Review party Vita, storie e pensieri di un “ALIENA” di Emma Altieri

Eccomi peccatrici con la nostra tappa la recensione di ‘Vita, store e pensieri si un “ALIENA” ” di Emma Altieri.

TRAMA:

Ciao, mi chiamo Silvia, ho quasi venticinque anni e sto per sposarmi. Non storcete il naso, insomma! Già so cosa state pensando…ecco la solita storiella della ragazzina tutta cuori e fiori che ci racconta del suo grande amore: è qui che vi sbagliate!
Nella mia vita c’è stato tanto amore, diciamo tanta “idea dell’amore”. Mi spiego meglio. Avete presente Bridget Jones? Ecco, io sono la sua brutta versione: talmente sfigata sentimentalmente da far impallidire anche lei e il suo diario.
Questa è la mia storia, quella di una ragazza qualsiasi che si affaccia all’amore e riceve un bel po’ di fregature.
Alzi la mano chi non si è mai innamorato di quella o quello che non ti si “fila” per niente? Ecco, diciamo che sono un pochino cocciuta. Ci sono cascata più volte e, visto che sto per convolare a nozze, volevo rendervi partecipi del viaggio sentimentale che mi ha portato fino a qui, nella mia cameretta con la carta da parati a cuoricini di tutti i colori, a chiudere scatoloni con tutta la mia vita dentro e a iniziare una nuova pagina del mio diario. Qui troverete la storia, la vita e i pensieri di un’aliena, ossia io.

TITOLO: Vita, storie e pensieri di una “ALIENA”
VOLUME: Unico
AUTORE: EMMA ALTIERI
GENERE: ROMANCE
EDITORE: SELF-PUBLISHING
DATA PUBBLICAZIONE: 15 MAGGIO 2019
PREZZO EBOOK: € 2,20
PREZZO CARTACEO: € 12,00

La novella si apre con Silvia nella sua camera da letto che ricorda e naviga con la mente, per farci arrivare poi a quello che sarà suo marito. Navigheremo nella sua infanzia dal primo moroso, alla prima cotta, alla prima delusione.

Calcolando che il romanzo è tratto da una storia vera, ci fa ragionare sui valori che ormai sono svaniti nel tempo che ora non esistono più. Bellissimo come ragionamento non lo metto in dubbio, ma alcune parti mi hanno lasciata un po’ così…

Magari avrei approfondito e aggiunto quel pizzico di suspance per incuriosire il lettore. La storia è molto riassunta, diciamo che non fai in tempo a conoscere i personaggi che devi già salutarli. Questo è il mio umile punto di vista e so che la lettura è molto soggettiva. È la prima opera che leggo di questa autrice, quindi non posso basarmi su altre sue opere.

Ciao peccatrici fatemi sapere il vostro punto di vista.

Baci, Baci Lisa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...