Recensione JARED di Veronica Scalmazzi

Titolo : Jared

Serie : Morris Brothers #1

Autore : Veronica Scalmazzi

Data pubblicazione : 17 novembre 2020

Link Acquisto : https://www.amazon.it/JARED-Morris-Brothers-Serie-1-ebook/dp/B08NM15NH3/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=2F64P8WQ9BXK2&dchild=1&keywords=jared+veronica+scalmazzi&qid=1610891305&sprefix=jared+%2Caps%2C229&sr=8-1

Prezzo : ebook 2.99€ (gratis kindleunlimited)- cartaceo 12.23€

Editore : Self Publishing

Genere : Sport Romance

Sinossi : Mi chiamo Jared Morris e sono il quarterback dei San Diego State Aztecs.
Il football è da sempre la mia vita, ogni vittoria è un passo in più verso il mio grande sogno: la NFL.
Quando scendo in campo sono implacabile, pronto a tutto e instancabile, proprio come fra le lenzuola. Mi basta schioccare le dita per ottenere ciò che voglio, o almeno era così finché non ho incontrato lei.
April O’Neill.
La mia rovina.
La mia ossessione.
La mia Maleficent.
Non appena i suoi occhi chiari si sono posati su di me è diventata la mia meta, un match da vincere a tutti i costi. Peccato che lei non sia della mia stessa idea.
Ma c’è una cosa che April non sa.
Quando un Morris mette piede sul terreno di gioco, nulla può fermarlo. Specialmente se il suo obiettivo è fare touchdown a un diavolo tentatore travestito da angelo biondo.
E, poi, si sa…
Giocare sporco è la nostra specialità e April se ne accorgerà molto presto.

Salve peccatrici, oggi vi parlo del primo dei fratelli Morrison che ci presenta Veronica Scalmazzi, Jared. (Piccola premessa però, è il primo libro della serie Morrison Brothers, ma abbiamo già conosciuto tutta la famiglia in Gioco D’Amore, che parla di Piper, gemella di Jared.. e della sua zucchina xxl 🤭 ragion per cui dovete leggervi prima la loro storia..e se non l’avete fatto.. non sapete cosa vi perdete 😏). E visto che sono moooolto gentile vi lascio il link qua ⤵

https://www.amazon.it/GIOCO-DAMORE-Veronica-Scalmazzi-ebook/dp/B087T7F4Q9/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=107DDN6P2KHYK&dchild=1&keywords=gioco+d+amore+veronica+scalmazzi&qid=1610977735&sprefix=gioco+d%27amore+%2Caps%2C204&sr=8-1
(non c’è bisogno di ringraziarmi 😉)

Comunque, dicevamo, Jared, quaterback dei San Diego State Aztecta, avevamo un po’ capito che tipo era già nel primo libro, nella mia testa era di sicuro il più simpatico dei quattro fratelli , il più strafottente e anche il più figo 😍 avevamo anche intuito che tra lui e April, amica di Piper e sorella del suo compagno di squadra Jeff, qualcosa bolliva in pentola 😏. Piper, soprannominata da Jared Maleficent, adoro il suo personaggio, famiglia ingombrante alla spalle ma dalla quale non si fa mettere i piedi in testa, grinta e carattere da vendere, vi dico solo che guida una due ruote e non si fa intimorire dal caratterino di Jared, anzi vi garantisco che nella maggior parte dei casi è proprio lei a portare il punto a casa 😁 i loro primi incontri poi (anche quelli ravvicinati) sono uno spasso 🤭
In mezzo troviamo anche un “pretendente” scelto per lei dalla “cara e dolce mammina” che la vorrebbe accanto ad un buon partito 🙄 ma eviterei di parlarvene, perché risulta un po’ come il prezzemolo.. c’è, anche quando non dovrebbe….

