Recensione BACIAMI ANCORA di Angela Contini

Titolo: Baciami ancora


Data di uscita: 19 Ottobre 2020

Genere: romance

Autoconclusivo

Prezzo: ebook € 2,99 – cartaceo € 12,71

Editore: Self publishing

Link Acquisto : https://www.amazon.it/Baciami-ancora-Angela-Contini-ebook/dp/B08LCPTZL8/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=1E72CAE9QY69L&dchild=1&keywords=angela+contini+baciami+ancora&qid=1603783989&sprefix=angela+contini+%2Caps%2C442&sr=8-1

Sinossi:
Nick McKee, giovane vice presidente di uno dei più noti gruppi editoriali del Paese, è abituato ad avere tutto: donne, denaro, successo, fino a che sua madre, davanti all’ennesima avventura amorosa del figlio che rischia di far saltare una fruttuosa collaborazione, decide che è il caso di punirlo. Quindi lo costringe a dividere un umile appartamento con la donna che, solo pochi mesi prima, lui stesso ha licenziato per favorire la modella di turno. D’altro canto, Lisa Evans non può e non vuole tirarsi indietro davanti all’offerta in denaro della signora McKee: trentamila dollari fanno gola a tutti, soprattutto a lei, la cui vita da un paio d’anni è diventata piuttosto complicata a causa di un problema con cui è costretta a convivere. Tra battibecchi, cantanti di strada, piste di pattinaggio, Nick scoprirà particolari sulla vita di Lisa che non avrebbe mai immaginato e Lisa conoscerà il vero Nick, non solo il donnaiolo ricco e viziato.
Una New York innevata fa da contorno alla storia di due anime che si incontrano e si scoprono per ciò che sono davvero, convincendoli, forse, che ognuno di loro stava aspettando l’altro.

Salve peccatrici, oggi insieme ad Angela Contini vi porto a New York a conoscere la storia di Lisa e Nick. Nick è il classico rampollo di buona famiglia che non ha mai dovuto faticare troppo per ottenere ciò che vuole, un pò in tutti i campi…non so se mi spiego 😏 Lisa invece è una ragazza di 28 anni a cui il destino ha tolto qualcosa di veramente importante, ma non la voglia di vivere e di realizzarsi. Ma partiamo dal principio, Nick ne combina una delle sue, e la madre, ormai stanca decide di dargli una bella lezione di umiltà; e visto che proprio il suddetto Nick in passato, sfruttando la sua posizione, ha licenziato Lisa per suo tornaconto personale, indovinate un pò la madre chi deciderà di rimettere sulla sua strada?!? E’ già..l’avete capito?!? Nick era il capo di Lisa, ma non correte a conclusioni affrettate, non è la classica storia del capo bello ricco e senza cuore e della dipendente un pò sfigatella che s’innamora di lui. Questa, peccatrici è la storia di una ragazza con le ⚽🏀 (passatemi il termine.. ma fidatevi è esattamente così) che non solo aprirà gli occhi e il cuore a Nick McKee, ma che scoprirà che nonostante tutto quello che ha passato c’è ancora qualcosa di bello anche per lei.

Ho amato Lisa da subito, è un personaggio bello, schietto, sincero e che non si piange addosso, affronta la vita di petto senza abbattersi; si, ovviamente ha i suoi momenti di debolezza ma vorrei vedere voi nella sua situazione; e cosa dire di Nick?!? Ve l’ho detto all’inizio penserete che è il classico riccone superficiale (e lo è davvero) ma vi assicuro che quando aprirà gli occhi e si ritroverà a fare i conti con quel muscolo in mezzo al petto che pensava di non aver mai avuto lo amerete almeno quanto me, anche quando penserà che scappare è l’unica soluzione possibile, perché scoprirà presto che non si scappa da certi amori ❤️ e Lisa secondo voi?!? Si lascerà travolgere da questo amore?!? Non vi resta che scoprirlo 😉
La sabi_peccatrice

«Ho presentato Morgana a Nick», gli spiego. «È accaduto per caso, ma visto che c’ero…». «Abbiamo fatto amicizia», mi sorprende Nick. «Io e Morgana siamo poco affini, nel senso che lei è poco socievole ma utile, mentre io sono piuttosto aperto e disponibile ma completamente superfluo». Trattengo una risatina e lui solleva gli occhi verso il soffitto. Non credevo che Nick McKee potesse farmi divertire così. È come la proverbiale boccata d’aria fresca quando sei stato per troppo tempo chiuso in una stanza che puzza di stantio.

