Recensione Beast di SC Daiko

Eccomi Peccatrici con la recensione di SC Daiko scoprite con me questa storia.

best-cover.jpg

1. TITOLO: Beast
2. AUTORE: SC Daiko
3. EDITORE: Queen Edizioni
4. GENERE: Mafia Romance
5. USCITA: 13 Luglio 2019
6. PREZZO: e-book € 3,99
7. PAGINE: 300
NB: Libro disponibile nei vari store.

TRAMA
Un mafia romance sensuale e romantico dall’autrice bestseller internazionale SC Daiko.
Gleb Sokolov , spietato boss della Mafia Russa, la personificazione della crudeltà.
Mio padre mi ha appena venduta a lui, per estinguere un debito. Ma c’è qualcosa che Gleb non sa, e
farò di tutto perché non lo scopra.
Eva Petrenko, irriverente, sfacciata, un problema con la P maiuscola.
Lei mi appartiene, anche se si rifiuta di crederlo. Mi odia, ma andrei fino in capo al mondo pur di
proteggerla. Suo padre non è l’unico ad avere dei debiti… e i miei li dovrò pagare con il mio stesso
sangue.
«Non. Mi. Toccare.»
«Sembra che tu abbia dimenticato una cosa.» Inarco un sopracciglio. «Sei mia. Mi
appartieni…»

 

BIOGRAFIA AUTORE
“SC Daiko, alias Siobhan, è un’autrice britannica pluripremiata di bestseller del genere Rosa, Contemporaneo e
Suspense.
Siobhan ama nuotare al mare, viaggiare per l’Europa, assaggiare cibi diversi e gustare vino locale. Ha lavorato nella
City di Londra e insegnato lingue in una scuola superiore del Galles prima di trasferirsi in Italia, dove tutt’ora vive con
suo marito e due gatti. Niente la rende più felice che interagire con i suoi lettori e altri autori. La Queen Edizioni porterà
in Italia diversi romanzi autoconclusivi dell’autrice.

recensione-1.png

Quando i casi della vita ci separano il destino riunisce, questo è quello che succede a due anime complici e legate.

«Quella notte è stata un’eccezione. Sarò tua schiava per il bene della mia famiglia, ma non sarò una schiava sessuale.» Storco la bocca. « Cosa ti fa pensare che ne sia interessato?»

È quello che succede a Eva e Gleb. Si conoscono per caso due anni prima e il destino li farà rincontrare.

E, adesso , io sarò la schiava della bestia. Una cosa è certa: non lascerò mai Gleb avvicinarsi a me anche solo con un dito. Il mio corpo mi ha tradita con lui.

Gleb la Bestia che dirige la sua “attività” illegale e lei si troverà in mezzo, salvare la sua famiglia o arrivare a patti con lui?

«Quella notte è stata un’eccezione. Sarò tua schiava per il bene della mia famiglia, ma non sarò una schiava sessuale.» Storco la bocca. « Cosa ti fa pensare che ne sia interessato?»

Tra i due c’è un’attrazione forte, una passione sfrenata, ma nessuno dei due cederà al proprio impulso.

«Sembra che tu abbia dimenticato una cosa», inarco un sopracciglio. «Sei mia. Mi appartieni. Sono io a dare gli ordini, non tu. Quindi, non dirmi cosa posso o non posso fare.»

C’è qualcosa tra noi, Eva Petrenko, e prima lo ammetti, meglio è.

Ma Eva ha un piccolo segreto e Gleb vuole sapere di cosa si tratta… Un segreto che lo riguarda personalmente, un segreto da proteggere, un segreto inconfessabile. Diventerà un chiodo fisso per Gleb tanto da farla pedinare, ma tutto ciò non lo porterà a nulla.

Non conosco molto altro su di te, Miss Petrenko. Ma il modo in cui ti comporti ha fatto aumentare la mia curiosità. Qualunque cosa tu stia nascondendo, andrò fino in fondo per scoprirla, dico tra me e me.

«Vorrei che tu controllassi il palazzo dove vivono Eva e i suoi genitori», il mio tono è serio. «Seguila se va fuori. Manderò uno della sicurezza con te. Ma vorrei che fossi tu a farmi rapporto.» «Perché? Voglio dire, c’è un qualche problema per cui hai bisogno di farla seguire?» Diretto come sempre. «Voglio solo essere certo che sia al sicuro.» E, magari, scoprire cosa mi sta nascondendo. Lui sghignazza. «Iperprotettivo zio Gleb.» Esplodo in una risata.

Come dicevo all’inizio, parliamo di due anime che si cercano l’una con l’altra… Tra i due si instaura un rapporto civile finalmente senza litigi e senza sfidarsi, ma quando abbasserà no la guardia…

Fanculo, devo baciarla. Mi chino e strofino il mio naso sul suo collo, godendomi la sua pelle morbida e il profumo di mele. 
«Scusa, Gleb. Non sono una facile», ridacchia. «Terrò le distanze da te, in futuro.» Cristo, vorrei prenderla qui e ora. Ma non lo faccio. Non sarebbe giusto nei confronti di Eva: ha bevuto troppo. Siede guardando fuori dal finestrino, passandosi tra le dita una ciocca di capelli che è sfuggita allo chignon. All’improvviso, emette un mugolio frustrato e scivola di nuovo sul sedile vicino a me. Porca puttana! Mi prende il viso tra le mani, i suoi pollici che mi accarezzano la barba, e preme le labbra sulle mie. Forte. La sua bocca si schiude e io ci infilo la lingua. Le nostre lingue sono intrecciate; il nostro bacio diventa più brutale e bisognoso mentre gemiamo, mordendoci e succhiandoci.

Finalmente scoppia la bomba… E sarà solo l’inizio, sappiamo che in ogni storia c’è il buono e il cattivo, quindi guardatevi bene le spalle e cogliere i segnali. Quelli buoni e quelli cattivi… Comunque non voglio spoilerare, ma vorrei che lo leggiate per dirmi la vostra opinione. Una lettura molto piacevole che ti trasporta facendoti venire il batticuore. Personaggi descritti benissimo, Gleb un uomo duro e impenetrabile… Eva una donna tanto cazzuta, quanto stupidotta, ma meno male che nel corso della storia di sveglia un po’… Quindi che aspettate leggetelo e ditemi la vostra opinione.
Baci, baci la vostra Lisa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...