RECENSIONE 17 NOVELLE BIZZARRE +1 DI JOHN MCDILLAN

 

Trama
Cos’è in realtà “17 Novelle Bizzarre +1”?
È un’opera disturbante e nel contempo amabile.
Facendo parte della corrente letteraria del Bizzarrismo, l’opera fa forte uso della maieutica, giocando con il lettore sulla comune responsabilità dell’interpretazione: È solo un semplice libro per bambini fantasiosi o una sfilza di accuse velate per adulti ormai cinici?
L’opera, come suggerisce il titolo si presenta come una raccolta di racconti, ma è determinata anche da un forte sinotticismo che la rende un racconto unico, verso un fatidico “+1” a cui tutti aneliamo… “17 Novelle Bizzarre +1” è un opera che ti inganna dolcemente fin dalla copertina, con personaggi bizzarri volutamente poco descritti ed innumerevoli verità spudorate, nonché mille colloqui e diverbi tra i Normaloidi e i Bizzarri.
Fossi in te ne starei alla larga, Caro Lettore.
O forse no?

LINK D’ACQUISTO: https://amzn.to/2YFuFZA

Banner Recensione


Ciao Peccatrici, quando mi sono imbattuta in questa nuova lettura, pensavo veramente fosse una fregatura… Alle prime righe, il mio primo pensiero, come ripeto da giorni è: “Al primo capitolo pensi sia matto, al secondo pensi di esserlo tu… Ma dal terzo non ti fermi più”.
Ci sono molti personaggi, che io ho veramente amato, uno di questi è Inky. Un mix di fantasia e realtà che ti porta e riflettere e a domandarti quanto tu sia Bizzarro o Normaloide. Quanto la società e l’umanità sia infida e bastarda a volte.
Uhhh un altro capitolo che mi ha fatto veramente incuriosire di più è “245 mesi…” da qui, parte il bello… Penso che l’autore mi ha fregata proprio con quel capitolo, da lì non mi sono più fermata.
Il bambino che ha scritto il suo bellissimo tema… Dice di non Pre-Occuparti…. Quanta verità in quella lettera, quanta verità nel capitolo “Il sorriso che non mi hai tolto…”
Tanti capitoli bizzarri, ma con tanta, tanta verità, piano tutto prenderà forma e quando arrivi all’ultimo capitolo capisci quanto sia abile l’autore a coinvolgere il lettore.
Quindi peccatrici che aspettate?

IMG-20200412-WA0039

E mentre la felicità esplodeva forte mietendo “vivi e persone felici”,
Da lontano, un uomo osservava silenzioso…
Aveva uno sguardo impassibile. Occhi scarichi di Vita. Serbatoio delle lacrime…
Esaurito… Osservava una donna da lontano che faceva la fila per comprare un Giraluna a sua figlia, che sarebbe tornat dall’Italia l’indomani…

Povero ragazzo… Mi metteva tristezza. Ne avevo pietà… In aula era il più timido…
Oggi lo definirebbero asociale.C’erano dei miei amici che volevano integrarlo, ma
non vi era verso di farlo sorridere un po’…
Ci abbiamo provato tante volte. Altri invece, volevano irritarlo, provocarlo, ma non
c’era sintomo di rabbia in lui… Indifferente…
Non ho mai visto tanta indifferenza in un ragazzo nel fiore della giovinezza…
Una cicatrice, una cicatrice vivente…
Nemmeno le attenzioni delle ragazze più belle, nemmeno i forti pugni dei bulli alle sue delicate mascelle, nemmeno il disprezzo più acuto dei genitori
per un brutto voto …
Niente.
Nulla lo smuoveva…

“Il Tuo Futuro… Come lo occuperesti?” Ora lo inizio a leggere il suo operato…
Rimanga, chi è interessato”. Qualcuno all’inizio della lettura
se ne andò…Qualcuno restò… “Oggi sono tutti preoccupati: Persino il mio pug, Franky…
Anche i bambini che non hanno nulla da fare, solo giocare, giocare e ancora giocare, sono stressati come se avessero qualcosa di importantissimo da fare…
Sono Pre-Occupati… Già a dieci anni di vita sono Occupati per i prossimi
dieci anni di vita…Alcuni sono Pre-Occupati di divenire Dis-Occupati da un momento all’altro…

“Bizzarro, parli peggio dei bizzarri!”
“Siamo due Bizzarri in uno”.
“Ma parliamo del due!”
“Due Un numero eccezionale”.
“Dio e suo Figlio crearono il mondo in due…”
“Le persone che si uniscono in matrimonio sono in due e per creare un individuo bisogna essere in due…”
“Due!”
“Sono le risposte universali, Sìe No…”
“In due vien divisa la giornata, due ne abbiam di occhi e orecchie…”
“Forse perché abbiamo bisogno di vedere e ascoltare un po’ di più, non so…”
“Due!”
“Le braccia, le gambe…”
“Due son i reni…”
“Due i tuoi sentimenti più forti: L’Amore e l’Odio…”
“Due”.
“Lo Scrittore e il Lettore…”
“Cinque son le dita della mano?”
“Sì, ma ne abbiamo due paia…”
“Due”.
“X e Y…”
“Due”.
“Tutto e Niente”.
“Due”.
“L’Inizio e il Finale…”
“In quante tavolette erano racchiusi i dieci comandamenti?”
“Due”.
“E quante volte son state scritte?”
“Due volte!”
“In quanti vi stanno parlando?”
“Due”.
“Il Torto e la Ragione”.
“Due”.
“La Realtà e la Finzione…”
“Due”.
“Lo Specchio e il Riflesso…”
“Due”.
“Il Sensato e l’Insensato”.
“Come lo siete voi! I Bizzarri sono tutti una banda di sconclusionati insensati!””

“Ma papà, anche quel bambino di nome Joe fa disegni che si muovono…”
“Sì, ma se io non esistessi,Joe non potrebbe fare la sua bizzarrata purtroppo…”
Intervenne lo schizzo d’inchiostro…
“Perché?”
Chiese la bimba.
“Perché io sono l’inchiostro in persona, ve l’ho detto… Tutto ciò che è scritto sulla faccia della terra dal principio del mondo, è passato sotto i miei occhi inesistenti…”
“Wow…”
“Puoi dirlo forte piccola… Mi sono evoluto nel tempo… Non sono stato sempre “Inchiostro”… A volte carbone, a volte porpora, gesso e così via… Oggi sono Inchiostro, e non voglio più cambiare…”
“Come mai? Oggi non ci sono file cibernetici? Non sono migliori?”
“Ricorda gentiluomo: L’Inchiostro Non Dimentica…L’inchiostro intangibile…sì.”
“Non volevo in alcun modo offenderla, scusate Mr. Inky…”

3 pensieri su “RECENSIONE 17 NOVELLE BIZZARRE +1 DI JOHN MCDILLAN

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...