REVIEW PARTY FREE DI E . L. JAMES

Free
di E.L. James
(Cinquanta sfumature di Rosso raccontate da Christian)
Editore: Mondadori
Data di uscita: 01 giugno 2021

Trama
Siamo lieti di invitarvi al matrimonio del decennio, quando Christian Grey farà di Anastasia Steele sua moglie. Ma saprà essere un buon marito? Suo padre non ne è sicuro, suo fratello vuole organizzare una festa di addio al celibato indimenticabile e la sua fidanzata certamente non giurerà di obbedirgli. Il matrimonio porta con sé le sue sfide: la loro passione reciproca arde più calda e profonda che mai, ma lo spirito ribelle di Ana continua a risvegliare le paure più oscure di Christian e mette alla prova il suo bisogno di controllo. Mentre emergono pericolosamente vecchie rivalità e risentimenti, un errore di valutazione minaccia di distruggerli per sempre. Christian sarà in grado di superare gli incubi della sua infanzia e i tormenti della sua giovinezza e salvarsi? E una volta scoperta la verità sulle sue origini, troverà la capacità di perdonare e di accettare l’amore incondizionato di Ana? Riuscirà Christian a essere finalmente libero?

I romanzi scritti dal punto di vista di Christian Grey sono:
1. Grey (Cinquanta sfumature di Grigio raccontate da Christian)
2. Darker (Cinquanta sfumature di Nero raccontate da Christian)
3. Free (Cinquanta sfumature di Rosso raccontate da Christian)

A cura di Thamara

Eccolo finalmente, l’ultimo capitolo della serie raccontata da Cristian Grey dove la James non si è  risparmiata in dettagli, ottocento e passa pagine di immersione nella mente di questo ragazzo che ha rapito il cuore di tante lettrici, dalla richiesta di matrimonio in poi, rivivendo tutto, dalle nozze, la luna di miele, Hide, Elena, Layla, nuove, e vecchie minacciane che rischiano puntualmente e costantemente di mandare fuori di testa il nostro mister cinquanta sfumature.
Devo dire che tra i tre questo è  quello che ho preferito, qui troviamo un Grey un po diverso, in evoluzione,  in battaglia con tutto quello che prova, una valanga di sentimenti che non conosce, che fatica a gestire e ad accettare. Tanti lati di lui che conoscevamo solo raccontati da Ana, ora li si può vivere e comprendere tramite Cristian. Tutte le sue insicurezze, la lotta interiore per gestire le sfumature oscure del passato intrecciate alla luce che ha portato Ana nella sua vita.

..”«Tu hai messo sottosopra il mio mondo. » All’improvviso rivedo la sua faccia pallida, triste, che se ne va mentre le porte dell’ascensore si chiudono. «Il mio mondo era ordinato, calmo e controllato e poi sei entrata tu nella mia vita, con la tua lingua biforcuta, la tua innocenza, la tua bellezza e la tua calma temerarietà… E tutto quello che avevo fatto prima di colpo mi è sembrato noioso, vuoto, mediocre… Non era nulla. » Ana respira forte. «Mi sono innamorato» sussurro e le accarezzo una guancia”…

Chi mi conosce sa quanto io e Lisa siamo legate a questa storia: cinquanta sfumature è  stata l’inizio  di tutto, l’nizio delle Peccatrici Librose. Ho amato la trilogia e il nero è il mio preferito, la scena di lui che si sottemette… quanto l’ho amata.
Facendo il confronto continuo a preferire la “versione originale” raccontata da Ana, questa ragazzina inesperta che si trova a vivere una storia pazzesca. Ammetto di non aver avuto lo stesso trasporto con Grey e Darker,( che tra l’altro mi sono riletta per l’occasione) forse piena di aspettative diverse, sono rimasta un po spiazzata dal personaggio Cristian Greyche mi veniva presentato, diverso da come si era delineato nella mente e nel mio cuore, più maniaco del controllo  e meno paranoico 😂 ma questo è  solo una mia sensazione. È cmq  stato bellissimo  rileggere di loro tramite gli occhi di Cristian a distanza di diversi anni  e l’ho fatto con un velo di malinconia.

RECENSIONE A CURA DI LISA


Eccomi Peccatrici con un’altra recensione… Che dire, per me cinquanta sfumature ha un valore affettivo. Nella mia vita non ho mai letto nulla e il mio inizio è proprio la storia di Miss Steel e Mr Grey. Ho amato tantissimo la loro evoluzione, nel rapporto di coppia e la crescita che ha avuto Christian. Anastasia sicuramente da donna ingenua finalmente in questo capitolo finale, si fa valere in tutto e per tutto. Lui devo dire che me lo sarei aspettato un pó più duro almeno nei pensieri. Mi sono ritrovata i pensieri di un sadico/dominatore, a un uomo impippato, ma sicuramente questo è dovuto dalla sua vita, dal suo passato. Non sa cosa vuol dire amare e questo glielo insegna proprio Ana. Ho amato la scena dell’inseguimento in macchina, l’ansia e la paura si percepiva da entrambe le parti. Ho adorato come in alcune scene Grey riflette e come si può dire, mette la coda tra le gambe, tutto per non perdere l’amore della sua vita. La sua Anastasia. Mi sono ritrovata catapultata nuovamente nella loro vita e questo mi ha fatto piacere dopo tanto tempo che non leggevo la loro testardaggine, posso dire anche che mi sono mancati. Avevo nostalgia del mio maniaco del controllo preferito e ogni volta che lo leggo, vengo catapultata tra i grattacieli di Seattle e vi posso assicurare che è una sensazione veramente bellissima.
Baci, baci Lisa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...