebbe fatto di tutto per trovarla e farla sua.
A ogni costo.
E ora intende mantenere quella promessa: terrà Laura prigioniera nella sua meravigliosa tenuta per 365 giorni, trascorsi i quali, se lei non si sarà innamorata, la lascerà andare.
Ma se lei cercherà di scappare prima, ucciderà tutta la sua famiglia.
Laura in effetti cede al fascino di don Massimo, ma riuscirà la loro precaria relazione a resistere alla forza del destino?

Bonjour Peccatrici!
Come mia primissima recensione per il blog vi farò viaggiare insieme a me tra la bellissima Sicilia e la Polonia raccontandovi qualcosa sul romanzo di esordio dell’autrice polacca Blanka Lipinska.
“365 Giorni” è il titolo come 365 sono i giorni che Massimo imporrà a Laura per innamorarsi di lui.
Il protagonista è Massimo Torricelli un uomo bellissimo dal fascino dirompente e dallo sguardo tenebroso, nonché capo di una famiglia mafiosa temuta e rispettata.
È un uomo dal carattere dominante, che prende e ottiene sempre tutto quello che vuole senza troppi complimenti.
La sua irascibile indole impulsiva gli permette di mantenere quell’aura di potere che incute terrore a chi prova a intralciare il suo cammino.
Durante il ritorno da un viaggio d’affari, passando per l’aeroporto, Massimo vede una donna e resta sorpreso nel constatare che è la stessa che gli comparve in una visione angelica mentre era in coma.
Quella donna sconosciuta doveva essere sua, a ogni costo!

Laura Biel è una giovane donna incastrata in una relazione infelice e poco soddisfacente con Martin.
Per le vacanze estive si recherà in Sicilia insieme al fidanzato e a una coppia di amici, complice una serata fuori a cena e il compleanno di Laura che avverrà il primo incontro con Massimo.

Cit: “Davanti a me c’èra un italiano alto e avvenente.
Non lo avevo forse già visto da qualche parte?
Il suo sguardo gelido mi trapassò da parte a parte.
Non riuscivo a muovermi, mentre quegli occhi quasi completamente neri mi fissavano. Vi lessi qualcosa che mi spaventò al punto da paralizzarmi.
«Si è forse persa?» disse in un ottimo e fluente inglese dall’accento britannico.
«Se mi dice cosa cerca, la aiuterò»“

Al mattino seguente Laura litiga con il fidanzato con cui non ha una relazione felice e stimolante e fugge. Quando si risveglia è ormai notte fonda, guardandosi attorno disorientata si rende conto che si trova in una stanza che le è sconosciuta.
Solo quando avrà il coraggio di oltrepassare la soglia incontrerà nuovamente lo sconosciuto che vide al locale e scoprirà di essere stata rapita da lui.

Cit: “Quando oltrepassai la soglia, lui chiuse la porta rimanendo fuori dalla stanza. Mi ritrovai in una biblioteca, le pareti erano coperte di scaffali di libri e di quadri in pesanti cornici di legno.
«Siediti, per favore. Hai reagito male al sonnifero, non sapevo che avessi problemi al cuore.»
Udii la voce prima di vedere una persona in piedi sul balcone alle mie spalle.
Rimasi impietrita.
«Laura, siediti sulla poltrona. La prossima volta non te lo chiedo e ti faccio sedere a forza.»
Sentivo il sangue pulsarmi nella testa, i battiti del cuore accelerare e mi sembrava che da un momento all’altro sarei potuta svenire.
Cominciò a farsi buio davanti a me.”

Lei non è disposta a ubbidire agli ordini imposti da Massimo e lui si ritroverà ad avere a che fare con la donna che ha cercato per anni, ma con un temperamento ribelle.

La storia di Massimo e Laura sarà un percorso sulle montagne russe.
Il fuoco e il ghiaccio.

Cit: “«Così è decisamente meglio, piccola» sussurrò. «Vedo che hai capito, mi fa piacere.» Massimo sfregava sempre più forte e più velocemente la sua erezione impressionante sul mio ventre. «Mi desideri?» chiesi sollevando leggermente la testa, in modo da sfiorargli il mento con le labbra. Lui gemette e, prima che me ne rendessi conto, la sua lingua era nella mia bocca, Massimo la spinse dentro con impeto, in profondità, cercando febbrilmente la mia.”

Prima di leggere il romanzo ho guardato il film e, onestamente, per quanto conoscessi già un pochino i due personaggi con le loro vicissitudini, devo dire che il libro mi è piaciuto nettamente di più.
La struttura del romanzo è buona, la scrittura fluida e si legge bene.
Ma, ho trovato alcune cose che andrebbero riviste e sistemate.
Questa storia ti coinvolge molto e pagina dopo pagina ti viene voglia di proseguire per sapere quello che accadrà.
Verso il finale i fatti aggiunti per raggiungere il termine del primo capitolo della trilogia mi ha lasciato un po’ con l’amaro in bocca, trovo che avrebbe potuto eliminare qualcosa e arrivare lo stesso alla fine.
Nel complesso mi è piaciuto molto e non vedo l’ora di leggere il seguito per scoprire come proseguirà.
Se vi piacciono le storie appassionanti, con la componente erotica a alti livelli e anche una buona dose di suspense allora è il romanzo che fa per voi.
Consigliato.
Vi abbraccio e alla prossima storia.
Michy la scribacchina peccatrice.

Voto in piume: 4 piume

Cover Reveal 1°volume serie Oltremare:Salsedine di Elisa Gentile

Salve miei peccatori e peccatrici, sono felice di potervi presentare la cover dell 1°vol. Della serie Oltremare di Elisa Gentile

TITOLO: Salsedine
COLLANA: OLTREMARE
VOLUME: 1
GENERE: romance-erotico
DATA PUBBLICAZIONE EBOOK: 8.04.2022
DOVE: AMAZON
PREZZO EBOOK: 2,99€
PREZZO CARTACEO: da concordare
DATA PUBBLICAZIONE CARTACEO: da concordare

DATA COVER REVEAL: per i blog 4.04.2022 per l’autrice 3.04.2022
DATA SEGNALAZIONE: 7.04.2022-8.04.2022

TRAMA: Questa, è Grotta Celeste; questo, è il teatro di un amore che conosce prima l’innocenza, poi lo scandalo, ancora la vergogna, di nuovo un qualcosa di così puro come il mare che incontra la terra.
Qui, si erge il Castello dei Baroni, teatro di questo puro e innocente amore. Mura spesse e sicure che dovrebbero proteggere, non distruggere; che dovrebbero abbracciare, non soffocare.
Questo, altro non è che il teatro di un amore senza tempo. Di un amore distrutto. E di un incubo, che rischia di inghiottire la bella Alice nella tana del Bianconiglio.
È teatro di tormenti; è teatro di baci proibiti, di mani che si sfiorano e di labbra che non osano pronunciare quel nome che scivolerebbe addosso come una vergogna. Il Castello è teatro di profumi che, liberi nell’aria, ricordano la lavanda, la Provenza, il mare, quella salsedine che pizzica sulla lingua e poi colori azzurri come i cieli, o neri, tetri come la notte più profonda. È teatro di sorrisi; è teatro di lacrime.

