Recensione – A Fuego Lento e A Fuego lento 2: l’inganno e la vendetta di A. D. Viga

Buona sera a tutte le mie peccatrici (e peccatori). Sono giorni che vi parlo di loro, più o meno conoscete i loro nomi, ma non sapete che vi aspetta un viaggio bellissimo e avventuroso, dalla Spagna verso New York, sbirciando un po’ il Tibet, soffermandoci a Dubai… e chissà che non vi riporti in Italia… venite a scoprirlo!

cover a fuego lento 1

Sinossi:

A fuego lento di A. D. Viga: Victoria è una trentottenne spagnola, sposata da vent’anni con il ricco alberghiero Raul Mathias Calabresi. Lui è un uomo dispotico e maniaco del controllo che la tiene imprigionata in un ruolo che non le appartiene, rendendola schiava del suo egocentrismo. Un giorno, inaspettatamente, Victoria scopre di avere il cancro e si rende conto di aver sprecato tempo prezioso a inseguire una vita coniugale “quasi perfetta”, a fianco a un uomo che per anni l’ha trattata come un oggetto, sottraendole l’autostima e la gioia di vivere. Victoria comincia così ad affrontare le tappe del doloroso cammino per salvare anima e corpo. La fuga a New York e un nuovo travolgente e passionale amore riusciranno a cancellare i ricordi del cuore anche quando il passato, osservato da un nuovo punto di vista, tornerà a bussare alla sua porta? Sarà possibile per lei essere felice senza accettare compromessi? Un’emozionante storia di riscatto e di rinascita in cui si intersecano amore, erotismo, amicizia, gioia e passioni impetuose.

Autore: A. D. Viga
Titolo: A Fuego Lento
Editore: Self publishing
Data pubblicazione: 19 luglio 2018
Prezzo e-book: Euro 2,99

a fuego lento 2Sinossi:

Raul Mathias Calabresi è ormai certo di aver raggiunto la tanto bramata serenità, infatti a Dubai riprende completamente in mano la propria vita e con l’aiuto e l’amore di Victoria riesce ad allontanare i demoni interiori che lo avevano braccato negli ultimi anni. Un giorno bussa alla loro porta una ragazza dall’aspetto goffo e ingenuo, ma che riuscirà a insinuarsi nelle loro vite con l’intento di stravolgerle. Così Raul, defilatosi dal ruolo di carnefice inconsapevole a causa del suo bipolarismo, diventa la vittima prescelta di una folle vendetta ordita ai suoi danni, in cui i fantasmi del passato torneranno prepotentemente a bussare spingendolo in promiscue e ambigue situazioni. Chi è la persona che vuole decretare la fine di un grandissimo amore come quello tra Victoria e Raul? Il sequel di A fuego lento è un mix pazzesco di adrenalina, suspense, ossessioni, passioni, forti ambiguità ed erotismo.

Autore: A. D. Viga
Titolo: A Fuego Lento 2: L’inganno e la vendetta
Editore: Self publishing
Data pubblicazione: 23 luglio 2018
Prezzo e-book: Euro 2,99

Recensione

A Fuego Lento

A Raul Mathias Calabresi, saranno le sue origini per metà cubana e l’altra italiana, a dargli quell’aria così dannata, con i colori così contrastanti, tra pelle olivastra e occhi di un verde così bello e impossibile da descrivere…

raul.jpgEra praticamente un ragazzo quando conobbe e si innamorò follemente di Victoria. Lei è tutta la sua vita, la madre dei suoi figli, la donna che ha amato… e che continua ad amare a modo suo, con la sua follia, la sua superbia, con le sue manie di controllo che lo rendono a tratti insopportabile…

victoria.jpg

Victoria Lunas Damante, all’età di 38 anni è madre già da un ventennio e sembra ancora una ragazzina. Il suo corpo non è stato tradito dall’età e dalle gravidanze, ma il suo cuore…

…Quello che stato donato a quell’uomo trasformato dal tempo. Non è solo diventato l’Albergatore più ricco d’Europa, sarà colui che deterrà la chiave di quella gabbia dorata che per Vittoria rappresenta il matrimonio.

“Victoria era completamente in balia dell’incantatore di serpenti… bellissimo come un adone, pericoloso come uno scorpione del Sahara”

Poi quella scoperta, il mostro dentro di lei, annidato nel suo stomaco. E’ proprio il cancro e la paura di perderla per sempre, che scatena in Raul una sorta di cambiamento e la conseguente reazione a catena…

Perdersi, cercarsi… amarsi ancora e dirsi addio per sempre. Un volo, quello per New York… e lui…

nyle

 

“Io riesco anche a essere amico delle donne, il sesso lo faccio per altri motivi; sono anni che non provo più un sentimento decente. Avrei davvero voglia di stringere qualcuno da amare, anche solo per poche ore”

Nyle Balsamo, meglio conosciuto come Nyle Snake – lasciate spazio alla fantasia e capirete il perché di questo “nomignolo”- entrerà  come un uragano e soprattutto inaspettatamente nella vita di Victoria. La sua sarà una presenza tutt’altro che marginale e sarà necessaria per la nostra protagonista a far chiarezza dentro di se… e perché no, anche Nyle dovrà fare i conti con il suo trambusto interiore.

