Cover Reveal DAMNED SOUL – La ragazza del mio migliore amico di Lorena Nigro

Titolo: DAMNED SOUL – La ragazza del mio migliore amico
Autore: Lorena Nigro
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 340
Volume: Autoconclusivo
Prezzo: Ebook prezzo lancio € 0,99 – Cartaceo € 13,50
Uscita: 24 marzo
Disponibile: Formato e-book e cartaceo su Amazon, disponibile anche su Kindle Unlimited
Pubblicato da: Self publishing
TRAMA:
Lei resta la mia ragione e il mio castigo.
Non c’è niente di più doloroso al mondo se non vedere la ragazza che ami tra le braccia di un altro. Un altro
che non è solo il tizio con cui sei cresciuto, no, è il tuo migliore amico, è quello che ti ha salvato il culo un
milione di volte. E quando a quell’amico devi tutto, nel bene o nel male, tu lo rispetti e metti a tacere la
coscienza. E la mia coscienza ha un solo nome: Jodene. La fidanzata di quello che per me è come un
fratello.
La guardo, respiro il suo respiro; vivo di ogni suo battito, mi rigenero della sua energia. Non posso fare a
meno di lei. Sarebbe come morire rinunciarci… eppure ho dovuto farlo, ingoiando bile sotto il loro stesso
tetto. E intanto resto a guardare da lontano un rapporto che si logora giorno dopo giorno, fino a quando
basta poco, pochissimo, per avere Jodene nel mio letto e intrappolarla nel mio cuore… per non lasciarle
altro scampo se non tra le mie di braccia, questa volta.
Guardo avanti e inizio a giocare: questa è la mia partita e ho tutte le intenzioni di vincerla.
Kolby
Sono fatto di tormento e frustrazione. Sono come il vento, quello impetuoso, che quando passa lascia gli
scarti di un’esistenza infelice. Aspetto di far brillare il mio diamante, gli giro attorno, lo tengo d’occhio e
lo proteggo… solo così so di avere uno scopo.
Jodene
Ho una vita che è come una trappola… vivo un amore fasullo perché quello vero mi fa troppa paura. Un
crogiolo di emozioni mi ricorda quanto sia ipocrita nei confronti di quell’amico che forse dovrebbe
rimanere tale. Invece mi piace… mi piacciono i suoi occhi e le attenzioni che mi concede. È un faro nella
notte e io, soggiogata, accetto che mi indichi la strada verso… la perdizione.

ESTRATTO :
«Non ti facevo così insensibile. Dov’è finito il tuo cuore?» ribatte il mio diamante, sempre pronto
a prendere le difese dei più “deboli”.
L’afferro per un braccio e me la trascino in camera, schiacciandola contro la porta. «Vuoi sapere
che fine ha fatto? Vieni qui, avvicinati…»
«Kolby, smettila. Che ti prende?»
«Lo senti come batte? Avanti, ascolta» quindi le premo a forza l’orecchio sul petto, sul tatuaggio
che pulsa, lasciandomi solleticare dai suoi capelli.
A un tratto mi pare di essere in paradiso; non è mai successo che i contatti tra me e lei fossero
così intimi. Sembra pazzesco, e percepisco anche il suo disagio, che la spinge a stringersi solo per
evitare l’imbarazzo di guardarmi, ma, allo stesso tempo, è come se anche lei volesse un noi. O
almeno lo spero. Mi sfugge un gemito, come se stessi venendo soltanto perché le sue labbra mi
stanno sfiorando accidentalmente un capezzolo.

BIOGRAFIA:
Lorena Nigro nasce a Manduria nel 1986. Vive fino all’adolescenza ad Avetrana,
diplomandosi in ragioneria e sposandosi con Marco. In seguito si trasferisce in provincia di Milano,
dove comincia a lavorare come impiegata amministrativa. Nonostante sia mamma di un bimbo, il
suo animo rimane quello di un’eterna ragazzina e di un’inguaribile sognatrice. Auspica alla
realizzazione dei propri sogni; ama raggiungere traguardi, punta sempre in alto, affinché gli
obiettivi diventino progetti futuri mirati alla pubblicazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...