Recensione in anteprima a cura di Thammy di “Nero Corvo” di Chiara Casalini

Salve miei peccatori, oggi sono a parlarvi della mia ultima lettura e che avventura!
Ho conosciuto questa autrice con il romanzo “La casa di incubi e stelle” e chi mi conosce sa quanto io ami tutto il mondo fantasy e tutte le sue sfumature, mi son detta ok, vediamo come se la cava e devo dire proprio niente male.

Titolo: Nero Corvo

Autore: Chiara Casalini

Editore: DZ Edizioni

Genere: Urban fantasy

Data pubblicazione: 14/02/2022Pagine: 305

Pagine: 305

TRAMA:.

Un corvo, un salice accanto al cimitero e una donna dall’anima tormentata. In una storia dove sono tutti vittime e nessuno è innocente, la guerra tra i Nero Corvo e i Drago Sangue – che da troppo sconvolge Munbyrdh – è giunta sulla Terra, riversando le colpe dei padri sui figli. Un amore da cui fuggire, che ha atteso nell’ombra di uscire dai sogni di Sofia, disposto a tutto per non avere più confini e divenire reale. Così la protagonista vedrà sconvolta la propria vita, costretta ad affrontare un passato dimenticato e verità che intrecciano il destino di due famiglie rivali. Intrighi, discriminazioni e vendetta soggiogano gli animi e avvelenano i legami, ma forse c’è ancora spazio per sognare una vita diversa. Il destino di due mondi dipenderà da una scelta.


Qui l’autrice ci porta in un mondo “parallelo” al nostro  dove  stirpi antiche si combattono dai tempi dei tempi: i Neri Corvo e i Drago Sangue, una rete di vendette, malefici, segreti alimentano una guerra che sembra non avere mai fine.
Cosa succede però quando il “loro” mondo viene a contatto con il “nostro”? Quando una bambina trova il suo migliore amico in un corvo?
Negli anni il loro legame cambia, si intensifica diventando altro, più potente e viscerale,  ma Sofia può viverlo solo nei suoi sogni. Heréin, il suo corvo, il suo unico grande amore che non potrà mai vivere veramente, questo e la guerra imminente nel suo mondo porterà lui ad una decisione drastica. Per il suo bene, per la sua stella luminosa deve farlo, dovrà dimenticarlo…
Una sera, grazie ad una scommessa tra amici, nella vita di Sofia entra Cristian che diventa  ben presto tutto il suo mondo. dieci lunghi anni insieme e accanto a lui crescerà, diventerà una donna forte, caparbia ma qualcosa le mancherà sempre, un vuoto, che anche se farà di tutto, lui non riuscirà mai a colmare completamente, ama la sua principessa alla follia e ha giurato di proteggerla sempre ma è combattutto. Chi è in realtà Cristian? O forse è meglio chiamarlo Keraj…

…Kéraj tentennò e il silenzio si frappose tra i due come un muro, che solo lui poteva decidere di abbattere. «Mi ha fatto sentire parte di qualcosa, mi ha amato solo per ciò che sono, o forse mi ha mostrato qualcosa di me che neppure sapevo di avere.» Il suo sorriso accennato trasudava tristezza. «Ho giurato di proteggerla, perché è la mia principessa ed è per questo che sono qui.» …

Come vi dicevo una storia “magica” fatta di segreti, di guerre, di “colpe” mai dimenticare. Ma anche di passione, di sentimenti veri, potenti, puri!
Un triangolo? Forse, ma non fatevi ingannare dalle mie parole, è molto di più, perché è quando il passato ritornerà che tutto diventerà ancora più incasinato.

…«Io sono il tuo Corvo, tu mi hai liberato. Scegli e ti mostrerò quanto posso essere reale e quanto lo sia il mio mondo.» Serrai le labbra e scossi appena il capo, la ragione si opponeva al cuore che mi scoppiava nel petto. «Devi solo dire il mio nome.» Le sue labbra morbide e calde sfiorarono le mie, delicate, eppure rammentavo bene quanto sapessero essere avide e affamate. «Scegli.» «Heréin.»…

E se fosse lei a varcare il confine dei due mondi? E se tutto quello che credeva vero non lo fosse più? Se la sua vita potesse prendere una direzione diversa e potesse finalmente vivere quell’amore mai sperato possibile?

…«Mi hai mai dimenticata in questi anni? Hai mai scacciato il mio ricordo, anche solo per poco?» «Ci ho provato ogni giorno, a ogni respiro e con ogni mezzo a mia disposizione» confessò serio e la sua tranquillità mutò in un freddo agghiacciante, che sapeva di desolazione sconfinata. «Eppure, è stato impossibile. Alla fine, credo di aver voluto tenere stretto anche il dolore, pur di non perderti del tutto.» «Ti amo.» «Anch’io.»…

Ecco e qui io vado in crisi, ne ho lette tante di storie con due personaggi maschili:lei, lui, l’altro,  e sono sempre stata ben decisa sulla scelta del mio preferito (normalmente quello più stronzo😜) stavolta sono veramente in difficoltà, tra Heréin e Keraj non so scegliere, molto diversi ma entrambi i miei due “belli e tenebrosi” mi hanno rapita il cuore. Ci sarà un seguito? Spero di sì, magari “Drago Sangue”…

… «Sei la mia stella e la sua principessa, Sofia. In modi diversi, ma ci amerai sempre.»...


La penna di Chiara sì è riconfermata un piacere costante per me, anche in questo genere. Ha la capacità di portarti dentro la storia e fartela vivere.  L’ho solo odiata per una cosa: i nomi dei personaggi impronunciabili per me 😂 dovete sapere che (essendo diventate ormai amiche) le ho mandato un messaggio dove pretendevo di sapere come si pronunciassero magari con un vocale e lei è stata così premurosa da spiegarmi tutte le varie cadenze e suoni… almeno la protagonista ha un nome italiano😂 scherzi a parte…
Per gli amanti del genere non dico altro se non andate a leggerlo e fatemi sapere la vostra

Vi lascio un baciotto alla prossima.

La vostra Thamy.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...