Recensione – “Punizione divina” di Paola Chiozza

Buon pomeriggio Peccatrici, mi chiedo ancora perché non conoscessi Paola Chiozza e in particolare Punizione Divina. Non è la prima volta che mi imbatto su un genio di Wattpad… Ecco, l’ho detto: genio! Come lo è lei, Giuditta Moretti, Judy per gli amici, Milanese e appena modaiola…

FRONTE_COPERTINA[2252]Sinossi

Una fashion victim e un cowboy: una storia d’amore che è un’apocalisse Giuditta Moretti, fashion victim milanese e brillante studentessa universitaria, è al settimo cielo. Per concludere il suo percorso di studi manca solo il tirocinio a New York, in una grande banca d’affari. L’attendono un lavoro interessante e la città più bella del mondo: comprare quello splendido paio di scarpe Jimmy Choo che la chiamano dalla vetrina è il degno modo di festeggiare. Ma qualcosa va storto, e per un errore di smistamento la sua destinazione non è più Manhattan, ma un inutile ranch sull’orlo del fallimento nel Montana: cavalli (non lo stilista, purtroppo), tori, mucche e puzza di sterco. E Scott Sullivan, figlio del proprietario del ranch: un arrogante cowboy tutto muscoli e presunzione, che per di più si veste in modo orrendo. Giuditta, seppur disperata, sa che si tratta solo di tenere duro qualche settimana, cercando di migliorare la disastrosa situazione economica del ranch. Poi potrà tornare a Milano, alla sua laurea, ai suoi adorati negozi, alla sua vita di sempre e tutto questo sarà solo un brutto ricordo. Semplice, no? No. Tra figuracce, momenti di disperazione e cortocircuiti ormonali Giuditta sta per scoprire il vero volto del sacrificio e dello spirito d’iniziativa. E forse anche quello dell’amore.

TITOLO: Punizione divina
EDITORE: Adriano Salani Editore
GENERE: Commedia romantica
DATA DI USCITA (LIBRERIA): 21 marzo 2019
Prezzo: 16,90€ (consigliato)

recensioneUn segno del destino, una Punizione Divina, o semplicemente le preghiere inesaudite da parte di Giorgio Armani… 27750263_2044132392532701_8629471992082733878_n che probabilmente in un momento di distrazione, o di litigio con Donatella Versace, ha permesso che avvenisse un gran casotto! Quello scambio di “scartoffie” ha cambiato i piani di Giuditta Moretti e ribaltato la scaletta mentale della sua vita. E si è ritrovata con il “deretano” a terra insieme al suo morale. Ligia al dovere scolastico, che è pari alla devozione per Glamour, Vanity fair e le sfilate milanesi… Solo una mente geniale come la sua riesce a far collimare finanza e moda.  Ma a pensarci bene… senza le finanze non ci si può permettere un tailleur di Coco Chanel o un paio di Louboutin. Ecco la vita di Giuditta/Judy Moretti è in perfetto equilibrio, ops un bilancio perfetto dove non ci sono mai perdite: ad un’uscita sostanziale di denaro, corrisponde pari soddisfazione di sensi! Fino a quando…

“Purtroppo devo darle una brutta notizia. C’è stato un problema con lo smistamento digitale degli studenti tirocinanti. La sua partenza per gli Stati Uniti, tuttavia, non è compromessa (…) ma la sua destinazione non sarà più New York. Le è stato assegnato un tirocinio formativo presso il ranch turistico a Whitefish, nello stato del Montana.”

53230839_1755199161247375_7015023385100943360_n.jpg

Non è proprio la stessa cosa immaginare ai propri piedi, al posto di un paio di Jimmy Choo, degli stivali di gomma… Non è semplice abituarsi ad ammirare le bellezze della natura, dal vivo, piuttosto che comode comode attraverso il web. Scusate, ma nel Montana sanno cosa sia una connessione internet? E Wi-Fi, per di più? Eppure sono solo quattro mesi, passeranno in fretta no? Se poi un’adolescente tutto pepe, un sedere che parla e due occhi verdi come… Wow…  riescono a riempire le giornate di Judy, potrebbe anche arrivarle l’ispirazione per superare a pieni voti quello stage che si era rivelato terribile in partenza.

Un losco patto, attuato tra stramberie, disastri e tante risate… inizia a vacillare quando quello stupido cuore, che mai è stato innamorato, inizia ad assumere sembianze strane insieme ad un battito anomalo. Non ci sono più solo mucche, tori e cavalli… ma tante farfalle, un’infinità che sembrano ormai stazionare nello stomaco di Judy… le stesse che troveranno la complicità nel torace scolpito di Scott, secondo genito dei Sullivan, famiglia della quale deve risollevare le sorti, ridando stabilità economica. Quest’ultimo, ventitreenne, collezionista di “femmine”, t(r)ombeur incallito… inizia a perdere piano piano la nomea di sciupafemmine davanti all’imbranato fascino italiano.

