Recensione I nostri incontri proibiti di Mariella Mogni

Care peccatrici, oggi vi parlerò di “I NOSTRI INCONTRI PROIBITI ” di Marinella Mogni.

54434755_2042345472724517_605431573730295808_n.jpgSono due estranei che consumano incontri proibiti attraverso lo schermo di un computer.
Sono anime gemelle tormentate dalla stessa solitudine, dalla consapevolezza di essersi affidate a persone troppo diverse da loro, incapaci di comprenderle.

E se un amore virtuale si trasformasse in qualcosa di più profondo?
La sorte non è stata generosa con Edoardo e Sara, al punto da spingerli a costruirsi un’esistenza fittizia sfruttando le infinite possibilità offerte da Internet.
Ed ecco che un’amicizia nata casualmente su Facebook si trasforma in una bollente relazione vissuta nel segreto di una chat.
Esaltati dal gusto del proibito, Edoardo e Sara si scambiano sesso e tenerezze protetti da una telecamera che li mostra, ma non li unisce. Spogliarsi e accarezzarsi come se fosse l’altro a farlo è solo un gioco privo di conseguenze, una dolce evasione dai problemi di tutti i giorni e da una vita di coppia divenuta insostenibile per entrambi.
Ma l’amore, è una variabile impazzita, che cresce di pari passo con l’intimità, e il paradiso virtuale nel quale Sara e Edoardo si sono rifugiati non basta più a contenerlo. Vogliono conoscersi, viversi, rendere concreti i loro abbracci immaginari.
Un mondo fin troppo reale è pronto ad accoglierli, con le sue difficoltà e le sue incognite, con il peso delle scelte che saranno costretti a compiere.
La vita non regala niente, anche la felicità ha un prezzo e, proprio nel momento in cui stanno per realizzare i loro sogni, Edoardo e Sara rischiano di perdersi.

È uscito di soppiatto dalla vita di Sara. Come un ladro, dopo averle rubato il meglio. Dove sono finite la tenerezza e tutte le parole dolci che la facevano commuovere? Ha bisogno dei suoi saluti e di quelle rose rosse che le inviava per augurarle il buongiorno. Rose senza profumo e senza spine. Rose bugiarde, proprio come lui. Rose virtuali, che solo lei ha scambiato per vere.

I NOSTRI INCONTRI PROIBITI è uscito nel 2016 per la collana YouFeel di Rizzoli. La storia viene riproposta in versione self publishing modificata e ampliata in molte sue parti.
IL ROMANZO CONTIENE SCENE EROTICHE.


L’AUTRICE
Vincitrice del concorso “Entra anche tu in Sperling Privè”, indetto da Sperling & Kupfer, Mariella Mogni scrive storie d’amore spaziando tra il genere erotico e il romance contemporaneo.
Dopo aver pubblicato con importanti collane digitali quali Sperling Privè e YouFeel di Rizzoli, ha debuttato nel self publishing nel maggio 2018.

ROMANZI EDITI
CONCERTO A DUE VOCI, Sperling Privé, febbraio 2015
OLTRE L’AMORE, Sperling Privé, luglio
CON LA RABBIA NEL CUORE, auto pubblicato, maggio 2018
INCONCILIABILI, auto pubblicato, settembre 2018

Mariella Mogni è presente su Facebook e Instagram.

recensione-1.png

La storia si svolge a Milano. I protagonisti, Sara ed Edoardo, entrambi sposati e oppressi dai rispettivi matrimoni, si incontrano in chat. Inizialmente trovano l’un l’altro un compagno di sfoghi e di malesseri, fino a quando il semplice parlare, diventa qualcosa di più. Nasce così una relazione di ” incontri proibiti “, fatta di messaggi, chiamate e videochiamate erotiche. Una relazione clandestina che li metterà di fronte a paure, dubbi, bugie e alla certezza di aver sbagliato nella scelta dei loro compagni di vita.

” EDOARDO E SARA SONO DUE ESTRANEI CHE CONSUMANO INCONTRI PROIBITI ATTRAVERSO LO SCHERMO DI UN COMPUTER. AMANTI VIRTUALI, OBBLIGATI, DALLA NECESSITÀ E DAL DESTINO, A PERCORRERE STRADE CHE NON POSSONO INTERSECARSI.”

Sara è una donna devastata dal dolore, dovuto alla perdita del figlio, oppressa dalla famiglia del marito e intrappolata in una vita che non sente sua. Edoardo, invece, è un uomo schiacciato dal risentimento nei confronti della moglie, defraudato della sua virilità, costretto a interpretare un ruolo a lui non consono. Sara è per Edoardo il suo antidoto ai ricordi amari e quest’ultimo è per lei il suo amore segreto.

” SONO ANIME GEMELLE TORMENTATE DALLA STESSA SOLITUDINE, DALLA CONSAPEVOLEZZA, MAI DICHIARATA ESPRESSAMENTE, DI ESSERSI AFFIDATE A PERSONE TROPPO DIVERSE DA LORO, INCAPACI DI COMPRENDERLI. “

Ritroveranno la strada di casa insieme o la loro relazione resterà solo un blando e fugace antidoto, utile a curare la tristezza presente nelle loro vite? Per scoprirlo, non vi resta che leggere questo libro. Questo è il primo romanzo che leggo di Marinella Mogni e sono sincera, quando vi dico che mi ha messa in seria difficoltà. Come mai? Ve lo spiego subito: fin dalla prima pagina avrei sottolineato ogni frase! L’autrice ha il dono di una scrittura che ti cattura, che ti coinvolge e che ti emoziona. Ogni parola arriva dritta al cuore e ti travolge. È stata un’incursione nei sentimenti dei protagonisti. Una storia nella quale è facile immedesimarsi, perché frequente nella vita vera di tutti i giorni. La scrittrice ha saputo renderla speciale attraverso le parole usate, attraverso frasi che ti scavano nell’anima e che ti fanno riflettere. Il mio voto per questo libro meraviglioso è di 5 stelle.

Un consiglio spassionato: LEGGETELO!

A presto A.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...