Recensione NON BACIARMI …SONO A DIETA di Vivian Eduards

Titolo: Non baciarmi… sono a dieta
Autore: Vivian Edwards
Self Publishing
Genere: Contemporary Romance
Data di uscita: 8 ottobre 2020
Formato: Ebook e cartaceo
Pagine: 240
Prezzo: Ebook 1,99 euro; cartaceo 10,99 euro

Link acquisto : https://www.amazon.it/baciarmi-sono-dieta-Vivian-Edwards-ebook/dp/B08JNNPGD3/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=1O71QCVZHWW1B&dchild=1&keywords=non+baciarmi+sono+a+dieta&qid=1603284540&sprefix=non+baciarmi+sono+a+%2Caps%2C219&sr=8-1

Trama:

Può un succulento cannolo siciliano far scoppiare l’amore?
Sicuramente Kate Smith, troppo impegnata a controllare i suoi centimetri di troppo, non crede che un uomo possa provare interesse per lei. E quando all’interno della sua pasticceria preferita, incontra i magnetici occhi azzurri di Nathan Parker, ce la metterà tutta per risultare più antipatica di quanto in realtà sia. Un imbarazzante quanto provocante inconveniente con la ricotta, farà intuire a Nathan che Kate potrebbe essere la donna della sua vita, ma come riuscire a conquistare una persona così insicura e chiusa in se stessa?
Una nonnina tutto pepe, un migliore amico decisamente sopra le righe e un sito sull’obesità, saranno i grandi alleati di Nathan per far capitolare la sua “ciambellina” e farle capire che, la ciccia che vede come un ostacolo è in realtà ciò che lui adora di lei e che, l’amore da film che sogna dall’adolescenza, è proprio a portata di mano.

Recensione

Alla fine di questo romanzo ho preso tre kg sui fianchi e tre kg di consapevolezza.

Viviamo in una società dove i canoni di bellezza sono ben definiti! È una frase fatta e di una tristezza infinita!

Troppe persone si permettono di giudicare e si divertono a prendere in giro e sputare veleno solo per il proprio aspetto fisico senza sapere cosa tutto questo può provocare…si guarda la scatola e non il contenuto e quando tu stessa continui a dirti che sei sbagliata esistono solo due strade possibili, o continui ad abbuffarti per tutta la vita sprofondando sempre di più nell’abisso senza davvero vedere quello che sei e quello che riesci a realizzare, oppure inciampi negli scatoloni lasciati nel pianerottolo del palazzo di dove vivi….

È un romanzo divertente, dolce, romantico è la storia di una ragazza rotonda e morbida che diventa pietra quando si sente dire che ha un corpo meraviglioso.

Questo romanzo è una dolcissima ciambellina da assaporare pagina dopo pagina, ti emoziona e ti fa riflettere su quante volte sabotiamo la nostra felicità perchè in passato abbiamo sofferto.

Kate è una donna in carriera con un passato doloroso ed un presente accompagnato da un amico speciale che cerca in ogni modo possibile di farla sentire bella e a suo agio con se stessa, che non si arrende, che non le permette di mollare o allontanare l’amore della sua vita per la sola paura di soffrire perché non crede di essere speciale

Vi ho parlato un po’ di lei perché mi piace davvero tanto questa ragazza ed è stato davvero un piacere entrare nella sua vita come spettatrice, ammetto avendo tanta voglia di mangiarmi un succulento cannolo siciliano.

Adesso dovrei parlarvi di quel personaggio che ha lasciato tutti gli scatoloni sul pianerottolo. Ma non voglio farlo, Nathan conoscetelo voi tramite le pagine di questo libro.

Leggendo le ultime parole, con gli occhi lucidi sono solo riuscita a dire buona fortuna ciambellina!!!

ESTRATTI

con questo vestito darò dimostrazione di come una donna in carne possa essere sexy, nonostante qualche chilo in più», poi sistemando il tessuto sul florido seno, aggiunse, «ecco qui, guarda che meraviglia che sei?». Kate abbozzò un sorriso. Avrebbe voluto davvero vedersi con gli occhi del suo amico. A sentire lui, era perfetta così come era. Peccato che nonostante avesse perso quasi venti chili, continuava a vedersi informe.

E sì, forse lei era davvero un caso patologico. In tutti quegli anni non era cambiato nulla, ancora permetteva a chi riteneva perfetta di farla sentire fuori luogo. Come se l’aspetto fisico o il peso fossero il giusto valore per giudicare qualcuno.

Lei sorrise e baciò l’uomo che le aveva permesso di amarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...