Andrea, erede dei Barone, è quel Romeo che torna a testa bassa dall’America con il cuore a pezzi. È disilluso, rassegnato a una vita di tormenti e non vede via d’uscita. O almeno, è quello che immagina fino a quando il suo sguardo non incrocia gli occhi scuri della bella e innocente Beatrice, la sua Giulietta: che vi sia veramente una via d’uscita da quel limbo che lo ha tenuto prigioniero per sette lunghi anni?
Beatrice, agli occhi di Andrea, è bella nella sua semplicità, dolce e innocente. Appartiene a un altro, il cui nome ricorda un tiranno: Hannibal. Perché Hannibal è il veleno. Perché Hannibal è la perversione. Lui è quella parte dell’amore che davvero nulla ha a che fare con un vero cuore che batte nel petto.

Il vero amore, per Andrea e Beatrice, si trascina in un profumo di lavanda difficile da scordare.

Questo romanzo è già stato pubblicato tra il 2021 e il 2022 con il titolo “Mani su di me”, si tratta solo di una veste nuova.

La lettura è consigliata a un pubblico adulto.

Recensione a MISTY della Red Oak Manor Collection di Mary Lin

Autore: Mary Lin
Titolo: Misty – Red Oak Manor Collection #4
Genere: Young Adult – Hate to Love – Romantic
Data d’uscita: 16 marzo 2022
Formati: Digitale; Cartaceo Flessibile; Cartaceo Rigido

TRAMA:

Per Connor Reyes il maniero è casa. Rigido, schematico, severo, ha fatto sue le regole dell’istituto e il suo obiettivo è difendere Red Oak Manor e i ragazzi che vivono lì. Tutto procede in maniera lineare, fin quando a varcare i cancelli arriva una ragazzina che rischia di minare la sua stoica pazienza.

Per Misty Clark l’istituto è una condanna. Problematica, sprezzante, insolente, non segue alcuna regola e il suo unico obiettivo è riuscire a scappare dall’incubo che per lei è il maniero. Qualcuno, però, ha il compito di impedirglielo. Lui non si lascia scalfire dai sentimenti. Lei è un concentrato di emozioni. La convivenza forzata di due personalità così diverse non può che generare continui scontri, eppure… dietro la nebbia che circonda quella ragazzina turbolenta e ribelle, Connor riesce a scorgere il dolore che la tiene prigioniera. Per arrivare alla vera Misty, dovrà squarciare il velo del passato dietro cui lei si nasconde. Misty è un rompicapo emotivo, ma Connor è deciso a risolverlo.

Buongiorno peccatrici dalla vostra Thammy e finalmente vi posso parlare del quarto volume della Red Oak Manor Collection e che dire, qui cambiamo un po’ scenario, due personaggi della “nuova generazione” del maniero, quindi “young adult” che mi ha rapita, un ritmo sicuramente diverso dagli altri romanzi dovuto dall’età dei protagonisti ma mi sono perdutente innamorata di loro. 
Quando un dolore, un trauma è troppo forte, devastante, come reagisce la mente?  Bella domanda. Non c’è una risposta precisa, ogni “anima” reagisce in mille modi diversi con un unica costante: non sentire più dolore, non sentire più niente.
Ecco, Connor e Misty ne sono l’esempio più lampante, due cuccioli feriti devastati ognuno dal proprio trauma e definire le reazioni diverse sarebbe riduttivo, lui: perennemente inespressivo autocontrollo allo stato puro, regole, rigore maniacale e questo è diventato il suo scudo verso il mondo.

“Io stesso ho bandito tre cose dalla mia vita: i legami, le distrazioni e le menzogne.”

Lei, beh tutto l’opposto un tornado di rabbia, disprezzo verso tutto e tutti una “bestiolina” incazzata col mondo e le sue emozioni vengono fuori tutte, prepotenti, disarmanti.
Metti insieme questi due a vivere insieme al Maniero e non può che venirne fuori una storia piena di emozioni.
Mary Lin ( che ammetto non avevo ancora letto) l’ho conosciuta al FRI e in quei pochi minuti mi è parsa una ragazza dolcissima e fra queste pagine viene fuori tutta la sua essenza, la capacità di portarti dentro la vita dei personaggi caratterizzati alla perfezione, non puoi che innamorati di quel ragazzone tutto d’un pezzo  che dice sempre quello che pensa senza filtri, tutto regole e autocontrollo almeno fino l’arrivo di Misty, e tutto viene travolto, sconvolto  perché  tra loro sarà tutto fuorché semplice

“poi è arrivata Misty e mi ha incasinato la testa, mi ha distratto, mi fa preoccupare e, per giunta, mi ha costretto a mentire e ciò che mi turba è che… mi sento legato a lei. Indissolubilmente.”

Si perché tanto sarà difficile il loro rapporto, tanto sarà impossibile frenare il legame che si va formando tra loro ed è dolcissimo vedere Connor combattere con se stesso.

“Una presa mi afferra lo stomaco e me lo rovescia. È di questo che parlavo: le emozioni, con lei, divengono prorompenti. Non flebili formicolii di cui non comprendo né verso né senso, ma veri e propri incendi che mi spingono a fare cose stupide.”

“Ho la testa pesante. Si affollano pensieri che non riesco ad afferrare. Socchiudo gli occhi facendo un respiro, ma non si alleggerisce. Troppe voci, troppi avvertimenti, troppi… sentimenti che non sono in grado di gestire,”

Misty è una piccola guerriera che lotta contro i propri demoni per rimanere a galla e spesso perde, spesso la voglia di mollare la presa, di scappare da tutto e tutti è la migliore difesa, ma nella sua vita è arrivato lui, che con i suoi modi duri, rigidi la porta ad una perenne sfida ma riesce a superare piano piano quei muri invalicabili che ha eretto tra sé e il resto del modo.

