RECENSIONE DOPPIA!! Dark Man – Serie Falco di Anisa Gjikdhima

DOPPIA RECENSIONE OGGI!! PER QUESTO ROMANZO, LEGGERETE PRIMA L’OPINIONE DELLA NOSTRA MAIKA, POI LE SENSAZIONI DELLA NOSTRA CRISTINA ROTOLONI

MAIKA:
Buongiorno peccatrici, sono di nuovo con voi con una serie che mi sta molto a cuore! Vi parlo del primo volume, Dark Man. Se mi seguite, vi presento Carlos e…

dark manSinossi:

Si dice che anche il diavolo tema l’ira di una donna, ma non Carlos. Valentine Harper, scenderà a patti con il diablo pur di raggiungere il suo scopo. Dovrà fare i conti con la personalità contorta dell’uomo e accontentarlo finché lui ne avrà voglia.
Inizia così un gioco pericoloso, dove non ci sono vincitori e vinti.
Due mondi malati che si annientano lentamente fino all’ultimo respiro. Solo un folle può rimanere sapendo che sarà la sua fine e loro sono entrambi folli. «Una volta entrati nella mia vita, esiste solo un modo per uscirne…la morte.»

Un romance che vi spalancherà le porte di una Cuba sommersa, dove l’illegalità e brutalità vincono…quasi sempre.
La Serie Falco è composta da volumi AUTOCONCLUSIVI

***Attenzione***

Il romanzo contiene scene di sesso e tratta contenuti delicati. Se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto.

Autore: Anisa Gjikdhima
Titolo: Dark Man – Serie Falco
Editore: Self publishing
Genere: Erotic Romance
Data pubblicazione: 29 aprile 2017
Pagine: 241
Prezzo e-book: Euro 2,99 gratis su Kindle Unlimited

RecensioneCarlos2“I capelli neri curati e tirati indietro alla perfezione danno l’idea di quanto lui sia attento. Ha gli occhi di un azzurro così intenso da essere una trappola mortale”.

Carlos Gardosa. Lui all’Havana è il padrone assoluto, bello e pericoloso in egual misura. Dietro l’imprenditore di successo si nasconde un grosso trafficante di pietre preziose… è proprio per il suo potere e la sua ricchezza che chiunque sarebbe disposto ad uccidere pur di arrivarci, sconfiggendo e sottraendo fama e potere al Diablo!

valentine A seguito di una serie di inganni, bugie e dolori, avvolta nel mistero,  arriva a bordo della sua inseparabile moto, la bellissima Valentine. Ma cosa starà cercando questa intrepida ragazza dal Diablo? Cosa potrebbe avere Carlos, quale segreto celato potrebbe farla tornare a vivere… o morire?!

Poche parole. Soltanto un accordo, che per Valentine sarà necessario per raggiungere il suo scopo.

“Ti voglio nel mio letto”

Invece, per Carlos di cosa si tratta? Pura curiosità, attrazione fisica?  Per un uomo abituato ad avere le idee chiare su tutto, specialmente avere il controllo assoluto di tutto ciò che lo circonda, l’arrivo di Valentine sicuramente è destabilizzante e cadranno alcune delle sue certezze… forse si troverà a fare i conti con un sentimento a lui fin troppo  sconosciuto.

Una serie di eventi inimmaginabili sconvolgeranno completamente le loro vite. Due vite già messe alla prova da un passato indicibile.

la mia opinione

Non ho mai negato di avere il cuore in subbuglio da quando ho terminato Dark Man. Come è successo a Carlos con la sua donna, anche il mio cuore di fronte a lui, ha perso ogni certezza, e di fronte a lui si prostra. In poche pagine mi ha fatto innamorare della sua rudezza, del suo fascino, del suo lato oscuro, dei suoi demoni… e della sua inaspettata dolcezza. Valentine è una donna dalla forte personalità, un personaggio estremamente positivo! Un libro letto in un pugno di ore, divorando pagina dopo pagina, attaccata ad una storia avvincente, piena di colpi di scena… e molto di più. Attraverso la narrazione dal punto di vista dei personaggi, sono riuscita a cogliere perfettamente ogni loro presa di coscienza, i cambiamenti interiori, le loro paure, soprattutto verso quel sentimento sconosciuto che entrambi si rifiutavano di accettare… La loro consapevolezza è stata anche la mia. La certezza di aver odiato, sofferto, amato, insieme a loro.

E’ un dark, dalle sfumature rosa, fino a toccare le tonalità del rosso, rosso come la passione forte, quella del Diablo. Un grazie personale ad Anisa.

Spero di avervi incuriosito, perchè vorrei portarvi con me a conoscere il secondo volume della serie. Non scappate, che andiamo insieme da Cruel Man.

