USCITE DI SETTEMBRE PER LA GOLEM EDIZIONI

Mentre scendeva il buio (n. 11)
di Gianna Baltaro

Genere: giallo
Collana: Swing
Pagg. 192
Prezzo: 15,00 euro

Disponibile in libreria dal 17 settembre 2020


Sinossi: Un concorso letterario ad Acqui Terme viene sconvolto dall’omicidio di uno dei giurati, assassinato per strada al crepuscolo. Quando l’indagine si sposta a Torino, un secondo omicidio indica al commissario Martini, incaricato delle indagini, la traccia da seguire. Acqui Terme, con la Fontana della Bollente. Torino, con la Galleria San Federico, i colori del mercato che si snoda tra via Garibaldi, il Rondò della Forca e via San Domenico. Fossano, con il Castello degli Acaja e le sue ricchezze storiche, sono solo alcuni dei luoghi in cui sono ambientate le vicende.

L’autrice: Gianna Baltaro è nata a Torino nel 1926. Prima giornalista, poi scrittrice, ha incentrato tutta la sua produzione letteraria intorno alla figura del personaggio Andrea Martini, un ex-commissario di polizia che viene coinvolto, come consulente, in indagini che richiedano acume e intelligenza. Per lo stile di scrittura, le atmosfere delle ambientazioni e le caratteristiche del suo
personaggio, l’autrice è stata accostata e paragonata ad Agatha Christie e a Georges Simenon. In occasione dei 90 anni dalla sua nascita, presso Golem Edizioni sono in corso di stampa tutte le sue opere.

Il dubbio dell’avvocato
di Laura P. Cavallo

Genere: Giallo
Collana: Le Vespe
Pagg. 212
Prezzo: 13,90 euro

Disponibile in libreria dal 17 settembre 2020

Sinossi: Alessandra Rizzo è un avvocato penalista che vive e lavora aTorino ma sente forti le proprie radici di donna del Sud. Un evento drammatico le ha lasciato profonde cicatrici che lei prova a nascondere con la sua vitalità e la sua prorompente energia, ma il passato non si cancella e spesso un velo di malinconia fa da sottofondo ai suoi pensieri e ai suoi stati d’animo. In questa sua prima “indagine” si trova ad assumere la difesa di un uomo sospettato dell’omicidio della moglie; la scena del crimine però è confusa e sul luogo del delitto viene ritrovata la scritta “DIO”. L’omicidio è presto seguito da un altro e il mistero si infittisce fino a condurre il lettore verso un inaspettato finale. Alessandra Rizzo è uno di quei personaggi che si fanno immediatamente amare per la genuinità dei suoi comportamenti e per le sfumature del suo carattere.

L’autrice: Laura P. Cavallo è avvocato penalista a Torino; School of Law in Oxford; Droit Compare presso la Faculte Internationale di Strasburgo; già giornalista pubblicista; Premio Grinzane Cavour “Scrivere il Giornale” (1998); scuola Holden, palestra “Scrivere il Poliziesco”, docente A. Perissinotto (2016); Premio Segnalazione Casa Editrice Neos Edizioni, concorso “Scrivere Donna”, con pubblicazione racconto e presentazione al Salone Internazionale del Libro a Torino (2017); finalista concorso letterario Sugarpulp Padova-Rovigo (2017) e vincitrice speed-date con editor Alessandra Penna di Newton Compton per il romanzo giallo inedito “IL DUBBIO DELL’AVVOCATO”, attualmente collabora con la rivista on line “Il Quotidiano Giuridico” con contributi di diritto penale e gestisce il BLOG lauracavalloblog.wordpress.com (Vade Retro Seitan!), una visione spietata e cinica sul mondo moderno.

La cantina dei tre lumi spenti
di Paola Gula

Genere: romanzo
Collana: Mondo
Pagg. 260
Prezzo: 16,00 euro

Disponibile in libreria dal 17 settembre 2020

Sinossi: Miranda conduce a Torino un’esistenza piatta all’ombra del fidanzato Guido che da alcuni anni decide della sua vita, obbligandola a dimenticare il passato di talentuosa traduttrice di testi di enogastronomia. Fabrizio è un famoso importatore di cibi e vini pregiati che gira il mondo a caccia di novità e prelibatezze rare. Si incontrano per la prima volta nello studio dell’avvocato Salerno per scoprire che il comune amico e mentore, Eugenio Mandelli, li ha nominati eredi universali di un ingente patrimonio investito totalmente in un’antica osteria di Cuneo che avranno facoltà di vendere o di gestire, purché lo facciano insieme. Sarà Miranda ad accettare la sfida e a gettarsi a capofitto in questa nuova impresa cambiando ancora una volta vita, mestiere e città. Con l’aiuto di una schiera di nuovi amici si trasforma in una moderna locandiera che poco alla volta riuscirà a convincere della sua bravura anche il suo reticente socio Fabrizio. Tra gli scorci affascinanti delle vie di Cuneo vecchia si dipana la storia di una
donna che mentre va alla ricerca di se stessa trova amicizia, amore e qualche brivido di paura.

