Recensione di “Nessun Legame” di Ivy D. Morgan

Ciao a tutti dalla vostra Thammy, oggi voglio parlarvi della mia ultima lettura in anteprima. Lettura molto piacevole! 

36865701_2209668579255285_2861802113086783488_n.jpg

Titolo: Nessun Legame
Autore: Ivy D. Morgan
Edizione: Self Publishing
Genere: New Adult
Data di pubblicazione: 12/07/2018
Data Cover Reveal: 27/06/2018
Pagine: 275
Prezzo: 2,99 €
Formato: all’inizio solo ebook, il cartaceo sarà disponibile in seguito
Finale: Autoconclusivo
Narrazione: 1a pers femminile, 1a pers maschile
Pagina Autrice: https://www.facebook.com/Ivy-D-Le-mie-Storie-2265792630112577/

 

Sinossi:

Jonathan. Un passato solitario e turbolento da cui fuggire.
Un presente fatto di sopravvivenza e solitudine.
Valerie. Un passato sofferto e doloroso da dimenticare.
Un presente fatto di rinunce e assenze.
Estremamente diversi, eppure così simili.
Un evento improvviso e violento li porterà a incontrarsi e a entrare in punta di piedi l’uno
nella vita dell’altra. Nonostante la ritrosia di Valerie a lasciarsi andare e il timore di
Jonathan di legarsi a qualcuno, sapranno capirsi e sostenersi come solo due anime affini
possono fare.
Il passato beffardo, però, si farà avanti in maniera del tutto inattesa, scombinando le loro
vite in maniera imprevedibile.
Saranno in grado di scrollarsi di dosso timori e inquietudini o continueranno la loro vita
senza cedere al bisogno d’amore?
Recensione
Questo romanzo racconta la storia di due “anime spezzate dal passato” che si incontrano per caso, e dal primo momento si riconosceranno come “affini”…
Jonathan e Valerie, le loro anime riconosceranno nell’altro dolori simili, paure, insicurezze, senso di solitudine comuni. Due passati diversi ma altrettanto atroci li ha cambiati, forgiati, portandoli ad essere quello che sono oggi: due persone con un bagaglio sulle spalle che li ha portati a pensare di se stessi di essere “rotti… sbagliati”
Ma l’amore a volte sa essere piu forte di tutto…
Potrà l’amore, quello con la “A” maiuscola, quello vero! Abbattere tutte le barriere che i nostri protagonisti si sono costruiti in torno per difendersi? Riuscirà a superare tutto quell’orrore, quella violenza, quel dolore e portare un pò di pace, di serenità nelle loro vite? Che pensavate che vi raccontassi tutto?? No!! Dovrete leggerlo e ne vale veramente la pena!
 la mia opinione
Non conoscevo questa autrice e ammetto che sono rimasta piacevolmente sorpresa, mi è piaciuto il suo modo di affrontare due argomenti, cosi delicati e atroci, come la violenza domestica, l’abbandono e la violenza sessuale, è riuscita a trasmettermi ogni emozione, tormento, angoscia dei protagonisti, gli incubi, le crisi di panico, la fobia nell’essere toccati… Basta non dico altro o rischierei di rovinarvi la lettura. Spero solo di avervi convinti a leggerlo
Eccovi un estratto del romanzo: 

 

…”Sbuffo e lui riprende. «Val, è tutto okay. Ultimamente entrambi abbiamo detto e fatto cose delle quali ci siamo pentiti. Chiudiamola qui, se per te va bene». «Quello che hai fatto tu è stato più piacevole», borbotto, facendogli fare una risatina. «Jonathan, voglio che tu sappia che non penso nulla di quello che ti ho detto quella notte». Ci guardiamo a lungo negli occhi. «Lo so. E credo di sapere perché hai parlato così». Il mio cuore salta un battito: che abbia davvero capito che il mio era solo un modo per allontanarlo? Perché quello che provo per lui, forse, va al di là dell’amicizia? Si passa una mano tra i capelli in maniera nervosa. «Per questo ti ho detto di non parlarne più. Siamo amici e vorrei che questo non cambiasse». «Certo, lo vorrei anche io». «Vedi… non tutti vogliono davvero che i propri desideri si avverino». Per qualche istante rimango spiazzata dalle sue parole. Lo guardo negli occhi, e quello che vi leggo mi lascia senza parole. «Val… alcune persone non si sentirebbero a proprio agio a vivere davvero quello che desiderano. A volte, quello che vorresti non è davvero alla tua portata, adatto a te e alle tue esperienze passate». «Stai parlando di te? Ci sono cose che desideri, ma che non vuoi si realizzino?» Tentenna e io spero che stia per dirmi che ho capito male. Fissa un punto alle mie spalle col chiaro intento di non guardarmi negli occhi. «Vorrei una vita normale, come tutti. Un lavoro, una famiglia… una persona accanto. Ma so che non saprei gestirle. Non sono in grado di dare stabilità a qualcuno. Non potrei, ad esempio, fermarmi per sempre in un posto». La certezza che si stia riferendo a noi e al nostro rapporto mi fa provare una sensazione di vuoto alla bocca dello stomaco. All’improvviso mi sento tremendamente sola”…

 

Ecco alcune notizie sull’autrice:
Biografia autore Ivy D. Morgan è lo pseudonimo scelto dall’autrice per pubblicare il suo primo libro. Ama la lettura dall’adolescenza, ma ha sempre preferito storie poco romantiche. I suoi autori preferiti, infatti, sono Stephen King, Jeffery Deaver e Patricia Cornwell. Solo da pochi anni ha scoperto la scrittura e, di conseguenza, la lettura del genere Romance nelle sue mille sfaccettature.
Ivy D. – Le mie Storie
Scrittore
Vi dò appuntamento alla prossima recensione , baci baci Thammy

 

QUI IL MIO VOTO: 38202848_2233889573499852_5587519630508818432_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...