“I suoi occhi si piantano nei miei, non un sussulto, e nessuno dei due batte ciglio. Ci fissiamo e basta, come se una corrente scorresse tra di noi e ci rendesse impossibile distogliere lo sguardo. Razionalmente, non riesco a comprendere cosa mi stia accadendo o meglio… come sia possibile. La osservo e resta la ragazza tutta sbagliata che ho conosciuto. I capelli scompigliati, colorati in modo eccentrico, da ribelle, gli abiti troppo larghi e male accostati. Il trucco sbavato sotto gli occhi e l’ombra di un rossetto scurissimo che alla sua età non dovrebbe neanche guardare. Una ragazza che non c’entra niente al mio fianco. Eppure, tutte le cose che le stonano addosso hanno iniziato a essere… armoniche e la vorrei afferrare, tenerla nel palmo, custodirla, non semplicemente averla accanto. Ed è questo che mi fa giungere a una conclusione: Misty non è più un compito. Misty è diventata un bisogno.”

Ed eccolo il sentimento più bello, puro e potente che esista, l’amore a volte può dove , psicologi, terapisti e medicine non sempre riescono…
.Perché le cicatrici nell’anima sono profonde e mentre Connor è riuscito col tempo a trovare una sua pace interiore Misty è tutta un’altra faccenda, lei ancora pienamente travolta dal dolore, dal lutto,  e le famose “fasi di elaborazione” sono ancora tutto un casino. Connor piano piano diventerà la sua ancora, la sua “coperta calda”  il suo rifugio e forse riuscirà ad affrontare tutto.
E il sentimento che nasce tra loro è la cosa più pura e dolcissima che esista.

“Ci fissiamo, ci respiriamo, mentre le mie dita le toccano le guance, e, quando sposto lo sguardo sulla sua bocca, la lingua di Misty fa capolino per inumidirla. E non c’è più niente che possa fermarmi. «Ti sto per baciare» dico. I suoi occhi dorati fremono. «Mi stai minacciando?» «È un avvertimento.» E la bacio. Le mie mani più salde sulle sue guance, il suo respiro bollente si fonde col mio e… il calore scioglie il gelo che accompagna entrambi. Lo sento. Tutto va in frantumi nell’istante in cui schiude la bocca e l’assaporo davvero. Tutto si rinsalda quando Misty mi afferra la maglietta e mi attira di più contro le sue labbra. Si tiene a me come se non volesse lasciarmi andare ed è quello che penso a ogni bacio che le rubo, a ogni assaggio che prendo di lei. Non la lascerò andare. Sono sicuro che è la decisione più stupida di tutta la mia vita. Che le strade che percorro, fatte di linee rette e sicure, con lei si trasformeranno in curve strettissime. Sono altrettanto certo, però, che è la cosa più giusta da fare: arrendermi alle emozioni che mi suscita. Arrendermi a lei.”

L’autrice in punta di piedi è riuscita con la sua penna a rapirmi il cuore, pagina dopo pagina mi ha fatto conoscere la loro storia un poco alla volta, indizio dopo indizio arrivi alla fine e… le emozioni che mi sono rimaste dentro sono tante.
Vi lascio con il mio solito baciotto e sicuramente consigliando questa lettura anche a chi “snobba” un po’ i romanzi Young Adulti perché questa storia vale la pena e vi faccio un augurio,
Vi auguro di avere una persona da amare DA QUI A NETTUNO❤️la vostra Thammy.

LINK AMAZON AFFILIATO : https://amzn.to/3722qdw

Recensione a cura di Thammy di LA ROSA E IL PETTIROSSO di Arianna Colomba

Salve miei peccatori oggi sono felice di parlavi di questa lettura, aimé ammetto che non avevo ancora letto nulla di questa autrice ma credo proprio che dovrò recuperare.

Titolo: La Rosa e il Pettirosso
Autrice: Arianna Colomba
Genere: Paranormal Romance
Data di pubblicazione: 5 febbraio 2022
Serie: Il Bacio delle Tenebre Vol. 1
Pagine: 400

TRAMA:

Sono solo due le cose che possiede Aileen: un sogno e una borsa che custodisce gelosamente.

È in fuga da un passato fatto di incubi e orrori, verso la speranza di una nuova vita a Londra. Ma l’epoca Vittoriana è un pozzo nero, fuligginoso e letale, per chi ci si addentra in maniera incauta. Nascosti dal fumo delle fabbriche e le ceneri dei camini, la città cova segreti antichi: intrighi, sette proibite, riti oscuri e identità nascoste ma soprattutto Nikolas, che sembra incarnarne ogni aspetto in un inquietante sguardo color inverno.

Al ritmo martellante del mistero e dell’amore tormentato, le vite di più personaggi s’intrecciano, unendosi assieme per risolvere un mistero mortale fatto di sangue e Tenebre.


Un paranormal storico, con sfumature dark, molto dark! E devo dire bellissimo.
Scrittura piacevole, trascinante, per niente pesante (e con gli storici il rischio c’è) che mi ha accompagnata pagina dopo pagina in questa storia. Qui non troverete la classica trama: due protagonisti e figuranti di contorno, no qui è un intricato insieme di vite che l’autrice ha magistralmente creato, tutte diverse ma tutte legate, girano intorno alla protagonista per dare vita a questa storia oscura e misteriosa.
Aileen, una giovane povera ragazza con un passato pesante fatto di orrori e ne porta ancora i segni, il tormento, gli incubi che la accompagnano costantemente e nella vita non le rimane che la forte speranza nel futuro.

…inutile fuggire, perché per quanto si possa pensare di essere veloci, i nostri pensieri torneranno sempre a tormentarci. Ogni segno che portiamo sul nostro corpo è un eco di ciò che abbiamo vissuto. Ogni odore che sentiamo nell’aria è il ricordo di ciò che abbiamo passato…

Ma se già di per sé nell’ottocento era difficile vivere, mettiamoci l’incontro “fortuito” con il suo salvatore non ché aguzzino Nicholas e da lì tutto prenderà una piega completamente diversa da quello che si aspettava, e per non farci mancare nulla mettiamoci anche la comparsa di un certo Lachlan che… No qui non dico niente o lo spoiler parte senza volere.

Eeeh si. Perché c’è la parte “romance” e cui la cosa si complica, entra in ballo l’anima della lettrice e quello che si aspetta.
Perché ammettiamolo, a noi piace quello bello e tenebroso, l’amore tormentato, ma Nicholas è molto di più. Il loro è un amore tossico, di quelli che ti annientano e ti ridanno vita allo stesso tempo, di quelli a cui bisogna stare alla larga perché possono solo che fare male ma bisogna volerlo e non sempre è così.

