Rouge il fuoco sulle labbra e White Lies di Isabel del Greco

Ciao a tutti, sono Maika e torno dopo qualche giorno, con una lettura particolare come lo è il suo genere!!! Tenete un secchio d’acqua gelata a portata di mano, perché conoscere Rouge e Annalisa, vi farà accaldare per bene!

rouge il fuoco sulle labbraSinossi:

Lei, labbra di fuoco, perennemente rosse con il suo inseparabile rossetto rouge di Chanel, sempre a caccia di uomini, di sesso, di avventure erotiche. Perché le labbra rosse di una donna sono assimilabili a un’arma di distruzione di massa. Lo dice lei stessa: sono una troia. E il suo uomo la ama per questo. Lo dice nel racconto Lo studente: “Io ti amo. Mi sono innamorato di una troia, e l’ultima cosa che voglio è scambiarla con una santa.” Dieci splendide, eccitanti novelle che formano una unica storia a puntate, frammenti di una vita vissuta al massimo per il massimo piacere. Una donna forte e potente come tutte le donne sensuali, remissiva e succube, volontariamente, come tutte le vere femmine che sanno comandare fuori dal letto e farsi comandare nel letto. Ma siamo certi che è ubbidienza? Non è che ci danno la dolce illusione di condurre il gioco, mentre siamo le loro prede? Donne cannibali da cui è un piacere farsi divorare. ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO

Autore: Isabel del Greco
Titolo: Rouge il fuoco sulle labbra
Editore: ErosCultura
Genere: Eros piccante
Data pubblicazione: 13 gennaio 2018
Pagine: 168
Prezzo e-book: Euro 4,99

Recensione

Rouge è una donna bellissima. Rouge, rosso come il colore dei suoi capelli e del suo immancabile rossetto Chanel che la contraddistingue. La sua vita viene snocciolata e raccontata in parte, attraverso le 10 novelle delle quali è composto il romanzo: il rapporto con il sesso e gli uomini della sua vita, non solo quelli occasionali.

Sì, perché Rouge è “tristemente sposata” con Antonio, un rampollo dell’alta società Milanese; lui raccoglie i frutti della famiglia, facendo finta di lavorare, sfruttando la laurea in legge e la parlantina da avvocato. Purtroppo la lingua la fa lavorare soltanto così…

Ecco che in questa vita infelice, Rouge troverà la scappatoia in Giorgio, il suo amante. Non assisteremo ad una serie di amplessi ripetuti con questo uomo e una storia noiosa con colui che ama profondamente… ma sarà molto più complicato, come lo è la vita della protagonista.

“Nella mia testa, finché non mi fai tua, sono di chiunque”

In attesa del suo bel lieto fine… vi assicuro che si darà molto ma molto da fare.

White liesSinossi:

Annalisa è una studentessa-modello, con una famiglia perfetta, un fidanzato perfetto, una vita perfetta. Ha solo un problema: vuole di più. L’incontro con la misteriosa Rouge, avvenuto in un locale alla moda della movida milanese, le dischiude all’improvviso nuovi e desiderabili orizzonti di trasgressione e avventure erotiche. Annalisa scopre in se stessa voglie e appetiti inaspettati, che la inducono a stravolgere la propria vita dalle fondamenta. Zittire la propria ragione, abbandonandosi all’istinto, le pare a un tratto l’unica scelta possibile. Guidata dalla torbida presenza di un insospettabile amico di famiglia, Annalisa scopre così che il sesso va ben oltre i baci rispettosi e le mani ben educate del suo fidanzato. Le ragazze di buona famiglia, però, non fanno certe cose, restano sui binari che sono stati tracciati per loro e, soprattutto, dicono sempre la verità. Per afferrare la vita che desidera e raggiungere inattese, elevate vette di perversione, Annalisa deve infrangere tutte queste regole, e imparare la sofisticata arte della menzogna. In fondo, sono solo White Lies, bianche, innocenti bugie. O no? ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO

Autore: Isabel del Greco
Titolo: White Lies
Editore: ErosCultura
Genere: Eros piccante
Data pubblicazione: 20 aprile 2018
Prezzo e-book: Euro 3,99

Recensione

Annalisa, 23 anni, da 3 è fidanzata con Andrea. Qualcosa in lei cambia… e la cambia radicalmente. Un incontro, uno scontro?? Qualcosa di molto più “piacevolmente traumatico” le farà vedere la sessualità sotto un altro punto di vista.

Ora le parole di Fede, la sua migliore amica, non le sembrano più del tutto sbagliate e inopportune…

“Che lo devi mollare lo abbiamo già detto”

Schizzo, Luciano e Andrea saranno figure importanti nella vita di Annalisa, soprattutto l’aiuteranno a capire, accettare e convivere con quel suo “cambiamento”. Tradimenti, bugie, segreti svelati… la scoperta dell’amore, condiranno questo “secondo tempo” molto intrigante.

Vi lascio con la curiosità ed un solo indizio:

“E’ il racconto dettagliato di come, una bugia bianca dopo l’altra, mi sono annerita l’anima… e ho scoperto che il nero è il mio colore”

la mia opinione

Non posso nascondere la difficoltà che ho trovato nei primi capitoli di Rouge. Non capivo la narrazione a “novelle”. E mi immaginavo soltanto una sorta di “cortometraggi porno”. Ma la mia tenacia mi ha fatto andare avanti e soprattutto non ho messo i paraocchi.  Non avevo mai letto un “ErosPiccante”, limitandomi all’erotico tanto in voga. Mi imbatto immediatamente in un linguaggio molto esplicito ma la mia riluttanza iniziale non implicava affatto questo. Mi chiedevo, “ma una serie di racconti, fini a se stessi, solo per descrivere una bella, intensiva e appagante seduta di sesso? … e invece no.  Proseguendo e calandomi nel genere, ho fatto mia la consapevolezza che parlare di sessualità, esplicitamente, è alla base… conscia di ciò, sono riuscita a cercare la vita, il disagio, i problemi, l’irrequietezza di Rouge, che va al di la dei rapporti carnali. E tutto mi è sembrato più semplice, reso unico anche dal bellissimo linguaggio di Isabel del Greco: fluido, ricercato, mai ripetitivo… e mano a mano ti rendi conto che sentir parlare di sesso in maniera così esplicita, non  è più così “fastidioso” e ti lasci trasportare dalla trama.

White Lies, molto peccaminoso anche lui, è improntato in maniera totalmente diversa ed è un vero romanzo, con una trama ben articolata, una vicenda molto particolare che porterà la protagonista a compiere il suo percorso interiore. Annalisa, nasce dalla costola di Rouge. E’ un personaggio già visto nel primo volume, ma non vi dico nulla. Non mi sbilancio e vi lascio la curiosità… Vi chiedo di non fermarvi all’ apparenza. Sì è vero, dovrete fare i conti con un “gran caldo”, ma andiamo verso la bella stagione….

Sicuramente adesso mi sento un po’ più peccatrice, ma ogni tanto ci vuole, no? Buona lettura!!! A presto, Maika.

38020034_2233151800240296_5027126896320577536_n

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...