Recensione DEEP – THE RAPTURE di Alessia D’ambrosio

TITOLO : DEEP – THE RAPTURE

AUTORE : ALESSIA D’AMBROSIO

GENERE : CONTEMPORARY ROMANCE – EROTIC ROMANCE – TRILOGIA CON CLIFFHANGER

DATA DI USCITA : 18 SETTEMBRE 2020

PREZZO : 2.99 € EBOOK

LINK ACQUISTO : https://www.amazon.it/Deep-Rapture-Alessia-DAmbrosio-ebook/dp/B08JD3GDVV/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=3QUQAMMK9OSSQ&dchild=1&keywords=deep+alessia+d%27ambrosio&qid=1600954139&sprefix=deep+alessia+%2Caps%2C216&sr=8-1

DISTRIBUZIONE : AMAZON

TRAMA : Angel Helpfull ha un solo scopo nella vita: diventare una suora.
Dopo aver trascorso tutta la sua esistenza nell’orfanotrofio
Rosewood, soggetta a rigide regole comportamentali, trascorre le sue
giornate barcamenandosi tra i corsi di Teologia all’università e l’aiuto
nella casa famiglia da cui proviene.
Angel non ha il permesso di guardare il mondo, nè di parlare se
non autorizzata. Tutta la sua vita è la risposta inevitabile agli
insegnamenti severi che le sono stati impartiti.
E le va bene così.
O almeno è quello che crede, finché non viene licenziata e lasciata
in balia di se stessa. Senza soldi, senza un tetto sulla testa, senza le
pasticche salvavita per il cuore che deve assumere con regolarità
quotidiana.
Michael vuole abbattere un sistema deviato che lo ha visto vittima
e, ora, carnefice. Ma, cosa più importante, vuole Angel. A ogni costo.
Lui non può perderla, non adesso che, senza una direzione precisa,
può abbattere tutte le sue difese e farla cedere al suo potere,
piegandola attraverso un gioco fatto di punizioni e apparenti
gratificazioni, di giochi mentali che lo renderanno, ai suoi occhi, un
punto di riferimento.
Gabriel è l’ombra che arriva di notte per tendere la mano, è il
conforto, è l’amico caro di cui si ha bisogno quando si è tristi. È un
ricordo lontano, una voce che spezza il dolore e mette pace.
Ma chi può stabilire cosa sia giusto e cosa sbagliato? Chi può
scindere il bene dal male se a separarli c’è solo una linea appena
percettibile?
A volte, bisogna solo scendere all’Inferno per scoprire quanto sia
caldo e per sorprendersi di quanto il Diavolo in persona, faccia molta
meno paura di altri mostri ben più crudeli.
Benvenute nel mio mondo Dark.
Benvenute a Villa Deep

Salve peccatrici, con un po’ di ritardo vi parlo dell’ultimo libro di Alessia D’Ambrosio uscito la scorsa settimana. Parto subito con una premessa, avete presente i libri di Alessia?!? la Uncrossed serie ad esempio, dove parlava di ragazzi “normali” con una vite normali, complicate ma normali, storie intrecciate poi con quei bei ragazzoni dei fratelli Wilson nella After Match series (e lì abbiamo ancora un conto in sospeso…ma non manca molto), e anche le loro storie avevano tutte le caratteristiche del romance. Ma stavolta Alessia ci ha fatto vedere la sua vena Dark..e io mi chiedo come diavolo abbia fatto a tenerla nascosta così bene per tutto questo tempo. Perché qui lo dico e lo sottoscrivo..ALESSIA E’ DARK. CREDETEMI!!