… «Credo che lascerò Londra e cercherò lavoro in una fattoria nel Galles.»
Chiusi le palpebre e afferrai il lembo inferiore della camicia da notte, decisa a sfilarla nonostante sentissi lo sguardo di Nikolas immobile sulla mia schiena.
«Senza di me?»
Il cuore mi martellò nel petto. Sentii il respiro spezzarmisi in gola, lasciandomi il labbro inferiore tremante. Mi sforzai di non guardare nello specchio, di rifuggire lo sguardo di quell’essere che continuava a causarmi passione e tormento.
«Perché pensi che dovremmo andare insieme?»
Tirai di scatto la stoffa della gonna e scoprii le gambe. Mi vergognai dei segni violacei che le coprivano, delle cicatrici di quando ero bambina e i graffi guadagnati da adulta. Ero imperfetta, guasta, proprio come aveva detto lui. Chiusi le palpebre e lasciai che la stoffa salisse ancora carezzandomi il ventre. Accolsi i brividi lungo la spina dorsale e mostrai i segni del male che Nikolas mi aveva inferto.
«Perché sei mia» mormorò. «Ricordati cosa ti ho detto, Uccellino. Sei mia.»…

Poi c’è Lachlan che si, è bello e tenebroso cacchiarola, e sarebbe anche la scelta più giusta. Ma sappiamo benissimo che in amore la parola “giusto” non ha valore.
Probabilmente io avrei scelto lui… O forse no😈 diciamo che Nicholas sa farsi odiare e amare in questa storia in egual misura.
Ma tornando a noi, complimenti ad Arianna Colombo per la trama intricata ricca suspense.

Una vecchia medium, un prete, una maitresse, esseri soprannaturali, tutto ruota intorno a Aileen e ad un rito oscuro.
Il futuro, la sua vita sono in pericolo e l’autrice non si è risparmiata nei colpi di scena, i flashback dei ricordi di Aileen, danno il tocco perfetto per farti entrare in empatia con lei, sono il collante con tutta la storia che piano piano si delinea portandoti a non poter fare altro che andare avanti per scoprire cosa succede, per svelare i segreti nascosti ma soprattutto dove si trova e chi nasconde il “bacio delle tenebre?

Il finale beh, quello mi dà uno spiraglio per il prossimo volume che ci porterà in un futuro non molto lontano dal nostro e non vedo l’ora di poterlo leggere

…Poggiai la fronte contro di lui e fui grata del solo fatto che non sarei morta da sola. Sentii il cuore rallentare i battiti nel mio petto e l’aria iniziò a mancarmi ogni attimo sempre di più. «Non posso perderti, amore mio.» Sussurrò al mio orecchio. Con una mano scostò la pioggia di capelli che era caduta sul mio sguardo. Carezzò con cura la mia pelle sino a liberare il collo dalla pressione delle ultime ciocche che vi erano rimaste.

Poi, le sue zanne affondarono nella mia carne….

Ora vi lascio con il mio solito baciotto e aspetto di sapere anche la vostra su questo romanzo

La vostra Thammy

P. S. Come vedete ho dato 4 piume e mezzo semplicemente perché tengo l’altra mezza per il proseguo, perché sono sicura che sarà ancora più bello.😉

Recensione in anteprima a cura di Thammy di “Nero Corvo” di Chiara Casalini

Salve miei peccatori, oggi sono a parlarvi della mia ultima lettura e che avventura!
Ho conosciuto questa autrice con il romanzo “La casa di incubi e stelle” e chi mi conosce sa quanto io ami tutto il mondo fantasy e tutte le sue sfumature, mi son detta ok, vediamo come se la cava e devo dire proprio niente male.

Titolo: Nero Corvo

Autore: Chiara Casalini

Editore: DZ Edizioni

Genere: Urban fantasy

Data pubblicazione: 14/02/2022Pagine: 305

Pagine: 305

TRAMA:.

Un corvo, un salice accanto al cimitero e una donna dall’anima tormentata. In una storia dove sono tutti vittime e nessuno è innocente, la guerra tra i Nero Corvo e i Drago Sangue – che da troppo sconvolge Munbyrdh – è giunta sulla Terra, riversando le colpe dei padri sui figli. Un amore da cui fuggire, che ha atteso nell’ombra di uscire dai sogni di Sofia, disposto a tutto per non avere più confini e divenire reale. Così la protagonista vedrà sconvolta la propria vita, costretta ad affrontare un passato dimenticato e verità che intrecciano il destino di due famiglie rivali. Intrighi, discriminazioni e vendetta soggiogano gli animi e avvelenano i legami, ma forse c’è ancora spazio per sognare una vita diversa. Il destino di due mondi dipenderà da una scelta.


Qui l’autrice ci porta in un mondo “parallelo” al nostro  dove  stirpi antiche si combattono dai tempi dei tempi: i Neri Corvo e i Drago Sangue, una rete di vendette, malefici, segreti alimentano una guerra che sembra non avere mai fine.
Cosa succede però quando il “loro” mondo viene a contatto con il “nostro”? Quando una bambina trova il suo migliore amico in un corvo?
Negli anni il loro legame cambia, si intensifica diventando altro, più potente e viscerale,  ma Sofia può viverlo solo nei suoi sogni. Heréin, il suo corvo, il suo unico grande amore che non potrà mai vivere veramente, questo e la guerra imminente nel suo mondo porterà lui ad una decisione drastica. Per il suo bene, per la sua stella luminosa deve farlo, dovrà dimenticarlo…
Una sera, grazie ad una scommessa tra amici, nella vita di Sofia entra Cristian che diventa  ben presto tutto il suo mondo. dieci lunghi anni insieme e accanto a lui crescerà, diventerà una donna forte, caparbia ma qualcosa le mancherà sempre, un vuoto, che anche se farà di tutto, lui non riuscirà mai a colmare completamente, ama la sua principessa alla follia e ha giurato di proteggerla sempre ma è combattutto. Chi è in realtà Cristian? O forse è meglio chiamarlo Keraj…

…Kéraj tentennò e il silenzio si frappose tra i due come un muro, che solo lui poteva decidere di abbattere. «Mi ha fatto sentire parte di qualcosa, mi ha amato solo per ciò che sono, o forse mi ha mostrato qualcosa di me che neppure sapevo di avere.» Il suo sorriso accennato trasudava tristezza. «Ho giurato di proteggerla, perché è la mia principessa ed è per questo che sono qui.» …

Come vi dicevo una storia “magica” fatta di segreti, di guerre, di “colpe” mai dimenticare. Ma anche di passione, di sentimenti veri, potenti, puri!
Un triangolo? Forse, ma non fatevi ingannare dalle mie parole, è molto di più, perché è quando il passato ritornerà che tutto diventerà ancora più incasinato.

