Recensione Mai senza te di Manuela Ricci

Buonasera peccatrici, è sempre la vostra Federica che vi parla…
Ho finito adesso di leggere “Mai senza te” di Manuela Ricci, lo spin-off della prohibited series che ci parla del terzo figlio di Damon Sanders e Allyson Evans: Cole e della figlia della sorella di Damon: Sophy…si, avete letto bene, due cugini, il loro amore proibito…❤

Trama:
“Era di te che avevo bisogno. Era di te che mi fidavo. È senza di te che non posso vivere”

Cole Sanders non è il ragazzo adatto per rispettare le regole, lui è nato per infrangerle tutte. I suoi occhi si sono posati sull’unica persona che non potrà mai avere, ma non è pronto ad arrendersi, perché l’attrazione che li lega è un’esplosione bollente che cerca di trascinarli affondo. Con la sua chitarra sulle spalle, lo sguardo truce e il carattere strafottente, si aggira nei corridoi del liceo della Costance, pronto per un nuovo inizio, una nuova sfida: far capire che i giochi sono chiusi, solo quando lo dirà lui.
“Non hai ancora capito che sei l’unica che voglio?”
Sophia Baker, non è la solita ragazza della porta accanto, sa perfettamente cosa vuole dalla vita, e chi non può intralciare il suo cammino, perché manderebbe tutto all’aria. Testarda e determinata, non è pronta a sacrificare quello che la lega a Cole, per quell’emozioni che hanno deciso di cucirsi sulla pelle, mettere radici nell’anima e confondere i suoi pensieri. Cercherà di lottare contro sé stessa, ma ciò che renderà tutto complicato, sarà lottare contro il suo cuore. Innalzerà muri, si nasconderà in sé stessa per evitare di affrontare la realtà che Cole continuerà a sbattergli in faccia senza ritegno. Tutte le regole, le distanze che cercherà di mettere fra loro saranno nulle, perché si sa, le regole sono fatte per essere infrante e le distanze per essere annullate.
“Non hai il diritto di farlo”
“Sei stata tu a decidere per entrambi, ricordi?”

Biografia:

Manuela Ricci, classe 1984. Vive a San Teodoro, un paese turistico situato sulla costa orientale della Sardegna. Da ragazza frequenta il liceo classico, ma la sua più grande passione resta la scrittura. Fin da adolescente non fa altro che riempire il suo portatile di storie, finché un giorno si imbatte su una piattaforma on line, Wattpad, dove poter far leggere ciò a cui ha dato vita la sua fantasia. Dopo un anno pubblica il suo primo romanzo: UN AMORE PROIBITO, appartenente a una trilogia, di seguito arriva anche la serie THE BRUINS che dopo mesi resta ancora stabile nella classifica dei Bestseller, con l’ultimo romanzo, LA MIA RIVINCITA SEI TU fra i più venduti. Madre di un bambino di sette anni, non abbandona la sua passione, e divide le sue giornate per essere una madre di giorno e una sognatrice che dà vita ai suoi personaggi di notte. Torna su Amazon con MAI SENZA TE secondo spin off della serie UN AMORE PROIBITO. Cole Sanders, degno figlio di Damon aspetta di far breccia nei vostri cuori.

Eccomi qui, inizio col dire che ho seguito questo libro su wattpad aspettando l’aggiornamento settimanale fino a quando per imprevisti vari, Manu stoppa per la pubblicazione di libri veri e propri  PERÒ è stata molto cattiva perché ci ha sospese in un momento particolare che mi ha fatta stare in ansia fino all’ultimo ed è stato il primo dei tanti motivi che mi hanno spinta a leggere questo libro…devo dire che ci ho sperato ogni istante che tutto andasse per il meglio…

Parliamo un po del libro… Cole Sanders le cui mani sfiorano le corde della chitarra facendo risuonare le corde del suo amore, Sophia, incontrata nel salotto di casa sua a Parigi, presentata come sua cugina, ma lo sentiva che erano due pezzi adatti per incastrarsi fra loro.
Quando i due arrivano a New York tutto sembra sgretolarsi, a partire dal ballo dell’incontrario dove entra in scena Stella, migliore amica di Phy insieme a Becca.
Questa ragazza non mi convince molto e infatti già si è visto cosa combina, come cerca di mettersi di mezzo e dividerli, però credo che ancora qualcosa su di lei nel secondo volume la vedremo.
Starei ore a scrivervi di questo romanzo ma rischierei anche di fare spoiler, ahimè non è possibile.
Ma ditemi un po, cosa succederebbe se tutto venisse a galla? E se fosse tutto un momento destinato a finire e gli equilibri si sgretolassero inutilmente?

“Non decidiamo noi per chi perdere tutti i battiti che lasciamo lungo la strada, non decidiamo noi che sapore abbia l’amore finché non lo sentiamo. E io so che sa di vaniglia, di fragole, che profuma di vita, di adrenalina, che sa di vero, di puro, che è composto da tre lettere: Phy.”

Vedremo un Cole intraprendere quasi la strada del padre, i demoni che sembrano sopraffarlo, il passato ritornare, una lotta contro il destino che alle volte sa essere davvero ingiusto.
Un amore capace di superare le barriere del pregiudizio, di superare ostacoli, anche se ce ne saranno molti, moltissimi specialmente uno…
Un finale davvero inaspettato,per me che aspettavo con impazienza sono rimasta letteralmente scioccata!!!
Il testo scorre molto tranquillamente e in modo semplice capace di far sentire l’emozioni sotto la pelle del lettore.
Il mio voto è 5 piume!
Ci vediamo a maggio con MAI CON TE!❤📚

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...