Recensione di “Solo per me” di Marialuisa Gingilli

Salve peccatori, oggi vi lascio la recensione a cura di Federica Sapienza del romanzo di Marialuisa Gingilli  “SOLO PER ME”.

41cwjbpxnbl._sy346_

Titolo: Solo per me

Serie: Under the Irish Sky #1

Numero previsto di volumi della serie: 2 + 2 spin-off

Uscita: 6 dicembre 2018

Self Publishing

Pagine: 480

Prezzo: E-book €. 1,99

Cartaceo (disponibile prossimamente) €. 14,90

Eccoci di nuovo qui care mie Peccatrici librose, oggi vi parlo del nuovo romanzo letto per voi: “Solo per me” di Maria Luisa Gingilli.

Trama:
Margherita ha poco più di vent’anni, una storia, quella con Alessandro, che trascina da troppo tempo e un cassetto pieno di sogni irrealizzati. Complice un viaggio tra gli incantevoli paesaggi d’Irlanda e un paio di occhi verdi come i prati di quelle terre, si renderà conto che è arrivato il momento di abbandonare la sua confortevole routine e lanciarsi nel vuoto, fare spazio ai propri desideri e accettare i propri sentimenti.
Ma si sa, a volte, l’amore ci porta su sentieri pericolosi… Margherita avrà il coraggio di percorrerli?

recensione
I protagonisti di questo romanzo sono Margherita e Alessandro, caratteri diversi che li porterà entrambi a confrontarsi con molte difficoltà, molte complicanze che mettono a dura prova il rapporto.
Tutto inizia con la decisione di partire, lontano dalle proprie famiglie, in un paesino dell’Irlanda:
Aughrim.
Alessandro sin da subito mostra, anche se ventisettenne, un comportamento che Margherita ritiene infantile.
Lui intraprende tranquillamente il viaggio senza rimorsi in quanto si considera uno spirito libero.

Nel loro b&b segue la loro prima sfuriata, fino a quando un paio di occhi verdi non colpisce il cuore della nostra protagonista, Joshua.
Con lui sente di poter dare di più, si sente protetta e trova un rapporto più maturo e diverso da quello provato sin da ora…
«Ti tengo al caldo perché hai freddo e allo stesso tempo ti reggo in piedi, evitando che collassi a terra da un momento all’altro.»«E poi», aggiunse piano, «ho voglia di tenerti qui, vicino a me.»
Margherita si dimostra una ragazza insicura di se, che si pone mille problemi che anche grazie all’aiuto della sua amica Susanna cerca di fronteggiare…

“Game over Margherita. Non dovresti essere qui con lui. Non dovresti startene abbracciata a lui! Lo so, risposi a me stessa. E il cuore non dovrebbe martellarmi così forte nel petto; non dovrei avere improvvisamente caldo, né sperare che non mi lasci andare, perché ho le gambe ridotte a gelatina e finirei col cadere a terra.”

Il finale resta aperto lasciando tantissima curiosità e io personalmente aspetto con ansia il seguito!
Il mio voto è 5 piume.
Complimenti all’autrice per la semplicità e la bravura ❤

43626590_2242229679183042_8941147596940902400_n.png

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...