…«Io sono il tuo Corvo, tu mi hai liberato. Scegli e ti mostrerò quanto posso essere reale e quanto lo sia il mio mondo.» Serrai le labbra e scossi appena il capo, la ragione si opponeva al cuore che mi scoppiava nel petto. «Devi solo dire il mio nome.» Le sue labbra morbide e calde sfiorarono le mie, delicate, eppure rammentavo bene quanto sapessero essere avide e affamate. «Scegli.» «Heréin.»…

E se fosse lei a varcare il confine dei due mondi? E se tutto quello che credeva vero non lo fosse più? Se la sua vita potesse prendere una direzione diversa e potesse finalmente vivere quell’amore mai sperato possibile?

…«Mi hai mai dimenticata in questi anni? Hai mai scacciato il mio ricordo, anche solo per poco?» «Ci ho provato ogni giorno, a ogni respiro e con ogni mezzo a mia disposizione» confessò serio e la sua tranquillità mutò in un freddo agghiacciante, che sapeva di desolazione sconfinata. «Eppure, è stato impossibile. Alla fine, credo di aver voluto tenere stretto anche il dolore, pur di non perderti del tutto.» «Ti amo.» «Anch’io.»…

Ecco e qui io vado in crisi, ne ho lette tante di storie con due personaggi maschili:lei, lui, l’altro,  e sono sempre stata ben decisa sulla scelta del mio preferito (normalmente quello più stronzo😜) stavolta sono veramente in difficoltà, tra Heréin e Keraj non so scegliere, molto diversi ma entrambi i miei due “belli e tenebrosi” mi hanno rapita il cuore. Ci sarà un seguito? Spero di sì, magari “Drago Sangue”…

… «Sei la mia stella e la sua principessa, Sofia. In modi diversi, ma ci amerai sempre.»...


La penna di Chiara sì è riconfermata un piacere costante per me, anche in questo genere. Ha la capacità di portarti dentro la storia e fartela vivere.  L’ho solo odiata per una cosa: i nomi dei personaggi impronunciabili per me 😂 dovete sapere che (essendo diventate ormai amiche) le ho mandato un messaggio dove pretendevo di sapere come si pronunciassero magari con un vocale e lei è stata così premurosa da spiegarmi tutte le varie cadenze e suoni… almeno la protagonista ha un nome italiano😂 scherzi a parte…
Per gli amanti del genere non dico altro se non andate a leggerlo e fatemi sapere la vostra

Vi lascio un baciotto alla prossima.

La vostra Thamy.

Recensione a cura di Thamy BET YOUR LIFE- COURAGE di Kyra Synd

Eccomi mie pulcine hemm.. peccatrici oggi finalmente posso parlavi del terzo volume della serie Outlawed Malibù (che ho avuto il piacere di leggere moooolto in anteprima)  e di chi parliamo se non del braccio destro di Blaze, il vice presidente, la tigre degli Skulls: Rod.

Titolo: Bet your Life – Courage
Autore: Kyra Synd
Editore: Self-published
Genere: MC romance
Pagine: 434
Serie: Outlawed Malibù vol. 3
Data di uscita: 7 febbraio 2022

LINK PRE-ORDER : https://amzn.to/3rocF3C

TRAMA:

Il musicista e il fuorilegge: le due anime che convivono nel Vicepresidente degli Iron Skulls. Rod ha passato la vita al fianco di Blaze ed è diventato la tigre degli Skulls, senza abbandonare la musica, l’unico spazio dove trova l’amore che non è mai riuscito a vivere. Tuttavia, l’assenza prolungata del Presidente e l’aggravarsi delle condizioni della sorella metteranno a dura prova l’equilibrio che aveva raggiunto.
E se a salvare il bandito fosse proprio una crocerossina?
Ashlei si è trasferita a Malibù da un paio di anni e lavora come infermiera. Tenace, passionale, timida davanti alle emozioni che la travolgono e a cui vorrebbe lasciarsi andare. Un passato difficile da dimenticare che l’ha segnata, ma l’ha resa anche una donna pronta a lottare per difendere ciò che ha conquistato Nel mezzo di una guerra tra club rivali, un amore fatto di dolcezza può solo andare in frantumi… o sfoderare gli artigli e scommettere tutto per una seconda possibilità


ATTENZIONE: Contiene scene di sesso e linguaggio espliciti, con atti di violenza e criminali. Per i temi trattati si consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole


Ammetto che Blaze ha un posto di rilievo nel mio cuore ma Rod ha saputo conquistarsi un posticino tutto suo, sono di parte? Probabile! L’ho visto nascere dalla prima pagina, l’ho vissuto con l’autrice parola dopo parola e non posso che esserne innamorata.
Sono straconvinta che sarà così anche per voi soprattutto se avete già conosciuto gli altri personaggi nei precedenti volumi.
Un bandito e la SUA crocerossina, si sua,  perché lo è fin dal primo sguardo anche se lei non lo sa, anche se LUI per primo non lo sa ancora.
Rod non ha mai conosciuto il vero amore, quello adolescenziale che ti porta le farfalle nello stomaco quello romantico, vero! La sua vita sono gli Iron skulls, la sua famiglia.
Ashley dell’amore ne ha conosciuto solo i lati più malati, violenti e distruttivi che hanno lasciato cicatrici profonde non solo fisiche ma anche nell’anima, e l’hanno cambiata, spezzata finché non riesce a fuggire da tutto questo. Ora a distanza di anni la sua vita sembra più tranquilla lontana dal suo passato che deve rimanere sepolto e il suo segreto, deve rimanere tale.
Ma cosa succede quando due anime così diverse ma così complementari si incontrano?

... Le sfioro le labbra e appoggia le mani sopra le mie. Trattiene un attimo il respiro. «Se il passato non si può cancellare, siamo destinati a pagare tutta la vita per i nostri errori? Che senso ha continuare…»
«Il passato non lo possiamo cambiare, mai.» La bacio come forse ho fatto solo da bambino: poso la bocca sulla sua e resto fermo un momento. «Ma è continuando a vivere che le cose potranno cambiare, che noi le potremo cambiare.» «Ci credi davvero?» «È l’unica cosa in cui credo, a parte gli Skulls.»

