Big Apple di Marion Seals ( Living NY Vol.1)

Peccatriciiiii, la pazza di Maika è ancora quì con voi per raccontarvi…. una storia meravigliosa!!!! Le sue 400 e una manciata di pagine mi hanno fatto provare tutte insieme le emozioni del mondo!!! Wowwww!

big appleSinossi:

Dora e Lex. Assistente personale e grande capo. Giovane e ambiziosa, lei, miliardario e casanova, lui.
Sì, avete ragione, gli stereotipi ci sono tutti, e… no, non è un romance come quelli che avete letto finora. “Mi chiamo Dora Monroe, ho venticinque anni e vivo a New York. Che culo, direte voi.
Vivo nella parte brutta di New York: il Bronx.” Fedora Monroe, per gli amici Dora, originaria del Connecticut, lavora in una famosa casa editrice della Grande Mela, come assistente personale del proprietario, in attesa della grande occasione.“Speravo di farmi notare abbastanza in fretta, ma dopo ben 743 giorni – sì, avete letto bene, SETTE-CENTO-QUARANTA-TRE, li ho contati – ancora nessuno si è inginocchiato ai miei piedi per supplicarmi di correggere le bozze di chicchessia. Chi dovrebbe promuovermi? Il mio capo, ovviamente. Chi è il mio capo?” Alexander Maximilian Stenton III, rampollo di una delle famiglie più ricche e in vista degli Stati Uniti, tanto bello e intelligente, quanto presuntuoso e dispotico. “Il mio nome è Alexander Maximilian Stenton III, ma gli amici mi chiamano Lex e la ragione non me la ricordo più. Nasco in una famiglia alto-borghese, con infiltrazioni nobili da parte di madre. La mia bisnonna sposò un conte e questo fa di noi i privilegiati tra i privilegiati. Ovvio che non conterebbe un cazzo se non fossimo anche schifosamente ricchi.” Ecco che, quando il romanzo di un’autrice di punta della casa editrice rischia di non essere pubblicato nei tempi previsti, Dora ha la possibilità di fare ciò per cui è nata: l’editor. Da qui, complice un segreto professionale che se rivelato farebbe perdere milioni di dollari, le vicende di Dora e Lex si intrecceranno in un incastro (im)perfetto di emozioni: litigate, sesso sfrenato e un’antipatia reciproca saranno gli elementi costanti del loro rapporto.
A tutto questo si aggiungeranno le vicende dei loro amici e conoscenti che, tra situazioni pericolose e imprevisti comici, faranno da sfondo a un legame che andrà crescendo di giorno in giorno a dispetto dei due protagonisti. Riusciranno Dora e Lex, così in apparenza inconciliabili, a trovare un punto di incontro? O il loro orgoglio e la diffidenza reciproca li allontaneranno per sempre?

Il primo capitolo di una nuova serie, autoconclusivo.

Autore: Marion Seals
Titolo: Big Apple (Living NY Vol.1)
Editore: Self publishing
Data pubblicazione: 20 gennaio 2016
Prezzo e-book: Euro 0,99 gratis con Kindle Unlimited. Disponibile anche il cartaceo.

Recensione

Alexander Maximilian Stenton III, ma che razza di nome é? Il nome la dice lunga sulla sua provenienza, la sua posizione… e del suo conto corrente. Ma tanto lui non ha bisogno di presentazioni e per i suoi amici è solo Lex.

“Trentacinque anni portati benissimo, moro, un fisico da reato, occhi verdi come brughiere irlandesi e due fossette da mordere. Per il resto uno stronzo anaffettivo totale”.

Fedora Monroe. E’ da quando si è impossessata della ragione, che si fa chiamare Dora. Odia il suo nome ed occhio a non pronunciarlo, perché riuscireste a farla andare su tutte le furie. Ma ogni volta sentirlo dall’interfono dal suo superiore, le si drizzano tutti i capelli… soprattutto se le commissioni da sbrigare sono inviare dei fiori o ancor peggio comprare regalini succinti per la sventola di turno. Ma cavolo, lei laureata, intelligente, una dote innata per l’editing… non è sprecata per certe mansioni, in una delle più famose case editoriali di New York? Eh già, il gioco è bello quando dura poco… e dà il bel servito a quell’egocentrico del suo capo.

…Ma non aveva fatto i conti con quella proposta… quasi la realizzazione di un sogno, avrebbe svolto proprio il lavoro sempre sognato…

…Un patto che porterà a risvolti strani, situazioni nuove, sentimenti sconosciuti… e tanti nuovi personaggi. Sarà proprio la conoscenza con due occhietti neri, incastonati in un visino caffè-latte, a dare i primi segni di cambiamento… un cambiamento che si aspettavano in parecchi e nel quale sperava una persona in particolare.

Tantissimi personaggi gireranno intorno al riccone e alla sua Cenerentola. Ognuno di loro avrà il suo posto di rilievo. George, Luther, Randy, Thomas, Judith e i rispettivi genitori…  saranno pedoni importanti di questa scacchiera dove qualcuno prova a mangiare qualcun altro… ed io vi chiedo: secondo voi avverrà lo scacco matto??? Inteso come: l’amore vincerà??? Riusciremo a vedere insieme il Re e la Regina?? Ops, ma Dora non è proprio un’aristocratica… il che comporterà non pochi problemi…

la mia opinione

Mi sento piccola piccola di fronte all’immensità di questa Autrice. Il Rare Roma è stato galeotto e devo ringraziare un’altra bravissima scrittrice, Stefania Mortini, che mi ha portato da lei. Dietro consiglio di quest’ultima, ho preso in mano Big Apple. Non è una pubblicazione recente, ma se errare è umano perseverare è diabolico…. ho rimediato e mi sono perdutamente innamorata.

Non è stato difficile ritrovarmi immersa tra le pagine, vergate con un linguaggio brillante, scorrevole, intenso, ricercato… che insieme alla trama crea un connubio perfetto! A volte mi sono ritrovata a fare delle grasse risate, è veramente incredibile. E non chiedetemi come fa, senza scendere nei particolari per niente, a farvi assistere ad una scena di sesso epocale! Ecco la sua capacità di trasportarvi nella scena come fosse il set del vostro film preferito. Descrive con precisione senza mai risultare prolissa.

Non spoilerò, non vi toglierò il gusto, voglio solo dirvi che a differenza di quello che potreste pensare, dello stereotipo di bello e inavvicinabile e della sfigata senza soldi… no, non è quella storia anche se alcuni segnali ci sono. E’ molto altro. E’ un contenitore di sentimenti, emozioni… positive e negative che si fondono per darvi un segnale, quello finale… che in fondo niente è perduto.

“Per la prima volta mi sento maledettamente fortunato e forse dovrei iniziare a non dare più niente per scontato”.

Secondo voi, nella vita si cambia? Loro sapranno darvi la risposta giusta….

E voi, state ancora qui, andate a leggerlo!!!

Io tornerò presto con un’altra storia. Buona serata, la vostra Maika.

 

38029029_2233150690240407_8698156180037435392_n

P.S. Marion, ti ricordi parlavamo di stelle??? Che certe volte influisce lo stato d’animo  sulla lettura??? Le mie, sono “5 stelle Superior”, come il più lussuoso degli hotel! 🙂 . Io non so quale era il mio, di stato d’animo. So solamente che tra quelle righe, ho sognato, riso e sperato… sicuramente hai contribuito a renderlo migliore. Grazie di cuore!

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...