Recensione – Salem Witches: The Truth di Alessandra Uscè

Buonasera peccatrici, sono Maika e torno da voi con il mio primo amore, il fantasy. Una storia diversa, ve ne accorgerete! Mettetevi a cavallo di una scopa, vi porterà direttamente a Salem, la città delle streghe.

salemSinossi:

Salem, 1692. In un mondo dove la caccia alle streghe regnava ormai in ogni luogo, presso Salem village si verificarono dei fatti che portarono alla morte di anime innocenti, perchè accusate di stregoneria, da giovani ragazze chiamate afflitte. Dorothy Good, una bambina di soli quattro anni viene accusata di stregoneria e inprigionata insieme a Sarah Good, sua madre. Assiste alle torture da parte dei puritani, abitanti di Salem e timorati di Dio. Essi le uccidono la madre, obbligandola ad assistere alla sua morte e con essa anche la sua anima verrà strappata via. La piccola Dorothy giura vendetta e divenuta adulta scopre di essere una strega pura,diretta discendente di Aradia, regina della magia, e mette in atto il suo piano di distruzione verso coloro che le avevano inflitto tanto dolore. Ma l’amore busserà alla sua porta, conoscerà e si innamorerà di James, un cacciatore di streghe. Intanto a Salem giunge una donna molto potente che si rivelerà non essere la persona che tutti pensano. Dorothy inizia a far giustizia per sua madre e le sue “sorelle” uccise ingiustamente, ma qualcosa di ancora più oscuro trama alle sue spalle e si ritroverà di fronte ad un’ ardua scelta. Il destino di Salem e quello di Dorothy è ormai segnato.

Autore: Alessandra Uscè
Titolo: Salem Witches: The truth
Genere: Dark Fantasy
Editore: Self publishing
Data pubblicazione: 26 luglio 2018
Prezzo e-book: Euro 0,99

Recensionedorothy 1Siamo nel 1962 e Dorothy Wood è una bambina di appena 4 anni, con il destino segnato già prima della sua nascita. E’ come uno stupido gioco, che inizia “la caccia alle streghe”… un gioco demoniaco che vedrà la morte di troppi innocenti… Come innocenti sono  gli occhi dei bambini, che saranno testimoni di eventi che le loro menti e i loro cuori, non dimenticheranno mai. Dorothy è una di questi. Alla sua tenera età può già “vantare” di possedere un’anima spezzata.

Quel giorno ha visto ciò che non doveva vedere, un qualcosa al quale non avrebbe dovuto assistere.

“Dorka, non permettere però all’odio di cambiare il tuo cuore, ricorda sempre chi sei e onora le tue sorelle.”

 In cima a Witches Hill ( la collina delle streghe), quel 29 luglio, un moto di rabbia e di vendetta inizierà a farsi strada nella mente di Dorothy. Mentre nel petto sente il cuore squarciarsi, privandola della sua bontà innata e dell’innocenza, quella forte stretta le fa sentire che forse una possibilità per lei può ancora esserci…

…Sognando di sentirla ancora, mette a punto il suo piano ed incontrerà chi sarà disposto ad aiutarla e chi a farla desistere… uno di questi rimetterà a posto qualche pezzettino di quel cuore infranto e forse riusciremo finalmente a sentirne il battito.

“Era molto bello, visibilmente affascinante, i suoi capelli castani medio lunghi legati in una coda, un bel fisico, i suoi occhi sembravano chiari ma di certo erano molto penetranti. Il mio cuore inspiegabilmente iniziò a battere più forte.”

 

james.jpg

“Il mio nome è James Osborne Prince”

Ma l’attrazione va oltre ogni logica, dove non esiste differenza tra bene e male, giusto e sbagliato… Si creeranno alleanze, che porteranno distruzione ma anche amore. L’inganno, l’odio, la vendetta e la morte saranno elementi preponderanti… E poi quella presa di coscienza che… assolutamente vi sorprenderà!

la mia opinione

Se non fosse per quel tocco dark, sembrerebbe quasi una favola moderna. Apro il libro e la mia fantasia già spazia,  immaginando di trovarmi in un ambiente riscaldato dal fuoco di un camino e di assistere al racconto di una nonna, nella fattispecie Dorothy, che narra ciò che è stato della sua vita… e di come è stata vittima della “caccia alle streghe”.

Perché è così che viene snocciolata la storia, dalla sua protagonista, in un passato non prossimo… che con meticolosa precisione ci racconta la provenienza delle streghe facendone una distinzione tra quelle buone e…   Non vi racconterò null’altro per non togliervi il gusto, piuttosto vi dirò di come mi ha piacevolmente stupita Alessandra Uscè. Mi piace un casino il suo modo di scrivere, scorrevole sì, ma dando quella sensazione di relax anche in  momenti di “alta tensione” cosicché non riesci a staccartene finché non ne vedi la fine.

Un dark fantasy dove non mancheranno sfumature di rosa e centrale sarà il rapporto tra una madre e una figlia,  terreno e ultraterreno. Assisteremo alla crescita della protagonista, un’evoluzione interiore che passerà attraverso una miriade di problemi da affrontare… che la forgerà e le insegnerà che oltre la vendetta esiste anche il perdono e che soprattutto quest’ultimo sarà necessario per raggiungere la sua pace interiore.

Un concentrato di tutto quello che cercate in un libro. Una bella trama, suspense, amore… un bel messaggio, che permette la lettura ad un vasto pubblico. Allora, che aspettate?

Il mio viaggio nella fantasia continua e a breve tornerò a deliziarvi con un’altra storia.

Buona lettura!!!

38029029_2233150690240407_8698156180037435392_n

 

 

 

 

2 pensieri su “Recensione – Salem Witches: The Truth di Alessandra Uscè

  1. Grazie infinitamente!
    Dire che mi sono emozionata è veramente dir poco! Grazie Maika per le tue splendide parole, questa storia ti è arrivata proprio come doveva, e ne hai colto l’essenza! Che dire? Non ho parole! Per me è una grandissima soddisfazione. Ti ringrazio con tutto il cuore, a nome mio e di Dorothy, certa che ti giungerà anche la nostra benedizione 😉Ti abbraccio forte ❤️😍😍😍

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...