SEGNALAZIONE Melusine. La favorita del re di Sibyl von der Schulenburg

Scheda Libro

Titolo: Melusine. La favorita del re
Autrice: Sibyl von der Schulenburg
GenereRomanzo storico
Editore:La Tartaruga
Collana:Narrativa
Data uscita:Febbraio 2020
Pagine:560
Lingua:Italiano

Trama o Sinossi
La baronessa Melusine von der Schulenburg è giovane, indipendente e ribelle: refrattaria a ogni obbligo, pretende di avere gli stessi diritti dei maschi, vuole studiare, rifiuta sia di prendere marito che di farsi monaca, e sostiene di riuscire a parlare con i morti. Accetta di fare da dama di compagnia alla corte di Hannover solo per incontrare Leibniz, che lì studia. Ma a corte non è facile inserirsi: tutti iniziano a chiamarla, con astio, la Pertica, perché alta e slanciata com’è non è certo una bellezza, e le regole imposte dall’etichetta le tolgono la libertà che andava cercando. Ma è soprattutto l’amore, che aveva a lungo evitato, a sconvolgere i suoi piani. Quando lo incontra, tra lei e re Giorgio nasce un amore improvviso e prepotente, destinato a cambiare la vita di entrambi. E così Melusine, intelligente ed emancipata, arriva ai vertici di quel potere così ostinatamente negato alle donne, costringendo il mondo a fare i conti con questa amante scandalosa, la favorita del re, capace di reggere le sorti del regno.

Sibyl von der Schulenburg autrice conosciuta come madre dello “psicoromanzo” ci propone il suo terzo romanzo storico, ispirato alla storia della sua famiglia.

La Tartaruga è un imprint della Nave di Teseo e quindi io risulto come autrice della nave. http://www.lanavediteseo.eu/sibyl-von-der-schulenburg/
Elisabetta Sgarbi ha voluto pubblicare Melusine sotto l’imprint La Tartaruga perchè intende far rinascere il famoso marchio nato nel 1975 da donne per donne, in pieno femminismo. Rif: affaritaliani.it/libri-editori/intervista-a-elisabetta-sgarbi-ripartire-dalla-cultura-657962.html

Estratto

La vita a palazzo aveva subito un rallentamento a gennaio, a causa della notizia della morte di Federico Augusto, ma poi, a febbraio, si era ripreso a invitare governanti e diplomatici di tutta Europa: era iniziato il famoso carnevale della corte di Hannover, a imitazione di quello veneziano.
L’azione di propaganda doveva continuare, per convincere l’imperatore che Augusto era degno del rango di elettore e un valido sostenitore della causa imperiale, sia politicamente che economicamente.
Occorreva quindi dimostrare di essere ricchi, potenti e ben inseriti.

L’autrice:
Sibyl (all’anagrafe Esther Sibylle) von der Schulenburg è nata a Lugano (Svizzera). È cresciuta tra Germania, Svizzera e Italia bilingue e multiculturale; ha studiato all’Università Cattolica e quindi all’Università Statale di Milano dove si è laureata in Giurisprudenza. Ha lavorato a lungo per una società in telecomunicazioni in qualità di amministratore delegato, viaggiando molto in Europa, USA, Canada, Giappone e Cina.
Nel 2010 pubblica Il Barone ed. Ipertesto – Verona, un romanzo storico biografico su Werner von der Schulenburg, un letterato tedesco antinazista e convinto europeista.
Il libro raccoglie ottime recensioni e vince il premio Mario Pannunzio. Seguirà qualche anno dopo un secondo romanzo storico sull’antenato feldmaresciallo Johann Matthias von der Schulenburg che vince il premio Mario Luzi 2015.
Dopo gli studi psicologici, in cui consegue una seconda laurea, l’autrice pubblica alcuni saggi a indirizzo psicologico, opere divulgative su argomenti quali il bilinguismo e la psicologia dell’architettura.
Dal 2013, scrive romanzi psicologici, storie di persone in condizioni psichiche conflittuali. Pubblica dapprima con una casa editrice americana due titoli, sia in italiano che in inglese, poi nel 2014 torna in Italia e collabora con Il Prato Publishing House all’interno della qual casa ha l’incarico di coordinatrice di due collane di narrativa.
Le sue storie a sfondo psicologico portano i recensori a parlare di psico-narrativa, un nuovo affascinante genere letterario che ispira già alcuni altri autori.

