Piccolograndeamore di Kateryna Strigo

Buonasera peccatrici, sono Maika e torno da voi con una bellissima scoperta. Una storia, che nella giornata di ieri, mi ha tenuta incatenata tra le sue pagine. Venite con me, vi racconterò il bellissimo amore di Konstantin e Katia.

piccolograndeamore

Sinossi:

Katia Volpato vive in Russia guadagnandosi la vita con due lavori. Lavoro n.1 sacro, come interprete per un’associazione che si occupa di adozioni internazionali di bambini. Lavoro n. 2 profano, come addetta ad un call center presso una hot-line per adulti. Una sera d’inverno, un incontro telefonico porta nella vita di Katia, Konstantin Kotov ex cecchino dell’esercito russo con un futuro da campione olimpionico, appassionato di armi da fuoco e cliente casuale che approda nel mondo delle hot-line per fare un semplice favore all’amico Anton. Tra i due nasce un coinvolgimento che presto li porterà al di là dell’etere dove muove i primi passi il desiderio che li spinge l’uno verso l’altra. Il loro primo incontro avverrà in un particolare momento di vita per entrambi. Un patto diabolico li legherà… Un patto ancor più diabolico li slegherà e il vile denaro apparirà come merce di scambio per una verginità inventata, un bambino da mettere al mondo dietro compenso e un altro, orfano, a cui Katia vuole arrivare ad ogni costo. Il suo Piccolograndeamore. Fin dove può spingersi Katia per amor suo? Che prezzo si può essere disposti a pagare per un bambino? I fantasmi del passato di Katia e Konstantin inseguiranno i personaggi in un romanzo a due voci, dove agli incontri telefonici, seguiranno quelli sotto le lenzuola e dove i colpi di scena arriveranno fino all’ultima pagina

Autore: Kateryna Strigo
Titolo: Piccolograndeamore
Editore: Self publishing
Data pubblicazione: 15 aprile 2018
Prezzo e-book: Euro 2,99

Recensione

Lei è Katia Volpato. Una triste vicenda familiare e una bruttissima storia fallita alle spalle che l’ha segnata, la porta fino in Russia dove ha l’opportunità di sfruttare la sua laurea facendo l’interprete: questo il primo lavoro, quello ufficiale. Poi c’è il  secondo, di lavoro, che le permette di arrotondare per poter coronare il suo sogno…

“Ciao Sono Kat. Sono qui per te”

Così si presenta, quando risponde alle telefonate nella hot line dove lavora. Proprio qui, per un caso fortuito, ascolta quella voce che l’ammalia: la voce di Konstantin.

Konstantin è un ex cecchino dell’esercito russo, fa l’istruttore di tiro… e potrebbe essere lui, il prossimo campione olimpico. Certe volte dover fare un favore ad un amico, ti cambia radicalmente il destino, nel vero senso della parola.

Quelle telefonate, quei giochi erotici senza mai vedersi… quella domanda tipo, cosa vorresti ora?

“Vorrei una bocca da baciare”

Attrazione, sintonia, complicità… la voglia di incontrarsi, la paura di “riconoscersi”, la paura di deludere. Un incontro che non va come deve andare, almeno non quella sera. Quella disavventura che li fanno conoscere in una circostanza diversa e una serie di malintesi, pregiudizi o giudizi troppo affrettati… e poi quel patto…

Una storia che si tramanda, ancora un accordo, anzi due contratti con tre contraenti diversi. Un sacco di soldi e benefici per tutte le parti in gioco. Per rispettarlo però, bisogna mettere in tavola delle carte false… in mezzo a queste carte però spunta l’eros. E’ attrazione, passione… o solo e ancora inganni???

“Quali sono i sentimenti che la animano? Cupidigia? Venalità? Peggio? Sento rabbia nei suoi confronti”

Una storia che si snocciola piano piano, senza perdere mai di vista gli obiettivi. Una carambola di eventi e di emozioni che coinvolge tanti personaggi che si amalgamano bene alla trama, necessari, anzi fondamentali a far sì che il patto venga onorato…

“Nella vita, cosa conta di più? La realtà pura o come la percepisci?”

la mia opinione

Sarà perché amo la musica e sono figlia degli anni ’70? Piccolograndeamore, mi ricordava Baglioni e se per associazione, fosse anche questo un capolavoro??? si, si, la curiosità è femmina ed io amo le scatole moooolto chiuse! Non leggendo neanche la sinossi, mi avvicino in punta di piedi alle prime righe. Non so perché mi intriga subito, sarà che vedo quel 13 febbraio a me molto caro ed “associo”… bando alle ciance, pagina dopo pagina, faccio un viaggio lunghissimo e bellissimo con Katia e Konstantin. La trama a grandi linee è stata un po’ anticipata. Ma non vi ho raccontato di quanto questa storia mi abbia “sconquassata” in maniera piacevole. La classica frase, non “riuscivo a staccarmi”: vero! Kateryna ha un linguaggio scorrevolissimo, piacevolissima da leggere. Il punto di vista è quello dei personaggi, ognuno con la sua dialettica… molto piacevole quel “gattina”, che cambia nel contesto. Molto Hot e provocante prima e tenero poi. Katia o Kat, è riflessiva, prudente, spaventata in certi versi… e molto brillante e intraprendente in quello che il suo secondo lavoro le richiede. Li ho sentiti molto, in ogni loro titubanza, impacciati nei loro approcci… nello svelare i propri sentimenti. Ma non immaginate in che lidi vi porterà questa storia. Sono sicura che vi ruberà il cuore… e in certi momenti vi farà sentire anche molto caldo, rimanendo sempre nei suoi toni “delicati”.

Chiudo chiedendovi: cosa non fareste per il vostro piccolograndeamore?

Che aspettate, correte a leggere… aspetto vostre notizie. Ed io tornerò presto con un’altra storia! La vostra Maika, la nottambula, vi lascia augurandovi una buonanotte!

38029029_2233150690240407_8698156180037435392_n

 

 

Un pensiero su “Piccolograndeamore di Kateryna Strigo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...