Grazie a tutti voi per essere ancora stati con me, la vostra Maika.

38029029_2233150690240407_8698156180037435392_n

CRISTINA:

Ed ora eccovi anche  la mia opinione:

Se state cercando un libro dolce e romantico questo allora non fa per voi. Crudo a tratti cruento so già che non è nulla rispetto al secondo volume, ma l’autrice sin da subito mette in chiaro le cose. Siamo all’Avana e stiamo per conoscere una famiglia di trafficanti. Carlos Gardosa è il diablo. Sì certo lo è, almeno nella leggenda, ma veramente chi si nasconde dietro questo nome? “Valentine” ha deciso che non vuole temerlo, ma scoprirlo per portare a termine la sua vendetta. Farà una mossa azzardata, entrerà all’inferno, sceglierà di toccare la fiamma e sarà pronta a bruciarsi, ma Carlos Gardosa dovrà essere suo. Un angelo sceso in terra non può vivere bene tra gli uomini, ancor meno tra le braccia del diavolo se decide di varcare le porte degli inferi. “Valentine” lo scoprirà a sue spese e farà i conti con una parte di sé che non aveva calcolato, l’attrazione per il nemico. In una continua guerriglia d’intenti e di pensieri la protagonista ci trascinerà nel vortice degli eventi, mostrandoci quanto si è disposti a fare quando non si hai più nulla da perdere. Lei è sicuramente uno dei personaggi che resta di più. La sua voglia di fuga, con il suo desiderio di vendetta, ci aiuteranno a comprendere le scelte fatte e ad appoggiare i suoi passi. Il lettore toccherà con mano due anime perse che non faranno altro che distruggersi a vicenda, alla ricerca di un riscatto e di una possibilità in cui non credono nessuno dei due. Carlos ci rivelerà la sua indifferenza, la sua determinazione, il suo modo di vivere la vita e, che ci piaccia o no, non ci offrirà possibilità di uscita. Una volta che hai fatto un patto con il diavolo non puoi tornare indietro: o sopravvivi o muori. Sicuramente è un genere già letto, che va molto in voga in questo periodo, non mancano le scene di sesso né l’uomo potente che ha scelto lei, la bellissima protagonista, quindi non vi inganno dicendo il contrario, ma una trama già sentita non è indice di scontato. Lo stile dell’autrice, chiaro, lineare, diretto e a volte graffiante non lascia indifferente il lettore. La sua penna scivola velocemente tra i fogli così come lo sguardo di chi legge voracemente il romanzo. Lo stile di Anisa mi piace molto, diretto e senza mezzi termini, ma anche capace di quella gentilezza che riesce a conquistarti. Lo trovo allo stesso tempo caldo e freddo. E’ come gustarsi una bibita gassata in riva al mare, mentre tra le labbra ti capita un pezzo di ghiaccio, rinfrescante e fastidioso al tempo stesso. Leggerla è come guardare una maschera che piano piano scivola via dal volto, rendendosi conto che i personaggi non stanno interpretando un ruolo, hanno solo scelto di mostrarti quel che volevano e tu naturalmente, come “Valentine”, vuoi saperne di più. Soprattutto sul velo buio che avvolge Carlos e sul suo passato che l’ha forgiato, una curiosità che resta nonostante l’autrice ha ben inserito gli elementi per avere un quadro completo. Sicuramente nei volumi della prossima seria troveremo i tasselli che ci mancano. Il pregio di Carlos, il protagonista, è che resta fino alla fine quello che è. Non cambia per le scelte fatte, per amore, per una donna, per le vicissitudini della vita. Il diablo è un angelo caduto con le ali richiuse su stesso e Gardosa è proprio questo dall’inizio alla fine del romanzo. Crudo, cruento a tratti veramente spigoloso è un libro che non lascia indifferenti. Se si vuole andare “despacito”, con questo romanzo non vi è modo di mettere un freno. Quando Carlos esclama: “Ahora!” non vi è possibilità che sia diversamente. Un meccanismo che travolge non solo la protagonista, ma anche il lettore. Vi state chiedendo che genere di romanzo è? E’ il primo volume della serie Falco dove succede di tutto e non potrete fare a meno di voler conoscere le vicissitudini dei vari componenti di questa particolare “famiglia”. A dirla con le parole di Carlos, che confesso mi sono rimaste dentro più dei suoi termini cubani: “I tuoi pensieri fanno rumore, li sento”. Ed io sento i vostri pensieri mentre riflettete su quello che ho scritto. Avete solo un modo per soddisfare la vostra curiosità. A ritmo di “Despacito” entrate in questo mondo dove nulla è come sembra e spesso si spera proprio in questo.

VI SALUTO E VI LASCIO LE MIE PIUME

43626590_2242229679183042_8941147596940902400_n.png

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...