Negli anni più recenti ha sentito l’esigenza di dedicare parte del suo tempo a opere di volontariato e ha fondato l’associazione Artisti Dentro Onlus, attraverso la quale desidera portare arte e cultura nelle carceri.
Sibyl von der Schulenburg vive e lavora in provincia di Milano con lunghi soggiorni in Toscana, sulla Costa degli Etruschi.

Pubblicazioni precedenti:
Per Cristo e Venezia
Anno di pubblicazione: 2015
Casa editrice: Il prato Publishing House
Genere: romanzo storico biografico
Tipo di pubblicazione: cartaceo e e-book.
Altre edizioni: in via di pubblicazione in tedesco e greco moderno
Premio Mario Luzi 2014/2015, Primo Premio Assoluto
Scopri di più

La porta dei morti
Anno di pubblicazione: 2015
Casa editrice: Il prato Publishing House
Genere: psicoromanzo noir
Tipo di pubblicazione: cartaceo e ebook
Premio della critica al World Literary Prize 2015
Premio della critica al Premio Letterario Unicorno 2015
Scopri di più

Ti Guardo
Anno di Pubblicazione: 2014
Casa editrice: Il Prato Publishing House
Genere: Psicoromanzo noir
Altre edizioni: pubblicato in inglese col titolo: I watch you
Tipo di pubblicazione: cartaceo e ebook
Premio Speciale della Giuria Franz Kafka Italia 2015
Scopri di più

I cavalli soffrono in silenzio
Anno di pubblicazione: 3° edizione, 2014
Casa editrice: Il Prato Publishing House
Genere: psicoromanzo noir
Altre edizioni: pubblicato in inglese col titolo Stable of sorrow
Tipo di pubblicazione: cartaceo e ebook
Scopri di più

Tradursi e Tradirsi
Coautrice Simona Ruggi
Introduzione di Gabriella Gilli
Anno di pubblicazione: 2013
Casa editrice: Aracne Editrice
Genere: saggistica per l’Università
Tipo di pubblicazione: cartaceo
Premio Speciale della Giuria Franz Kafka Italia 2015
Scopri di più

Lucky You
Anno di pubblicazione: 2012
Autopubblicazione
Genere: fumetto educativo
Tipo di pubblicazione: cartaceo
Ideazione e storia: Sibyl von der Schulenburg
Testi: Simona Ruggi – Sibyl von der Schulenburg
Disegni: Luca Rota Nodari
Sinossi: Lucky You è un puledro di razza American Quarter Horse, nato con una malformazione e per questo destinato al macello. Grazie all’aiuto di un bambino troverà una collocazione in una centro di pet therapy.

Il barone
Introduzione di Maria Rita Parsi
Anno di pubblicazione: 2010
Casa Editrice: Ipertesto Edizioni
Genere: romanzo storico biografico
Tipo di pubblicazione: Cartaceo
Primo classificato ex equo Premio Mario Pannunzio 2015
Scopri di più

Lo stile:
La scrittura di Sibyl è asciutta e diretta: essenziale. Nell’opera esordiente di questo genere, I cavalli soffrono in silenzio, la voce narrante non usa verbi mentalistici affidando la rilevazione degli stati psichici alla scene e ai dialoghi; negli altri romanzi la traccia seguita è molto simile. In tutti i libri il ritmo è serrato, la costruzione delle frasi semplice, l’impiego di aggettivi e avverbi limitato, frequente è l’uso del correlativo oggettivo.
L’ambizione dell’autrice è di portare il lettore dentro la scena e lasciar parlare i personaggi.
Negli scritti di Sibyl traspare una cultura italiana trattenuta, quasi disciplinata, dalle radici tedesche. La descrizione dei luoghi e dei personaggi, nei suoi romanzi, danno conto dell’influenza di stili letterari diversi: dal romanticismo italiano all’espressionismo tedesco, cristallizzati in uno stile personale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...