Recensione a MANI SUL CUORE di Elisa Gentile a cura di Thamy

Salve miei peccatori, sono felice di partecipare al review party per l’ultima opera di Elisa Gentile edito Pink Factory publishing.

Ve l’ho mai detto che amo questa autrice? Ve l’ho mai detto che sono pazza di lei e della sua penna? E che sono un po’ masochista? Si perché chi la ama non può non esserlo soprattutto quando ti imbarchi in una lettura (la seconda di questa storia) già sapendo che non sarà l’ultimo, che ne servirà un altro prima di poter tirare un sospiro di sollievo, prima di poter riporre il malox nel cassetto.

Titolo: Mani sul cuore
Autrice: Elisa Gentile
Serie: Profumo di Lavanda vol. 2
Casa editrice: The Pink Factory Publishing
Genere: Erotico/Contemporary Romance
Data di pubblicazione: 01 dicembre 2021

TRAMA:  

Fuggire e amarsi.
Volersi e finalmente riprendersi.
Resistere, senza mai mollare la presa.

Beatrice scopre che Andrea è partito per l’America per raggiungere Alicia: amareggiata e ferita, non ha idea del dolore che sta per abbattersi sul ragazzo. Lui, arrabbiato e deluso benché ancora follemente innamorato, sa solo che dovrà fare di tutto per rialzarsi sulle proprie gambe e continuare a vivere. Ha un’unica certezza: Beatrice sarà sua!
Anche Beatrice è certa dell’amore per Andrea, non ha mai provato un sentimento simile neppure per Hannibal.

Hannibal che sospetta, Hannibal che teme, Hannibal che sa.
Hannibal che è pronto a tutto pur di tenersi stretta Beatrice. E sa giocare sporco. Ma Andrea sa di poterla avere, è solo questione di tempo. Perché il bene sconfigge il male e un nuovo inizio, darà l’addio definitivo a una vecchia fine.

Abbiamo lasciato i nostri protagonisti  un po’ così… Con un tira e molla, un cercarsi per poi allontanarsi continuo e un finale che non presagiva niente di buono per loro due. Una partenza, un ritorno che ribalta tutti gli equilibri… E si troveranno presto a dover fare i conti con un sentimento che diventa sempre più prepotente, più totalizzante. Andrea dovrà lottare per conquistare un cuore che per troppo tempo è stato soffocato da un amore malato… E la piccola B dovrà fare i conti con la realtà…

«Ti darei ogni giorno un motivo per sorridere, per aspettare il giorno dopo con ansia, perché vorrai sapere in quale modo ti sorprenderò. E ti porterei via così, all’improvviso, ovunque tu voglia, mi dirai dove e ci andremo, ti farei visitare il mondo, ti riempiresti gli occhi di cose mai viste, con me, avresti le mani piene di sabbia, di terra, di mare, di vento. Di qualsiasi forma d’amore, ma non questa, Beatrice. Non questa».

Se nel primo romanzo Elisa ci è andata un po’ più “leggera” qui, ha dato il meglio di sé, e ritrovo tutto di lei, le emozioni, lo strazio, la disperazione, la passione, tutto è amplificato E ti tiene li, incollata parola dopo parola come solo lei, la mia dolcissima, logorroica Gentile sa fare.

Gli occhi possono darsi un bacio, vero? Io credo di sì, e non c’è bacio più vero dei nostri occhi che si incrociano dopo tanto cercarsi.

Una storia che ti cattura, dove non puoi fare altro che entrare in empatia coi personaggi, e non mi riferisco solo ai protagonisti che li penso sia quasi doveroso riuscire nell’intento, ma l’autrice ha questa capacità di farti conoscere, vivere OGNI personaggio rendendoli così reali, e o li ami e vorresti entrare in quelle pagine per abbracciarli, aiutarli, proteggerli, o nasce da subito quella classica antipatia che… Vi capita mai di conoscere una persona e a pelle starvi sulle ovaie da subito? A prescindere? Bene, lei riesce benissimo anche in questo e Hannibal se potessi averlo di fronte una strizzata potente di co… Gliela darei sicuramente! E vivi ogni cosa con loro, senti il profumo di lavanda, senti l’odore del mare, come percepisci sotto pelle lo “schifo” e la rabbia di certe scene…

La Gentile è l’autrice delle emozioni, non del rosa, non dell’erotismo per lei bisognerebbe creare il “genere emozioni” perché con Lei le vivi a prescindere, che tu voglia o no ti travolge punto.

Quindi andate a leggerlo! Io vi lascio con il mio solito baciotto.

La vostra Thammy.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...