Questa è la storia della “crocerossina e il suo bandito” : un turbine di tormento, dolore, paura di lasciarsi andare, di “mostrare” la parte più profonda di sé, di fidarsi di soffrire, ancora… Tutto intrecciato con la passione e un sentimento che piano piano li travolgerà e sarà così profondo e viscerale da fare paura.
Ho amato di Rod tutto, la tigre degli Skulls il suo rapporto con gli altri, il legame unico con Blaze (che bello ritrovarlo qui殺) ma quello che mi ha conquistato è stato conoscere l’altro lato di lui, la sua passione per la musica, vederlo riscoprire le piccole cose come il “solo” dormire insieme, il provare ad “andarci piano” come dice lui, la dolcezza che riesce a tirare fuori solo con lei, il mettersi a confronto con sentimenti mai provati prima e quanto lo destabilizzino.

«L’ho scoperto» sussurra, ma scuoto appena la testa.
«Cosa?»
«Quello che si prova quando il cuore trova una casa

Ma come in ogni storia un po’ tormentata che si rispetti, quando sembra che tutto volga al meglio e il lieto fine sia dietro l’angolo ecco che arriva il destino bastardo, o meglio dire il passato ritorna riportando con se tutto il marciume che contiene e sarà devastante e allora il “musicista” dovrà mettersi da parte e lasciare libero sfogo alla “tigre” per proteggere la sua crocerossina e avere la sua vendetta…
Questo terzo volume (per me) non batte il secondo ma solo per un discorso mio, perché sono stata la prima fan di Blaze quando ancora era solo un personaggio secondario di The Pleasure sea e rimane un legame speciale ma, ammetto che è un crescendo questa serie e sapendo già di chi parlerà il quarto so che l’autrice mi farà soffrire e versare tante lacrime. Non vedo l’ora di poterlo leggere con la speranza  e l’onore di poter continuare questa avventura e “vivere” con Kyra  pagina dopo pagina mentre la sua testolina pazza che viaggia 300 km orari da vita ad una nuova storia.

«Quando guardo nei miei occhi, vedo un uomo
Quello che ha fatto tanti errori
Che ha combattuto la sua paura E capito di essere soltanto un uomo.»
«Quando guardo nei miei occhi, ora vedo te
Che vivi in ogni mio respiro
In ogni mio fottuto giorno tu
Che sei la mia Malibù.»

Recensione Perfect Love di Simona La Corte a cura di Asia

TITOLO: Perfect Love

GENERE: romanzo rosa contemporaneo

SERIE: autoconclusivo

EDITORE: self-publishing

PAGINE: 260

DATA DI PUBBLICAZIONE: 25 gennaio.

PREZZO: 0,99€ prezzo lancio, poi 1,99€.

TRAMA:
Michael Harper è un uomo cinico e disilluso che ha scelto di vivere nella villa di un amico per
ritrovare se stesso, con il violino come unico compagno e le onde dell’oceano a scandire le giornate
solitarie. Ma l’arrivo di una ospite inattesa scombina l’equilibrio interiore che ha faticato a
conquistare.
Kelly Sharp ha accettato l’invito di Hanna a trascorrere un mese a Lagoon State Beach e qui
conosce Michael, con il quale è costretta a condividere l’appartamento per una serie fortuita di
circostanze.
L’immediata attrazione tra i due si trasforma in una dirompente passione, ma la clessidra del tempo
inizia il conto alla rovescia e la vacanza di Kelly giunge al termine.
Michael non è pronto a lasciarla andare; tuttavia, deve fare i conti con il passato, soprattutto se da
quest’ultimo si ripresenta la sua ex moglie.
Non appena la marea sembra essersi placata, il destino si diverte a giocare ancora con le loro vite,
trascinandoli alla deriva di un viaggio in cui l’amore da solo può non bastare.
Riusciranno, Kelly e Michael, a fronteggiare un’altra tempesta?

Carissime peccatrici,

mi ritrovo qui oggi a esternare il mio parere sul romanzo “Perfect Love” di Simona La Corte.

Parto col dire che non conoscevo la penna di quest’autrice, Perfect love è il primo scritto suo che ho avuto il piacere di leggere; ha uno stile scorrevole e semplice.

Tra queste pagine incontreremo Kelly, reduce da una storia tossica e finita per i continui tradimenti del suo ex, Scott, e Micheal, un uomo segnato da un matrimonio finito, il quale anch’esso si è lasciato indietro ferite ancora sanguinanti.

I due, costretti a dividere lo stesso tetto, cadono quasi subito nella rete del desiderio e della passione. Micheal è stregato dal fascino di Kelly e dal suo temperamento, nonostante in cuor suo combatta ancora con le sue cicatrici. È un uomo che cerca nell’arte della musica classica un modo per mettere a tacere il suo dolore.

“Con la musica riesco a controllare le emozioni. In ogni nota riverso una parte di me stesso.”

Ed è proprio il suo violino a catturare l’attenzione di Kelly, lei riesce, attraverso la musica, ad ascoltare i tormenti di un uomo che fa della solitudine il suo pan quotidiano. Dal suo canto, però, Kelly ha costruito intoro a sé un recinto in cui ad accedervi vi è solo il rispetto e la realizzazione di se stessa. Non vi è posto per cedere all’attrazione per quest’uomo attraente e misterioso.

“Sollevo lo sguardo, incrociando i suoi occhi azzurri. Di nuovo, mi perdo nella brillantezza delle sue iridi che hanno la capacità di irretirmi e farmi cedere.”

Tuttavia, il cedimento e la resa dei protagonisti non tardano ad arrivare. La loro storia segna la rinascita di due persone, mette al suo posto ogni coccio dei suoi cuori spezzati e faranno immergere il lettore nel loro “Perfect Love” .

Ma davvero esiste l’amore perfetto? Ogni amore percorre la sua strada, segue la scia dei suoi sentimenti e ti conduce a prendere delle scelte che non sempre sono giuste. Un ostacolo li dividerà e metterà a dura prova quello che avevano costruito Micheal e Kelly; quest’ultima reagirà in un modo che non ho trovato giusto nei confronti di un incidente di percorso fra i due. Quando le circostanze della vita ci mettono lo zampino, è facile arrendersi e lasciar andare via quell’amore che ha ridato speranza a entrambi.

Un romanzo questo di Simona che ci conduce nella bolla d’amore dei protagonisti, assisteremo alle loro risate e alla loro passione, il tutto contornato dallo scenario di una bellissima Malibù. Insomma, perfect love è una lettura romantica, quelle da leggere comode sul divano, non sarete trascinati in una storia complicata o tormentata, sarete solo spettatori di un pink romance.

Consiglio la lettura a un pubblico di lettori che cerca in un romanzo una storia che si concentri sul romanticismo, sulle seconde possibilità di ritornare ad amare dopo aver perso la speranza di farlo.

