Recensione a MISTY della Red Oak Manor Collection di Mary Lin

Autore: Mary Lin
Titolo: Misty – Red Oak Manor Collection #4
Genere: Young Adult – Hate to Love – Romantic
Data d’uscita: 16 marzo 2022
Formati: Digitale; Cartaceo Flessibile; Cartaceo Rigido

TRAMA:

Per Connor Reyes il maniero è casa. Rigido, schematico, severo, ha fatto sue le regole dell’istituto e il suo obiettivo è difendere Red Oak Manor e i ragazzi che vivono lì. Tutto procede in maniera lineare, fin quando a varcare i cancelli arriva una ragazzina che rischia di minare la sua stoica pazienza.

Per Misty Clark l’istituto è una condanna. Problematica, sprezzante, insolente, non segue alcuna regola e il suo unico obiettivo è riuscire a scappare dall’incubo che per lei è il maniero. Qualcuno, però, ha il compito di impedirglielo. Lui non si lascia scalfire dai sentimenti. Lei è un concentrato di emozioni. La convivenza forzata di due personalità così diverse non può che generare continui scontri, eppure… dietro la nebbia che circonda quella ragazzina turbolenta e ribelle, Connor riesce a scorgere il dolore che la tiene prigioniera. Per arrivare alla vera Misty, dovrà squarciare il velo del passato dietro cui lei si nasconde. Misty è un rompicapo emotivo, ma Connor è deciso a risolverlo.

Buongiorno peccatrici dalla vostra Thammy e finalmente vi posso parlare del quarto volume della Red Oak Manor Collection e che dire, qui cambiamo un po’ scenario, due personaggi della “nuova generazione” del maniero, quindi “young adult” che mi ha rapita, un ritmo sicuramente diverso dagli altri romanzi dovuto dall’età dei protagonisti ma mi sono perdutente innamorata di loro. 
Quando un dolore, un trauma è troppo forte, devastante, come reagisce la mente?  Bella domanda. Non c’è una risposta precisa, ogni “anima” reagisce in mille modi diversi con un unica costante: non sentire più dolore, non sentire più niente.
Ecco, Connor e Misty ne sono l’esempio più lampante, due cuccioli feriti devastati ognuno dal proprio trauma e definire le reazioni diverse sarebbe riduttivo, lui: perennemente inespressivo autocontrollo allo stato puro, regole, rigore maniacale e questo è diventato il suo scudo verso il mondo.

“Io stesso ho bandito tre cose dalla mia vita: i legami, le distrazioni e le menzogne.”

Lei, beh tutto l’opposto un tornado di rabbia, disprezzo verso tutto e tutti una “bestiolina” incazzata col mondo e le sue emozioni vengono fuori tutte, prepotenti, disarmanti.
Metti insieme questi due a vivere insieme al Maniero e non può che venirne fuori una storia piena di emozioni.
Mary Lin ( che ammetto non avevo ancora letto) l’ho conosciuta al FRI e in quei pochi minuti mi è parsa una ragazza dolcissima e fra queste pagine viene fuori tutta la sua essenza, la capacità di portarti dentro la vita dei personaggi caratterizzati alla perfezione, non puoi che innamorati di quel ragazzone tutto d’un pezzo  che dice sempre quello che pensa senza filtri, tutto regole e autocontrollo almeno fino l’arrivo di Misty, e tutto viene travolto, sconvolto  perché  tra loro sarà tutto fuorché semplice

“poi è arrivata Misty e mi ha incasinato la testa, mi ha distratto, mi fa preoccupare e, per giunta, mi ha costretto a mentire e ciò che mi turba è che… mi sento legato a lei. Indissolubilmente.”

Si perché tanto sarà difficile il loro rapporto, tanto sarà impossibile frenare il legame che si va formando tra loro ed è dolcissimo vedere Connor combattere con se stesso.

“Una presa mi afferra lo stomaco e me lo rovescia. È di questo che parlavo: le emozioni, con lei, divengono prorompenti. Non flebili formicolii di cui non comprendo né verso né senso, ma veri e propri incendi che mi spingono a fare cose stupide.”

