Recensione – “Grace l’indomita – Voleva salvare il suo clan, ma aveva catturato l’uomo sbagliato (Inganni d’amore Vol. 2) di Jill Barnett, traduzione di Isabella Nanni

Buongiorno Peccatrici, dalla vostra Maika. Vi presento il secondo volume della serie “Inganni d’amore”, di Jill Barnett, tradotto per l’Italia dalla bravissima Isabella Nanni. “Grace l’indomita”, deve salvare il proprio clan… mi chiedete cosa significa? Seguitemi!

51hKKSL6FBL.jpgSinossi

Ci troviamo in pieno Medioevo nelle Highland scozzesi, dove il clan McNish ha subito le incursioni dei loro acerrimi rivali, i McNab, che li stanno lasciando morire di fame. Come nipote del capo clan, Grace McNish decide che è suo dovere catturare uno di questi spregevoli McNab per chiedere un riscatto. Ma lei e la sua banda male assortita fanno l’errore di catturare l’uomo sbagliato, Colin Campbell, Conte di Argyll e Signore delle Isole, che è in viaggio in quelle terre per decidere il destino dei due clan in guerra. Inizialmente legato come un salame, Colin decide di stare al gioco e di restare prigioniero fingendosi un McNab per studiare più da vicino il clan McNish, e la sua indomita e bellissima condottiera…
Un delizioso concentrato di romanticismo, humor e passione ancora inedito in Italia dall’autrice Jill Barnett più volte in vetta alle classifiche del New York Times e già pubblicata in precedenza da Mondadori.

Titolo: Grace l’Indomita (titolo originale: Saving Grace)
Autore: Jill Barnett
Traduttore: Isabella Nanni
Editore: Babelcube
Genere: Romance
Prezzo ebook: € 3.70 su Amazon, salvo promozioni
Prezzo cartaceo: N/A
Data pubblicazione: aprile 2019
Pagine: 100 su kindle, 114 su Ibooks
Serie: Inganni d’amorerecensioneGrace McNish, oggi la definiremmo un piccolo terremoto. Diciottenne e combina guai. Forse proprio per l’ultimo disagio procurato a quel nonno che di troppe angherie nella sua vita è stato vittima, sente di doversi riscattare in qualche maniera. E quale modo migliore che togliere il proprio clan dalle “sottomissioni” e dalle barbarie degli avversari più acerrimi, i McNab. Una mente fervida come la sua, non ci mette troppo tempo a partorire un piano diabolico. Un riscatto, avrebbe sfamato per molto tempo il popolo di suo nonno e regalato sorrisi a qualche piccola anima…

“Guardalo… quest’asino da ingrasso, guarda com’è robusto e muscoloso. I McNab non patiscono certo la fame. (…) si saranno ingozzati di montone dei McNish.”

Grace è piena di sé e sempre sicura di ciò che dice. Anche se per un impercettibile attimo, un dubbio…

“La maggior parte dei McNab erano brutti come la fame. Anche peggio. Questo no. Aveva una fronte ampia e lunghi capelli biondi, lunghi quasi fino alle spalle. Il suo volto era forte e scavato come le montagne in lontananza. Aveva una mascella squadrata appena rasata, una stranezza per i McNab, che di solito avevano la barba per nascondere i loro menti sfuggenti.”

Una banda improvvisata e sprovveduta, dove tra tutte le armi, quella usata impropriamente e in maniera più pericolosa, sembra essere una cornamusa… un suono che potrebbe condurre anche il più sano di mente alla pazzia.  Non vi dirò altro per non togliervi il gusto.

Alleanze strane e peripezie vi guideranno tra le Highlands scozzesi e selvagge… fino all’epilogo più sperato e sognato!

la-mia-opinione

Sono veramente molto felice di partecipare a questo Blog Tour, soprattutto di riscoprire la penna piacevole di Jill Barnett. Grazie alla traduzione di Isabella Nanni, il romanzo mantiene la stessa essenza, la perfezione dello stile e l’ironia che caratterizza questa autrice.

E’ il secondo romanzo della serie “Inganni d’amore”, ma vi tranquillizzo qualora vi siate sbagliati o non abbiate ancora letto “Un cavaliere tutto suo”. Le due storie sono staccate e totalmente diverse. Non troppo lunghe, vi allieteranno in poche ore disponibili… anche se sembrerà non bastarvi mai.

Equivoci ed inganni sono gestiti in maniera esemplare da questa autrice, che ne fa il suo cavallo di battaglia, in questa serie. A grandi linee vi ho parlato dei due clan contrapposti e Grace la protagonista si sente la “salvatrice della patria”. Un personaggio ben definito, in ogni sua fragilità, che nasconde dietro quel velo di sfrontatezza. Non si ferma a guardare in disparte attendendo  altri saccheggi. Pensa ai sorrisi dei bambini, se potessero avere tante leccornie per soddisfare il bisogno primario, quello di nutrirsi. Dentro quel piccolo petto, Grace, nasconde un cuore pieno di generosità ma ancora orfano di un amore vero, dopo aver perso i genitori. E il personaggio maschile, è davvero un MacNab? Colin starà al gioco fino a quando non si accorgerà…

“Sognò di bisbetiche coperte di fango e di diavolesse, di donne dai capelli neri dal viso angelico in grado di catturare il cuore di un uomo con un solo bacio.”

… che bastano poche ore di viaggio e “disavventure” per capire cosa sta cercando il suo cuore e per farlo battere all’unisono insieme a quell’indomita fanciulla.

Come nell’altro romanzo, ci affidiamo allo stesso narratore ma vi stupirete assistendo ai dialoghi. Avendo a che fare con un contesto del tutto nuovo, inusuale se vogliamo, è stato abolito per un certo frangente l’uso del voi. Trasportato letteralmente sulla scena da quel “siparietto allegro”, il lettore si sentirà essere parte integrante della storia, temendo a volte l’arrivo inaspettato di una freccia…

Il gran senso di solidarietà e lealtà, spiccheranno in queste poche pagine, dando l’esempio di quanto è facile a volte “sacrificarsi” per il bene di chi si ama! Un romanzo davvero imperdibile! ❤

38029029_2233150690240407_8698156180037435392_n Link d’acquisto di GRACE L’INDOMITA

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...