Recensione di Ombra di Alice Sten

Ecco a voi la recensione di Ombra di Alice Sten.

41iaovafn1l

JOOSEF
Io non vivo, esisto.
Io non respiro, annaspo.
Io non provo nulla, io sono il nulla.
L’oscurità è la mia unica alleata.
Sono diventato capace di fondermi con la notte poiché entrambi siamo fatti della stessa sostanza: silenziosi, oscuri, inevitabili.
Il buio è il mio gemello, è il mio elemento e in esso pondero, mi muovo, abito. Il buio è intorno a me, dentro di me.
Una terribile notte mi ha strappato tutto ciò che di più puro costellava la mia vita, avvolgendolo, divorandolo fino a disintegrarlo e, da allora, le tenebre sono diventate la mia pace e il mio tormento.
Adesso sono pronto: nulla fermerà la mia avanzata, nessuno si frapporrà tra me e il mio unico, spietato, ma doveroso obiettivo. Sarò implacabile, avrò occhi e orecchie ovunque, rifletterò la mia vera natura, trasformandola in una forma indistinta ma inesorabile, proprio come la vera essenza delle ombre.
Perché è proprio questo ciò che sono diventato: evanescenza, fumo, ombra.

SÄDE
Chi può avere la fortuna di affermare di non aver mai dovuto affrontare problemi di alcun genere nella propria vita?
Credo pochi, ed io non posso annoverarmi tra questi eletti. Nonostante la mia giovane età, molti pesi gravano sulle mie esili spalle. La vita mi ha tolto tutto: sono orfana e, se non fosse per mia nonna, sarei anche sola al mondo ma, nonostante le avversità vissute sulla mia pelle, a soli ventun’anni vivo la quotidianità che ho sempre sognato, svolgo un lavoro appagante e ho molto amici. Tutto questo lo devo solo a me stessa e alla mia caparbietà. Mi definisco, infatti, una piccola guerriera che, troppo presto, ha dovuto indossare una fragile ma necessaria armatura per combattere le asperità che il mondo moderno ha abbattuto su di me. Non mi stanco, non mollo, perché la vita è un dono prezioso.
La vita è luce, io sono luce.

Come nel mito greco del giorno e della notte, luce e ombra, sole e luna, sono destinati a vivere separatamente.
Si alternano, poiché se il giorno prevalesse sulla notte, eliminandola, il mondo finirebbe e, al contrario, se le tenebre prelevassero sulle ore diurne non beeremmo più del calore della luce. È per questo motivo che,nonostante buio e luce siano due opposti, per sopravvivere devono coesistere.
Ma cosa accadrebbe se questi ultimi s’incontrassero?
Che cosa sarebbero in grado di generare?

TITOLO: Ombra
AUTRICE:
Alice Sten
DATA:
22 dicembre 2018
GENERE:
 Mafia Romance

recensione

Sade riceve una notizia orribile, sarà invitata al funerale di suo nonno, quindi si mobiliterà subito per raggiungere sua nonna in Finlandia per essere la sua spalla. 49647066_1811910855585435_6603870765764837376_nArrivata in Finlandia e durante il festeggiamo funebre, dalla porta d’ingresso entreranno tre uomini di cui Sade non conosce né identità, né nome ma il suo istinto la mette in allerta e di certo non si avvicina minimamente, in quel terzetto c’è un uomo che le mette ancora più inquietudine. 49787252_1811911098918744_1993579907334012928_n.jpgScoprirà col tempo che si chiama Joosef e che è il braccio desto del potente Smirnov, quello che fanno per lei sarà un mistero, ma si troverà complice nei loro sporchi affari, essendo lei una traduttrice si troverà coinvolta quando avranno bisogno dei suoi servigi. Sarà lì che entrerà in un girone infernale. Bugie, intrecci, tradimenti saranno all’ordine del giorno e lei non riuscirà a liberarsi di loro. 49474941_1811911555585365_918518330078265344_nJoosef una spina nel fianco per i piani di Sade, prelevare quante più informazioni possibili per incastrare i cattivi. Ma qualcuno glielo impedirà lei non può esporsi, lei deve rimanere al sicuro. Il suo passato busserà alla porta e Sade dovrà affrontare le sue paure, le sue insicurezze e dovrà fronteggiare il nemico. Joosef sarà al suo fianco o le metterà i bastoni tra le ruote? Lui è un mistero, un rebus per lei indecifrabile tanto bello e impossibile, quanto stronzo e calcolatore. Basta non voglio dirvi di più dovete assolutamente leggere questo romanzo.

la-mia-opinione
Che dire, Alice Sten mi ha stupita sotto tutti i punti di vista. Ho conosciuto questa Autrice con la storia di Thiago e Zoe, non ho più smesso di leggere i suoi romanzi, una lettura scorrevole fluida, tratta tutti gli interrogativi che ti fai durante la lettura. Stavolta mi ha stupita davvero, siamo passati da un genere rosa a un mafia romace e cavoli se l’è cavata più che bene. Le protagoniste di ogni romanzo scritto sono indipendenti, cazzute. Sade è una forza della natura, ha uno spirito forte ed è determinata, non si fa mettere i piedi in testa da nessuno nemmeno da Joosef. Lui è un uomo tutto d’un pezzo, non si scompone continua imperterrito a mantenere una maschera, la sua vita è stata segnata da un passato crudele e ormai nessuno lo scalfisce… Nemmeno lei! Non voglio dirvi di più, rischierei di fare spoiler. Non vi resta che constatare quello che vi ho appena detto, leggetelo e ditemi la vostra opinione. Con affetto Lisa.

VOTO:

38059385_2233878640167612_3399598367200772096_n

P.S.: un appunto ad Alice… Grazie per il tuo sostegno sempre e comunque insieme alle tue sisters, siete state le nostre sostenitrici fin dal principio, dandoci consigli senza neanche conoscerci, quindi GRAZIE per tutto quello che avete fatto per noi… grazie davvero non lo dimenticheremo mai!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...