Recensione La cotta di Karla Sorensen

Serie: Washington Wolves Next Generation #3
Genere: contemporary/sport romance/second chance

Prezzo ebook: 3,99 euro
Prezzo cartaceo: 13,00 euro
Data uscita: 13 dicembre 2022
Disponibile su: tutti gli store digitali

«Vai dentro, Adaline. A meno che tu non voglia che vedano.»
Immagina che il ragazzo che hai sempre desiderato te l’abbia appena sussurrato
all’orecchio. Immagina di avere solo una notte per scoprire cosa ti sei persa.
Ho una cotta per Emmett Ward da che ho memoria. E non solo perché sembra un dio
greco e ha l’audacia di andare in giro come se potesse romperti la testiera del letto se
ne avesse la possibilità.
Ma sono stata friendzonata sin dall’inizio, perciò quando è stato scelto nel draft NFL
e si è trasferito dall’altra parte del paese, mi sono messa con un altro, ritrovandomi
con il cuore spezzato.
Ora Emmett è ricomparso nella mia vita, affermando di non essersi mai dimenticato
di me. E stavolta… non mi guarda più come se fossimo solo amici.
L’attrazione tra di noi è innegabile, ma non sono una stupida. Il football verrà sempre
prima di tutto per Emmett Ward, e ho paura di ritrovarmi di nuovo con il cuore a
pezzi.
Ma quando mi chiede un’occasione per conquistarmi, non posso dire di no. Anche se
so già che una notte non sarà mai abbastanza.

Bentrovate Peccatrici, la mia ultima recensione dell’anno mi riporta un po’ a casa..quale?!? Una delle mie preferite..a casa Ward 🥰
Nell’ultimo libro di Karla Sorensen, tradotto da Paola Ciccarelli, troviamo la storia del “piccolo di casa”: Emmett.
Se come me avete seguito (e amato) le serie di questa autrice saprete che tutto è iniziato con Logan e Paige, ecco: Emmett è il frutto del loro amore e io l’ho amato fin dalle prime pagine..devo solo decidere se più o alla pari del padre per il quale ho sempre a avuto un debole ❣️
Emmett è un giocatore di football (ma che strano 😏) anzi è un quarterback che gioca lontano da casa da ormai cinque anni, una brutta avventura che coinvolge un suo amico e compagno di squadra lo farà riflettere sulla sua vita, le cose alle quali ha dovuto rinunciare per inseguire il suo sogno..e le persone che ha lasciato indietro per questo.

Adaline invece ha iniziato lavorando per una delle sorelle Ward, ragion per cui è sempre stata molto a contatto con tutta la famiglia..e ahimè ha sempre avuto una cotta per Emmett. Quando però decide di dichiararsi Emmett si trova ad un punto di svolta per la sua carriera e sembra proprio che per Adaline non ci sia posto visto anche che sta per trasferirsi dall’altra parte del paese..
Gli anni passano, Adeline riesce a tirar su un’agenzia di eventi tutta sua, e dopo la rottura con il suo fidanzato di una cosa è certa: meglio concentrarsi sul lavoro e la famiglia e soprattutto..mai più con uno sportivo!!

Eravamo tutti il prodotto delle nostre scelte, plasmati dal nostro passato, dalle nostre storie, dalle nostre famiglie.

Se c’è una cosa che abbiamo imparato della famiglia Ward è che quando si mettono in testa una cosa non li ferma davvero nessuno, ed Emmett non è da meno, una volta venuto a patti con i suoi sentimenti, e soprattutto dopo aver rivisto Adaline rimetterà in discussione tutta la sua vita pur di avere l’occasione che si è lasciato scappare cinque anni prima.
Secondo voi che fine faranno i buoni propositi di Adaline quando se lo ritroverà davanti, più bello e determinato che mai.. 😏

Nella mia mente, mi stavo avvicinando al bordo di un dirupo scosceso. Qualcosa che si era stagliato in lontananza in tutti quei mesi in cui eravamo stati separati. Un altro passo e sarei precipitata di sotto in una folle caduta libera. Sapevo che mi avrebbe preso. Saperlo, però, non attenuava la paura che avevo di quello che sarebbe successo dopo. Tuttavia mi costringeva a essere onesta. Questo momento con Emmett non sarebbe tornato mai più, e non volevo sprecarlo, non importava quanto spaventoso fosse cadere.

Non sarà affatto una storia facile la loro, gli impegni e la vita stessa li costringeranno a stare lontani e a mettere alla prova i loro sentimenti: ma qualcosa in entrambi dopo che si sono ritrovati li spinge a crederci fino in fondo. Una cosa che accomuna Adaline ed Emmett è l’attaccamento profondo alla famiglia ❤️ nonostante la loro giovane età, sono sempre presenti nel miglior modo possibile e soprattutto pronti a correre nel momento del bisogno.
Nonostante tutto sembra remargli contro però sentono entrambi che è arrivato il loro momento..ma riusciranno a trovare il modo per far funzionare le cose?!?

Un solo bacio e ne volevo altri mille. Volevo conoscere tutti i modi in cui poteva baciarmi, tutti i punti del mio corpo in cui potevo sentire la carezza della sua lingua, la forza risucchiante delle sue labbra e la punta affilata dei suoi denti quando li usava su di me. Non esisteva una cosa come un solo tocco. Un solo tocco e ne volevo di più. Volevo scoprire i diversi modi in cui poteva toccarmi e farmi impazzire. E non esisteva una cosa come una sola notte.

La dolcezza e la determinazione di Emmett sono qualcosa di veramente disarmante, ma non c’è da stupirsi, è pur sempre il connubio di Logan e Paige..e ricordiamo inoltre che è cresciuto con le sorelle Ward..quindi non c’è da stupirsi 😏 E cosa dire di Adaline?
A parte ovviamente che vorrei essere al suo posto 🤭 si prende cura degl’altri con un’accortezza e una dolcezza senza eguali, e non parlo solo del suo lavoro; questo è anche dovuto al fatto che si sente vittima di un abbandono che l’ha segnata, ma allo stesso tempo, per fortuna, le ha regalato una famiglia allargata dalla quale ha assorbito tutto l’amore possibile.

Cos’altro dire?!? Di sicuro grazie a Karla Sorensen per questo bellissimo viaggio e GRAZIE a Paola Ciccarelli per il meraviglioso lavoro che fa traducendo questi capolavori, dandoci così la possibilità di goderne anche a noi al di qua dell’oceano 💖
Se avete amato la famiglia Ward come l’ho amata io quest’ultimo capitolo sarà la degna conclusione ve lo garantisco.
Anche stavolta le emozioni non mancheranno..altroché..ritroveremo tutti al gran completo, più maturi e uniti che mai: proprio come lo sono sempre stati.
La penna della Sorensen è ormai un’affermata certezza, ma nonostante questo ogni volta, ad ogni sua storia riesce a farmi provare emozioni sempre nuove.
(Piccolo appunto per Logan da sempre tra i miei personaggi preferiti..solo che ti amavo da giovane e ora nella versione papà/nonno..ancora di più 🥰)

Vi confesso che quando sono arrivata alla fine, sapendo essere l’ultimo capitolo di questa terza serie ero già un bel po’ malinconica..ma confidate.. non è tutto perduto 😉
Arrivederci famiglia Ward..spero di “rincontrarvi qua e là” 😉
Buona lettura peccatrici..e buon anno 🎉
la_sabi 💜

VOTO : 5 PIUME

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...