Due uomini così simili e dissimili nel loro decennio di distanza…

“Occhi verdi per entrambi, alti, scultorei, naso perfetto, bocca carnosa (…) Nyle sincero, Raul bugiardo, dannatamente falso. Trasse una conclusione per nulla piacevole, in realtà Nyle era la versione più giovane di Raul, si somigliavano parecchio nei tratti somatici ed era forse la motivazione che la spingeva quasi a detestarlo”.

Farà Victoria la sua scelta?

A Fuego Lento 2 – L’inganno e la vendetta

Una bella analisi interiore per Victoria che prenderà, forse, consapevolezza dei suoi sentimenti. Raul dal canto suo, ha accettato, lottato e apparentemente vinto la lotta contro quei “problemini” che lo rendevano così irascibile… (ma solo? 😉 )

Ma i suoi demoni, quelli sono stati sconfitti o soltanto assopiti? E se il passato tornasse prepotentemente a rompere tutti i nuovi equilibri?

Ancora una volta il triangolo amoroso prenderà vita ribaltando tutte le certezze… scatenando uno tsunami di eventi e sentimenti.

Mi fermo qui! Perché ogni parola e ogni riga… ciascuna pagina dovrà essere vissuta, amata e odiata, respirata come ossigeno… che darà vita ad una storia meravigliosa e un finale… WOW!!!

la mia opinioneRaul Mathias Calabresi è titolare di una serie di alberghi a sei stelle, disseminati per l’Europa! Le stesse sei stelle che merita questa duologia! Sì, inizio subito così, al contrario.

Sappiamo ormai che i social sono i veicoli più facili e immediati per conoscere autrici, che siano  emergenti o affermate. Con loro oggi si ha un contatto più “umano” piuttosto che distaccato e come lo era una volta, da dietro una pagina! In un tempo dove spesso si dice: “si stava meglio prima quando non avevamo nulla di tutto ciò”… Beh, io amo questo “presente” che mi ha fatto conoscere, in questo mondo virtuale, A.D. Viga, “la donna”, per mezzo di interviste, interventi nei vari post… ed ora finalmente e per fortuna, anche come autrice. Qualche romanzo impiega più di qualche pagina o capitolo per catturare l’attenzione, per calamitarti dentro la storia. Con lei mi ci sono trovata dentro con i piedi e tutto, immediatamente! Folgorata dalla bellezza di un uomo “spietato” e “ambiguo”… E con il cuore subito a pezzi per quel mostro che ha provato ad insediare Victoria… e tutto il resto è: una duologia meravigliosa!

Un continuo saliscendi di eventi e di emozioni, dove i periodi di “tranquillità” sono quasi un’utopia, quelli che bastano a darti il respiro… per soffrire ed amare ancora ed ancora. Una storia snocciolata, particolareggiata, messa a puntino da un narratore esterno, che spesso anticipa senza mai rovinarti la sorpresa! Perché in definitiva le intenzioni poi non sempre coincidono con la piega che andrà a prendere il romanzo, stupendoci ogni volta. Sarà anche un bel viaggio con la fantasia nelle atmosfere andaluse di Ronda per trasferirci a Madrid e poi a New York. Un periodo necessario e importante ci porterà in Tibet alternandoci a Dubai… per “tornare” nel nostro Bel Paese.

Non è una semplice e tormentata storia d’amore! C’è un bel percorso interiore per tutti i personaggi. Non solo per Victoria, Raul e Nyle come già vi ho anticipato. Anche Jasmine, così dura e integerrima, Zoe e persino la pazza Cloe forse riuscirà a calmarsi… Tutti i personaggi hanno il loro spessore, un ruolo fondamentale e imprescindibile per intrecciare prima e per poter sciogliere poi tutti i famosi nodi della matassa! Ma poi non vi volete fare delle grasse risate con Pepe e Pirro??? Pepe sarà più di un fratello come anche Tricia… Fratello per chi mi chiedete??? e no, non vale, non vi posso dire tutto io!!! Scopritelo da soli 😉 .

Chiudo ancora una volta con il cuore in mano, svelandovi due cose che appartengono solo a me. Non cito le due volte precedenti, perché non è questa la sede adatta (trattasi di due trilogie), ma per la terza volta non ho dormito tranquillamente “incagliata” a tre quarti dalla fine… quella smania di sapere e di godermi il giusto epilogo… e vogliamo parlare dell’incessante sgorgare delle lacrime quando ho visto spuntare quella coda? Poi mi direte, se anche a voi avrà fatto lo stesso effetto…

Vi saluto così, con quest’appuntamento, si accettano anche commenti e confronti e mi sentirò più umana anche io e meno con la testa fra le nuvole!!!

Maika vi abbraccia tutti e… alla prossima lettura!!!!

38029029_2233150690240407_8698156180037435392_n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...