«Sai cosa penso?» «Illuminami». «Penso che tu e io, nonostante tutto, potremo diventare buoni amici». «Adesso non ti allargare, Evans», minimizzo, ma sono felice di quello che ha appena detto, perché se c’è una cosa che aiuta ad alleviare il senso di colpa è l’approvazione della parte lesa. «Davvero McKee, lo penso. E penso anche che tu sia finito nella mia vita rotolando come un masso staccato da una parete di roccia, perché io fermassi la tua caduta». «Cazzo, come sei profonda! Mi stai facendo venire i brividi». Io ci scherzo, ma questa stronzetta potrebbe anche avere ragione.

«Come hai detto? Ho preso i trentamila, posso prendere questo appartamento. Non sei altro che questo per me, Nick: uno da cui prendere il meglio e il tuo meglio sono i soldi. Mentre io sono quella che si approfitterà di te in ogni modo. Tu me lo lascerai fare perché, per qualche motivo continui a sentirti in colpa per ciò che è successo. Io continuerò a usarti, a remarti contro con i miei progetti, tu continuerai ad affermare che sono solo una stupida idealista con una gamba monca e andremo avanti così fino a che uno dei due, o tutti e due, non ne avremo abbastanza». Lisa ha messo i fatti in chiaro con una lucidità che mi ha quasi spaventato. Mi ricorderò per sempre di queste parole. Hanno fatto talmente tanto rumore che, credo, si siano tatuate in ogni cellula di me. «Non potevi essere più sincera di così». Mentre lascio l’appartamento seguito da Angus mi chiedo cosa mi ha ferito di più. Se l’opinione che ha lei di me o quella che ho io di lei.

Lisa non parla più. Sembra quasi un miracolo. Si arrende a me e appoggia la testa contro il mio petto. L’istinto è quello di stringerla di più, tenerla qui per un tempo infinito e proteggerla dentro questo abbraccio, perché ne sono capace. Vorrei… sì, vorrei abbracciarla senza fine, almeno per una volta. Una volta e poi mai più. Ma per definizione un “senza fine” non può essere un “mai più”.

Spengo l’intelletto, cancello ogni buonsenso e lascio che la mia bocca incontri la sua. Se avessi saputo che dopo questo bacio la mia vita si sarebbe capovolta, e non sarebbe esistito mai più luogo in cui Lisa non mi sarebbe tornata in mente, che la distanza sarebbe stata incolmabile, non glielo avrei dato. Se avessi saputo che la vita mi sarebbe sembrata piena di rimpianti e rimorsi, non lo avrei fatto. Mi sarei allontanato, fregandomene della sfortuna, delle disgrazie e di qualunque cosa avesse minacciato la mia esistenza. Baciarla per finta, per scherzo, per una dannatissima tradizione, è stato l’errore più grande e la cosa più giusta da fare, ma ha cambiato le carte in tavola. Perché dopo questo l’ho voluta davvero. Non è stata più un’intenzione, un’ipotesi. È un pensiero che un bacio ha trasformato in ossessione. Se avessi saputo che dopo questo bacio sarei stato un bersaglio facile, non lo avrei fatto. O sì? E ora non mi basta. Non mi basta più solo questo bacio sotto il vischio. Baciami ancora. Baciami oggi, domani, baciami per sempre, Lisa.

Lui si allontana da me e io vorrei solo dirgli, resta qui, resta dentro questo bacio anche tu, anche se non lo vuoi. Baciami ancora, baciami per sempre, Nick, perché mi fa stare bene, mi fa sentire unica. Manca ancora un altro bacio e poi un altro e un altro ancora e un altro.

Un giorno di fine Novembre una tizia è entrata nella mia vita. Ci è entrata con passo pesante e con una protesi alla gamba, e ha cambiato il mio percorso, con una deviazione, un colpo, una spinta, uno sgambetto, e mi ha insegnato a essere di nuovo felice. Mi ha colpito direttamente in faccia come un pugno e, adesso, mentre la spoglio di questi inutili indumenti che coprono quella che per me è perfezione, mi dico che è qui che devo stare ora e dopo, e dopo ancora, e ancora dopo, ancora, ancora, e ancora. A dirle: «Baciami. Baciami ancora».

Un pensiero su “Recensione BACIAMI ANCORA di Angela Contini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...