Mi volto dalla sua parte per incontrare un altro tipo di azzurro, quello dei suoi occhi, in fondo ai quali leggo un amore tenero e infinito che fa volare il mio cuore oltre le nuvole.

A presto, Asia.

** COPIA GENTILMENTE OFFERTA DALL’AUTRICE CHE RINGRAZIAMO **

LINK AFFILIATO AMAZON https://amzn.to/3KKyGRV

Recensione a cura di Thamy PAURA DI DIRTI CHE SEI MIA di Asia Da Costa

Miei peccatori e peccatrici, eccolo finalmente il secondo volume! Chi come me lo attendeva?

Titolo: Paura di dirti che sei mia
Serie: 2 vol. serie il coraggio di amare
Autore: Asia Da Costa
Editore: Darcy edizioni
Genere: contemporary romance, second chance
Pagine: 370
Costo: 0,99€ in preorder – 2,99€ – 16 € cartaceo – disponibile su ku
Data d’uscita: 11 gennaio 2022


Trama:
Lei era di nuovo sua.
Questo è ciò che Owen aveva creduto, la fatua illusione di un lieto fine che si era rivelato effimero quanto l’alito del vento. Quel finale tanto agognato e quell’amore tanto sperato non erano bastati a sanare il tormento e perdonare è difficile.
Una menzogna, che distrugge il castello di carte che con fatica aveva eretto, lascia Owen a un bivio senza segnaletica, confuso e dolorante.
Amare e perdonare Grace, o condannare quella bugia che ha sconvolto la loro vita? Ogni ferita ha bisogno di tempo per rimarginarsi, ma forse il tempo si è consumato.
Lei non è più sua.
Riusciranno a ritrovarsi?

Avevo gia letto all’esordio questo romanzo e già allora mi era piaciuto da impazzire. Oggi rivisto revisionato e coccolato da Asia e dalla Darcy edizioni, niente da ridire: bellissimo. Quante cavolo di lacrime ho versato per questi personaggi e i loro tormenti? quanta rabbia mi hanno fatto salire i due protagonisti e la loro testardaggine nel volersi fare del male da soli, nel voler ripetutamente continuare punirsi da soli?
Mi sono perdutamente innamorata di loro nel primo romanzo e della storia di queste due anime che non possono che essere l’una il tormento dell’altra e allo stesso tempo anche l’unica forza che può far battere il loro cuore.

Resisto alla forte sensazione di sentirla, di inalare il suo maledetto profumo… di averla. Ma il mio cuore ferito non lascia che il desiderio di lei sovrasti il rancore per essere stato tradito, ferito…


Li avevamo lasciati con il fiato sospeso, non sapendo esattamente cosa avrebbe scatenato la scoperta di Owen di essere padre.
Rabbia, rancore, sensi di colpa, l’incapacità di stare insieme ma allo stesso tempo l’impossibilità di starsi lontani, tutto diventa troppo devastante e mi ripeto: quante lacrime ho versato!

Nonostante fossi sbagliata per lui, insieme eravamo invincibili, e lo siamo stati fino a che tutto il marcio che mi portavo dentro lo ha cambiato…


Asia crea questi due personaggi cosi forti, tormentati, cosi “veri” che non puoi far altro che emozionarti con loro, penare, soffrire, incazzarti, sperare con loro.

«Ti amo . Ti amo da impazzire. Non sorgerà nessun giorno e non calerà nessuna notte in nessun posto del mondo nel momento in cui accetterò che tu non sia più mia. Non sarò mai disposto a perderti.»

Amo la penna di questa autrice, capace di trascinarti nei meandri di una storia che ti resterà li, nella pancia e ti fa smaniare dall’ansia di sapere come andrà a finire, la amo e ora sono incavolata con lei perchè mi ha lasciata cosi, sul piu bello proprio quando mi illude che finalmente i due protagonisti possano cominciare a viversi davvero che tutto precipita e… e basta! Perche finisce cosi, con un colpo al mio povero cuore e FINE.
Ora spero che si muova a tirare fuori il capitolo finale al più presto e nel frattempo non mi resta che consigliarvi di leggervi ed immergervi in questa bellissima lettura.


voto: 4 e 1/2

Recensione a cura di Thamy di ANIME GEMELLE di Daniela Ruggero

Salve miei peccatori, ecco la mia prima recensione dell’anno, e sono felicissima di parlarvi dell’ultimo romanzo di una mia dolcissima amica, Daniela Ruggero edito O.D.E. edizioni

Titolo: Anime gemelle
Autore: Daniela Ruggero
Editore: ode edizioni
Genere: suspense romance
Pov: 1 persona
Prezzo ebook: € 2.99 Prezzo cartaceo: € 12.99
Data pubblicazione: 22 dicembre
Pagine: 250
Serie: no 
Autoconclusivo: sì

TRAMA:

«Ti ha protetta.»
Scoppio in lacrime, gli ultimi sei mesi di vita di mia sorella erano stati una bugia.
«Perché?»
«Perché ti amava.»

Angela e Shandra sono due gemelle nate e cresciute l’una in simbiosi con l’altra.
Una notte a causa di un incidente stradale Angela perde la vita e la sua gemella, Shandra,
sente l’anima andare in pezzi.
Trovandosi sul baratro è costretta a guardare in faccia la sua disperazione e quando pensa
di non aver più nulla per cui vivere incontra Steve Taylor. Potrà un austero inglese far
tornare a battere il cuore della donna?

Una storia basata sui legami quelli veri, potenti, indissolubili. Quelli che sanno andare oltre, anche alla morte.
Orgogliosa della mia Dany, e so tutte le sue paure nell’affrontare questo genere, che poi chiamarlo semplicemente “romance” è riduttivo perché c’è molto di più. Ha saputo darci un romanzo pieno di emozioni, ha affrontato argomenti delicati come la dipendenza, il lutto, l’abbandono. Parla di lacrime, dolore, sensi di colpa, quelli che non ti fanno respirare, che giorno dopo giorno ti trascinano nell’abisso dell’autodistruzione. Parla di famiglia, di quell’amore  incondizionato e potente che sono un genitore può dare ma che a volte non è abbastanza.  Ma Daniela in questa storia parla anche di rinascita, di speranza, di quell’anima guerriera che so essere dentro di lei come è dentro a Shandra la protagonista, la stessa che c’è dentro ad ogni donna segnata, spezzata dagli eventi della vita, quella piccola guerriera che anche quando cade si rialza, e poi ricade, perché a volte la vita è così, dietro  ad un momento buio ce n’è subito un altro, e proprio quando pensa di essere sul punto di gettare la spugna digrigna i denti e affronta ancora una volta la sua tempesta e anche se malconcia NON MOLLA!
È quando un anima segnata come la sua e incontra l’amore che nasce il casino, come fidarsi?

