Recensione Resilienza di Viola Raffei

5164Y108m0L

Trama:

Costa Smeralda, isola di Spargi, Thomas ha perso la fiducia nella vita e negli altri, così decide di vivere come eremita sull’isola facendo da custode in una villa nascosta dal resto del mondo. L’equilibrio che aveva ritrovato con tanta fatica, viene però scosso dall’arrivo di Jenny, bellissima scrittrice di successo che cerca pace per lavorare al suo nuovo romanzo. Thomas sarà, che gli piaccia o no, costretto a imparare a conviverci. Il destino si sa ha meccanismi strani e si dice che tutto ciò che è destinato trovi il modo di raggiungerti, ma a volte sa essere davvero beffardo, sarà così anche per loro? Non vi resta che scoprirlo.
ADATTO AD UN PUBBLICO ADULTO.

recensione
Ok ora devo riprendermi e contenere le mie emozioni. Bello! Mi sono innamorata di Thomas su tutti i fronti.
Lui il guardiano dell’isola, lui il selvaggio, lui l’eremita.
Ci troveremo un ragazzo piegato e spezzato dal passato, dalla sofferenza e dalle delusioni della vita, isolarsi per non pensare, per non soffrire. Ma spesso sappiamo che isolarci non serve a nulla!
Un ragazzo giovane che se ne va dalla sua città natale e si trasferisce a Milano con i genitori, non sarà facile ambientarsi e dimenticare le sue origini.

«Vieni, fermati qui con me, potremmo scambiare due parole, sono mesi che lavoriamo insieme e oltre al tuo nome non so nient’altro.» «Non sono una persona interessante.» «Questo lo vedo, ma forse potrei trovare il modo per farti diventare un pochino più socievole, non trovi?» Non riesco a capire dove voglia arrivare, ma appena estrae la bustina dai suoi jeans intuisco immediatamente.

Entrerà così in un giro pericoloso e la sua vita cambierà su tutti i fronti.
Troviamo il presente e la narrazione del passato, i suoi ricordi, struggenti e reali.

Con Marco sono fuori al parcheggio di una delle discoteche più note dei dintorni e mentre sono appoggiato al cofano della nostra auto, si avvicina a me una ragazza molto alta e snella, occhi e capelli neri come la pece, un caschetto austero a incorniciarle il volto, labbra rosse e invitanti, ne sono attratto all’istante, ma quando comincia a parlare perdo la testa. «Ciao mi dai una dose?» La sua voce è come una melodia per le mie orecchie, come il canto di una sirena per un marinaio che aveva smarrito la via per il porto, un colpo di fulmine in piena regola e il mio cuore si colma di un’emozione mai provata prima… amore.

Undici anni prima la sua vita è cambiata, una parte di sé si è spenta e ha deciso di vivere per sempre con i suoi sensi di colpa.
Ma nella sua vita piomba Jenny, una Scrittrice in cerca di ispirazione e chi meglio di Thomas non dà ispirazione?
Inizia così l’incontro/scontro tra i due.

Jenny ha risvegliato l’altro Thomas in qualche maniera e anche se cerco sempre di tenere sopita la bestia che è in lui, credo che stavolta dovrò cercare di farmene una ragione. So che posso farcela, troverò il modo di tenermi il più possibile a distanza da lei e tutto andrà benone, altre bracciate e sono sempre più lontano dalla riva, sempre più lontano da quella donna che mi sta sconvolgendo.

Lui sfugge e lei lo rincorrere… Vuole conoscere a fondo la storia del selvaggio dell’isola, ci riuscirà ma entrambi dovranno pagare lo scotto della verità, perché come si dice sempre?! La verità fa male!
Tra passione, segreti nascosti e sotterfugi, fatevi coinvolgere dalla storia di Thomas e Jenny, non vi deluderà no di certo… Vi lascio un altro piccolo estratto che io ho adorato.

“Sotto le nostre mani c’è una frase nella mia lingua, lo spagnolo, è di Amy Tan “Se non puoi cambiare il tuo destino, cambia il tuo atteggiamento” è un po’ il mio motto di vita sai? Mi sono successe tante cose brutte nella vita e per superare ogni singolo momento ho barattato un pezzo della mia anima per poter sopravvivere, a volte non so nemmeno io che cosa sono diventato e soprattutto com’ero…”
«Allora, siamo arrivati alla scritta, poi ci sono tutte cose che mi piacciono della vita, piccolezze che però mi hanno sempre fatto bene fin da piccolo. Vedi, questo è un lecca lecca, lo so che è sciocco e infantile, ma li adoro, molte volte prima di mettermi a letto quando faccio una passeggiata sulla spiaggia mi piace gustarmene uno.»

Quando ci baciamo tutto il mondo si ferma e non c’è niente che ami di più in lei, il mio lecca lecca preferito, la cosa più importante della mia vita, l’unica in grado di farmi sorridere ed essere felice. «Thomas non so veramente che cosa dire, non mi merito tanto, credimi.»

Basta se no vi spoilero il libro ma bello!! Davvero da leggere ❤
Baci baci la vostra Lisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...