Recensione – “Un imprevedibile Natale” di Giovanna Mazzilli

Bentrovate Peccatrici. La vostra Maika torna con una bella novella di Natale! Ore spensierate, dolci e romantiche… Per questa atmosfera già festaiola! Non sapete cosa regalare ad una vostra amica… Seguitemi, sono sicura che questo piccolo romanzo vi piacerà!

giovannaSinossi

Daniel White è un newyorchese incallito dedito al lavoro e poco propenso al divertimento. Aspetta con ansia la grande occasione professionale e il suo obiettivo è diventare socio della Marshall Organization, l’azienda in cui lavora da sei anni. Quando, però, il sogno è finalmente a un passo dall’essere realizzato, qualcuno che non sopporta deciderà di mettergli i bastoni tra le ruote.
Per Leah Marshall la parola d’ordine è divertirsi. Per questo non è mai voluta entrare nell’azienda di famiglia. Ma quando il padre e il fratello la obbligano ad assumersi le proprie responsabilità, non le rimane altra scelta se non quella di accettare. Tuttavia, scoprire che Daniel White, l’uomo con cui ha un conto in sospeso, diventerà presto socio della società, rende più intrigante l’incarico.
Una folle voglia di vendetta convincerà Leah a seguire Daniel a San Diego e quest’ultimo si renderà conto che un tornado è piombato nella sua vita.
Quello che entrambi non hanno considerato è che il Natale è alle porte e che, con la sua magia, è in grado di trasformare ogni cosa. L’odio, per esempio, in un imprevedibile amore.

Autore: Giovanna Mazzilli
Titolo: Un imprevedibile Natale
Editore: Self publishing
Pagine:118
Data pubblicazione: 13 dicembre 2018
Prezzo: 0,99 gratis con Kindle Unlimited

recensione

L’atmosfera di New York in quel fine novembre è fredda come il cuore di Daniel White, che ha messo sottochiave, decidendo di alzarsi ogni giorno sempre con quell’antifona in testa “per te Daniel conta solo il lavoro, tu Daniel devi realizzarti, tu Mister White diventerai socio delle Marshall Organization”, accantonando ogni forma di affetto.

48362014_10213971995868686_2411305944051875840_n

“I colleghi mi chiamano Mr. Rapid perché arrivo, colpisco e vado via”

Ecco, questo è lui, vedete come si mostra? Con il suo piglio deciso e risoluto, sicuro di se… Sembra che niente lo possa scalfire, soprattutto se si tratta di una presenza femminile, che non rimane mai al suo fianco per più di un mese. Se poi è la classica “botta” isolata senza complicazioni… E’ semplicemente perfetto e poco “impegnativo”. Ma anche un “manager” come lui sbaglia, certe volte, a fare i conti. E se fino ad allora la parola lavoro è il suo mantra…

“Leah Marshall – Leah Marshall – Leah Marshall”

…Diventerà il nuovo tormentone, che ribalterà ogni certezza e invertirà qualche priorità.

48362014_10213971995868686_2411305944051875840_n

“Sono una Marshall, non ho intenzione di perdere”

Ma lei chi è? Vi sembra già di aver sentito quel nome? Lei è una ragazza bellissima quanto viziata, disinibita, esibizionista. In un certo senso si somigliano. Anche lei è molto sicura di se… Soprattutto se ripensa a quel conto in sospeso con Mister White, che la porta da lui proprio per mettere in atto la sua vendetta. Cosa vi aspettate, una guerra all’ultimo sangue? Una gara a squadre tipo Orgoglio Ferito VS Accordo Sfumato? Piuttosto, chi la spunterà?

In un nuovo scenario, che abbandona la fredda New York, per trovare una San Diego che non lascia spazio a ghiaccio e  neve, ma piuttosto li scioglie con il calore del sole e le onde del mare… Subiranno, anche i loro cuori, lo stesso effetto? Riusciranno a riscaldarsi, dimenticando antichi rancori, scoprendo magari… Ah no, finiamola qui!

Vi aspettano un centinaio di pagine per conoscerli ed innamorarvi, e chissà… Forse non solo di loro, perché una bella lettura abbinata alla magica atmosfera Natalizia, può fare miracoli anche a tanti cuori solitari…

la-mia-opinione

Avete presente quella curiosità smodata di sapere, conoscere… Per una affamata come me di libri, è il pane quotidiano. Allora un tag galeotto della mia amica Alessandra Cigalino, mi attira a Giovanna come una calamita. Mi arrendo a quella forza, iniziando a conoscere la sua scrittura proprio con questa novella. Mi bastano poche righe per capire che la mia amica ha sempre ragione. La sua scrittura brillante e mai banale, mi incatena pagina dopo pagina… Forse è sempre quella calamita, la stessa che sembra avvicinare più volte due “capoccioni” che non vogliono guardare nel profondo di se stessi. Se non fosse stato per l’intraprendenza di Leah, non staremmo neanche qui a parlarne. Ma soprattutto, spesso sentiremo quella sua  lingua “biforcuta” e bollente, che si alternerà a quella di Daniel (che pensate, non solo in quel senso 😉 ) , che a forza di battute al vetriolo, incomprensioni, paure, gelosie… Si apriranno a noi rendendoci partecipi passo passo del mutare dei loro sentimenti, quelli che li renderanno finalmente consapevoli che…

Perché sì, loro due saranno costretti a vivere a stretto contatto e… Vi ricordate quella vendetta?

“Sottile è il confine tra odio e amore. Basta un battito di ciglia per far cambiare la situazione”.

Ecco, forse quelle convinzioni che Daniel aveva, si stanno sfaldando. Ma può, un uomo come lui, nella sua compostezza e dedito al lavoro, rammollirsi per una donna? E dal suo canto suo,  Leah sta gettando alle ortiche quella vita di superficialità costruita a fatica…

Vi sembra fantascienza? Non sarà invece, che l’atmosfera Natalizia sarà complice di un amore represso per troppo tempo…

“Siamo solo noi gli artefici del nostro destino. Basta così poco per essere felici”.

… Perché solo quando si sente il cuore sanguinare, ci si accorge di averlo sempre avuto e di aver sottovalutato il suo potere. Lasciarlo parlare, vivere… Donarlo… Significa saper ascoltare, comprendere, ricevere indietro tutto quell’amore, amplificato di un sentimento reciproco.

Una breve, intensa storia d’amore. Che rende unico ogni gesto, ogni momento, ogni simbolo… Ogni SEGNO! Ricordate quest’ultima parola…

Non mi resta che augurarvi buona lettura, perché sono stra-convinta che seguirete il mio consiglio… Anche come regalo di Natale!

La vostra Maika vi rimanda al prossimo appuntamento, ci aspettano tante belle novità!

38029029_2233150690240407_8698156180037435392_n

Link d’acquisto:
https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=tf_til&t=peccatricilib-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B07LBXB99T&linkId=7cd28cc70010d1a86e165be6e87bcf2a&bc1=000000&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066c0&bg1=ffffff&f=ifr

2 pensieri su “Recensione – “Un imprevedibile Natale” di Giovanna Mazzilli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...