Comunque, parliamo di Deep. Tutto inizia al Rosewood, quello che agli occhi di tutti dovrebbe essere un orfanotrofio ma che in realtà nasconde tutt’altro. Dietro questa facciata si nascondono le famiglie più ricche dell’Illinois che “giocano” letteralmente con le vite umane di bambini e non solo. Angel è una di loro, cresciuta da suor Clarence, nella quale nonostante le violenze e gli abusi vede l’unica figura materna che abbia mai avuto, a tal punto che proprio da lei viene convinta a diventare suora un giorno. Tutto fino a quando i fratelli Michael e Gabriel Deep non riusciranno a tirarla fuori di lì raccontandogli tutta la verità sulla sua storia e sul suo destino. E cosa non succede dopo questo “finto rapimento” peccatrici. I due fratelli vengono anch’essi dal Rosewood e il legame che hanno con Angel risale praticamente dalla sua nascita anche se lei non si ricorda di loro, almeno in un primo momento. Inutile negarvi che in mezzo a tutti i segreti e gli “intrecci” del Rosewood c’è qualcos’altro che lega i fratelli Deep e Angel, provate ad indovinare…?!? ok so già che avete capito 😏
La storia è complessa e ricca di colpi di scena che vi terrà col fiato sospeso fino alla fine..e soprattutto fino all’uscita del prossimo capitolo. Gran bella scoperta la vena dark di Alessia, hai fatto centro donna
Buona lettura a voi peccatrici 👌
La sabi_peccatrice

Un giorno scoprirai tutto e capirai”, mormora contro il mio orecchio. Mi lascia un bacio sul collo mentre io lo guardo dallo specchio e non mi muovo. “Da adesso in poi sarai al sicuro. Ti proteggerò per sempre”. Le sue parole, che non comprendo, arrivano come un’oasi nel deserto alla quale ritrovarmi Mi scaldano il cuore e mi fanno sentire amata. Non mi soffermo sul fatto che non abbiano alcun senso logico, le prendo per quello che sono: il bisogno spasmodico di essere protetta da qualcuno.

“Quindi il tuo Dio è dappertutto?” Fa finta di guardarsi intorno e indica il cielo che non smette di buttare giù cascate d’acqua. “Si, è così”. Mr. Deep si avvicina al mio orecchio e ci si struscia appena. “Allora digli di preparare i popcorn perché tra poco avrà molto da guardare”. Si stacca da me lasciandomi sola e traballante, scossa dalle sue parole e si allontana.

“Arrenditi a me e accetta chi sei.” “Io non so più chi sono”. “Si, che lo sai, invece”, mi riprende subito accelerando. Forse ha ragione, magari è tutto vero. Il cuore pompa indemoniato al confine fra la beatitudine e l’infarto. Se fossi malata sarei già crollata a terra senza sensi. “Accettalo e basta”. “Cosa vuoi da me?” Piagnucolo disperata, correndo incontro al piacere. “Voglio salvarti, Angel, ma per farlo, ho bisogno di distruggerti”.

“Io avrei voluto essere per te tante cose, ma il tempo ha fatto a pezzi tutti i miei propositi e ha lasciato solo un vago ricordo di quello che eravamo e che non potrà più essere. Quindi ti dirò cosa mi piacerebbe essere”, sospira, poi avvicina una mano alla mia guancia e mi accarezza, così dolce e leggero da rendermi impossibile scacciarlo. “Vorrei essere la speranza, la libertà, la salvezza. Vorrei che tu mi guardassi per quel poco di buono che è rimasto in me e capissi che ogni cosa fa parte di un piano più grande in cui tu e io siamo vittime, non i carnefici. Vorrei essere Gabriel. Nient’altro.” Lascia andare il mio viso e sorride, poi torna a fissare davanti a sé. “Ma so anche che tutto questo non sarà possibile”.

“Tu se la fonte del peccato e io non avrò pace fino a quando non saprò di averti consumato fino in fondo. Tra me e te c’è un legame che nessuno potrà spezzare. Nel momento in cui ti ho salvato la vita, tu hai stravolto la mia. Mi hai dato uno scopo per sopravvivere, mi hai fatto dono della voglia di vendetta. Tu, hai creato il mostro che sono e solo quando saprò di aver fatto il possibile per tenerti al sicuro, potrò riposare”.

“Allora questo è un bacio?” “Sì, principessa” …… Lei dovrebbe essere innocente, ma non potrà mai esserlo e io non voglio che viva quello che ho vissuto io. Voglio che scopra il sesso in maniera pulita, come una cosa bella. “Vieni qui”. Lei mi si mette in braccio, le nostre bocche a pochi centimetri. “Mi prenderò tutte le tue prime volte, Angel e le renderò indimenticabili”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...