“Ho la testa pesante. Si affollano pensieri che non riesco ad afferrare. Socchiudo gli occhi facendo un respiro, ma non si alleggerisce. Troppe voci, troppi avvertimenti, troppi… sentimenti che non sono in grado di gestire,”

Misty è una piccola guerriera che lotta contro i propri demoni per rimanere a galla e spesso perde, spesso la voglia di mollare la presa, di scappare da tutto e tutti è la migliore difesa, ma nella sua vita è arrivato lui, che con i suoi modi duri, rigidi la porta ad una perenne sfida ma riesce a superare piano piano quei muri invalicabili che ha eretto tra sé e il resto del modo.

“I suoi occhi si piantano nei miei, non un sussulto, e nessuno dei due batte ciglio. Ci fissiamo e basta, come se una corrente scorresse tra di noi e ci rendesse impossibile distogliere lo sguardo. Razionalmente, non riesco a comprendere cosa mi stia accadendo o meglio… come sia possibile. La osservo e resta la ragazza tutta sbagliata che ho conosciuto. I capelli scompigliati, colorati in modo eccentrico, da ribelle, gli abiti troppo larghi e male accostati. Il trucco sbavato sotto gli occhi e l’ombra di un rossetto scurissimo che alla sua età non dovrebbe neanche guardare. Una ragazza che non c’entra niente al mio fianco. Eppure, tutte le cose che le stonano addosso hanno iniziato a essere… armoniche e la vorrei afferrare, tenerla nel palmo, custodirla, non semplicemente averla accanto. Ed è questo che mi fa giungere a una conclusione: Misty non è più un compito. Misty è diventata un bisogno.”

Ed eccolo il sentimento più bello, puro e potente che esista, l’amore a volte può dove , psicologi, terapisti e medicine non sempre riescono…
.Perché le cicatrici nell’anima sono profonde e mentre Connor è riuscito col tempo a trovare una sua pace interiore Misty è tutta un’altra faccenda, lei ancora pienamente travolta dal dolore, dal lutto,  e le famose “fasi di elaborazione” sono ancora tutto un casino. Connor piano piano diventerà la sua ancora, la sua “coperta calda”  il suo rifugio e forse riuscirà ad affrontare tutto.
E il sentimento che nasce tra loro è la cosa più pura e dolcissima che esista.

“Ci fissiamo, ci respiriamo, mentre le mie dita le toccano le guance, e, quando sposto lo sguardo sulla sua bocca, la lingua di Misty fa capolino per inumidirla. E non c’è più niente che possa fermarmi. «Ti sto per baciare» dico. I suoi occhi dorati fremono. «Mi stai minacciando?» «È un avvertimento.» E la bacio. Le mie mani più salde sulle sue guance, il suo respiro bollente si fonde col mio e… il calore scioglie il gelo che accompagna entrambi. Lo sento. Tutto va in frantumi nell’istante in cui schiude la bocca e l’assaporo davvero. Tutto si rinsalda quando Misty mi afferra la maglietta e mi attira di più contro le sue labbra. Si tiene a me come se non volesse lasciarmi andare ed è quello che penso a ogni bacio che le rubo, a ogni assaggio che prendo di lei. Non la lascerò andare. Sono sicuro che è la decisione più stupida di tutta la mia vita. Che le strade che percorro, fatte di linee rette e sicure, con lei si trasformeranno in curve strettissime. Sono altrettanto certo, però, che è la cosa più giusta da fare: arrendermi alle emozioni che mi suscita. Arrendermi a lei.”

L’autrice in punta di piedi è riuscita con la sua penna a rapirmi il cuore, pagina dopo pagina mi ha fatto conoscere la loro storia un poco alla volta, indizio dopo indizio arrivi alla fine e… le emozioni che mi sono rimaste dentro sono tante.
Vi lascio con il mio solito baciotto e sicuramente consigliando questa lettura anche a chi “snobba” un po’ i romanzi Young Adulti perché questa storia vale la pena e vi faccio un augurio,
Vi auguro di avere una persona da amare DA QUI A NETTUNO❤️la vostra Thammy.

LINK AMAZON AFFILIATO : https://amzn.to/3722qdw

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...