RECENSIONE L’ALLODOLA DI SYLVAIN REYNARD

download

Titolo: L’ALLODOLA
Titolo originale: the Raven
Serie: il fiorentino
Autore: Sylvain Reynard
Editore:,Delrai Edizioni
Genere: paranormal romance
Ambientazione: Firenze
Protagonista: il principe, uomo influente, Raven restauratrice di arte rinascimentale

Trama:

Raven Wood trascorre le sue giornate alla galleria degli Uffizi di Firenze, è un’abile restauratrice di arte rinascimentale. Dopo una serata tra amici, al ritorno a casa, la sua vita cambia per sempre. Quando interviene per soccorrere un senzatetto che viene picchiato immotivatamente, i suoi aggressori la trascinano semicosciente in un vicolo. Per fortuna l’assalto viene interrotto da una cacofonia di ringhi, seguita dalle urla degli aguzzini. Raven perde i sensi, non prima di aver sentito una voce sussurrarle queste parole: Cassita Vulnerata. Quando si sveglia, si ritrova cambiata. Nessuno agli Uffizi sembra riconoscerla e, cosa inquietante, sembra essere mancata per più di una settimana. Non solo, ma scopre che la sua assenza coincide con un furto, quello di alcune inestimabili illustrazioni del Botticelli. Quando la polizia la accusa di essere una delle principali sospettate, Raven chiede aiuto a una delle personalità più oscure e temibili di Firenze per far perdere le sue tracce e scoprire così la verità. L’incontro, però, porta la donna in un mondo sotterraneo i cui abitanti uccidono pur di mantenere i loro segreti…

 

 

Banner Recensione

Luce contro buio, negatività contro positività sono l’opposto ma anche molto complementari, se nel primo volume de “il principe’ lo abbiamo conosciuto come un uomo crudele, oscuro e capace di tutto pur di raggiungere i suoi scopi, ora invece lo vediamo sotto un altro aspetto. Lui è oscurità’ mentre lei è luce, premurosa, bella, gentile ed è pronta ad aiutare gli altri a costo della sua Vita. Con l’entrata di Raven, il principe, si evince il suo lato protettivo e amorevole, lei riempie la sua vita arricchendola di positività. Lui è completamente perso. Il loro rapporto però è proibito perché i loro mondi sono completamente diversi. Questo romanzo è pieno di intrighi e misteri, di una storia con dolori, perdite, all’arte e bellezza…

Lo stile è colorato, i personaggi sono molto interessanti, la parte del romance rimane tale, descritta molto bene e mi ha tenuta incollata fino all’ultima pagina. Che dire l’ho letto in un soffio. Beh poi c’è Firenze, l’avevo già capito che l’autore amasse tantissimo Firenze.

Per ora ci fermiamo qui…in attesa di leggere il seguito..

IMG-20200412-WA0039

“Sono stanca di essere invisibile.” William si addolcì. “Vieni qui.”
“No.” Tese la mano nella sua direzione. “non sei invisibile per me, penso che questo sia chiaro.” Lei si voltò a fissare lo schermo privo di immagini. “Cosa succederà quando mi vedrai davvero?”
“Non capisco.”
“Certo che no.” mormorò in risposta. “Tu sei attraente.”

… non avrebbe certo commesso l’errore di abbandonare la sua città mentre era infestata dai cacciatori, ne avrebbe lascito Raven ora che aveva conosciuto il piacere delle sue labbra,
Le sue labbra.

Il piano di prenderla come amante era andato storto. Anche se era vero che non aveva amato nessuno per secoli, sentiva qualcosa per lei, quel sentimento stava cominciando a intensificare. Aveva sperato di poter approfondire la reciproca attrazione, di veder sbocciare e crescere ciò che li legava.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...