La storia di Piper e Jared è passione allo stato puro, una lotta, uno scontro continuo che di base ruota attorno ad una forte attrazione, il problema sorge quando arrivano i sentimenti, e soprattutto la paura di vedere cosa c’è un passo più in là..
Ma ricordatevi che stiamo parlando di un quaterback, e tutte le partite per lui si giocano fino all’ultimo touchdown ❤️

E niente, posso ufficialmente dirvi che io che credevo di aver perso la testa per la “zucchina XXL” di Gioco D’Amore, mi vedo costretta a ritrattare e convertirmi al “cetriolo olandese” 😆 sì.. lo so che detta così suona strano..ma le cose stanno proprio così..lo giuro..non è colpa mia, ma di Veronica che mi ha fatta diventare improvvisamente vegetariana 😆

Mi piace la sua penna, le sue storie sono belle da morire ma ti regalano anche un sacco di risate, l’ho conosciuta con la serie I Sospiri del Cuore e poi quella di Destini Incrociati che ho adorato, ma credo che con i Morrison ne vedremo delle belle, visto che siamo partiti con i fuochi d’artificio 🎉

Ah.. un’ultima cosa, adoro i riferimenti di Veronica ai personaggi di libri di sue colleghe 🤩 forse perché sono libri che ho amato anche io, forse perché ho scoperto che abbiamo gli stessi gusti in fatto di segni zodiacali (♉ ops 🤭) però questa cosa mi è piaciuta un sacco, mi ha fatto pensare che dietro questa penna ci sia una bella persona..così a pelle 🤗
Non mi resta che augurarvi una buona lettura peccatrici…io aspetto il prossimo fratello Morrison 😏
La sabi_peccatrice

Come un animale rabbioso, si avventa sulla mia bocca, divorandola. Ricambio il bacio, risucchiata dalla foga con cui Jared sta possedendo le mie labbra. Lo sento in ogni cellula del mio corpo, dentro nel petto, in fondo allo stomaco. Nei polmoni che reclamano aria. La stessa aria che lui sta inghiottendo. Gli allaccio le gambe intorno alla vita e le braccia intorno al collo. Lottiamo senza remore, bocca contro bocca. È un prendere e lasciare che non ammette tregue. Esige. Pretende. Vuole. E noi lo assecondiamo, bruciando rabbia e bevendo desiderio.

Voglio essere libera di scegliere, di amare un cuore che batte per me e non per il mio fondo fiduciario. Voglio vivere a pieno la mia vita: sbagliare, cadere, correre, lottare per i miei sogni. Io voglio volare da sola. Farmi male e poi rialzarmi. Voglio essere la guerriera e la principessa di me stessa, non la regina sottomessa di qualcuno.

«Sono scappato.» «Perché?» «Perché quando si tratta di te tutto diventa complicato, April.» Si tortura il labbro, nervoso. «Ti guardavo dormire e… Dio mio, eri così bella, così fottutamente perfetta e nuda. Così mia. Ma poi…» «Cosa?» Ho il cuore che inciampa nei miei stessi respiri, fra sensazioni contrastanti e battiti dal ritmo incessante. Battiti di un sentimento colorato di rosso. «Ho avuto paura, paura di come mi sentivo lì con te, sdraiato al tuo fianco, nel tuo letto, nella tua vita.» Le sue parole mi si stampano addosso. Sono graffi e carezze. Sono bene e male. Sono sue, ma anche un po’ mie. «Anch’io ho avuto paura quando non ti ho trovato al mio fianco.» Gli do un pezzo di me. Perché voglio farlo, anche se potrebbe ferirmi. Spezzarmi. «Paura della sensazione di vuoto che mi hai lasciato. Mi sono sentita una fra tante.» «Tu non sarai mai una fra tante» ribatte, stringendomi il viso fra le mani. «Tu sei l’unica fra tante.»

La nostra è una danza lenta, un miscuglio di gemiti e respiri che appannano i vetri dell’auto. È la sensazione più incredibile che io abbia mai provato. La sento nel cuore, nella testa. Arriva dove nessuna è stata mai capace. Il gioco è nelle sue mani, io sono nelle sue mani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...