RECENSIONE TRE VITE – LUI DI DESIREE COZZI

Serie: Tre Vite

Autore: Desiree Cozzi

Genere: Serie Romanzo Mafia Erotico

Data pubblicazione: 6 Febbraio 2020

Pubblico: +18

Numero di pagine: 136

formato cartaceo a €9,90

versione ebook al prezzo lancio di € 2,69

PER L’ACQUISTO:        https://www.amazon.it/Desiree-Cozzi/e/B087NLDF3L

SITO WEB:          https://www.desireecozzi.it

BOOKTRAILER:   https://youtu.be/zvQeJqrWSFQ

PER LEGGERE GRATIS I PRIMI CAPITOLI: https://leggi.amazon.it/kp/kshare?asin=B08W3VSNHQ

AVVERTENZE:

Secondo volume della serie, non conclusivo.

Contiene esplicite scene di sesso, volgarità, droga e violenza.

Si consiglia la lettura a un pubblico adulto.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-2.png

SINOSSI:

Questa serie, intitolata “Tre Vite”, è un romanzo criminale-erotico nato dalla fantasia della scrittrice Desiree Cozzi.

Narra la storia di Luisa, una giovane ragazza sfortunata che vive in una piccola città vicino alla Capitale con sua madre. Suo padre le ha abbandonate molti anni prima, per scappare assieme a una donna più giovane.

La sua famiglia ha alcune difficoltà economiche e lei non può permettersi la vita che vorrebbe. Per questi motivi vive ogni giorno con angoscia e rabbia, fino a pensare al suicidio.

Luisa frequenta il liceo assieme alla sua migliore amica e amante, che al suo contrario è benestante.

In quel periodo conosce due uomini appartenenti alla malavita, che inizia a frequentare, attirata dal loro potere economico.

Senza rendersene conto, Luisa si ritroverà coinvolta in situazioni più grandi di lei.

L’idea dell’autrice nasce dalla voglia di raccontare una storia di mafia, vista attraverso gli occhi di una donna ed esponendo tutti gli aspetti più cruenti della criminalità organizzata anziché i romanticismi, senza risparmiarsi nulla, cercando di dare quanto più possibile un aspetto realistico alla storia, anche se personaggi e luoghi rimangono di fantasia.

SINOSSI SECONDO VOLUME

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-1.png
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image.png
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è banner-recensione.jpg

Ho lasciato Luisa mentre scappava dall’italia direzione Russia

Il secondo romanzo di TRE VITE si svolge tra Panama, Russia e Italia, intanto Luisa non è più una ragazzina a cui deve essere insegnata la vita di un mafioso, ma è diventata in piena regola una di loro, o forse anche di più la Regina dello spaccio di cocaina, spietata e mandante di omicidi al dir poco raccapriccianti, nonostante questo, ho letto anche il secondo romanzo con piacere e mi ha lasciato davvero la voglia di sapere come finisce, mai mi sarei aspettata che la storia cambiasse binari in in fondo si chiama Tre Vite ma entrano in scena altri personaggi che cambiano e modificano il corso degli eventi aggiungendo suspance e curiosità, mi piace come ragiona lei, le sue scelte e soprattutto il fatto che non si pestano i piedi ad una donna inca@@ata come lei …….. uomini marionette nelle mani di una bellissima donna, voglio davvero scoprire al più presto cosa altro accadrà e soprattutto se quella fame di amore verrà placata.

……. continua ………………

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è card.jpg

Molto bene. Adesso vedi di muoverti e di fare bene il tuo lavoro. Se il carico verrà sequestrato dalla polizia o subirà dei ritardi, tua figlia diventerà la puttana di tutto il Panama.

prende il suo cofanetto in oro giallo da dentrio la giacc.

Lo apre e tira fuori una cannuccia e una bustina, da cui estrae la cocaina, che divide in tre strisce. Inizia a pippare una striscia dopo l’altra. Poi si pulisce il naso con la mano, mentre lentamente rumori e suoni intorno a lui iniziano ad affievolirsi.

Luisa si alza in piedi, poi va verso di lui e gli afferra il mento tra le sue mani, quindi gli dice “Non c’è bisogno di urlare, ci sento bene…. vecchio amico mio!! mi sono prenotata un bel tatuaggio su tutta la schiena. Ho deciso che ci farò disegnare tre Mamba neri, così coprirò per sempre queste merde di cicatrici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...