Recensione – I’m Yours di Katia Arduini

Buonasera Peccatrici, la vostra Maika, non in ferie purtroppo, continua a consigliarvi degli ottimi libri per quello che rimane della vostra vacanza, sotto l’ombrellone e per il rientro a casa. Stavolta la location è Los Angeles… se vi trovate da quelle parti, Kenneth Brent vi aspetta, insieme a Julia. Dite pure loro che vi mando io… avranno molto da raccontarvi!!!

i'm yours.jpgSinossi:

Kenneth Brent ha ventisei anni e ha ottenuto tutto dalla vita: denaro, donne, bellezza, potere. Ha un lavoro di successo e conduce una bella vita a Los Angeles, ma è un uomo arrogante e cinico, che non si fida di nessuno, solo di sé stesso, anche a causa di un passato difficile.
Permette a poche persone di stargli vicino: uno è Braxton, suo personal trainer e unico amico, l’altro è Robert, l’anziano autista di suo padre che conosce da quando era piccolo e considera come uno zio.
Julia Torres ha la sua vita a Venice: un lavoro tranquillo che condivide con la sua amica Paula e un bambino di sei anni da crescere da sola. Fortunatamente, ha la sua famiglia che le sta accanto, aiutandola e supportandola. È una che non si arrende, un’eterna sognatrice che crede nell’amore.
Che cosa succede se, grazie a uno scontro sulla spiaggia di Venice Beach, le vite di due persone così diverse s’incrociano? La città degli Angeli farà nascere la passione tra loro, ma non sarà una storia facile. Mentre il passato di Julia tornerà a farsi presente, Kenneth dovrà combattere contro i suoi demoni.
Riuscirà Julia a trovare la chiave giusta per aprire il cuore di Kenneth? La loro storia sarà abbastanza forte da superare tutto?

«Ti piacciono le montagne russe, Julia?», le parla con voce sensuale.
La ragazza lo guarda aggrottando le sopracciglia, chiedendosi il perché di una domanda del genere, «Sì, direi di sì…».
«Allora reggiti forte perché, se deciderai di continuare a frequentarmi, la nostra storia sarà una corsa continua. Un giorno ti sembrerà di essere sulla punta più alta dell’Everest, mentre il successivo ti sentirai sprofondare nelle viscere dell’Inferno. Sei pronta a prenderti questo rischio?».

Autore: Katia Arduini
Titolo: I’m Yours
Editore: Self publishing
Data pubblicazione: 14 dicembre 2017
Pagine: 258
Prezzo e-book: Euro 1,50

Recensione

Los Angeles. Non è semplice in una città popolata da più o meno quattro milioni di abitanti, che due ragazzi così diversi per estrazione sociale, per il tipo di lavoro, le diverse compagnie… che si incontrino più volte in pochi giorni e che soprattutto  bastino così pochi sguardi per… innamorarsi!

kenneth.jpg

Ma chi è Kenneth Brent?

“Tu… tu… sei per caso il produttore cinematografico Kennet Brent?”

Già, lui è quello lì: tra i giovani uomini più ricchi e potenti di Los Angeles. A ventisei anni può vantare più di un primato, compreso quello di poter scegliere, dove e quando, la ragazza diversa per passare qualche ora… non c’è bisogno di ricordarne poi il nome, perché per lui resteranno solo poche ore anonime di sesso appagante, niente più… perché il suo cuore non può provare amore. Quel muscolo ha dimenticato il rumore che può  produrre nel petto di una persona… svolge solo le sue funzioni vitali, non fa entrare nessuno, riservando solo un posto allo zio Rob e all’unico amico, Braxton. Non conosce amore… solo paura, rimpianto, rabbia… la non accettazione per quel passato funesto che gli ha tolto tutto, lasciandolo solo!

Ma quei due occhi così neri che incontrano i suoi, dopo un piccolo incidente, con un minuscolo terremoto…

“Tranquillo piccoletto. Ti sei fatto male?”

