Recensione – Un amore in bilico di Irene LeGentil

Ben ritrovate a tutte le mie peccatrici. Di nuovo la vostra Maika a farvi compagnia. E’ qualche giorno che ve ne parlo e giorni fa, il blog ce l’ha presentato, svelando la trama e la bellissima Cover. Oltre ad Alana Walker e Derrick Knight, vi presenterò Irene Le Gentil. Al suo primo romanzo, vi stupirà già con la sua “maturità”. Uno Sport-Romance che vi terrà incollati dalla prima all’ultima pagina!

victor-freitas-591621-unsplash (1)Sinossi:

Alana Walker è la ginnasta migliore d’America. O almeno così credeva prima di cadere, infortunandosi e bruciando la sua possibilità di diventare Campionessa Nazionale.
Lolita è una spogliarellista, sensuale e misteriosa. Ogni sera lavora al locale El Toro Rojo per arrivare a fine mese, ammaliando ogni uomo che posa lo sguardo su di lei.
Derrick Knight, affascinante e donnaiolo, è uno dei migliori atleti del mondo, ma è scostante, sia nella ginnastica che nell’amore.
Tutti nascondono dei segreti e le loro vite verranno sconvolte quando si incontreranno, un intreccio pericoloso che li porterà ad affrontare i loro demoni e mettere a rischio i loro sogni…
Riuscirà Derrick a scalfire la barriera di ghiaccio che Alana ha eretto intorno al suo cuore? Lolita sfuggirà alle grinfie del suo capo, il pericoloso Ramsey? I loro segreti rimarranno al sicuro?

Autore: Irene LeGentil
Titolo: Un amore in bilico
Genere: Sport Romance
Editore: Self publishing
Data pubblicazione: 14 settembre 2018
Pagine: 265
Prezzo e-book: Euro 2.99

Romanzo autoconclusivo.

Recensione

Champions Gymnastics. Lo definirei il “luogo” per l’eccellenza, l’ambientazione dove tutto ha inizio…

“Impegnati e raggiungerai i tuoi obiettivi. (…) Vivo secondo questi precetti, ogni mio respiro, ogni mio battito del cuore è dedicato a una sola cosa: diventare campionessa nazionale.”

card Alana.jpgLei è Alana e le sono servite poche parole a presentarsi. Lei ha perso completamente la fiducia su chiunque le gironzoli attorno, non si fa avvicinare da nessuno e sembra che la “solitudine” sia la sua migliore amica… anche se Mark si rivela un amico sincero, ma sarà solo questo?

DerrickDerrick Knight, di lui sappiamo poco. Le sporadiche notizie ci arrivano dai giornali sportivi… ultimamente più su quelli “modaioli” e di gossip, che parlano delle sue tante avventure amorose.

Inutile dire che la sua fama provenga dal suo passato d’atleta, anche lui ginnasta, a questo deve quel fisico scultoreo… Ma soprattutto, cosa ci fa, ora lui, a Dallas?

“I suoi capelli biondi spettinati gli incorniciano il volto come un’aureola di puro oro (…). Il cuore mi si ferma per un attimo in petto quando i suoi occhi di giada incontrano i miei di zaffiro…”

Ma lui sembra avere occhi solo per Lolita. Arrivato a Dallas, il suo bisogno impellente di un corpo femminile, lo porta subito al Toro Rojo e lì la vede ballare… Lap Dance, il ballo che prevede quel “palo”, quello che riesce a renderla unica nel suo lavoro… perché anche quella è arte, mescolata alla potenza sulle braccia, su tutto il corpo così sinuoso… un mix esplosivo e sensuale…

lolita.jpg

“Ti conosco?”                                                                                “Fidati, se mi conoscessi non ti saresti mai dimenticato di me”

Una ragazza sicura, sfrontata… che non ha niente in comune con la semplicità e l’umiltà di Alana. Entrambe però hanno un passato pesante alle spalle e un futuro che non si prospetta più che roseo. Mentre Alana si prefigge di vincere le Nazionali, per Lolita il futuro immediato si prevede oscuro, reso ancor più nero dalle avances insistenti del viscido Ramsey.