…Lui riesce a far emergere il dolore che porto nel cuore, quello che ho nascosto a me stessa e al mondo per sopravvivere; eppure, tra le sue braccia sento di poter andare alla deriva, perdermi e forse riemergere dall’oblio…

Come poter permettere a qualcuno di avvicinarsi tanto al nostro cuore da poter rischiare di soffrire di nuovo?
Come si fa ad insegnare al proprio cuore e alla propria anima a lasciarsi andare e che a volte le cose belle succedono?
Perché questo è Steve, un Uomo con la U maiuscola che farà di tutto per proteggerla anche da se stessa, combatterà per lei, saprà aspettare i suoi tempi e la amerà con tutto se stesso. Ma sarà abbastanza?

…«Adesso puoi amarmi.» Steve sposta il capo e mi guarda dritta negli occhi. «Io ti amo dal primo istante in cui ho incontrato il tuo spirito guerriero, ho amato tutto il risentimento che avevi nei miei confronti. Ero pronto ad affrontare con te ogni ostacolo, avrei raccolto ogni frammento della tua anima per custodirlo.» …


Ora andate a leggerlo perché se volete vivere una bellissima storia e “sentirla” dalla prima all’ultima pagina non dovete esitate.

Voto: 4 e 1/2

RECENSIONE LE NOSTRE BUGIE DI L. A. COTTON

TITOLO: Le nostre bugie
SERIE: Chastity Falls #1
AUTORE: L.A. Cotton
EDITORE: Kiss Publishing
GENERE: Contemporary romance
PAGINE: 300
FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
PREZZO: Ebook € 2.99 – cartaceo 12.90
*Prima edizione italiana
NB: Libro disponibile su amazon e kindle unlimited

Continua a leggere

Recensione a MANI SUL CUORE di Elisa Gentile a cura di Thamy

Salve miei peccatori, sono felice di partecipare al review party per l’ultima opera di Elisa Gentile edito Pink Factory publishing.

Ve l’ho mai detto che amo questa autrice? Ve l’ho mai detto che sono pazza di lei e della sua penna? E che sono un po’ masochista? Si perché chi la ama non può non esserlo soprattutto quando ti imbarchi in una lettura (la seconda di questa storia) già sapendo che non sarà l’ultimo, che ne servirà un altro prima di poter tirare un sospiro di sollievo, prima di poter riporre il malox nel cassetto.

Titolo: Mani sul cuore
Autrice: Elisa Gentile
Serie: Profumo di Lavanda vol. 2
Casa editrice: The Pink Factory Publishing
Genere: Erotico/Contemporary Romance
Data di pubblicazione: 01 dicembre 2021

TRAMA:  

Fuggire e amarsi.
Volersi e finalmente riprendersi.
Resistere, senza mai mollare la presa.

Beatrice scopre che Andrea è partito per l’America per raggiungere Alicia: amareggiata e ferita, non ha idea del dolore che sta per abbattersi sul ragazzo. Lui, arrabbiato e deluso benché ancora follemente innamorato, sa solo che dovrà fare di tutto per rialzarsi sulle proprie gambe e continuare a vivere. Ha un’unica certezza: Beatrice sarà sua!
Anche Beatrice è certa dell’amore per Andrea, non ha mai provato un sentimento simile neppure per Hannibal.

Hannibal che sospetta, Hannibal che teme, Hannibal che sa.
Hannibal che è pronto a tutto pur di tenersi stretta Beatrice. E sa giocare sporco. Ma Andrea sa di poterla avere, è solo questione di tempo. Perché il bene sconfigge il male e un nuovo inizio, darà l’addio definitivo a una vecchia fine.

Abbiamo lasciato i nostri protagonisti  un po’ così… Con un tira e molla, un cercarsi per poi allontanarsi continuo e un finale che non presagiva niente di buono per loro due. Una partenza, un ritorno che ribalta tutti gli equilibri… E si troveranno presto a dover fare i conti con un sentimento che diventa sempre più prepotente, più totalizzante. Andrea dovrà lottare per conquistare un cuore che per troppo tempo è stato soffocato da un amore malato… E la piccola B dovrà fare i conti con la realtà…

«Ti darei ogni giorno un motivo per sorridere, per aspettare il giorno dopo con ansia, perché vorrai sapere in quale modo ti sorprenderò. E ti porterei via così, all’improvviso, ovunque tu voglia, mi dirai dove e ci andremo, ti farei visitare il mondo, ti riempiresti gli occhi di cose mai viste, con me, avresti le mani piene di sabbia, di terra, di mare, di vento. Di qualsiasi forma d’amore, ma non questa, Beatrice. Non questa».

Se nel primo romanzo Elisa ci è andata un po’ più “leggera” qui, ha dato il meglio di sé, e ritrovo tutto di lei, le emozioni, lo strazio, la disperazione, la passione, tutto è amplificato E ti tiene li, incollata parola dopo parola come solo lei, la mia dolcissima, logorroica Gentile sa fare.

Gli occhi possono darsi un bacio, vero? Io credo di sì, e non c’è bacio più vero dei nostri occhi che si incrociano dopo tanto cercarsi.

Una storia che ti cattura, dove non puoi fare altro che entrare in empatia coi personaggi, e non mi riferisco solo ai protagonisti che li penso sia quasi doveroso riuscire nell’intento, ma l’autrice ha questa capacità di farti conoscere, vivere OGNI personaggio rendendoli così reali, e o li ami e vorresti entrare in quelle pagine per abbracciarli, aiutarli, proteggerli, o nasce da subito quella classica antipatia che… Vi capita mai di conoscere una persona e a pelle starvi sulle ovaie da subito? A prescindere? Bene, lei riesce benissimo anche in questo e Hannibal se potessi averlo di fronte una strizzata potente di co… Gliela darei sicuramente! E vivi ogni cosa con loro, senti il profumo di lavanda, senti l’odore del mare, come percepisci sotto pelle lo “schifo” e la rabbia di certe scene…

La Gentile è l’autrice delle emozioni, non del rosa, non dell’erotismo per lei bisognerebbe creare il “genere emozioni” perché con Lei le vivi a prescindere, che tu voglia o no ti travolge punto.

Quindi andate a leggerlo! Io vi lascio con il mio solito baciotto.

La vostra Thammy.