“Come ti chiami? Dov’è la tua mamma?”

julia.jpg…sono impossibili da dimenticare, sono bastati pochi sguardi a scaldare e sciogliere pian piano la corazza che lo avvolge e qualche piccolo battito si fa largo in quell’ampio torace…

Anche Julia non può vantare una gran fortuna in amore. Ma l’unione con quell’uomo che l’ha delusa le ha lasciato il regalo più grande che una donna può avere nella vita, un figlio, un meraviglioso marmocchio di 5 anni: Ryan. Lui e i suoi genitori erano tutta la sua vita, fino ad allora…

Uno scontro, altri incontri fortuiti e poi il vero appuntamento. L’odio iniziale reciproco viene lentamente soppiantato da un nuovo sentimento, quello che spaventa, che mette a soqquadro ogni certezza… quello che unisce, quello che allontana… quello senza il quale non puoi più vivere…

“Tutto questo potrebbe essere vero se tu lo volessi”

Riusciranno Kenneth e Julia a coronare finalmente il loro sogno d’amore? Nonostante Jason, Cheryl, Jordan e tutti gli imprevisti che si porteranno appresso? Vincerà Julia la lotta quotidiana con quel passato che non lascia tregua al suo giovane amato?

“Ho capito che ci sono tanti modi per essere felici, modi che fino a qualche mese fa ignoravo. Io ho scelto il mio e ho scelto te”.

la mia opinione

Sono due i motivi per i quali mi sono avvicinata a questo romanzo. Ricordate quante volte vi ho detto che leggo a scatola chiusa?? Per questo ho bisogno sempre di trovare quel qualcosa che mi porti ad una determinata lettura…  un consiglio, un’intervista le quali risposte mi incuriosiscono o semplicemente il passaparola. Con I’m Yours  è stato differente. Il titolo: lo stesso della canzone, la nostra canzone, mia e di mio marito. Ha segnato l’estate di 10 anni fa, nella quale ci siamo conosciuti e che noi abbiamo designato come nostra. Proprio in un’intervista chiesi se Jason Mraz c’entrasse niente con il suo romanzo: no, ad ispirarla sì una canzone ma  Savoretti ne era l’artefice. Il secondo motivo, prettamente estetico: ho amato immediatamente la cover. I suoi colori, le sfumature mi hanno colpito…  la tenerezza, la dolcezza e l’amore che immediatamente mi trasmetteva, tanto che ogni gara cover, era la mia prima scelta!

E’ così che mi ritrovo a parlare di Kenneth e Julia. Non dimentichiamoci che Kenneth entra nella mia lunga lista di fattori K. Per chi non lo sapesse, è il mio inconsapevole incontro con personaggi maschili che hanno il nome che iniziano con la lettera “K”. Un amore così “consolidato” che ho inciso su pelle come “Fattore K”.

Ho provato a farvi una panoramica di loro e della loro storia, come sempre rimanendo nel vago. Con certezza vi posso dire che è un romanzo che vi riempirà di emozioni, tutte positive! Perché è quello lo spirito con cui, specialmente la nostra protagonista, percorrerà ogni giorno della sua vita. Una ragazza estremamente concreta, che non si è mai abbattuta di fronte ad ogni problema… ma che piuttosto si è rimboccata le maniche ed ha affrontato ogni ostacolo a testa alta, forte dell’appoggio di una famiglia solida. Kenneth ha reagito diversamente alle avversioni della sua vita. Ha subìto, non ha affrontato. Ha scavalcato gli ostacoli, anche se questi puntualmente si ripresentavano… reagendo in modo sbagliato con gli affetti più cari e facendosi tabula rasa intorno. Bella l’evoluzione dei personaggi… e la dimostrazione che l’amore vince su tutto ma soprattutto che “l’insieme” crea il “tutto”!

Una storia scritta in maniera semplice e proprio con la sua immediatezza giungerà dritto al cuore. La sua delicatezza permetterà la lettura ad un vasto pubblico e il valore che dà alla famiglia è il suo punto di forza… e certe volte sono proprio i più piccoli, con la loro ingenuità ad insegnarci parecchio:

“Io ero convinto che il mio papà fosse cattivo, che non mi volesse bene perché era andato via quando ero  piccolo, ma adesso ho cambiato idea perché lui è tornato. Subito non sapevo se volergli bene o no, ma poi ho capito che anche i papà possono sbagliare”

L’autrice affida la sua penna ad un narratore esterno che con sapienza si calerà nei personaggi dando loro la voce al momento opportuno. Saprà indirizzarci in tutta la storia e soprattutto sarà un bravissimo cicerone nella città di Los Angeles. Ho sognato veramente di prendere un aperitivo, affacciata sul mare, nel tavolo accanto al loro, al Whiskey Red’s… Ho anche provato, veramente, ad allungare l’orecchio, ma mi sono persa ascoltando il canto del mare… e li ho lasciati vivere il loro sogno!

Ora invito voi ad andare a trovarli! Le indicazioni le avete tutte… Maika la nottambula vi augura una buona serata, e… Kenny, mi mancherai!

38041971_2233151453573664_3821927479283548160_n (2)

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...