Un cowboy e una fashion victim, chi ci avrebbe mai scommesso un centesimo… Invece, proprio quella diversità crea una connessione unica, speciale, che prima o poi si dovrà scontrare con la dura realtà e come se non bastasse troppi malintesi finiscono in catastrofe! Qualcosa precipita… un’altra situazione lentamente si risolleva.

Nel frattempo le coscienze si acquieteranno e faranno un mea culpa, chissà però che non sia troppo tardi…

“Io non ti odio. Odio i tuoi stupidi pregiudizi nei miei confronti, odio il tuo essere altezzosa, odio la poca fiducia che hai in me. (…) Mi hai spezzato il cuore, ce l’hai fatta!”

Riuscirà la forza dell’amore ad azzerare le distanze, non solo quelle chilometriche dettate da quell’Oceano che sembra voglia separarli? Riusciranno quei battiti assordanti del cuore ad acquietare e zittire i sensi di colpa cancellando tutti i loro errori? Prendetelo quel volo verso il Montana… ogni loro avventura e disavventura, vi terrà incollati fino alla fine. A voi poi decidere se converrà acquistare il biglietto di ritorno…

la-mia-opinione

Dire che ho sentito parlare di questo “fenomeno” è poco! Sì, avevo sentito di lei, Paola Chiozza, ma più famoso era il suo cowboy. Non ho mai letto su wattpad anche se credo che l’accesso almeno una volta, io l’abbia fatto. Ma la “velocità” di leggere sul kindle, mi ha ingannata, fino a che… La Salani non si è occupata di questo bel romanzo e lo ha reso a tutti gli effetti un capolavoro! Una storia adatta a tutti, che anche se contiene alcuni frammenti piccanti, è attenta a non scendere mai nel volgare… anche quando Judy mostra di non avere troppi peli sulla lingua.

E’ lei, infatti, in prima persona a raccontarsi, a raccontarci. Attraverso Giuditta il lettore si diverte, riflette e soprattutto ama. Una ragazza pratica, che con una perfetta equazione matematica, e come se la vita fosse un teorema, dimostra di quanto si possa vivere bene senza amore, potendolo sostituire con un’ottima carriera lavorativa e un armadio pieno di vestiti ed accessori. L’intelligenza di Judy e la sua vera “ricchezza”, verranno fuori solo quando imparerà a svuotare quell’armadio, preoccupandosi di “riempire” il cuore.
Scott non farà sentire la sua voce, ma attraverso le persone care che gli ruotano attorno, per il lettore non sarà difficile tracciare e delineare anche il suo profilo… che trascende quei colori che lo fanno quasi apparire un angelo grezzo, che va oltre quegli abiti da “contadino”, ma che scava nel profondo… fino ad incontrare un animo ferito, più volte. Lacerazioni incurabili, che tampona come può con compagnie femminili sempre diverse…
Due bellissimi personaggi, generosi e rispettosi dei legami fondamentali, che troppo spesso oggi si vanno perdendo!54519120_2306450329634238_5587816159345901568_n.jpg

Non mi soffermerò a dir altro, mi piacerebbe che ognuno riuscisse a cogliere dietro quelle apparenti frivolezze e ai comportamenti discutibili, ogni piccola fragilità, quelle che hanno contribuito alla crescita di ognuno di loro. Entrambi hanno compreso che non bisogna fermarsi alle apparenze, che andando oltre si acquisisce anche la dose giusta di fiducia, che è la base di un rapporto duraturo. Orgoglio e sfiducia sono veleno, Judy e Scott hanno trovato l’antidoto nel dialogo, nella comprensione, nell’affetto, e con l’appoggio delle persone care. Ricordatevi, è come in economia, al dare corrisponde sempre l’avere. Se dai amore ne riceverai sempre in cambio… non esisteranno più incomprensioni e anche gli ostacoli più insormontabili, diventeranno piccoli e semplici da affrontare. Anche quell’Oceano che c’è a dividerli, sembrerà ad un certo punto risucchiato dal loro grande amore!

Una storia di amore e di speranza… assolutamente da non perdere!

La vostra Maika vi aspetta sempre in America, per un’altra storia.

38029029_2233150690240407_8698156180037435392_n

Link d’acquisto di Punizione Divina

Materiale gentilmente fornito dalla CE

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...