Recensione DEEP – THE SLAVE di Alessia D’Ambrosio

TITOLO : DEEP – THE SLAVE

AUTORE : ALESSIA D’AMBROSIO

GENERE : CONTEMPORARY ROMANCE – EROTIC ROMANCE – TRILOGIA CON CLIFFHANGER

DATA DI USCITA : 22 ottobre 2020

PREZZO : € 2.99 – gratis con KindleUnlimites

Link d’Acquisto : https://www.amazon.it/Deep-Slave-Alessia-DAmbrosio-ebook/dp/B08LMQN3SN/ref=sr_1_2?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=2OZ7TSLGTRW3D&dchild=1&keywords=deep+alessia+d%27ambrosio&qid=1603434828&sprefix=deep+alessia+%2Caps%2C588&sr=8-2

Sinossi : Il mondo per Angel si è capovolto.
Quello che credeva buono è diventato cattivo e il malvagio, ormai,
è l’unica ancora di salvezza.
Peccato che sia troppo distante da lei.
Mentre Miss Clarence mostra ad Angel la sua nuova condizione,
Michael e Gabriel non si fermano e continuano a cercarla.
Il Consiglio, l’organo che gestisce il benessere e la pace
dell’Illinois, sta per prendere una decisione che getterà scompiglio tra i
due ragazzi, facendogli perdere di vista l’obiettivo.
I vecchi rancori torneranno a galla prepotenti, ricordi mai offuscati
prenderanno vita e una spirale di violenza e ingiustizie li avvolgerà
facendoli diventare vittime del loro stesso gioco.
Perché in palio c’è lei, Angel, la ragazza che avevano promesso di
salvare a tutti i costi e che hanno perso.’1′
Così, mentre tutti loro, con affanno, cercheranno di riemergere dal
caos, una nuova figura conquisterà potere e un nuovo marchio verrà
apposto. Perché all’orrore, si sa, non c’è mai fine.
Preparatevi, perché villa Deep sta per trasformarsi ancora una
volta, trasportandovi in un mondo in cui l’ingiusto diventa giusto,
dove non ci sono leggi, ma solo vendetta.

Salve peccatrici, siete pronte per tornare al Rosewood?!? Perché se avevate letto il primo della serie Deep sapete bene dove Alessia ci aveva lasciato…… Ebbene si, Angel pensava di essersi lasciata alle spalle quel posto che per lei ha sempre rappresentato casa, ma altro non era che una prigione, e al suo risveglio si ritrova di nuovo lì, e per mano di chi l’ha cresciuta (e plagiata 🤨) che una volta per tutte le svelerà la sua vera natura. Ma i fratelli Deep non si rassegneranno ad aver perso Angel ancora una volta, ricordatevi che Gabriel e Michael sono entrambi innamorati di lei, si ok, ognuno a modo loro 🙄 Conosceremo meglio anche i componenti delle altre famiglie del consiglio, e capiremo come sono “intrecciate” tra loro (e qui avrebbe fatto comodo un albero genealogico ve lo assicuro – messaggio per l’autrice 😁)

Anche stavolta Alessia non ci ha risparmiato nulla, la lotta tra le famiglie è cruda e spietata..insomma un dark allo stato puro. Alcune scene le ho lette con un occhio aperto e uno chiuso massacrandomi le unghie per la tensione ma ci sono rimasta incollata per tre notti si seguito. Quindi sappiatelo vi travolgerà e sconvolgerà allo stesso tempo. A me è piaciuto davvero tanto, come vi avevo anticipato nella recensione del primo volume la vena dark di Alessia è stata una piacevole scoperta e si è lanciata in questo nuovo mondo veramente col botto. Quindi ora non ci resta che aspettare (speriamo poco) l’epilogo di questa trilogia insieme a me 😉
La sabi_peccatrice

Tornare al Rosewood è stato come rimettere piede in una casa abbandonata da troppo tempo, sentire di nuovo l’odore di chiuso e stantio, respirare la polvere lasciata ad attaccarsi sui mobili, rivivere i ricordi lucidi e impietosi, in sequenza, uno dopo l’altro.. Qui dentro tutto si è fermato ed è rimasto esattamente come quando me ne sono andata. Io, però, non sono piùl la stessa. Ho messo piede in questo luogo dell’orrore con la consapevolezza di non essere più una schiava, ma la padrona.

La mia stanza non mi è mai sembrata così accogliente. La prima volta che ho messo piede qui dentro si alternavano nella mia mente paura ed eccitazione, adesso invece ritrovo casa, un ambiente familiare, un luogo in cui essere al sicuro. Quello che mi ha fatto Michael in questa villa mi ha tenuta in vita. Lui mi ha resa quella che sono adesso. Mi ha fortificata. Lui mi ha spezzata e, così facendo, mi ha dato gli strumenti per combattere. Mi ha trascinata fuori da uno stato di torpore che mi rendeva inadatta a vivere e adesso, nonostante tutto, non riesco a portargli rancore, perché da lui non mi aspettavo nulla e ho ricevuto molto. Da Gabriel, invece, attendevo protezione e ho avuto solo indifferenza.

“Sono venuto stasera da te perché non so come andrà, se ne usciremo vivi o ci ammazzeranno entrambi. Abbiamo organizzato l’operazione nei minimi dettagli, ma Philip ha uno schieramento simile a un esercito. Non sarà facile. Però voglio farti una promessa. Se tornerò a casa, io ti giuro che metterò fine a tutto questo una volta per tutte e ti lascerò andare ovunque tu voglia. Veglierò su di te da lontano in modo che non ti accada mai niente, ma farò anche tutto il possibile affinché tu sia libera, normale, una fra tante Anche se per me, lo sai, sarai sempre una piccola principessa”.

“E tu?” Domanda lei con voce soffocata. “Ti preoccupi per me, adesso?” la sbeffeggio, impedendole di muoversi, perché se è vero che questi sono i nostri ultimi istanti, non voglio perdere nemmeno un secondo. “Da quando hai di nuovo messo piede nella mia vita, non ho mai smesso”. “Non devi preoccuparti mai per me”. Si solleva appena per guardarmi negli occhi, mi accarezza il viso, passa un dito sul contorno del mio volto. come a volerlo memorizzare. Mi accarezza i capelli, li pettina sorridendo, come farebbe una fidanzata. Come forse farà a qualcun altro. “Ho solo un favore da chiederti”, bisbiglio implorante. “Dimmi”. “Non dimenticarti mai più di me”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...