Ha tutte le caratteristiche del triangolo amoroso, ma sappiamo che non può essere così. Per ognuno di loro, conoscersi, segnerà un punto fondamentale nelle loro vite. Dove non ci sono ne vincitori ne vinti… Si dimostreranno tutti personaggi “positivi”, affrontando un percorso necessario che li faranno scavare nella profondità delle loro anime… arrivando a capire quello che deve essere della loro vita!

Una moltitudine di personaggi,  renderanno questa trama fittissima di eventi da cardiopalma. Sicuramente non ci sarà d’annoiarsi tra una parallela e l’altra e mantenere l’equilibrio su quella trave, fino alla fine… ci sembrerà quasi impossibile. Invece ascoltare i loro consigli, mi ha dato quel sangue freddo per arrivare fino in fondo e scoprire la “scelta”, conoscere tante verità… affrontando un futuro pieno di prospettive e… amore!

“Se solo avessimo parlato…”

la mia opinione

Chi mi conosce un po’, sa e mi apprezza prima di tutto per la mia sincerità… oltre come mi dicono, perché scrivo e parlo con il cuore. Non vi nasconderò che prima di leggere questo romanzo, ne avevo un altro per le mani, di tutt’altro genere, che mi stava prendendo tantissimo. Dopo poche righe ho pensato: “non sarà mica il solito cliché?”, quello del film americano… il sogno da realizzare e… NO, assolutamente no!!! Pagina dopo pagina mi sentivo dire “però”, “ah cavoli, pure le montagne russe”. Già, io le chiamo così quelle emozioni che mi abbassano e mi alzano il petto, per colpa di quel battito impazzito… questo è il segnale, quello mi dice quando sto amando la lettura, quanto questa mi ha trascinata in mezzo a quelle pagine.

Sto facendo i salti mortali e un po’ mi sento Alana con le sue “routine”, quando cerca di evitare gli errori, nei suoi mille allenamenti. Io sto cercando di evitare i miei, non facendo spoiler. Vi dirò però, che è una LEI (chi, a voi scoprirlo 😉 ), che racconterà tutta la sua storia,  dandoci la sua versione dei fatti e che ci renderà tutto così… velato di mistero! Non capiremo fino alla fine i pensieri, gli accadimenti, gli imprevisti e i sentimenti di Derrick… e di tutti gli altri. Vivremo quasi l’intero libro dei loro tormenti, verremo attratti come calamite dalle loro disavventure e tremeremo con loro perché tutto si appiani… perché tutto trovi la giusta soluzione. Attenzione solamente ad un passo, quando vi troverete di fronte a quell’innocuo pezzo di stoffa intrecciato… che pensate, non vi farà inciampare, piuttosto vi farà piangere a dirotto… le stesse lacrime che cancelleranno anni di bugie, enormi segreti e troppe paure (WOW).

Per Irene LeGentil, questo è il primo romanzo.  Lo trovo scritto molto bene, un linguaggio semplice che arriva al cuore di chiunque… privo di malizia e intriso di dolcezza. Una giovane autrice che attraverso il suo scritto manifesta una grande maturità. E’ proprio lei che con l’ausilio dei suoi protagonisti ci dà più di una lezione di vita, ricordandoci che prima di tutto, in qualsiasi rapporto, la fiducia è l’elemento essenziale. E’ questa che sconfigge la paura e ti fa affrontare qualsiasi problema con l’appoggio della persona che ci è affianco… con la quale non dovremmo mai avere dei segreti, perché il dialogo eviterebbe tanti malintesi, perdite di tempo…. e regalerebbe più tempo all’amore! L’evoluzione di Alana vi sorprenderà 😊

Avrete già capito che lo consiglio spassionatamente a tutti!!! Spero che, anche questo mio suggerimento vi faccia piacere.

Credo che ci sentiremo veramente presto, con un’altra meravigliosa lettura. Maika tornerà prestissimo, non è una minaccia ma solo un consiglio libroso!

38041971_2233151453573664_3821927479283548160_n (2)

 

 

 

 

Un pensiero su “Recensione – Un amore in bilico di Irene LeGentil

  1. Pingback: Recensione – “Quel bacio sotto il vischio: A Christmas Novella” di Irene LeGentil | Peccatrici Librose

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...