Una calda emozione

di David Mars

Sono di nuovo qui, miei cari Peccatori e Peccatrici, per parlavi di un romanzo M/M ricevuto in dono dall’autore.

TRAMA

Joel Faulkner non può essere una guardia del corpo con quel fisico mingherlino e quella strana goffaggine. È quello che deve aver pensato anche Miles Donald, architetto di grido, dopo aver ricevuto non tanto velate minacce da oscuri malviventi. Miles non ha esitato a dubitare delle capacità del giovane Joel deridendolo in modo oltremodo offensivo, ma quando le minacce sono rivolte anche a suo figlio, Miles è costretto ad accettare la protezione di Joel e a portarlo con sé alle Mauritius. Joel Faulkner è bravo nel suo lavoro ma Miles gli ha proprio fatto passare la voglia di fargli da guardia del corpo. Per fortuna quello sarà il suo ultimo lavoro e poi potrà dedicarsi completamente alla pittura, la sua passione segreta. La forzata convivenza e un bambino in pericolo riusciranno a convincere i due uomini ad appianare le loro divergenze e risolvere il mistero delle minacce?

RECENSIONE

Devo dire che David Mars è stata per me una piacevole scoperta per passare qualche ora con un romanzo scorrevole e senza troppe pretese. Non è il primo libro che leggo di questo genere e riconosco che ho apprezzato la freschezza del testo, ma confesso che la storia in alcuni tratti risulta alquanto improbabile per come è stata narrata, a volte non sembra neanche un M/M. Ho avuto come la sensazione che sia stata scritta da una donna che ha cercato di immedesimarsi in due uomini, senza troppo successo. Lo stile discorsivo dell’autore scivola in modo semplice: con pennellate vivaci trasmette allegria in alcuni passaggi, mentre si rivela troppo affrettato in altri. Sono piacevoli i disguidi presenti nel romanzo, come gli approcci di Joel con Sammy. Le descrizioni degli ambienti si intuiscono, così come le caratteristiche dei personaggi, anche se a volte risultano un po’ approssimative e caotiche. Ci sono stati dei passaggi che non mi hanno convinta, soprattutto nella parte del sesso o delle motivazioni verso alcune azioni, ma nell’insieme non stoppano la lettura e non fanno perdere il brio di una storia dolce con sfumature calde. Non è un romanzo impegnativo e se si cerca un libro veloce e non introspettivo questo può fare al caso vostro. Se cercate l’azione pensando al possibile “rapimento” devo, tuttavia, informarvi che ci sarà poco suspense sotto questo profilo, la storia si muove maggiormente sul rapporto dei protagonisti e la loro convivenza. I fattori che emergono di più, e che rendono il romanzo carino, sono la tenerezza, la leggerezza e una scrittura delicata. L’ambientazione si svolge in buona parte su un’isola e potrei dire che questo libro è uno di quelli da sfogliare in spiaggia, con un cocktail tra le mani, mentre si viene accarezzati dalla brezza marina.

Buona lettura, cari Peccatori.

Cristina

Cliccate qui per il link di acquisto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...