L’autrice: Paola Gula è nata a Ceva ed è una notissima giornalista enogastronomica, giudice de “La prova del Cuoco” su Rai Uno e affermata scrittrice dopo il successo di “Favola Imbandita” (Golem Edizioni
2019). Dice di sé: “La passione per la letteratura, l’enogastronomia, la scrittura, l’analisi sensoriale e le
lingue sono gli ingredienti del mio lavoro degli ultimi anni. Fin dai tempi dell’università ho cercato di
mettere insieme i miei interessi e alla fine sono riuscita a coniugarli. Cibo, vino, birra, liquori per me
non sono soltanto un modo per star bene, ma raccontano un pezzo della nostra storia, sono cultura. Il
cibo cotto è la prima espressione dell’uomo evoluto. Quello che, con il sorriso, lo distingue dagli animali. Con il tempo ho scoperto anche che è difficile trovare un poeta, un filosofo o uno scrittore che non ne abbiano parlato, perché il cibo fa parte della nostra umanità evoluta come la poesia e la musica”.

Tartufi e delitti
di Mauro Rivetti

Genere: giallo/thriller
Collana: Le Vespe
Pagg. 220
Prezzo: 13,90 euro – 2,99 ebook

Disponibile in libreria dal 17 settembre 2020

Sinossi: Mario Moriondo è un “trifulao” dall’aria mite ma con un passato da tiratore scelto che, abbandonato il fucile, si divide tra il lavoro e la passione per la ricerca dei tartufi.
L’omicidio del più noto chef di Alba sarà solo il primo di una serie di misteriosi delitti che insanguineranno Langhe e Roero e in cui, suo malgrado, si troverà coinvolto.
Incalzato dal PM Teresa Bianco, Mario dovrà riaprire i conti con il suo passato, rischiando in prima persona per proteggere la vita dei propri cari.
Tra antichi misteri e complotti internazionali la città di Alba farà da sfondo alle misteriose vicende, mentre i meravigliosi paesaggi di Langa e Roero regaleranno al lettore magnifici scenari resi ancor più suggestivi dalle vivide descrizioni dell’autore.

L’autore: Mauro Rivetti è nato a Cuneo nel 1971e ha vissuto i suoi primi quarant’anni nel paese
di Piobesi d’Alba, dove è stato consigliere comunale per tre legislature. È sposato con Maria Teresa, con la quale condivide la passione per il trekking e per le gite in Vespa attraverso i magnifici paesaggi di Langa e Roero. Grazie a questo loro interesse è nata la voglia di scriverne ed immaginarne storie.
Il suo primo libro “Alba di un delitto” ha destato molto interesse tra gli amanti del genere thriller.

Trappola per lupi
di Bruno Vallepiano

Genere: giallo
Collana: Le Vespe
Pagg. 240
Prezzo: 13,90 euro – 2,99 ebook

Disponibile in libreria dal 17 settembre 2020

Sinossi: Mauro Bignami, professore di filosofia, ha due amici che gestiscono un B&B ed ospitano
alcuni americani che soggiornano nella loro struttura.
Sul green del Golf Club di Pleasant Valley, un caddy viene colpito a morte da un fucile di precisione durante una partita di golf, e questo evento coinvolge direttamente uno degli ospiti del B&B.
Bignami spinto da curiosità e senso della giustizia, si lascia coinvolgere in questa vicenda, correndo grossi rischi ma imprimendo alla torbida faccenda lo sviluppo conclusivo.
Questo romanzo è il quinto titolo che vede come protagonista Mauro Bignami.

L’autore: Bruno Vallepiano è nato a Roburent nel 1956, in questo paese della montagna cuneese risiede tutt’oggi, occupandosi di attività turistiche e di letteratura e dove ha ricoperto dal 2004 al 2016 la carica di sindaco. Ha iniziato negli anni ottanta la sua attività di scrittore con le prime esperienze presso il settimanale “Gazzetta di Mondovì”, nel 2008 ha esordito come scrittore di libri gialli-noir per la Fratelli Frilli Editori di Genova ed ha poi diretto per 10 anni la collana “ARabaGIalloNEra” presso l’editore Araba Fenice di Boves. È stato nominato Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana da Presidente
Mattarella con decreto del 2 giugno 2018.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...